User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down In Lombardia blocco mezzi Euro0 ed Euro1 Diesel

    Dementi, idioti ed imbecilli che come al solito, dopo la genialata del ticket per Milano (stesse illuminate menti), pensano che chi ha i soldi da spendere può circolare mentre un povero stronzo che ha un'auto vecchia perchè non può permettersi di cambiarla deve essere bloccato a piedi. E intanto un solo aereo alitaglia mezzo vuoto in rullaggio a Malpensa consuma come qualche centinaio di vecchie Euro0, senza parlare dei palazzi comunali / provinciali / regionali che vanno a carbone. Oppure, che dire del lampo di genio che pensa che lo smog si fermi al cartello "veneto" o "piemonte"?
    Vaffanculo. Di cuore.


    http://gazzettadimantova.repubblica.it/dettaglio/Il-blocco-delle-auto-inquinanti-Linea-dura-della-Regione/1375719

    MISURE ANTISMOG IN 13 COMUNI
    Il blocco delle auto inquinanti
    Linea dura della Regione

    Da lunedì 15 ottobre entrerà in vigore il piano antismog approvato dalla Regione Lombardia il 2 agosto scorso. Il Piano prevede il fermo programmato dei mezzi più inquinanti (autoveicoli benzina e diesel Euro O e diesel Euro 1, ciclomotori e moto a due tempi Euro O) dal lunedì al venerdì (escluse anche le giornate festive infrasettimanali) dalle 7.30 alle 19.30. Il provvedimento sarà applicato alla Zona A1.
    Rispetto alla passata stagione invernale, questa misura si è ampliata come durata complessiva, passando da 5 a 6 mesi e come numero di ore di blocco, da 8 (8 - 12 e 16 - 20) a 12 (7.30 - 19.30). A questa misura se ne affiancano alcune altre, tra cui la conferma dei limiti all'utilizzo della legna per riscaldamento in camini o stufe di vecchio tipo nelle zone di pianura (necessità confermata da studi recenti) e l'intensificazione dei controlli sui veicoli e sugli impianti di riscaldamento garantita da una apposita task-force dell'Arpa.
    I mezzi coinvolti nella limitazione alla circolazione sono gli autoveicoli a benzina e diesel Euro O, i diesel Euro 1 e i ciclomotori e moto a due tempi Euro O (circa 300.000 mezzi nelle aree interessate). La nuova zona critica A1 comprende 210 comuni nelle province di Milano, Bergamo. Brescia, Como. Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Pavia e Varese. Esclusi dal fermo del traffico i tratti autostradali, le strade statali e provinciali che attraversano i Comuni interessati dal provvedimento così come i tratti di strade di collegamento tra gli svincoli autostradali e i parcheggi di corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici.

    IL CASO MANTOVA
    Formigoni è entrato nel merito del caso che riguarda i Comuni del Mantovano, che in questi giorni hanno sollevato proteste sui provvedimenti della Regione. «La zona di Mantova - ha spiegato Formigoni - ha entrambe le caratteristiche fondamentali della zona critica: è inquinata e ha chiesto ripetutamente di entrare a farne parte». Esistono cinque lettere dal 2001 al 2006 inviate dal Comune di Mantova, dalla Provincia e dagli altri enti locali con reiterate richieste di inserimento nella zona critica. Formigoni ne ha menzionata in particolare una, del 22 febbraio 2006, sottoscritta dalla Provincia di Mantova e dai Comuni di Mantova, Bagnolo San Vito, Bigarello, Borgoforte, Castel d'Ario, Castellucchio, Curtatone, Marmirolo, Porto Mantovano, Rodigo, Roncoferraro, Roverbella, San Giorgio di Mantova, Virgilio, in cui testualmente «chiedono che il territorio mantovano venga inserito in apposita area critica regionale al fine di razionalizzare le misure di contenimento delle produzioni di inquinanti emesse nell'atmosfera e per poter, come per le altre aree critiche della Regione, accedere ai finanziamenti messi a disposizione per la lotta all'inquinamento atmosferico».
    «Lascio a voi ogni commento» ha aggiunto Formigoni, ricordando che «i sindaci che non dovessero dare seguito alle indicazioni della Regione si assumerebbero una grave responsabilità, compirebbero cioè omissione in atti d'ufficio e sarebbero passibili di provvedimenti della magistratura o addirittura della Commissione europea perché esistono precise norme europee e nazionali, oltre che regionali, in materia».

    (11 ottobre 2007)




    http://www3.varesenews.it/lombardia/articolo.php?id=82492

    Milano - Il Piano prevede il fermo programmato dei mezzi più inquinanti, oltre 300 mila veicoli. L’appello di Formigoni: “Rispettare le regole, dati sull’aria in miglioramento”
    Inquinamento, da metà ottobre scatta il blocco del traffico
    La Giunta regionale della Lombardia ha approvato i criteri di attuazione del Piano - già varato lo scorso 2 agosto - per prevenire e contenere gli episodi acuti di inquinamento atmosferico, in particolare quello da polveri sottili (PM10), nel periodo invernale.
    Il Piano prevede il fermo programmato dei mezzi più inquinanti (autoveicoli benzina e diesel Euro 0 e diesel Euro 1, ciclomotori e moto a due tempi Euro 0) dal 15 ottobre 2007 al 15 aprile 2008, dal lunedì al venerdì (escluse anche le giornate festive infrasettimanali) dalle 7.30 alle 19.30.
    Il provvedimento, che si applica nella nuova zona critica A1, è stato illustrato oggi in una conferenza stampa dal presidente Roberto Formigoni e dall'assessore alla Qualità dell'Ambiente, Marco Pagnoncelli.
    Rispetto alla passata stagione invernale questa misura si è ampliata come durata complessiva - passando da 5 mesi (novembre - marzo) a 6 mesi (metà ottobre - metà aprile) - e come numero di ore di blocco, da 8 (8 - 12 e 16 - 20) a 12 (7.30 - 19.30).
    Formigoni ha rivolto "un invito forte ai cittadini a rispettare le disposizioni della Regione e a comprenderne le ragioni".
    "Quelle che adottiamo - ha detto Formigoni - sono misure progressive, affinate in 9 anni di esperienza, efficaci e non punitive". Efficaci perché "i dati sull'inquinamento sono in costante miglioramento", non punitive perché "annunciate da lungo tempo, tanto che nessuno può dirsi sorpreso". Formigoni ha ricordato come ad essere fermate siano solo le auto e moto più inquinanti e dannose - secondo i parametri indicati da tutti gli istituti scientifici, come ad esempio il Joint Research Centre di Ispra, punto di riferimento a livello mondiale - e come la nocività delle emissioni non dipenda dalla dimensione del motore ma dalla sua modernità (un vecchio motorino può inquinare più di un grosso mezzo più recente).
    "D'altra parte - ha sottolineato il presidente - l'inquinamento esiste, è dannoso e ci sono precise norme europee in materia che Regione Lombardia intende rispettare, essendo all'avanguardia nell'impegno su questo fronte. Non va mai dimenticato poi che le restrizioni alla circolazione sono decise per il bene dei cittadini e per tutelare la salute di tutti, in particolar modo anziani e bambini".
    "Il Piano d'azione - ha aggiunto Pagnoncelli - è stato discusso e condiviso con gli enti pubblici e le associazioni che siedono nel Tavolo permanente di consultazione previsto dalla legge".
    Alla misura della limitazione della circolazione se ne affiancano alcune altre, tra cui la conferma dei limiti all'utilizzo della legna per riscaldamento in camini o stufe di vecchio tipo nelle zone di pianura (necessità confermata da studi recenti).

    Il provvedimento riguarda diverse zone critiche. Per Varese ecco i comuni che rientrano in questa fascia:
    Busto Arsizio, Caronno Pertusella, Cassano Magnago,Castellanza, Gallarate, Gerenzano, Origgio, Samarate, Saronno, Uboldo.

    Per gli altri comuni colpiti da questo provvedimento nelle alatre provincie lombarde, e per sapere altri particolari del provvedimento è possibile consultare il sito della Regione Lombardia.

    Giovedi 11 Ottobre 2007
    [email protected]

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    figlio di Zeus e Danae...
    Data Registrazione
    07 Aug 2011
    Messaggi
    1,325
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    si ma ci sono almeno 5 modi per poter aggirare il divieto !
    per saperne di più contattatemi via PM
    Ciao

  3. #3
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito

    mwahahahahahahahahaha


  4. #4
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bastet Visualizza Messaggio
    si ma ci sono almeno 5 modi per poter aggirare il divieto !
    per saperne di più contattatemi via PM
    Ciao
    Io da te sto ancora aspettando la soluzione al problema dell'F24, quindi...

 

 

Discussioni Simili

  1. Diesel o benzina?
    Di Marcello1986 nel forum Motori
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 17-12-12, 19:24
  2. Diesel?
    Di Aeroplanino (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 02-06-08, 13:17
  3. Gpl O Diesel?
    Di Il_Siso nel forum Auto & Moto
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-03-05, 23:51
  4. barvo diesel...
    Di concorde nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 18-03-05, 14:08
  5. Diesel Wall
    Di skorpion (POL) nel forum Arte
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-02-04, 01:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226