User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    Sassuolo
    Ospite

    I cittadini chiedono piu' sicurezza

    Titolo: I cittadini vogliono sicurezza e pagano per ottenerla.


    Sassuolo vive un momento di grande tensione perché è una città con altissimo numero di stranieri, buona parte dei quali persone per bene, ma c’è una frangia criminale che viene dall’estero e che si somma alle organizzazioni criminali presenti da tempo sul territorio.
    Dai traffici e dalle gestioni degli affari illeciti che possono esserci in città come questa emerge una miscela esplosiva che può creare ed ha creato delle situazioni delicate, da affrontare con serenità-serieta’-professionalita’, ma anche con molta e forte determinazione-decisone.
    Sollecitiamo, dunque a gran voce un nuovo piano per la sicurezza a Sassuolo, che preveda se necessario anche l'uso dell'esercito e deve seriamente essere preso in considerazione perche’ rispetto a questa situazione di paura lo Stato e questo governo devono dare segnali chiari e forti. Piu' volte e da piu’ parti e' stato chiesto l'invio dell'esercito. Chiediamo di non sottovalutare la situazione e di prevedere un piano sicurezza per Sassuolo efficace e risolutivo.Obiettivo di ogni progetto di sicurezza "serio" dovrebbe essere quello di realizzare la massima prevenzione possibile a minori costi economici e sociali nel rispetto dei diritti della persona. Un piano che riveda le forze in campo e che, se puo' essere utile, impieghi anche l'esercito per la sorveglianza di quartieri-aree a rischio. Di certo se vogliamo che imprenditori, commercianti e cittadini possano finalmente liberarsi dal peso della delinquenza, dobbiamo assicurare a chi è onesto la massima sicurezza e protezione. Se per questo e' utile l'impiego dell'esercito, ben venga l'esercito.
    Esercito o non esercito serve una straordinaria e forte presenza dello stato, delle istituzioni, della coscienza popolare, perché oggi i sassolesi sono in preda ad una grande paura che bisogna vincere; da soli forse non ce la fanno più; istituzioni e governo hanno il dovere di fare tutto il possibile per eliminare questa paura.
    PAURA, CUI SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUOTIDIANAMENTE PER LE STRADE,DENTRO LE NOSTRE PIAZZE E DENTRO LE NOSTRE CASE-,PERCHE’ NESSUNO SI OCCUPA DELLA NOSTRA SICUREZZA A COMINCIARE DALL’IMPUNITA’ CHE GODONO I CLANDESTINI.
    Vogliamo ancora far finta che lo Stato funzioni correttamente attraverso le sue carenti istituzioni ordinarie . Non è così. Molta gente comune (non i ricchi ed i politici che vivono blindati) probabilmente vuole l'esercito sul territorio perchè l'ordinaria amministrazione, spesso è in ritirata difronte alla criminalità organizzata. Servono quindi più risorse per controllare il territorio una maggiore presenza fisica dello Stato, che metta a disposizione gli uomini e i mezzi necessari per la sicurezza dei cittadini e dell'attività imprenditoriale. Meno agenti impegnati negli uffici immigrazione delle Questure (le cui competenze passeranno ai comuni????) e meno agenti per le scorte e le auto blu.VOGLIAMO PIU’ SICUREZZA E LEGALITA’ NELLA NOSTRA CITTA’ e VOGLIAMO DIRE Basta alle fumosità del politichese.
    Esiste una consistente lentezza del funzionamento della pubblica amministrazione, eccessivi tempi di risposta della giustizia civile e carenze nelle infrastrutture: a queste debolezze di sistema, si aggiungono i condizionamenti derivanti dalla criminalità organizzata, dalla diffusa corruzione, e in generale dalla illegalità diffusa del territorio.
    Invece di finanziare e rifinanziare missioni di "Pace" all'Estero il Governo (sia di Destra che di Sinistra) potrebbe utilizzare l'esercito per aumentare la sicurezza delle nostre città. E' come se un padre di famiglia invece di educare in senso civico i propri figli educasse prima quelli degli altri lasciando i propri allo sbando.
    E’ da troppo tempo che la politica risponde all’emergenza della criminalita’ con la sua arma più congeniale: l’ aria fritta. Guai ad abbassare la guardia, urge una lotta senza quartiere, bisogna aggredire i patrimoni dei delinquenti , si impone una svolta, ovviamente all’insegna della tolleranza zero. Ora, se non è troppo disturbo, sarebbe il caso che la classe politica ci mostrasse qualcosa di concreto, di visibile, di tangibile perche’ leFORZE DELL’ORDINE sono probabilmente ORMAI ABBANDONATE A SE STESSE, DA QUESTII Soggetti INCAPACI,DA UNA CERTA MAGISTRATURA POLITICIZZATA CHE FORSE CERCA SOLTANTO DI APPARIRE IN TELEVISIONE PIUTTOSTO CHE FARE IL PROPRIO DOVERE.
    Nella città di Sassuolo ed in particolare nei quartieri cosiddetti off-limits sono esasperati. Basti pensare alla situazione Braida, dove gruppi di extra comunitari hanno reso la zona il centro dello spaccio di droga a livello nazionale.
    Le cose non cambiano negli altri quartieri di Sassuolo dove rapine, stupri e spaccio sono fenomeni diffusissimi. Da qualche anno in Italia è nata la cosiddetta giustizia "fai da te", un mezzo a cui ricorrono i cittadini per sostituirsi allo stato e farsi giustizia da soli, il simbolo della non curanza dello stato verso questo fenomeno e dell'esasperazione da parte della gente comune.

    Tutto ciò sotto l'occhio impotente e disinteressato dello Stato che ormai, evidentemente, non appoggia corretamente il cittadino.
    La sicurezza dovrebbe essere una questione centrale per i nostri governi!! Non è possibile risolvere il problema dal punto di vista sociologico, come si sta cercando di fare ultimamente, inventando comunità, incontri, sussidi-contributi e carezze per i criminali. Le vittime non sono i criminali ma sono i cittadini e le politiche rieducative, di tolleranza e di solidarietà non funzionano. Occorre il carcere duro e il poco rispetto verso questi criminali che inquinano la nostra società. C'é bisogno della politica "tolleranza zero".
    "Tolleranza zero" non è uno slogan e/o spot pubblicitario ma è un’idea di fronteggiare la criminalità non tollerando neanche la più piccola deroga alle regole. Cioè partire dal piccolo teppistello che rompe una finestra per restaurare un clima di convivenza sociale
    Se vogliamo veramente sconfiggere la delinquenza, non dobbiamo certamente conviverci, ma colpirla continuamente nei suoi punti deboli.
    Auspichiamo di vedere a breve dei provvedimenti che possono dare dei segnali indispensabili finalizzati a far riavvicinare i cittadini “perbene” alle istituzioni e alla politica e per dare, finalmente, il segno che lo stato difende e protegge l'onestà ed il vivere civile.

    -Comitato Conto anch’io a Sassuolo-

    Piccinini Dott. Ivano
    (Presidente del Comitato Conto anch’io a Sassuolo)
    E-Mail: [email protected]
    http://comitato-sassuolo.blog.kataweb.it
    MONDO

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si! + Sctado ppe tutti!

  3. #3
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sassuolo Visualizza Messaggio
    Un piano che riveda le forze in campo e che, se puo' essere utile, impieghi anche l'esercito
    Se per questo e' utile l'impiego dell'esercito, ben venga l'esercito.
    Invece di finanziare e rifinanziare missioni di "Pace" all'Estero il Governo (sia di Destra che di Sinistra) potrebbe utilizzare l'esercito per aumentare la sicurezza delle nostre città.
    Si, certo, qualche spruzzata di uranio impoverito funzionerebbe a meraviglia
    per concimare i giardini di Sassuolo, e le cluster bombs sono fatte apposta
    per punire chi porta i propri cani a pisciare fuori dalle aree apposite.
    Mentre potreste delegare alla Blackwater il compito di sparare
    a chi getta la carta per terra. E tutte le mattine alle 5, alzabandiera
    e poro-porom-pompero obbligatorio per tutti i cittadini (sull'attenti).

    Parlando seriamente, sai benissimo che in una societa' civile l'uso dell'esercito non serve a niente, anzi. Persino in Ulster, dove la situazione di "ordine pubblico" per cosi' dire
    era 10mila volte peggio che a Sassuolo, si sono fatti progressi solo dal momento
    in cui si e' ritirato l'esercito e lo si e' sostituito con polizia e guardie locali.

    Piccinini Dott. Ivano
    Un perfetto italianismo/burocratismo che suonava gia' arcaico e ridicolo 30 anni fa....
    ("Fantozzi rag. Ugo").

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Oct 2007
    Messaggi
    55
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sassuolo Visualizza Messaggio
    Titolo: I cittadini vogliono sicurezza e pagano per ottenerla.


    Sassuolo vive un momento di grande tensione perché è una città con altissimo numero di stranieri, buona parte dei quali persone per bene, ma c’è una frangia criminale che viene dall’estero e che si somma alle organizzazioni criminali presenti da tempo sul territorio.
    Dai traffici e dalle gestioni degli affari illeciti che possono esserci in città come questa emerge una miscela esplosiva che può creare ed ha creato delle situazioni delicate, da affrontare con serenità-serieta’-professionalita’, ma anche con molta e forte determinazione-decisone.
    Sollecitiamo, dunque a gran voce un nuovo piano per la sicurezza a Sassuolo, che preveda se necessario anche l'uso dell'esercito e deve seriamente essere preso in considerazione perche’ rispetto a questa situazione di paura lo Stato e questo governo devono dare segnali chiari e forti. Piu' volte e da piu’ parti e' stato chiesto l'invio dell'esercito. Chiediamo di non sottovalutare la situazione e di prevedere un piano sicurezza per Sassuolo efficace e risolutivo.Obiettivo di ogni progetto di sicurezza "serio" dovrebbe essere quello di realizzare la massima prevenzione possibile a minori costi economici e sociali nel rispetto dei diritti della persona. Un piano che riveda le forze in campo e che, se puo' essere utile, impieghi anche l'esercito per la sorveglianza di quartieri-aree a rischio. Di certo se vogliamo che imprenditori, commercianti e cittadini possano finalmente liberarsi dal peso della delinquenza, dobbiamo assicurare a chi è onesto la massima sicurezza e protezione. Se per questo e' utile l'impiego dell'esercito, ben venga l'esercito.
    Esercito o non esercito serve una straordinaria e forte presenza dello stato, delle istituzioni, della coscienza popolare, perché oggi i sassolesi sono in preda ad una grande paura che bisogna vincere; da soli forse non ce la fanno più; istituzioni e governo hanno il dovere di fare tutto il possibile per eliminare questa paura.
    PAURA, CUI SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUOTIDIANAMENTE PER LE STRADE,DENTRO LE NOSTRE PIAZZE E DENTRO LE NOSTRE CASE-,PERCHE’ NESSUNO SI OCCUPA DELLA NOSTRA SICUREZZA A COMINCIARE DALL’IMPUNITA’ CHE GODONO I CLANDESTINI.
    Vogliamo ancora far finta che lo Stato funzioni correttamente attraverso le sue carenti istituzioni ordinarie . Non è così. Molta gente comune (non i ricchi ed i politici che vivono blindati) probabilmente vuole l'esercito sul territorio perchè l'ordinaria amministrazione, spesso è in ritirata difronte alla criminalità organizzata. Servono quindi più risorse per controllare il territorio una maggiore presenza fisica dello Stato, che metta a disposizione gli uomini e i mezzi necessari per la sicurezza dei cittadini e dell'attività imprenditoriale. Meno agenti impegnati negli uffici immigrazione delle Questure (le cui competenze passeranno ai comuni????) e meno agenti per le scorte e le auto blu.VOGLIAMO PIU’ SICUREZZA E LEGALITA’ NELLA NOSTRA CITTA’ e VOGLIAMO DIRE Basta alle fumosità del politichese.
    Esiste una consistente lentezza del funzionamento della pubblica amministrazione, eccessivi tempi di risposta della giustizia civile e carenze nelle infrastrutture: a queste debolezze di sistema, si aggiungono i condizionamenti derivanti dalla criminalità organizzata, dalla diffusa corruzione, e in generale dalla illegalità diffusa del territorio.
    Invece di finanziare e rifinanziare missioni di "Pace" all'Estero il Governo (sia di Destra che di Sinistra) potrebbe utilizzare l'esercito per aumentare la sicurezza delle nostre città. E' come se un padre di famiglia invece di educare in senso civico i propri figli educasse prima quelli degli altri lasciando i propri allo sbando.
    E’ da troppo tempo che la politica risponde all’emergenza della criminalita’ con la sua arma più congeniale: l’ aria fritta. Guai ad abbassare la guardia, urge una lotta senza quartiere, bisogna aggredire i patrimoni dei delinquenti , si impone una svolta, ovviamente all’insegna della tolleranza zero. Ora, se non è troppo disturbo, sarebbe il caso che la classe politica ci mostrasse qualcosa di concreto, di visibile, di tangibile perche’ leFORZE DELL’ORDINE sono probabilmente ORMAI ABBANDONATE A SE STESSE, DA QUESTII Soggetti INCAPACI,DA UNA CERTA MAGISTRATURA POLITICIZZATA CHE FORSE CERCA SOLTANTO DI APPARIRE IN TELEVISIONE PIUTTOSTO CHE FARE IL PROPRIO DOVERE.
    Nella città di Sassuolo ed in particolare nei quartieri cosiddetti off-limits sono esasperati. Basti pensare alla situazione Braida, dove gruppi di extra comunitari hanno reso la zona il centro dello spaccio di droga a livello nazionale.
    Le cose non cambiano negli altri quartieri di Sassuolo dove rapine, stupri e spaccio sono fenomeni diffusissimi. Da qualche anno in Italia è nata la cosiddetta giustizia "fai da te", un mezzo a cui ricorrono i cittadini per sostituirsi allo stato e farsi giustizia da soli, il simbolo della non curanza dello stato verso questo fenomeno e dell'esasperazione da parte della gente comune.

    Tutto ciò sotto l'occhio impotente e disinteressato dello Stato che ormai, evidentemente, non appoggia corretamente il cittadino.
    La sicurezza dovrebbe essere una questione centrale per i nostri governi!! Non è possibile risolvere il problema dal punto di vista sociologico, come si sta cercando di fare ultimamente, inventando comunità, incontri, sussidi-contributi e carezze per i criminali. Le vittime non sono i criminali ma sono i cittadini e le politiche rieducative, di tolleranza e di solidarietà non funzionano. Occorre il carcere duro e il poco rispetto verso questi criminali che inquinano la nostra società. C'é bisogno della politica "tolleranza zero".
    "Tolleranza zero" non è uno slogan e/o spot pubblicitario ma è un’idea di fronteggiare la criminalità non tollerando neanche la più piccola deroga alle regole. Cioè partire dal piccolo teppistello che rompe una finestra per restaurare un clima di convivenza sociale
    Se vogliamo veramente sconfiggere la delinquenza, non dobbiamo certamente conviverci, ma colpirla continuamente nei suoi punti deboli.
    Auspichiamo di vedere a breve dei provvedimenti che possono dare dei segnali indispensabili finalizzati a far riavvicinare i cittadini “perbene” alle istituzioni e alla politica e per dare, finalmente, il segno che lo stato difende e protegge l'onestà ed il vivere civile.

    -Comitato Conto anch’io a Sassuolo-

    Piccinini Dott. Ivano
    (Presidente del Comitato Conto anch’io a Sassuolo)
    E-Mail: [email protected]
    http://comitato-sassuolo.blog.kataweb.it
    MONDO
    Bravo quoto parola per parola.
    In breve caschera prodi, riprenderemo in mano le redini e la situazione cambiera in modo sostanziale: questo della sicurezza è un discorso sul quale la coalizione attuale ha bruciato gran parte del consenso.
    La rampante criminalita che dilaga al Nord è una prova di come la tolleranza e il buonismo non funzionino e serva tolleranza zero e una maggiore presenza delle forze dell'ordine sul territorio.
    E' una vergogna come prodi e compagni abbiano abbandonato i cittadini del Nord in balia di questi delinquenti, senza essere in grado di offrire nessuna risposta.
    UNA VERGOGNA!!!!

    Ormai si è visto come la Lega e le altre forze della CdL riescano a fornire piu garanzie di controllo del territorio, sicurezza del cittadino, repressione dei delinquenti, controllo dei flussi migratori e certezza della pena per i criminali.

    Con Bossi e la Lega Nord per essere padroni a casa nostra!!!!!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Oct 2007
    Messaggi
    55
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    Si, certo, qualche spruzzata di uranio impoverito funzionerebbe a meraviglia
    per concimare i giardini di Sassuolo, e le cluster bombs sono fatte apposta
    per punire chi porta i propri cani a pisciare fuori dalle aree apposite.
    Mentre potreste delegare alla Blackwater il compito di sparare
    a chi getta la carta per terra. E tutte le mattine alle 5, alzabandiera
    e poro-porom-pompero obbligatorio per tutti i cittadini (sull'attenti).

    Parlando seriamente, sai benissimo che in una societa' civile l'uso dell'esercito non serve a niente, anzi. Persino in Ulster, dove la situazione di "ordine pubblico" per cosi' dire
    era 10mila volte peggio che a Sassuolo, si sono fatti progressi solo dal momento
    in cui si e' ritirato l'esercito e lo si e' sostituito con polizia e guardie locali.
    ..
    ("Fantozzi rag. Ugo").
    Ma cosa stai farfugliando?
    Tu non sei neanche un Padano e ti permetti di esprimere giudizi su una realta che non conosci e di prendere per il culo degli onesti Padani che lavorano sodo, vivono terrorizzati da questi delinquenti senza essere piu padroni nemmeno a casa loro e chiedono piu sicurezza per loro e le proprie famiglie.
    VERGOGNA!!!!!

  6. #6
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    idiota:


    Da "Umanità Nova" n. 7 del 23 febbraio 2003 Sulla pelle dei migranti
    Bossi-Fini e sanatoria: un primo bilancio




    Sono passati ormai diversi mesi da quando la famigerata legge "Bossi-Fini" sull'immigrazione è stata approvata dal parlamento. Sono anche passati tre mesi da quando la sanatoria collegata alla legge stessa si è chiusa.
    Adesso si possono iniziare a tirare le somme dei primi effetti che questa legge dichiaratamente razzista ha causato, e immaginare quali potrebbero essere gli scenari nel prossimo futuro. Iniziamo con alcuni dati sulla sanatoria: le domande presentate sono state 697.759, divise quasi a metà fra domande per la regolarizzazione di lavoratori dipendenti e quelle per badanti/colf, sebbene con notevoli differenze da regione e regione. Da solo, questo provvedimento dovrebbe, e sottolineiamo il dovrebbe, "regolarizzare" un numero di immigrati quasi equivalente a quello di tutte le precedenti sanatorie messe assieme.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Oct 2007
    Messaggi
    55
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    idiota:


    Da "Umanità Nova" n. 7 del 23 febbraio 2003 Sulla pelle dei migranti
    Bossi-Fini e sanatoria: un primo bilancio




    Sono passati ormai diversi mesi da quando la famigerata legge "Bossi-Fini" sull'immigrazione è stata approvata dal parlamento. Sono anche passati tre mesi da quando la sanatoria collegata alla legge stessa si è chiusa.
    Adesso si possono iniziare a tirare le somme dei primi effetti che questa legge dichiaratamente razzista ha causato, e immaginare quali potrebbero essere gli scenari nel prossimo futuro. Iniziamo con alcuni dati sulla sanatoria: le domande presentate sono state 697.759, divise quasi a metà fra domande per la regolarizzazione di lavoratori dipendenti e quelle per badanti/colf, sebbene con notevoli differenze da regione e regione. Da solo, questo provvedimento dovrebbe, e sottolineiamo il dovrebbe, "regolarizzare" un numero di immigrati quasi equivalente a quello di tutte le precedenti sanatorie messe assieme.
    Si si continua ad attaccare la Lega che prodi e i tuoi amici comunisti invece li rimandano a casa gli immigrati.

    I fatti ci danno ragione e anche la volonta degli elettori, che è la cosa piu importante.
    Prodi ha polverizzato il consenso dell'ulivo con la sua scellerata politica di tolleranza: ormai gli episodi di cronaca gravissimi sono all'ordine del giorno, perche il governo ha dato a questi individui la percezione che il Nord è terra di conquista dove tutto è lecito.
    La gente è stanca.
    LA GENTE HA PAURA.
    E tu mi parli di regolarizzazioni di badanti e colf?

  8. #8
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,779
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sassuolo Visualizza Messaggio
    Titolo: I cittadini vogliono sicurezza e pagano per ottenerla.


    Sassuolo vive un momento di grande tensione perché è una città con altissimo numero di stranieri, buona parte dei quali persone per bene, ma c’è una frangia criminale che viene dall’estero e che si somma alle organizzazioni criminali presenti da tempo sul territorio.
    Dai traffici e dalle gestioni degli affari illeciti che possono esserci in città come questa emerge una miscela esplosiva che può creare ed ha creato delle situazioni delicate, da affrontare con serenità-serieta’-professionalita’, ma anche con molta e forte determinazione-decisone.
    Sollecitiamo, dunque a gran voce un nuovo piano per la sicurezza a Sassuolo, che preveda se necessario anche l'uso dell'esercito e deve seriamente essere preso in considerazione perche’ rispetto a questa situazione di paura lo Stato e questo governo devono dare segnali chiari e forti. Piu' volte e da piu’ parti e' stato chiesto l'invio dell'esercito. Chiediamo di non sottovalutare la situazione e di prevedere un piano sicurezza per Sassuolo efficace e risolutivo.Obiettivo di ogni progetto di sicurezza "serio" dovrebbe essere quello di realizzare la massima prevenzione possibile a minori costi economici e sociali nel rispetto dei diritti della persona. Un piano che riveda le forze in campo e che, se puo' essere utile, impieghi anche l'esercito per la sorveglianza di quartieri-aree a rischio. Di certo se vogliamo che imprenditori, commercianti e cittadini possano finalmente liberarsi dal peso della delinquenza, dobbiamo assicurare a chi è onesto la massima sicurezza e protezione. Se per questo e' utile l'impiego dell'esercito, ben venga l'esercito.
    Esercito o non esercito serve una straordinaria e forte presenza dello stato, delle istituzioni, della coscienza popolare, perché oggi i sassolesi sono in preda ad una grande paura che bisogna vincere; da soli forse non ce la fanno più; istituzioni e governo hanno il dovere di fare tutto il possibile per eliminare questa paura.
    PAURA, CUI SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUOTIDIANAMENTE PER LE STRADE,DENTRO LE NOSTRE PIAZZE E DENTRO LE NOSTRE CASE-,PERCHE’ NESSUNO SI OCCUPA DELLA NOSTRA SICUREZZA A COMINCIARE DALL’IMPUNITA’ CHE GODONO I CLANDESTINI.
    Vogliamo ancora far finta che lo Stato funzioni correttamente attraverso le sue carenti istituzioni ordinarie . Non è così. Molta gente comune (non i ricchi ed i politici che vivono blindati) probabilmente vuole l'esercito sul territorio perchè l'ordinaria amministrazione, spesso è in ritirata difronte alla criminalità organizzata. Servono quindi più risorse per controllare il territorio una maggiore presenza fisica dello Stato, che metta a disposizione gli uomini e i mezzi necessari per la sicurezza dei cittadini e dell'attività imprenditoriale. Meno agenti impegnati negli uffici immigrazione delle Questure (le cui competenze passeranno ai comuni????) e meno agenti per le scorte e le auto blu.VOGLIAMO PIU’ SICUREZZA E LEGALITA’ NELLA NOSTRA CITTA’ e VOGLIAMO DIRE Basta alle fumosità del politichese.
    Esiste una consistente lentezza del funzionamento della pubblica amministrazione, eccessivi tempi di risposta della giustizia civile e carenze nelle infrastrutture: a queste debolezze di sistema, si aggiungono i condizionamenti derivanti dalla criminalità organizzata, dalla diffusa corruzione, e in generale dalla illegalità diffusa del territorio.
    Invece di finanziare e rifinanziare missioni di "Pace" all'Estero il Governo (sia di Destra che di Sinistra) potrebbe utilizzare l'esercito per aumentare la sicurezza delle nostre città. E' come se un padre di famiglia invece di educare in senso civico i propri figli educasse prima quelli degli altri lasciando i propri allo sbando.
    E’ da troppo tempo che la politica risponde all’emergenza della criminalita’ con la sua arma più congeniale: l’ aria fritta. Guai ad abbassare la guardia, urge una lotta senza quartiere, bisogna aggredire i patrimoni dei delinquenti , si impone una svolta, ovviamente all’insegna della tolleranza zero. Ora, se non è troppo disturbo, sarebbe il caso che la classe politica ci mostrasse qualcosa di concreto, di visibile, di tangibile perche’ leFORZE DELL’ORDINE sono probabilmente ORMAI ABBANDONATE A SE STESSE, DA QUESTII Soggetti INCAPACI,DA UNA CERTA MAGISTRATURA POLITICIZZATA CHE FORSE CERCA SOLTANTO DI APPARIRE IN TELEVISIONE PIUTTOSTO CHE FARE IL PROPRIO DOVERE.
    Nella città di Sassuolo ed in particolare nei quartieri cosiddetti off-limits sono esasperati. Basti pensare alla situazione Braida, dove gruppi di extra comunitari hanno reso la zona il centro dello spaccio di droga a livello nazionale.
    Le cose non cambiano negli altri quartieri di Sassuolo dove rapine, stupri e spaccio sono fenomeni diffusissimi. Da qualche anno in Italia è nata la cosiddetta giustizia "fai da te", un mezzo a cui ricorrono i cittadini per sostituirsi allo stato e farsi giustizia da soli, il simbolo della non curanza dello stato verso questo fenomeno e dell'esasperazione da parte della gente comune.

    Tutto ciò sotto l'occhio impotente e disinteressato dello Stato che ormai, evidentemente, non appoggia corretamente il cittadino.
    La sicurezza dovrebbe essere una questione centrale per i nostri governi!! Non è possibile risolvere il problema dal punto di vista sociologico, come si sta cercando di fare ultimamente, inventando comunità, incontri, sussidi-contributi e carezze per i criminali. Le vittime non sono i criminali ma sono i cittadini e le politiche rieducative, di tolleranza e di solidarietà non funzionano. Occorre il carcere duro e il poco rispetto verso questi criminali che inquinano la nostra società. C'é bisogno della politica "tolleranza zero".
    "Tolleranza zero" non è uno slogan e/o spot pubblicitario ma è un’idea di fronteggiare la criminalità non tollerando neanche la più piccola deroga alle regole. Cioè partire dal piccolo teppistello che rompe una finestra per restaurare un clima di convivenza sociale
    Se vogliamo veramente sconfiggere la delinquenza, non dobbiamo certamente conviverci, ma colpirla continuamente nei suoi punti deboli.
    Auspichiamo di vedere a breve dei provvedimenti che possono dare dei segnali indispensabili finalizzati a far riavvicinare i cittadini “perbene” alle istituzioni e alla politica e per dare, finalmente, il segno che lo stato difende e protegge l'onestà ed il vivere civile.

    -Comitato Conto anch’io a Sassuolo-

    Piccinini Dott. Ivano
    (Presidente del Comitato Conto anch’io a Sassuolo)
    E-Mail: [email protected]
    http://comitato-sassuolo.blog.kataweb.it
    MONDO
    Ti sbagli. I cittadini chiedono più:
    maria defilippi, striscia la notizia, MTV, zelig, simona ventura, campionato di calcio, nazziunala, ilgrandefratello, l'isoladeifamosi, talk show, reality show, elisadirivombrosa, ...

  9. #9
    Lombardei mein Vaterland
    Data Registrazione
    30 Jul 2007
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    1,421
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BOZZI88 Visualizza Messaggio
    I fatti ci danno ragione


    tu quali DATI hai portato per sostenere la tua tesi?

    evidentemente non hai letto bene
    [quote]
    Da solo, questo provvedimento dovrebbe, e sottolineiamo il dovrebbe, "regolarizzare" un numero di immigrati quasi equivalente a quello di tutte le precedenti sanatorie messe assieme. [/quote]

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Oct 2007
    Messaggi
    55
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [quote=el Doge 91;6476933]

    tu quali DATI hai portato per sostenere la tua tesi?

    evidentemente non hai letto bene
    Da solo, questo provvedimento dovrebbe, e sottolineiamo il dovrebbe, "regolarizzare" un numero di immigrati quasi equivalente a quello di tutte le precedenti sanatorie messe assieme. [/quote]
    Se parliamo del problema sicurezza, quindi criminalita e terrorismo, e ve ne uscite con i dati sulla regolarizzazione delle colf/badanti e di altri lavoratori regolari (che quindi non rubano e non rapinano e non fanno attentati) capisci che state andando off-topic?

    Quelle persone ormai erano qui, che ci piaccia o meno.
    Dovevamo pur in qualche modo regolarizzarne una parte per creare un solco e differenziare i <<buoni>> dagli altri o no?
    Cosa pensavi che la Lega al governo organizzasse deportazioni, o campi di prigionia per immigrati?
    Va la siamo seri su.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Siria: gli USA chiedono ai loro cittadini di lasciare il paese
    Di l'inquirente nel forum Politica Estera
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 16-09-11, 22:26
  2. Cittadini Campani Chiedono Asilo a San Marino ...
    Di UldericoDL nel forum Campania
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05-02-08, 18:07
  3. Cittadini Campani Chiedono Asilo a San Marino ...
    Di UldericoDL nel forum Campania
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-01-08, 17:13
  4. I cittadini chiedono piu' sicurezza
    Di Sassuolo nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-10-07, 13:10

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226