User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La "nuvola nera" sopra le nostre teste

    Il Cnr ha iniziato a monitorarla da una stazione a duemila metri di altezza sul Monte Cimone
    Fenomeni analoghi sono stati avvistati in aree ad alta densità di smog sull'India e la Cina


    La nuvola "nera" che oscura la Valle del Po
    "Nella Padana concentrazione di inquinanti"


    di ELENA DUSI

    http://www.repubblica.it/2007/10/sez...a-nera-po.html

    ROMA - Valle del Po, benvenuta nel club mondiale delle "nuvole brune". La primogenita di tutte le "brown clouds" è la mostruosa cappa di inquinamento spessa tre chilometri che copre India e parte della Cina. Ma una sorella minore è comparsa anche sul cielo della Pianura Padana. L'hanno osservata gli strumenti degli scienziati del Cnr, che dall'osservatorio a 2.165 metri del monte Cimone hanno studiato la composizione di quella che è stata soprannominata la "Po Valley Brown Cloud": la nuvola bruna della Valle del Po.

    "La Pianura Padana è una delle zone a più alta concentrazione industriale in Europa. E allo stesso tempo ha la forma di un catino, in cui si raccolgono tutti gli inquinanti" spiega Sandro Buzzi, responsabile del progetto sui cambiamenti climatici del Cnr. "Vista dal satellite - prosegue - la nuvola appare come una macchia bruna che coincide con il profilo della Valle del Po. E le misurazioni degli ossidi di azoto mostrano due aree ad alta concentrazione di inquinamento in Europa: il bacino della Ruhr e la Pianura Padana, appunto".

    La cappa di inquinamento della Valle del Po non nasce oggi. Ma il Cnr, che ha una base di rilevamento nel Centro del Monte Cimone dell'Aeronautica Militare, è appena entrato a far parte della rete di monitoraggio "Share", per le osservazioni delle nuvole brune nel mondo. Le altre sette stazioni per il rilevamento ad alta quota del Consiglio nazionale delle ricerche si trovano in Nepal, Pakistan e Uganda.

    Sul Monte Everest, a quota 5mila metri, vicino al primo campo base usato dagli alpinisti, Paolo Bonasoni ha installato i suoi strumenti per il monitoraggio della gigantesca Brown Cloud asiatica. Il ricercatore del Cnr dirige anche la stazione del Monte Cimone. Mettendo a confronto le due coltri inquinanti, Bonasoni spiega: "La nube asiatica è infinitamente più spessa e densa di sostanze velenose: nitrati, solfati, ozono, anidride carbonica e black carbon". Quest'ultimo è il residuo dei processi di combusione. Contiene particelle molto fini (della grandezza media di un micron, un milionesimo di metro) che sono pericolose per la salute da un lato, e per l'ambiente dall'altro.

    "Il black carbon ha un colore scuro - prosegue Bonasoni e quando riempie l'atmosfera riduce la quantità di energia solare che raggiunge il terreno. Nel caso della Pianura Padana, questa perdita di irraggiamento si aggira intorno al 10 per cento. L'energia che non raggiunge il suolo viene assorbita dall'atmosfera, riscaldandola ulteriormente".

    Quest'estate gli strumenti del monte Cimone - la vetta più alta dell'Appennino centro-settentrionale, con una visibilità che può arrivare a 200 chilometri - hanno osservato tanto dettagliatamente la nuvola bruna della Valle del Po da notare al suo interno gli effetti degli incendi e della sabbia africana trasportata dal vento. "Normalmente - spiega Bonasoni - la cappa di inquinamento nasce dalle attività umane e industriali. Ma alla fine di agosto la situazione è peggiorata a causa dei venti da sud, che hanno trasportato da una sponda all'altra del Mediterraneo la sabbia del Sahara e le ceneri degli incendi in Algeria".

    (18 ottobre 2007)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    La mia autorità morale SONO IO
    Data Registrazione
    30 Oct 2004
    Località
    Martesana, Insubria, Europa.
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Niente di nuovo.
    La gente muore solo per voler essere itaGliana. Beh, al diavolo. Che crepino il 90% se lo merita. Peccato per gli altri.

    Leggi antiinquinamento all'itaGliana, produrre costruire e urbanizzare il doppio di quello che realmente ci servirebbe solo per mantenere 20 milioni di stronzi....

    L'inquinamento, i capannoni, lo smog, gli alimentari che costano il doppio, la bolletta che non si riesce a pagare, l'immigrato che ti squarta per 5€, il cancro, tra poco la gente non avrà nemmeno più da mangiare... questa è la patria che la regione più ricca e produttiva d'europa desidera? bene w l'itaGlia e crepiamo tutti .
    Amen, e al diavolo.

  3. #3
    Il Longobardo
    Data Registrazione
    12 Aug 2004
    Località
    Milano
    Messaggi
    514
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Oltre che fisica la nuvola scura è anche psicologica, cambiamo noi e la nuvola sparirà.

  4. #4
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,718
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    è il risultato di anni di sviluppo insostenibile (tipo cina oggi), dovuto alle varie ondate di invasioni avvenute in Padania e dell'obbligo di dover produrre/fatturare per mantenere una repubblica di fannulloni mangiasoldi

    N.B. la politica ambientale che subiamo è quella itagliona, se potessimo amministrarci alla Scandinava probabilmente ci sarebbe una forte detassazione per chi migliora l'impatto della sua ditta sull'ecosistema

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    è il risultato di anni di sviluppo insostenibile (tipo cina oggi), dovuto alle varie ondate di invasioni avvenute in Padania e dell'obbligo di dover produrre/fatturare per mantenere una repubblica di fannulloni mangiasoldi

    N.B. la politica ambientale che subiamo è quella itagliona, se potessimo amministrarci alla Scandinava probabilmente ci sarebbe una forte detassazione per chi migliora l'impatto della sua ditta sull'ecosistema
    Grandissimo !!!!!!!

  6. #6
    La mia autorità morale SONO IO
    Data Registrazione
    30 Oct 2004
    Località
    Martesana, Insubria, Europa.
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    è il risultato di anni di sviluppo insostenibile (tipo cina oggi), dovuto alle varie ondate di invasioni avvenute in Padania e dell'obbligo di dover produrre/fatturare per mantenere una repubblica di fannulloni mangiasoldi

    N.B. la politica ambientale che subiamo è quella itagliona, se potessimo amministrarci alla Scandinava probabilmente ci sarebbe una forte detassazione per chi migliora l'impatto della sua ditta sull'ecosistema
    quello che intendevo dire anche io, se non si era capito.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226