User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Manifesti Trifoglio

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    17 Oct 2007
    Messaggi
    77
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Manifesti Trifoglio

    ho visto per Roma in questi giorni i nuovi manifesti del trifoglio, voi che ne pensate? http://www.trifoglio.org/10comandamenti.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mercatmedieval Visualizza Messaggio
    ho visto per Roma in questi giorni i nuovi manifesti del trifoglio, voi che ne pensate? http://www.trifoglio.org/10comandamenti.html
    niente, roba straccia
    TIOCH FAID AR LA'

  3. #3
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che chiunque interviene su questo forum usando la parola "Roma" (maiuscolo) dovrebbe essere segato a vista.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io a roma ho visto le barraccopoli sotto i ponti.. Bello spot
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Apr 2009
    Messaggi
    6,770
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shaytan Visualizza Messaggio
    Io a roma ho visto le barraccopoli sotto i ponti.. Bello spot


    varese

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Apr 2009
    Messaggi
    6,770
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    I due volti di Milano
    «Basta degrado nella capitale dello stile»
    Il settimanale Newsweek: laboratorio di nuove tendenze. Il Comune: città con molti tesori, ma serve un piano di rilancio
    Contraddizioni
    di una metropoli
    Per il settimanale Newsweek, Milano è la capitale dello stile e del design. In prima linea per le tendenze di moda, arredamento e cultura. Ma l'altro volto di Milano è il degrado dei quartieri-dormitorio, come Ponte Lambro, San Siro, Calvairate, Affori. Piazza Duomo e la Stazione centrale sono ridotte a un bivacco. Le sponde dei Navigli sono a rischio frane e i ponti instabili. Piazzale Cadorna è sporco e l'arredo urbano trascurato
    «Capitale dello stile». «Caposcuola di una nuova tendenza del design». Milano. Vista dal settimanale americano Newsweek. Tra moda, arredamento, cultura e savoir vivre. Numero uno nel determinare le tendenze, passando dal Just Cavalli café sulla Torre Branca per arrivare all'«emporio» di Corso Como 10. Eccellenze e paradossi. Perché mentre la città viene incoronata dagli osservatori stranieri, ogni giorno, in centro come nelle periferie, si combatte una dura battaglia contro il degrado, i graffiti, l'incuria, la mancanza di senso civico. Da piazza Duomo a Ponte Lambro, dai Navigli alle aree dismesse, dalla Stazione Centrale ai mezzanini del metrò ai quartieri dormitorio delle periferie. Bivacchi e vandalismi, microcriminalità e abbandono. Altro che eccellenze. «Nonostante i riconoscimenti e i primati — commenta Giovanni Bozzetti, assessore comunale alla Moda, Turismo ed Eventi — Milano è una città degradata in molte zone. La sua immagine viene scalfita dai graffiti, dai bivacchi di piazza Duomo, dalla maleducazione».









    Bozzetti allora immagina le eccellenze ambrosiane a servizio della città, in una sorta di progetto virtuoso che sappia ridisegnare il volto più grigio di Milano. Designer e architetti, stilisti e fotografi. Tutti insieme. «Un tentativo lo sto facendo: ho chiesto ad alcune grandi firme della moda di disegnare le luminarie natalizie». Un primo passo. Anche se per piazza Duomo, ammette l'assessore, ci vorrebbe altro. «Si potrebbero riscoprire le manifestazioni religiose. In modo che la piazza possa riscoprire la sacralità perduta». A differenza di San Pietro a Roma, «dove nessuno si sognerebbe di buttare una cartaccia per terra». Ma in fondo è solo questione di rispetto, conclude l'assessore. E di bellezza. «Perché dove c'è la bellezza, il rispetto è automatico».


    di Annachiara Sacchi

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Apr 2009
    Messaggi
    6,770
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cecilia Pirovano. Milano,
    A Milano alcune migliaia di persone abitano baraccopoli costruite con mezzi di fortuna, sorte negli interstizi della città, nei luoghi vuoti e nascosti non ancora occupati dall’urbanizzazione diffusa.
    E' un fenomeno in rapida crescita, che coinvolge di anno in anno un numero di persone sempre maggiore, e può essere visto come il sintomo più grave della situazione di disagio abitativo che coinvolge l’intera città.
    La difficoltà nel trovare casa a Milano colpisce le fasce di popolazione più deboli in maniera estrema e devastante, lasciandole in condizioni di precarietà assoluta.

    Le fotografie di questa ricerca sono state realizzate durante un lavoro di ricognizione e di raccolta di testimonianze fatto insieme ad alcuni volontari del NAGA nelle aree occupate.
    Le fotografie descrivono gli spazi, per raccontare la vita delle persone che li abitano e il loro rapporto con la città.

    Le baraccopoli sono perfettamente mimetizzate rispetto alla città che le circonda, chi non sa della loro presenza difficilmente riesce a vederle.
    L'invisibilità è la condizione primaria della loro esistenza: solo così si preservano dal rischio di sgomberi distruttivi e dal razzismo del vicinato. Per entrarvi è necessario superare muri, barriere, recinti, soglie perfettamente nascoste nella trama del tessuto urbano.
    Anche la popolazione delle baraccopoli è invisibile: di giorno lavora, vive e si sposta nella città; di notte refluisce nelle aree occupate. Sembra che esista un vero e proprio universo parallelo, funzionale per l'economia della città con la propria forza lavoro, ma costretto a nascondersi per poter vivere indisturbato nelle proprie case. Gli abitanti delle baraccopoli non sono emarginati al termine di un processo di esclusione, ma persone povere con le più comuni aspettative, sostenute dalla speranza di un futuro migliore.

    La scelta di fotografare le baraccopoli rientra nell'idea di restituire alla città un'immagine sconosciuta di se stessa: mostrare a Milano quella parte di sé che non vuole vedere né tanto meno mostrare agli altri.
    Fulcro di questo lavoro è la rappresentazione di ciò che non deve essere mostrato, perché nel momento in cui diventa visibile rischia di essere distrutto.
    Questo implica la consapevolezza di una responsabilità, di una scelta etica.
    È stata rispettata la volontà delle persone di non voler essere fotografate, nella comprensione della loro condizione di disagio estremo. Sono stati fotografati gli spazi e le case, per raccontare la quotidianità dei luoghi, la profonda dignità che li abita, e il desiderio di normalità che ne traspare.

    out - office for urban transformation

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da delmo Visualizza Messaggio

    Ma l'altro volto di Milano è il degrado dei quartieri-dormitorio, come Ponte Lambro, San Siro, Calvairate, Affori. Piazza Duomo e la Stazione centrale sono ridotte a un bivacco. Le sponde dei Navigli sono a rischio frane e i ponti instabili. Piazzale Cadorna è sporco e l'arredo urbano trascurato

    Per essere minimamente credibili bisogna evitare di sparare (e riportare) cazzate troppo grosse.

    Certe affermazioni denotano o una totale ignoranza della realtà o un progetto fin troppo ingenuo di screditamento.
    In ogni caso invalidano il resto dei contenuti.

 

 

Discussioni Simili

  1. Manifesti Trifoglio
    Di mercatmedieval nel forum Destra Radicale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 01-11-07, 17:20
  2. Manifesti Trifoglio
    Di mercatmedieval nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-10-07, 16:26
  3. Trifoglio
    Di er uagh nel forum Padania!
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 21-05-06, 01:15
  4. Che fine ha fatto il Trifoglio?
    Di Neo-cons nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 05-05-06, 17:09
  5. Notizie sul Trifoglio
    Di solsta nel forum Destra Radicale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 26-02-05, 11:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226