User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 53
  1. #1
    La superstizione porta sfiga
    Data Registrazione
    13 Oct 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    28
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Cosa significa "comunista"?

    Cosa significa essere comunista oggi nel 2007? Credo sia una domanda fondamentale che non ci si può non porre visto l'inevitabile vaghezza che ha assunto il termine. Esiste una definizione condivisibili del termine comunismo oggi? Ha a che fare necessariamente con la proprietà privata? E' un termine figlio delle ideologie o va rinnovato?

    Cosa ne pensate?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Sep 2007
    Località
    importante è vincere, non partecipare
    Messaggi
    2,213
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il comunismo (al pari del socialismo e al pari delle correnti che ad essi si oppongono) ha subito sempre modifiche nel corso dei secoli (penso al comunismo del periodo premarxista e postrivoluzionario francese, a quello di Campanella nella città del Sole, come penso al socialismo di Saint Simon ecc.).
    Vi sono state correnti comunistiche che originavano dalla fede religiosa, dalla fede nelle scienze, dall'analisi della società.
    Di certo, tutte queste correnti hanno avuto in comune l'aspirazione all'abolizione della proprietà privata dei mezzi di produzione, alla creazione di una società di eguali.
    Il XX secolo ha visto il primo caso di applicazione delle teorie comuniste (quelle di origine marxista-leninista) e buona parte dell'umanità vive in stati che si richiamano ad esse (Cina, Vietnam, Cuba) ed altre sembrano avviarsi verso questa strada (Sud America, Venezuela, ecc).
    A fronte di un capitalismo che non ha risolto i problemi dell'umanità (e che non ha come fine ultimo la loro soluzione) ritengo necessario un rinnovamento del pensiero e dell'azione comunista che, restando fedele alle sue aspirazioni, si proponga alle masse produttive (o lavoratrici, come si diceva un tempo quando i lavoratori erano molto più facilmente identificabili). Se poi queste seguiranno o non seguiranno questi comunisti andrà imputato ai comunisti stessi (ai loro meriti o ai loro demeriti).

  3. #3
    Giacobino
    Data Registrazione
    16 Oct 2007
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    3,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Semplice, conciso e esplicativo:

    Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente (Karl Marx e Friedrich Engels)

  4. #4
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Bello il triangolo di Penrose.

  5. #5
    Signore di Trieste
    Data Registrazione
    10 Oct 2007
    Località
    trst - triest
    Messaggi
    12,711
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il comunismo è morto, ha fatto stragi, intendo gulag, ci vuole un pensiero nuovo, sono stato in paesi comunisti, in uno ex ci vivo parlo della Slovenia, vi assicuro che nessuno lo vuole indietro, stanno bene cosi, prima mi raccontavano che non avevano tante liberta, non prendeteva nemmeno hanno un buon riccordo dei partigiani, una volta un vecchio mi raccontava che aveva la mucca e che sono arrivati i partigiani e gliel'avevano presa e uccisa nel nome del popolo, pero per lui era l unico sostentamento, da quella volta li ha odiati, ne ho tanti di racconti tristi

  6. #6
    Skinhead Reggae
    Data Registrazione
    15 Jun 2007
    Località
    Più che dal simbolo del lavoro, dobbiamo ricominciare dai luoghi di lavoro.
    Messaggi
    1,684
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trenta81 Visualizza Messaggio
    il comunismo è morto, ha fatto stragi, intendo gulag, ci vuole un pensiero nuovo, sono stato in paesi comunisti, in uno ex ci vivo parlo della Slovenia, vi assicuro che nessuno lo vuole indietro, stanno bene cosi, prima mi raccontavano che non avevano tante liberta, non prendeteva nemmeno hanno un buon riccordo dei partigiani, una volta un vecchio mi raccontava che aveva la mucca e che sono arrivati i partigiani e gliel'avevano presa e uccisa nel nome del popolo, pero per lui era l unico sostentamento, da quella volta li ha odiati, ne ho tanti di racconti tristi
    Prova a rifurmulare il post togliendo la parola "comunismo". Perchè in realta non si è mai attuato.

  7. #7
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trenta81 Visualizza Messaggio
    il comunismo è morto, ha fatto stragi, intendo gulag, ci vuole un pensiero nuovo, sono stato in paesi comunisti, in uno ex ci vivo parlo della Slovenia, vi assicuro che nessuno lo vuole indietro, stanno bene cosi, prima mi raccontavano che non avevano tante liberta, non prendeteva nemmeno hanno un buon riccordo dei partigiani, una volta un vecchio mi raccontava che aveva la mucca e che sono arrivati i partigiani e gliel'avevano presa e uccisa nel nome del popolo, pero per lui era l unico sostentamento, da quella volta li ha odiati, ne ho tanti di racconti tristi

    Eccone qua un altro. Vi divertite tanto a scrivere queste deficienti affermazioni nei forum politici?

    Non puoi evitarci come la peste e guardare striscia la notiza e zelig, che fanno tanto ridere?

    Suvvia, la pazienza ha un limite, e a me di fare il democratico non me ne può fregare di meno.

    Uomo avvisato, mezzo salvato.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Sep 2007
    Località
    importante è vincere, non partecipare
    Messaggi
    2,213
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trenta81 Visualizza Messaggio
    il comunismo è morto, ha fatto stragi, intendo gulag, ci vuole un pensiero nuovo, sono stato in paesi comunisti, in uno ex ci vivo parlo della Slovenia, vi assicuro che nessuno lo vuole indietro, stanno bene cosi, prima mi raccontavano che non avevano tante liberta, non prendeteva nemmeno hanno un buon riccordo dei partigiani, una volta un vecchio mi raccontava che aveva la mucca e che sono arrivati i partigiani e gliel'avevano presa e uccisa nel nome del popolo, pero per lui era l unico sostentamento, da quella volta li ha odiati, ne ho tanti di racconti tristi
    le rivoluzioni non sono passeggiate, ma tendono a scardinare il vecchio sistema e hanno bisogno di creare punti di non ritorno.
    Se non avessero represso la Vandea e ghigliottinato Luigi la Francia sarebbe tornata all'ancien regime. Lo stesso in Russia, bisognava prendere misure spiacevoli ma necessarie. Oltre al fatto che la rabbia covata per secoli e generazioni in qualche modo trovava motivo di sfogo.
    Non piango certo per parassiti come gli aristocratici o per lo zar, neppure per molti che finirono nei gulag (dove loro avrebbero inviato gli altri, se ne avessero avuto la possibilità). Poi purtroppo ci sono anche coloro che compiono vendette personali.
    Circa la mucca, in guerra le requisizioni sono all'ordine del giorno.
    Chiaramente serve un pensare nuovo per portare avanti quelle giuste aspirazioni che hanno dato vita al pensiero socialista e comunista.
    Il mondo occidentale di oggi è certamente diverso da quello che tentarono di realizzare i rivoluzionari francesi, ma ne è comunque l'erede.

  9. #9
    Signore di Trieste
    Data Registrazione
    10 Oct 2007
    Località
    trst - triest
    Messaggi
    12,711
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Masherov Visualizza Messaggio
    le rivoluzioni non sono passeggiate, ma tendono a scardinare il vecchio sistema e hanno bisogno di creare punti di non ritorno.
    Se non avessero represso la Vandea e ghigliottinato Luigi la Francia sarebbe tornata all'ancien regime. Lo stesso in Russia, bisognava prendere misure spiacevoli ma necessarie. Oltre al fatto che la rabbia covata per secoli e generazioni in qualche modo trovava motivo di sfogo.
    Non piango certo per parassiti come gli aristocratici o per lo zar, neppure per molti che finirono nei gulag (dove loro avrebbero inviato gli altri, se ne avessero avuto la possibilità). Poi purtroppo ci sono anche coloro che compiono vendette personali.
    Circa la mucca, in guerra le requisizioni sono all'ordine del giorno.
    Chiaramente serve un pensare nuovo per portare avanti quelle giuste aspirazioni che hanno dato vita al pensiero socialista e comunista.
    Il mondo occidentale di oggi è certamente diverso da quello che tentarono di realizzare i rivoluzionari francesi, ma ne è comunque l'erede.
    veramente in gulag ce stata tanta gente di partito e di gente normale come te e me, beh se credi che milioni d persone di contandini che sono stati uccisi per il partito e popolo sia buono io mi astengo dal farlo, nn ho parlato di zar cmq

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Sep 2007
    Località
    importante è vincere, non partecipare
    Messaggi
    2,213
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trenta81 Visualizza Messaggio
    veramente in gulag ce stata tanta gente di partito e di gente normale come te e me, beh se credi che milioni d persone di contandini che sono stati uccisi per il partito e popolo sia buono io mi astengo dal farlo, nn ho parlato di zar cmq

    il discorso è molto lungo e sono d'accordo con te che in Russia (dove vivo da oltre 20 anni) hanno agito duramente (e in sintonia con la mentalità e la tradizione della loro storia).
    Dagli anni 30 , quando inizia la deriva bonapartista, molte persone sono state colpite senza alcun motivo. I risultati di questo comportamento si sono poi visti il 22 giugno del 41, con i tedeschi che entrano come un coltello nel burro.

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Cosa significa la frase sulla "Vacca pezzata" in Così parlò Zarathustra?
    Di Scott Nails nel forum La Filosofia e il Pensiero Occidentale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 06-02-12, 16:44
  2. Cosa significa "avere la coda di paglia?"
    Di Oli nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06-02-10, 20:33
  3. Cosa significa essere "ghibellini" oggi?
    Di Malaparte nel forum Destra Radicale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 22-06-09, 14:05
  4. Cosa significa esattamente '"antiliberalismo"?
    Di Cagliari Nord nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-02-08, 23:33
  5. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 17-05-02, 10:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226