User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,162
    Mentioned
    132 Post(s)
    Tagged
    47 Thread(s)

    Exclamation Denuncia al Collegio dei Probiviri

    Io sottoscritto On. Ronnie, Deputato di Progetto Liberale alla Camera

    Nell'esercizio del potere conferitomi dalla Costituzione ex art. 39 denuncio al Collegio dei Probiviri
    -esercitante le funzioni di corte costituzionale provvisoria ex art. 74 Cost.- il Presidente di Politica In Rete On. Cabraizinho

    ESPOSTO DENUNCIA


    Il Presidente della Repubblica in violazione dell'articolo 36 della Costituzione esercitava le sue funzioni aprendo il 3d delle Consultazioni Presidenziali e conferendo l'incarico di formare un Governo all'On. Garat senza la preventiva richiesta da parte dell'incaricando dell'autorizzazione al voto di fiducia prescritta esplicitamente dalla Costituzione in forma pubblica.

    L'articolo 36 della Costituzione stabilisce un ordine preciso che vede in primo momento la richiesta pubblica di autorizzazione delle Camere alla votazione sulla fiducia e solo successivamente le consultazioni su quella richiesta. Il Presidente della Repubblica ha ribaltato quest'ordine, incorrendo espressamente in una violazione della Costituzione per almeno tre motivi:

    1. ha incaricato l'On. Garat non dietro una sua richiesta pubblica perchè l'On. Garat non l'ha mai presentata* formalmente (l'ha presentata l'On. Laico, che però non è ovviamente chi doveva presentarla cioè "l'incaricato") violando il primo comma dell'art. 36 che ciò prescrive
    2. non ha consultato dopo che fosse stato reso noto (dall'On. Laico) con pubblica richiesta il nome di chi aveva chiesto l'incarico ma prima, violando il secondo comma dell'art. 36 che ciò prescrive.

    E' dunque applicabile, essendo stata completamente fatta a pezzi la procedura Costituzionalmente prevista, l'ultimo comma dell'art 36 che ribadisce quanto descritto in altri articoli (evidentemente suggerendo l'importanza di una particolare rigidità nelle sanzioni per violazioni dell'articolo medesimo) dichiarando le violazioni dell'articolo passibili di censura costituzionale.

    A prescindere dalla censura costituzionale, in ogni caso, le violazioni anzidette costituiscono vizio della procedura di incarico e votazione della fiducia Governo, essendo state violate le norme che costituiscono il presupposto dell'autorizzazione al voto di fiducia e dovendo la medesima essere dunque annullata. La violazione delle norme dell'articolo 36 è gravissima per le catastrofiche conseguenze che determina, provocando la nullità di tutti gli atti successivi per ovvie ragioni logiche. Tale importanza avrebbe dovuto consigliare al Presidente Cabraizinho maggiore perizia.

    Va rilevato altresì che -al di là dell'ordinamento violato- esistono dei danneggiati da questo corso di azioni, ovverosia i partiti partecipanti alle consultazioni che non hanno potuto esprimere un parere sul governo garat non essendo noto che lui fosse l'incaricato, tra i quali Progetto Liberale (prima consultata assieme al PDL) si costituisce ovviamente come danneggiata.

    Si deve infine rimarcare come esistano dei controinteressati all'annullamento del Governo, ovverosia tutti coloro i quali hanno l'interesse legittimo a una formazione del governo perfettamente legale anche in considerazione della possibilità che questo riapra per loro i giochi o che al contrario assicuri contro eventuali nullità di atti futuri (anche per il caso in cui una nuova Corte dovesse sentenziare dopo le elezioni su un atto e in via incidentale essere chiamata ad accertare proprio quanto qui si solleva).

    Si fa dunque presente che in gioco non è solo il rispetto formale delle norme ma lo stabilirsi di una prassi illegale, il danneggiamento dei partiti privati della dovuta dialettica costituzionale, ed anche l'interesse -moralmente forse non condivisibile da tutti ma sicuramente esistente- che il Governo sia annullato se è illegale, visto che il futuro potrebbe essere diverso.

    Tutto ciò consiglia che le cose si rifacciano da capo e si rifacciano per bene, nel rispetto della legge, che sul punto è molto chiara e dettagliata.

    SI RICHIEDE PERTANTO

    Che il collegio dei probiviri accerti se sussistano le seguenti violazioni costituzionali dell'art 36 da parte del Presidente di PIR e che, valutatane la gravità, disponga le conseguenti ammonizioni per censura ex art. 36 e 39

    - incarico illegittimo per difetto di richiesta pubblica e preventiva da parte dell'incaricando
    - consultazioni illegittime per difetto di notorietà del nome dell'incaricando prima di esse, e connessa assenza di consultazioni prescritte dopo l'incarico

    E, indipendentemente, che il Collegio dei probiviri accerti e dichiari

    - la nullità dell'incarico all'On. Garat per difetto nel presupposto
    - la nullità delle consultazioni per difetto di notorietà fin dall'inizio di esse del nome dell'incaricato
    - la nullità per difetto nei presupposti dell'autorizzazione a procedere al voto di fiducia
    - la nullità delle votazioni di fiducia

    Si allegano in diverso post elementi di prova.

    f.to

    On. Ronnie






    * se l'on. Garat è in grado di dimostrarci d'averla presentata, saremo i primi a ritirare il capo d'imputazione, restando però valido l'altro sul mancato incarico prima di consultare e viceversa dato dopo le consultazioni
    Ultima modifica di Ronnie; 19-03-10 alle 22:20
    _
    P R I M O_M I N I S T R O_D I _P O L
    * * *

    Presidente di Progetto Liberale

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,162
    Mentioned
    132 Post(s)
    Tagged
    47 Thread(s)

    Predefinito Rif: Denuncia al Collegio dei Probiviri

    Elementi di prova:

    3d delle consultazioni
    http://forum.politicainrete.net/tran...braizinho.html

    -> dimostra l'assenza di cognizione del nome dell'incaricato nei primi consultati e l'avvenuto incarico dopo ogni altra consultazione e non prima

    richiesta del voto di fiducia dell'On. Garat
    http://forum.politicainrete.net/tran...no-di-pir.html

    -> dimostra la posteriorità rispetto alle consultazioni e all'incarico della richiesta dell'On. Garat
    _
    P R I M O_M I N I S T R O_D I _P O L
    * * *

    Presidente di Progetto Liberale

  3. #3
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,162
    Mentioned
    132 Post(s)
    Tagged
    47 Thread(s)

    Predefinito Rif: Denuncia al Collegio dei Probiviri

    Colgo l'occasione per precisare che -anche di fronte alla strana posizione di alcuni membri del Governo letta poco fa in CDM di non risolvere "bonariamente" la faccenda dimettendosi e rifacendo partire daccapo la procedura (che cozza con i precedenti adempimenti di Popolare e Cabraizinho che sembravano orientati al "correggere ex post" le proprie violazioni)- il ricorso ha il carattere dell'estrema urgenza, e chiedo quindi che sia trattato prima degli altri, essenzialmente per un senso di responsabilità che vorrebbe definita l'esistenza o meno di un esecutivo prima che esso faccia altre cose che poi finirebbero annullate se fosse illegittimo.

    Continuo a pensare che il governo garat dovrebbe semplicemente ammettere che garat e cabraizinho si sono confusi (un po' come Milioni e Polesi col panino) e hanno violato in modo plateale una procedura che pure era chiara. Non è un omicidio. Non hanno violentato una bambina. Han solo fatto a pezzi l'articolo 36. Se si dimette il Governo e si rifà la procedura non muore nessuno. Certo, si rischia ripassando in aula, ma se non si voleva rischiare si poteva essere più attenti al rispettare le norme e al non creare forze politiche furibonde per leggi ad listam in preparazione contro di loro che fossero pronte a ricorsi di questo tipo.

    Consiglio al Governo di adeguarsi bonariamente prima che la Corte sia chiamata a giudicare (come è stato per Cabra e Pop), e chiedo alla Corte di procedere con priorità su questo ricorso.
    Ultima modifica di Ronnie; 20-03-10 alle 03:50
    _
    P R I M O_M I N I S T R O_D I _P O L
    * * *

    Presidente di Progetto Liberale

  4. #4
    Giolittiano
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,405
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Denuncia al Collegio dei Probiviri

    una follia , finisco di mangiare, prima del pisolino smonto sta porcheria .

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Sep 2009
    Messaggi
    1,032
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Denuncia al Collegio dei Probiviri

    Dire che sarebbe utile vedere insieme la genesi della nostra beneamata Costituzione. In principio, dove oggi si trovano gli articoli 34, 35 e 36, era questo articolo:

    ART. XXX.
    Se per tre volte un Primo Ministro nominato dal Presidente di Politicainrete.net non ottiene la fiducia sia al Congresso che al Senato, il Presidente di politicainrete.net assume lui stesso il ruolo di Capo del Governo e nomina un esecutivo di unità nazionale cercando di riunire intorno a se la più ampia maggioranza trasversale possibile per garantire la buona salute del paese fino alla conclusione della legislatura.
    Link

    Articolo che poi venne sviluppato così nella bozza Supermario:

    ART. XXX.
    Se per tre volte un Primo Ministro nominato dal Presidente di Politicainrete.net non ottiene la fiducia sia al Congresso che al Senato, il Presidente di politicainrete.net assume lui stesso il ruolo di Capo del Governo e nomina un esecutivo di unità nazionale cercando di riunire intorno a se la più ampia maggioranza trasversale possibile per garantire la buona salute del paese fino alla conclusione della legislatura.

    ART. XXX.
    Il Presidente di Politicainrete.net che ha assunto in base al ART.XXX il ruolo di Capo del Governo, è tenuto a dimettersi da questo incarico se un nuovo candidato Primo Ministro ottiene un voto di fiducia in entrambe le camere.

    ART. XXX.
    Un candidato Primo Ministro non può richiedere un voto di fiducia alle camere per più di una volta ogni trenta giorni.

    ART. XXX.
    Il voto di fiducia dovrà essere autorizzato dal Presidente di Politicainrete.net dietro richiesta pubblica del candidato primo Ministro.
    Il Presidente di Politicainrete.net prima di concederlo dovrà, consultando prima il Presidente del Congresso e il Presidente del Senato, stabilire se la richiesta ha un riscontro reale nelle camere oppure no, e agire di conseguenza.
    Tutte le consultazioni dovranno essere pubbliche.
    Link

    E che si evolve in questo modo nella bozza Supermario-Daniele:

    Art. 31
    Se per tre volte un Primo Ministro nominato dal Presidente di Politica In Rete non ottiene la fiducia sia alla Camera che al Senato, il Presidente di Politica In Rete assume lui stesso il ruolo di Capo del Governo come indicato all’art. 27

    Art. 32
    Il Presidente di Politica In Rete che ha assunto in base al Art. 27 il ruolo di Capo del Governo, è tenuto a dimettersi da questo incarico se il candidato Primo Ministro ottiene un voto di fiducia in entrambe le camere.

    ART. 33
    Un candidato Primo Ministro non può richiedere un voto di fiducia alle camere per più di una volta ogni trenta giorni.

    ART. 34
    Il voto di fiducia dovrà essere autorizzato dal Presidente di Politica In Rete dietro richiesta pubblica del candidato primo Ministro.
    Il Presidente di Politica In Rete prima di concederlo dovrà, consultando prima il Presidente della Camera e il Presidente del Senato, stabilire se la richiesta ha un riscontro reale nelle camere oppure no, e agire di conseguenza.
    Tutte le consultazioni dovranno essere pubbliche.
    Link

    Arriviamo così alla formulazione della bozza integrata Supermario-Daniele-Liberamente:

    Art. 28
    Se per tre volte un Primo Ministro nominato dal Presidente di Politicainrete.net non ottiene la fiducia sia al Congresso che al Senato, il Presidente di Politicainrete.net assume lui stesso il ruolo di Capo del Governo e nomina un esecutivo di comune accordo con i partiti politici eletti in Parlamento cercando di riunire intorno a se la più ampia maggioranza trasversale possibile per garantire la continuità di governo fino alla conclusione della legislatura.


    Art. 29
    Se una maggioranza politica in entrambe le Camere si costituisce intorno a un Primo Ministro mentre il Presidente di Politicainrete.net ha assunto in base al ART. 28 il ruolo di Capo del Governo, quest'ultimo è tenuto a dimettersi dall' incarico una volta che il Governo ha attenuto la fiducia del Parlamento.


    Art. 30
    Il voto di fiducia dovrà essere autorizzato dal Presidente di Politicainrete.net dietro richiesta pubblica del candidato primo Ministro.
    Il Presidente di Politicainrete.net prima di concederlo dovrà, consultando prima il Presidente della Camera e il Presidente del Senato, stabilire se la richiesta ha un riscontro reale nelle camere oppure no, e agire di conseguenza.
    Tutte le consultazioni dovranno essere pubbliche.
    Il Presidente che non ottempera a quanto stabilito dal presente articolo è passibile di censura costituzionale alla Corte Costituzionale.
    Link

    Per arrivare così, senza rilevanti modifiche, alla versione approvata:

    Art. 34
    Se per tre volte consecutivamente un Primo Ministro, anche diverso di volta in volta, nominato dal Presidente di Politicainrete.net non ottiene la fiducia sia alla Camera che al Senato, il Presidente di Politicainrete.net assume lui stesso il ruolo di Capo del Governo e nomina un esecutivo di comune accordo con i partiti politici eletti in Parlamento cercando di riunire intorno a se la più ampia maggioranza trasversale possibile per garantire la continuità di governo fino alla conclusione della legislatura.


    Art. 35
    Se una maggioranza politica in entrambe le Camere si costituisce intorno a un Primo Ministro mentre il Presidente di Politicainrete.net ha assunto il ruolo di Capo del Governo, quest'ultimo è tenuto a dimettersi dall' incarico una volta che il candidato primo ministro e il suo governo abbiano ottenuto la fiducia dei due rami del Parlamento.


    Art. 36
    Il voto di fiducia dovrà essere autorizzato dal Presidente di Politicainrete.net dietro richiesta pubblica del candidato primo Ministro.
    Il Presidente di Politicainrete.net prima di concederlo dovrà, dopo aver consultando i Presidenti delle due camere, stabilire se la richiesta ha un riscontro reale nelle camere.
    Tutte le consultazioni dovranno essere pubbliche.
    Il Presidente che non ottempera a quanto stabilito dal presente articolo è passibile di censura costituzionale da parte della Corte Costituzionale.
    http://forum.politicainrete.net/arch...tica-rete.html

    Rivedendo la genesi non si può sbagliare: il legislatore ha previsto la prassi di cui all'art. 36 nel solo caso di cui all'art. 35. Ovvero prevede i modi in cui si passa da un Governo del Presidente ad un Governo sostenuto da una nuova maggioranza politica. La censura costituzionale è prevista per evitare che il Presidente non tenga conto delle mutate condizioni politiche e continui a presiedere il Governo.

    Quindi mi raccomando ai Probiviri perché cassino questa denuncia.
    Al ballottaggio vota: MANFR-BRUNIK 5:

  6. #6
    Giolittiano
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,405
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Denuncia al Collegio dei Probiviri

    Citazione Originariamente Scritto da jack Visualizza Messaggio
    Dire che sarebbe utile vedere insieme la genesi della nostra beneamata Costituzione. In principio, dove oggi si trovano gli articoli 34, 35 e 36, era questo articolo:


    Link

    Articolo che poi venne sviluppato così nella bozza Supermario:


    Link

    E che si evolve in questo modo nella bozza Supermario-Daniele:


    Link

    Arriviamo così alla formulazione della bozza integrata Supermario-Daniele-Liberamente:


    Link

    Per arrivare così, senza rilevanti modifiche, alla versione approvata:



    http://forum.politicainrete.net/arch...tica-rete.html

    Rivedendo la genesi non si può sbagliare: il legislatore ha previsto la prassi di cui all'art. 36 nel solo caso di cui all'art. 35. Ovvero prevede i modi in cui si passa da un Governo del Presidente ad un Governo sostenuto da una nuova maggioranza politica. La censura costituzionale è prevista per evitare che il Presidente non tenga conto delle mutate condizioni politiche e continui a presiedere il Governo.

    Quindi mi raccomando ai Probiviri perché cassino questa denuncia.
    assolutamente d'accordo con la tesi di jack

  7. #7
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,162
    Mentioned
    132 Post(s)
    Tagged
    47 Thread(s)

    Predefinito Rif: Denuncia al Collegio dei Probiviri

    Ho due cose da dire e basta

    Prima cosa nel merito: Ciò che ha un significato giuridico è solo la legge vigente. Per questo motivo, a meno che dal testo della legge in altre sue parti si possa escludere che l'art 36 si applichi a tutti i casi come io ho pensato, non si può certo desumere che non si applichi per quello strampalato ragionamento "storico-ricostruttivo" che dite voi. Se ci fosse scritto alla fine dell'art 36 "questa procedura si applica nel caso di applicazione dell'art 35", allora sarebbe desumibile che l'articolo 36 non si applichi a ogni caso che s'attaglia al suo testo, ma evidentemente NON CE LO AVETE SCRITTO, che vuol dire che A) siete incapaci B) non è sicuro che voleste scrivercelo e che invece non fosse diversamente, e che oggi diciate questo solo perchè colti con le dita nella marmellata. Non rileva NIENTE che nelle bozze precedenti la scrittura fosse diversa, così come a scuola quanto agli errori la bozza del tema non conta, ciò che conta è "la bella". Le bozze di legge non sono leggi.

    Seconda cosa nel metodo
    : Sia pure se fosse sostenibile quanto affermate e la Corte lo stabilisse vincolante, essendo per il momento ciò campato per aria senza una sola norma scritta che lo affermi, quantomeno il fatto di farlo scrivere in sentenza alla Corte avrebbe un'utilità per il futuro. Per questo il ricorso rimarrebbe anche se vi dessi ragione, cosa che non faccio perchè non ce l'avete.
    Ultima modifica di Ronnie; 20-03-10 alle 21:39
    _
    P R I M O_M I N I S T R O_D I _P O L
    * * *

    Presidente di Progetto Liberale

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Sep 2009
    Messaggi
    1,032
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Denuncia al Collegio dei Probiviri

    Citazione Originariamente Scritto da Ronnie Visualizza Messaggio
    Prima cosa nel merito: Ciò che ha un significato giuridico è solo la legge vigente. Per questo motivo, a meno che dal testo della legge in altre sue parti si possa escludere che l'art 36 si applichi a tutti i casi come io ho pensato, non si può certo desumere che non si applichi per quello strampalato ragionamento "storico-ricostruttivo" che dite voi. Se ci fosse scritto alla fine dell'art 36 "questa procedura si applica nel caso di applicazione dell'art 35", allora sarebbe desumibile che l'articolo 36 non si applichi a ogni caso che s'attaglia al suo testo, ma evidentemente NON CE LO AVETE SCRITTO, che vuol dire che A) siete incapaci B) non è sicuro che voleste scrivercelo e che invece non fosse diversamente, e che oggi diciate questo solo perchè colti con le dita nella marmellata. Non rileva NIENTE che nelle bozze precedenti la scrittura fosse diversa, così come a scuola quanto agli errori la bozza del tema non conta, ciò che conta è "la bella". Le bozze di legge non sono leggi.
    Il testo è malscritto, non da me e non da Laico. Quindi l'uso del voi fuoriluogo. Ma proprio poiché malscritto per essere interpetato richiede si ricostruisca la volontà del legislatore, e io l'ho fatto come si fa sempre: dai lavori preparatori. Lo schema logico seguito dalla carta è chiaro e avvalora la mia tesi. Il legislatore disciplina le situazioni in cui si verifica una maggioranza politica (art. 31), disciplina poi cosa succede quando cessi di verificarsi (art. 32) e disciplina poi cosa succede in caso di comportamenti non consoni nel gestire questa fattispecie da parte del Presidente (art. 33). Quindi il legislatore passa a disciplinare i casi in cui non si verifica una maggioranza politica e quindi per evitare crisi ed elezioni anticipate se ne trova una trasversale (art. 34), disciplina poi cosa succede quando in questa situazione emerga una maggioranza politica (art. 35) e disciplina poi i modi in cui questo venga accertato, imponendo vincoli per impedire ad un Presidente di non prendere atto delle mutate condizioni (art. 36). L'art. 36 è il limite alla degenerazione presidenzialista, che viene ammessa solo in casi di eccezionale ingovernabilità, non è una procedura valida sempre.

    Citazione Originariamente Scritto da Ronnie Visualizza Messaggio
    Seconda cosa nel metodo: Sia pure se fosse sostenibile quanto affermate e la Corte lo stabilisse vincolante, essendo per il momento ciò campato per aria senza una sola norma scritta che lo affermi, quantomeno il fatto di farlo scrivere in sentenza alla Corte avrebbe un'utilità per il futuro. Per questo il ricorso rimarrebbe anche se vi dessi ragione, cosa che non faccio perchè non ce l'avete.
    Infatti nessuno ti ha mai chiesto di ritirare il tuo ricorso: io mi sono rivolto ai Probiviri perché lo respingano.
    Siamo tutti d'accordo che la giurisprudenza serva e servirà.
    Al ballottaggio vota: MANFR-BRUNIK 5:

  9. #9
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,162
    Mentioned
    132 Post(s)
    Tagged
    47 Thread(s)

    Predefinito Rif: Denuncia al Collegio dei Probiviri

    Ma proprio poiché malscritto per essere interpetato richiede si ricostruisca la volontà del legislatore,
    in claris non fit interpretatio

    il testo è malscritto perchè non esprime la volontà -supposta- del partito costituzionale di restringere le tutele dell'art 36 alla procedura dell'art 35, dunque malscirtto perchè INIDONEO A SIGNIFICARE QUEL CHE SECONDO VOI DOVEVA DIRE

    tuttavia

    non è affatto malscritto nel senso in cui lo intendi tu. Quel testo non esprime due possibili significati. Quel testo è chiaro. Quel testo non consente la restrizione all'art 35, perchè MANCA qualsiasi formula testuale che ciò indichi nell'articolo, e questo è un FATTO. Quell'articolo non è affatto AMBIGUO, ma CHIARO nell'esprimere una volontà che oggi voi del partito cost. (di cui laico fece parte) affermate non fu la vostra.

    Le bozze non sono NORME.

    Non c'è nessuna volontà da ricostruire. Ciò che c'è scritto è chiaro, lampante, preciso. E quel che c'è scritto NON è stato seguito nonostante fosse scritto.

    SE CI FOSSE STATO UN DUBBIO VERAMENTE, ALLORA CABRAIZINHO AVREBBE PRESENTATO RICORSO PER CHIEDERE COSA SIGNIFICAVA PRIMA DI AGIRE..

    la realtà è che non c'è stato nessun dubbio, semplicemente NON SI E' LETTO QUELL'ARTICOLO, c'è stata una brutale violazione di legge, e oggi si cerca di sostenere che un articolo che non ha alcun riferimento al solo art. 35 ed esprime invece un contenuto GENERALISSIMO (al punto che comprende l'obbligo di consultazione pubblica che con l'art 35 non c'entra niente!) CHE SI RIFERISCE ALL'INTERA PROCEDURA DI FORMAZIONE DEL GOVERNO non dovrebbe valere solo perchè a violarlo siete stati voi

    per i rossi la legge vale a corrente alternata, solo contro gli altri
    Ultima modifica di Ronnie; 20-03-10 alle 22:40
    _
    P R I M O_M I N I S T R O_D I _P O L
    * * *

    Presidente di Progetto Liberale

 

 

Discussioni Simili

  1. [LCW] - Denuncia al Collegio dei Probiviri
    Di Ronnie nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 15-03-10, 13:04
  2. [LCW] - Denuncia al Collegio dei Probiviri
    Di Ronnie nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 15-03-10, 13:04
  3. Collegio dei Probiviri
    Di Gianfranco nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 76
    Ultimo Messaggio: 01-02-09, 18:34
  4. dove si possono consultare i dati delle elezioni 2001 collegio per collegio?
    Di DrugoLebowsky nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-08-03, 22:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226