User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Confederato
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Dixieland
    Messaggi
    7,379
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito E la Lega si riscoprì "celtica"

    Bossi alla notte di Halloween
    E la Lega si riscopre «celtica»


    Il senatur stasera celebrerà la ricorrenza «pagana» criticata dalla Chiesa


    MILANO — Halloween e messa in latino. Il «Dio Po» e il tradizionalismo cattolico. Il capodanno celtico e le benedizioni del crocifisso con rituale lefebvriano. La Lega è così, mescola diavolo e acqua santa da sempre.Ma nell’alternarsi dei cicli — a tratti prevale il filone druidico, a tratti quello cattolico — ecco che Umberto Bossi sceglie di festeggiare Halloween: stasera, a Pecorara, nel piacentino. E dire che i vescovi, in questi giorni, sono severi. Per Tarcisio Bertone (Genova) la festa delle zucche è «un evento insensato», per Gastone Simoni (Prato) «uno sgarro all’identità cristiana », mentre Diego Coletti (Como) invita a non «abbandonarsi a una tradizione così insulsa». Per tacer della conferenza episcopale spagnola, che ha bollato la notte delle streghe come un trionfo del «consumismo e dell’occultismo».
    I prelati non si inteneriranno certo alla precisazione del giornalista della Padania Igor Iezzi: «A Pecorara non si celebra una festa consumistica e americanizzante come Halloween, ma il capodanno celtico, il samhain». Per inciso, proprio la ricorrenza che i papi Bonifacio IV e Gregorio III avevano tentato di scalzare spostando di data l’Ognissanti e istituendo la commemorazione dei defunti. Insomma, che accade? La Lega abbandona il cattolicesimo che inneggia a Lepanto in trasparente funzione anti islamica per tornare al falcetto d’oro? Roberto Calderoli, che pure si è sposato con rito celtico, sbuffa: «Ma quando mai? Certo, quella degli antichi abitatori della Padania è una tradizione che ci ha influenzato, ma noi restiamo saldamente cattolici. Forse tra i pochissimi rimasti. Halloween? Roba per aumentare il giro d’affari». Mentre Roberto Castelli alza le braccia: «Noi siamo federalisti, il nostro non è un partito confessionale».
    Però, l’ex Guardasigilli ammette di sentirsi «cristiano e celtico allo stesso tempo. Nulla di strano: dove abito io, le cappelle sorgono tutte su precedenti strutture celtiche. Nel folto di un bosco di querce, c’è una cappelletta dedicata a Santa Brigida. È bionda e discinta, vestita soltanto dei suoi capelli. È evidente che è Birgitte e non Brigida: una dea padana e nordica recuperata poi dal cristianesimo». Insomma: «Bossi non si èmai sentito un druido, il suo è il tentativo riuscito di richiamare un’identità che è profonda». Mario Borghezio, guarda un po’ la coincidenza, è intento a organizzare per il 23 dicembre un gigantesco falò a Pian del Re: è la notte del solstizio d’inverno. E spiega: «Il riscoprire le ritualità celtiche è senz’altro nel solco del ritorno alla nostra tradizione. Altra cosa è la religione: il Carroccio si è sempre riconosciuto in un cattolicesimo intransigente e fortemente tradizionalista». Del resto, aggiunge, «dalla notte dei tempi il nostro simbolo è inciso sulle rocce delle nostre montagne e sullo stipite delle case dei nostri vecchi. A differenza del tricolore, non è confezionato a tavolino da qualche oscura consorteria».

    Più esplicito di tutti è Angelo Alessandri, il presidente della Lega nord: da statuto, il numero due del Carroccio dopo Bossi. Spiega sì che «la Lega è alla confluenza delle due tradizioni. Ma il recupero del celtismo non è certo neo paganesimo ». Perché «noi, come molti fondamentalisti cattolici, pensiamo che la nostra fede sia tutt’uno con la nostra identità. E non dimentichiamo mai che è stata il sostegno più grande nella lotta di sempre: quella contro gli islamici».
    Marco Cremonesi




    da corriere.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    ulfenor
    Ospite

    Predefinito

    Sinceramente i tradizionalisti cattolici dovrebbero finirla di fare un calderone in cui mischiano le tradizioni dei celti con quella di derivazione abramitica!

  3. #3
    Hrodland
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ulfenor Visualizza Messaggio
    Sinceramente i tradizionalisti cattolici dovrebbero finirla di fare un calderone in cui mischiano le tradizioni dei celti con quella di derivazione abramitica!
    Quoto. Dovrebbero finirla di appropriarsi delle feste pagane (anche se, effettivamente, se non festeggiassero più la feste derivate da quelle pagane, a loro rimarrebbe solo la pasqua!)!

  4. #4
    RibelleSano
    Ospite

    Predefinito

    Ragazzi, tenete conto che il Cristianesimo che s'é sviluppato in Europa prende origine dal Paganesimo

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 22-02-13, 15:52
  2. Risposte: 84
    Ultimo Messaggio: 19-02-07, 23:15
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-01-07, 00:46
  4. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 14-12-06, 20:02
  5. Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 08-07-04, 14:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226