User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Indipendenza del Kosovo, uno scenario inquietante


    Uscito su "Il gazzettino" il 09/11/2007
    di Massimo Fini

    Prima di Natale gli albanesi kosovari sono decisi a proclamare l'indipendenza del Kosovo.
    A prescindere da come vadano a finire le stanche trattative che si tengono da mesi a Vienna con la intermediazione della Ue. Del resto la proposta ultimativa che la Ue ha fatto ai serbi è che Belgrado firmi un trattato dove non si parla formalmente di indipendenza del Kosovo ma a quest'ultimo viene dato un seggio all'Onu (che è la soluzione adottata nel 1972 per la Ddr). Se non è zuppa è pan bagnato.
    E' giusto che il Kosovo diventi indipendente? Per capirlo bisogna rifarne la storia. Alla fine degli anni '90 in Kosovo si confrontavano due ragioni: quella dell'indipendentismo degli albanesi kosovari, diventati nel tempo, la maggioranza, perchè più prolifici, e quella della Serbia a mantenere la sovranità su un territorio che da secoli era, storicamente e giuridicamente, serbo, che era anzi considerato "la culla della Nazione serba".
    Il braccio armato dell'indipendentismo kosovaro, l'Uck, foraggiato dagli Stati Uniti, faceva guerra di guerriglia e uso, com'è in tutte le lotte partigiane, del terrorismo. La Serbia rispondeva con una dura repressione, poliziesca e militare. Ne aveva diritto? Facciamo un'ipotesi fantapolitica, ma neanche troppo.
    Poniamo che, fra cinquant'anni, in Piemonte gli islamici diventino la maggioranza e pretendano la separazione di quella regione dal nostro Paese e la sua indipendenza.
    Avrebbe l'Italia il diritto di difendere, anche con le armi, l'integrità del suo territorio? Io credo che non ci siano dubbi. Perchè un territorio non appartiene solo a coloro che lo abitano e ci vivono in quel momento, ma anche alle generazioni che lo hanno abitato, vissuto, lavorato nel passato e reso quello che è.
    E' vero che in un anno e mezzo c'erano stati, ad opera di gruppi paramilitari serbi, due eccidi di civili, a Racka e in un'altra cittadina kosovara, in cui erano morte 205 persone. Una brutta vicenda, ma niente di nemmeno lontanamente paragonabile a quanto avviene da decenni in Palestina o al genocidio perpetrato dai russi in Cecenia (un quarto della popolazione eliminato).
    Non importa, gli americani avevano deciso che il torto stava solo dalla parte dei serbi.
    Nella primavera del 1999 la Nato, con l'Italia di D'Alema nella poco dignitosa parte del 'palo', violando il principio di diritto internazionale fino ad allora mai messo in discussione, della non-ingerenza negli affari interni di uno Stato sovrano, bombardò per 72 giorni una grande capitale europea come Belgrado. Finchè i serbi furono costretti a cedere.
    In Kosovo fu imposta un'amministrazione neocoloniale, a guida Nato, che avrebbe dovuto garantire la convivenza fra le due etnie. Il progetto è miseramente fallito. In Kosovo si è realizzata (dopo quella del presidente croato Tudjman: ottocentomila serbi cacciati, in un sol giorno, dalle "Krajne") la più grande 'pulizia etnica' dei Balcani: di 360 mila serbi ne sono rimasti sessantamila, 150 chiese e monasteri ortodossi sono stati dati alle fiamme. Una guerra, quella scatenata nel 1999 dalla Nato contro la Serbia, che oltretutto ha favorito nei Balcani quella componente musulmana che oggi provoca tante reazioni "Fallaci style". Ma i serbi continuano ad essere "i cattivi".
    In un recente discorso a Tirana, Bush ha promesso agli albanesi l'indipendenza del Kosovo. Il presidente americano non sembra rendersi conto delle conseguenze.
    Con quale dirittto e con quale faccia ci si opporrà, d'ora in poi, all'indipendentismo dei curdi di Turchia che, a differenza degli albanesi kosovari, abitano una regione che è da sempre loro tanto che si chiama Kurdistan? O all'indipendentismo ceceno? O corso? O basco? O agli indipendentismi, serbi, bulgari, rumeni, valacchi, che serpeggiano in varie zone dei Balcani dove queste etnie sono minoranze all'interno dei rispettivi Stati ma maggioranze nelle loro specifiche regioni?
    L'indipendenza del Kosovo può essere il detonatore di una gigantesca polveriera in Europa.
    Gli Stati Uniti se ne possono fregare. Noi europei no.

    http://www.massimofini.it/


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il tema mi sembra piuttosto pertinente...

    (...) Alla fine degli anni '90 in Kosovo si confrontavano due ragioni: quella dell'indipendentismo degli albanesi kosovari, diventati nel tempo, la maggioranza, perchè più prolifici, e quella della Serbia a mantenere la sovranità su un territorio che da secoli era, storicamente e giuridicamente, serbo, che era anzi considerato "la culla della Nazione serba".
    Il braccio armato dell'indipendentismo kosovaro, l'Uck, foraggiato dagli Stati Uniti, faceva guerra di guerriglia e uso, com'è in tutte le lotte partigiane, del terrorismo. La Serbia rispondeva con una dura repressione, poliziesca e militare. Ne aveva diritto? Facciamo un'ipotesi fantapolitica, ma neanche troppo.
    Poniamo che, fra cinquant'anni, in Piemonte gli islamici diventino la maggioranza e pretendano la separazione di quella regione dal nostro Paese e la sua indipendenza.
    Avrebbe l'Italia il diritto di difendere, anche con le armi, l'integrità del suo territorio? Io credo che non ci siano dubbi. Perchè un territorio non appartiene solo a coloro che lo abitano e ci vivono in quel momento, ma anche alle generazioni che lo hanno abitato, vissuto, lavorato nel passato e reso quello che è. (...)

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 May 2003
    Località
    gallia cisalpina
    Messaggi
    4,702
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    --sarebbe politica saggia che l'italia non s'intrigasse in quella questione e lasciasse all'ONU di metterci il naso e non di più perchè l'ONU non risolve che i casi già risolti,mai quelli complessi dove si deve imporre anche la forza.
    In alternativa mandiamo i milioni di pacifisti ad "imporre" la pace ai kossovari e poi vediamo come tornano a casa.

  4. #4
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    guerra alla serbia e indipendenza del kosovo = vergogna d'europa.

  5. #5
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da YSBYSB Visualizza Messaggio
    Poniamo che, fra cinquant'anni, in Piemonte gli islamici diventino la maggioranza e pretendano la separazione di quella regione dal nostro Paese e la sua indipendenza.
    No, non potrebbero farlo perchè non c'è la stessa continuità e contiguità territoriale che il Kosovo ha con l'Albania.

  6. #6
    Meda sabios paris
    Data Registrazione
    02 Dec 2004
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    5,064
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da YSBYSB Visualizza Messaggio
    Poniamo che, fra cinquant'anni, in Piemonte gli islamici diventino la maggioranza e pretendano la separazione di quella regione dal nostro Paese e la sua indipendenza.
    [COLOR=black][FONT=Verdana][B]Avrebbe l'Italia il diritto di difendere, anche con le armi, l'integrità del suo territorio?
    Che lo facciano i Padano-Piemontesi senza aspettare gli islamici, così le cose si sitemano da se!

    Comunque per quanto mi riguarda meglio Rep. Islamica de Sardinnya che regione itagliana....

  7. #7
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kornus Visualizza Messaggio
    Che lo facciano i Padano-Piemontesi senza aspettare gli islamici, così le cose si sitemano da se!

    Comunque per quanto mi riguarda meglio Rep. Islamica de Sardinnya che regione itagliana....
    Penso che la parola padano stia piano piano scomparendo, i popoli si chiameranno tutti con il loro vero nome!

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io vedo realmente un pericolo creando un precedente di "occupazione con gli uteri" nel Kosovo. Anche se, diciamo, il Piemonte non ha contiguità territoriale con nessun paese islamico, nemmeno la Bosnia ne ha una, eppure è stata ad un pelo da diventare repubblica islamica. A Colonia i Turchi erano già arrivati a proporre un Califfato Indipendente... e se la Turchia entrerà nell' UE, ci saranno milioni di uteri turchi fecondissimi che hanno già le valigie pronte per emigrare. Con una media di 6 figli (mal messi e peggio educati, ma numerosi), è solo questione di pochi anni.
    Un mese fa la Merkel aveva proposto una legge che obblighi le future spose sedicenni turche (residenti ancora in Anatolia) di turchi residenti in Germania ad imparare (esame) almeno 300 parole di tedesco prima di potersi andare a sposare e vivere in Germania. L' opposizione fu feroce, apparvero caricature di Angela con i baffetti su un quotidiano di Ankara. Se non pensassero di diventare a breve maggioranza, perchè arrabbiarsi tanto per l' obbligo di imparare un po' di tedesco (che poi sarebbe una cosa a loro vantaggio)?
    Alle persone serve conoscere la lingua del posto, agli uteri no: con questa distinzione si capisce subito chi è una persona seria che vuole lavorare ed intergrarsi e chi..beh...insomma...

  9. #9
    Meda sabios paris
    Data Registrazione
    02 Dec 2004
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    5,064
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mitteleuropeo Visualizza Messaggio
    Io vedo realmente un pericolo creando un precedente di "occupazione con gli uteri" nel Kosovo. Anche se, diciamo, il Piemonte non ha contiguità territoriale con nessun paese islamico, nemmeno la Bosnia ne ha una, eppure è stata ad un pelo da diventare repubblica islamica. A Colonia i Turchi erano già arrivati a proporre un Califfato Indipendente... e se la Turchia entrerà nell' UE, ci saranno milioni di uteri turchi fecondissimi che hanno già le valigie pronte per emigrare. Con una media di 6 figli (mal messi e peggio educati, ma numerosi), è solo questione di pochi anni.
    Un mese fa la Merkel aveva proposto una legge che obblighi le future spose sedicenni turche (residenti ancora in Anatolia) di turchi residenti in Germania ad imparare (esame) almeno 300 parole di tedesco prima di potersi andare a sposare e vivere in Germania. L' opposizione fu feroce, apparvero caricature di Angela con i baffetti su un quotidiano di Ankara. Se non pensassero di diventare a breve maggioranza, perchè arrabbiarsi tanto per l' obbligo di imparare un po' di tedesco (che poi sarebbe una cosa a loro vantaggio)?
    Alle persone serve conoscere la lingua del posto, agli uteri no: con questa distinzione si capisce subito chi è una persona seria che vuole lavorare ed intergrarsi e chi..beh...insomma...
    Ma il Governo Turco è (ancora) laico, che interesse avrebbe a occupare altri paesi europei o a islamizzare l'Europa? Potrei capire l'Arabia o il Pakistan, ma la Turchia?
    Possibile che ci sia un'alleanza antioccidentale da Ankara a Teheran e poi si facciano la guerra tra loro, aiutando anche gli USA nelle invasioni di Iraq e Afghanistan?

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Apr 2006
    Messaggi
    667
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da YSBYSB Visualizza Messaggio
    Con quale dirittto e con quale faccia ci si opporrà, d'ora in poi, all'indipendentismo dei curdi di Turchia che, a differenza degli albanesi kosovari, abitano una regione che è da sempre loro tanto che si chiama Kurdistan? O all'indipendentismo ceceno? O corso? O basco? O agli indipendentismi, serbi, bulgari, rumeni, valacchi, che serpeggiano in varie zone dei Balcani dove queste etnie sono minoranze all'interno dei rispettivi Stati ma maggioranze nelle loro specifiche regioni?
    L'indipendenza del Kosovo può essere il detonatore di una gigantesca polveriera in Europa.

    http://www.massimofini.it/
    MAGARI!!!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Intercettazione di Porro, scenario inquietante
    Di trilex nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 83
    Ultimo Messaggio: 11-10-10, 18:48
  2. Indipendenza del Kosovo
    Di Breiner252 nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 19-02-08, 13:29
  3. Indipendenza Kosovo
    Di Traumer nel forum FantaTermometro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-02-08, 17:47
  4. Indipendenza Del Kosovo
    Di Tipo Destro nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 20-12-07, 13:08
  5. Dagli Usa L'inquietante Scenario Del Dopo-scaramella
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-02-07, 22:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226