User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Località
    Perugia
    Messaggi
    1,423
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Aldo Bianzino: che venga alla luce la verità.

    Aldo Bianzino, che venga alla luce la verità.


















    Aldo Bianzino era un falegname che risiedeva a Pietralunga, un piccolo paese tra Città di Castello e Gubbio. Il 12 ottobre, a seguito di un’operazione delle forze dell’ordine di Città di Castello, Aldo Bianzino insieme alla sua compagna di vita Roberta Radici, viene arrestato per detenzione e coltivazione di piante di marijuana. Vengono portati in un primo momento al commissariato di Città di Castello e poi trasferiti al carcere di Capanne (Perugia); qui, ovviamente si separano. Il 13 ottobre, l’avvocato d’ufficio vede entrambi, prima lui, poi lei, e Aldo Bianzino sembra apparire in condizioni di salute normali.Domenica 14 ottobre, alle ore 08.15, Aldo viene trovato morto nella sua cella d’isolamento. La prima versione, e ovviamente quella “ufficiale”, dice che Aldo Bianzino è deceduto per un infarto tra la notte di sabato e domenica. Aldo Però aveva diverse lesioni alla schiena e all’addome, costole rotte e lesioni alla testa. Il PM ordina l’autopsia sul cadavere, che conferma la presenza delle lesioni e che da queste sia derivato il suo decesso. Al momento dell’arresto l’avvocato della coppia, Massimo Zaganelli, precisa: “Furono portati in carcere in perfetta salute e durante il viaggio non fu torto loro un capello”, e ancora: “Per quel che sappiamo il decesso è verosimilmente riconducibile a un trauma, ma non a un trauma accidentale”. Di solito un arrestato resta nella cella d’isolamento fino a quando non incontra il Giudice per le indagini preliminari e dunque, Aldo Bianzino, non dovrebbe essere venuto a contatto con nessun altro detenuto.



    Una vicenda triste, che ha veramente del surreale, e soprattutto è surreale il fatto che ad un mese dalla sua morte, ancora non si conosca né un colpevole nè le motivazioni di una morte così assurda. Molte cose vanno riviste nel sistema carcerario italiano.


    Chiediamo verità per Aldo e per tutti quelli che, come lui, non hanno ancora avuto una giustizia giusta. Per tutti quelli che stanno scontando, senza prove certe, anni e anni di detenzione.

    Tacere la verità vuol dire aver sbagliato due volte.


    Comunità Militante Perugia – Associazione Culturale Tyr


    controventopg.splinder.com

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Capitano del Popolo
    Data Registrazione
    07 Nov 2006
    Località
    Perugia Libera
    Messaggi
    112
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Verità per Aldo

    Verità per Sonia

  3. #3
    Foedere et Religione tenemur
    Data Registrazione
    02 Sep 2007
    Località
    Anche se tutti sul rosso hanno puntato,con coraggio giochi il nero e dopo lanci il dado
    Messaggi
    316
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ciao!Ho visitato il vostro blog(controvento) e lo ho trovato molto interessante.Da quello che ho evinto dai link ad esso collegato(alcuni veramente splendidi che non conoscevo) vorrei porvi una domanda:ma fate capo a qualche gruppo politico?

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Località
    Perugia
    Messaggi
    1,423
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Terni_Tricolore Visualizza Messaggio
    ma fate capo a qualche gruppo politico?
    No, non facciamo capo a nessun partito o movimento in particolare.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Località
    Perugia
    Messaggi
    1,423
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Silenzio.
    Niente più prime pagine, nessun "porta a porta", niente "matrix"...
    Certo il delitto Bianzino non ha i contorni morbosi e scandalistici di certe altre storie drammatiche, non rende come quelle... anzi...
    e sembra quasi che la verità debba rimanere "dietro le sbarre".

    Non dimenticare.
    Verità.

  6. #6
    Capitano del Popolo
    Data Registrazione
    07 Nov 2006
    Località
    Perugia Libera
    Messaggi
    112
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lucio78 Visualizza Messaggio
    Silenzio.
    Niente più prime pagine, nessun "porta a porta", niente "matrix"...
    Certo il delitto Bianzino non ha i contorni morbosi e scandalistici di certe altre storie drammatiche, non rende come quelle... anzi...
    e sembra quasi che la verità debba rimanere "dietro le sbarre".

    Non dimenticare.
    Verità.
    Aggiungo che c'è un'altra storia scomoda non ancora finita. Sonia Marra si sta smettendo ormai di cercarla, scomparsa un anno e mezzo fa, caso scomodo con l'ipotesi di coinvolgimento di personaggi importanti della città e un indisponente silenzio del mondo clericale che la circondava.

  7. #7
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lucio78 Visualizza Messaggio
    Silenzio.
    Niente più prime pagine, nessun "porta a porta", niente "matrix"...
    Certo il delitto Bianzino non ha i contorni morbosi e scandalistici di certe altre storie drammatiche, non rende come quelle... anzi...
    e sembra quasi che la verità debba rimanere "dietro le sbarre".

    Non dimenticare.
    Verità.
    .

  8. #8
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Verità per Aldo Bianzino e per tutti quelli che, come lui, non hanno ancora avuto una giustizia giusta.

    A quasi quattro mesi dalla sua morte nulla è cambiato. Ancora ingiustizie e verità nascoste. Siamo alle solite...



    Dalla Nazione Umbria del 1 febbraio 2008

    «Il falegname morì in cella per cause naturali»

    La perizia dei medici legali nominati dal pm Petrazzini

    — PERUGIA —

    «ALDO BIANZINO morì per cause naturali». A stroncare la vita del falegname quarantaquattrenne finito in carcere per una coltivazioni di marijuana fu un «aneurisma celebrale». Dagli esami compiuti sul cadavere non è emersa la presenza di «costole rotte» o «lesioni alla milza» mentre è stato rilevato il distacco del fegato, ma come conseguenza «delle manovre di intervento», leggasi massaggio cardiaco. Invece viene indicato un arco temporale ampio (da 2 a 8 ore) intercorso tra l'aneurisma e il decesso (un punto sul quale ci sarà battaglia per la tempestività dei soccorsi). Sono le conclusioni contenute nella doppia consulenza medico legale depositata ieri mattina, disposta a suo tempo dal pm Giuseppe Petrazzini e affidata ad Anna Aprile dell’Università di Padova e a Luca Lalli dell’istituto di medicina legale di Perugia. Per i due esperti di fiducia del pubblico ministero dunque non c’è giallo sulla morte di Bianzino avvenuta nella cella del carcere di Capanne il 14 ottobre scorso né traumi provocati dall’esterno e imputabili a responsabilità di terzi. Tutto è riconducibile ad un evento naturale, a una patologia congenita della quale né la vittima né i familiari erano mai stati a conoscenza. Perché l’aneurisma questo è: una malformazione a carico delle arterie cerebrali che può cambiare dimensioni nel corso della vita. E a Bianzino è successo in carcere. E’ questa la verità che emerge dalla lente di ingrandimento delle perizie chieste dal pm Petrazzini. Ora bisognerà attendere le osservazioni e i pareri degli altri periti di parte: la dottoressa Laura Paglicci Reattelli (nominata dalla compagna di Bianzino Roberta Radici) Walter Patumi (per la ex moglie Gioia) e la super consulenza del professor Giuseppe Fortuni, docente di medicina legale all’università di Bologna che ha effettuato una perizia autoptica ancora per conto dalla Radici. E’ verosimile che ci sarà battaglia su alcuni risultati: intanto lunedì alle 11,30 summit in Procura tra avvocati e medici legali. Lo scontro tra periti avrà come nodo cruciale lo stato post mortem del fegato.

    Cristina Crisci

    Online su: www.controventopg.splinder.com

 

 

Discussioni Simili

  1. Le Iene 3-11-2009 - La storia di Aldo Bianzino
    Di Ortodossia nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 28-02-14, 12:04
  2. La storia di Aldo Bianzino
    Di Ortodossia nel forum Umbria
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-12-09, 05:09
  3. Per sostenere RUDRA BIANZINO nella sua battaglia per la VERITA', la LEGALITA'...
    Di Burton Morris nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-11-09, 00:29
  4. Due anni fa moriva Aldo Bianzino
    Di il Gengis nel forum Radicali Italiani
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-10-09, 10:29
  5. Aldo Bianzino
    Di Neva nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 29-12-07, 13:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226