-----
COMUNICATO STAMPA
-----

-----

Sicurezza: i comuni istituiscano una patente civica per la residenza.
Veneto-Day: il 18 anche l’ERC a Treviso per la libertà dei veneti.

È necessario verificare che chi fa domanda di residenza possa inserirsi senza traumi nei comuni veneti. Domenica il V-Day: presente anche ERC, il partito indipendentista catalano al Governo a Barcellona, assieme a relatori internazionali che spiegheranno perché ai veneti conviene decidere da soli il proprio destino politico.

----------
download
comunicato
: http://www.iveneti.org/press/comunicato_v-day-16-novembre.pdf

-----

-----
commenta
il comunicato sul forum
:
http://www.iveneti.org/forum/bbforum...hp?p=3106#3106
-----

Treviso, lì 16 novembre 2007

La rincorsa alla lodevole iniziativa del sindaco di Cittadella Bitonci sembra aprire una nuova strada verso l’adozione di politiche per la sicurezza. Il movimento “Veneti” ritiene che sia ora necessario anche istituire una patente civica per ottenere la residenza nei comuni del Veneto. Una patente a punti sul modello australiano che permetta di attestare la capacità del residente di inserirsi nel tessuto sociale e che verifichi la presenza di aspetti fondamentali di convivenza, come la presenza di un reddito minimo di sussistenza, ma anche la conoscenza della lingua veneta e italiana, come pagare le tasse e la conoscenza delle ordinanze comunali in tema di viabilità e di raccolta differenziata. La strada da seguire anche per il Veneto è quella percorsa da quei Paesi che hanno saputo far rispettare tali norme minime di civismo, come Australia, Svizzera, Canada, Svezia, o Catalogna solo per fare qualche esempio.

Di questo e altro si parlerà in occasione del Veneto-Day di domenica 18 novembre 2007: “Convegno sulle ragioni dell’indipendenza” a Treviso presso l’Hotel Maggior Consiglio dalle ore 10. Tra gli ospiti internazionali, vi sarà anche un senatore di ERC, il partito indipendentista catalano al Governo a Barcellona presso la Generalitat de Catalunya.

Programma relatori del Veneto-Day che si terrà a Treviso il 18 novembre prossimo (ore 10-12):
  • Massimo BIASIO, Piazzola Sul Brenta (PD) - Movimento politico "Veneti": "Saluti e introduzione. Veneti: Chi semo e cosa volemo"
  • Pres. Patrik RIONDATO, Fossò (VE) - Presidente Movimento politico "Veneti": "Situazione politica veneta e internazionale. Il ruolo del Movimento VENETI"
  • Prof. Ludovico PIZZATI, Washington (USA) - Consulente Banca Mondiale, docente di storia a Cà Foscari: "Con l'indipendenza la nostra economia può fiorire"
  • Prof. Paolo BERNARDINI - Dir. Centro Studi Italiani e Europei, Boston University, docente di storia all’Università dell’Insubria: "Per un Partito Nazionale Veneto. Considerazioni pragmatiche e teoriche"
  • Ing. Gianluca BUSATO, Treviso - Movimento politico "Veneti": "Le ragioni dell'indipendenza: il percorso politico concreto verso la libertà dei veneti"
  • Sen. Miquel BOFILL, Barcelona (Catalunya) - Esquerra Republicana de Catalunya (ERC): "Vènets i catalans: camins cap a una Europa més democràtica i més unida"
  • Interventi del pubblico

Portavoce: Patrik Riondato
Web: www.iveneti.org - E-mail: [email protected]
Telefono: 348.90.65.372 - Fax: 0444.183.03.78