User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Cosmopolita
    Data Registrazione
    22 Jun 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    249
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Le mani sulla città... il problema infinito.

    Toccò a Palermo, Toccò a Napoli ora tocca a Milano... se dobbiamo parlare solo di grandi città la lista è lunga e può essere ancora più lunga anche per piccoli centri periferici... in Italia il mercato immobiliare in ogni suo poro e' un business troppo grande e di facile infiltrazione criminale o piu' semplicemente speculativa (nella nostra cultura questa non può essere considerata criminalità a quanto pare.)

    Non voglio parlare nella precisione di cio che accade in Italia, (cosa che ieri ReporT ha raccontato.) ma se non sia il caso di andare controcorrente rompere i principi d' autorità e statalizzare il più possibile l' urbanistica nelle nostre città (ancor di più di come sia mai stato nella storia umana.) creando propio un nuovo metodo di sviluppo. In Italia c'è un grave problema... coliamo cemento a tempesta... ci blocchiamo quando si deve costruire qualcosa d' importante per una cascina in mezzo al nulla che non si può abbattere... ma siamo pronti a distuggere centri storici.

    Forse la mia opinione pare estremista, ma se ci riflettete il rendere le leggi più severe ed efficaci dando piu' rischio a chi si mette a costruire, risolve il problema solo in parte... ci fa rimanere sempre in un ottica di mercato che secondo me sta perdendo colpi. Il problema è mondiale a mio parere anche se chiaramente in Italia e particolarmente grave, a causa di una legislazione carente e piacente.

    Spero di non essere frainteso , anche se di certo forse una soluzione sarebbe una buona sintesi tra le due tesi.

    Voi cosa ne pensate amici? esprimentevi sono molto curioso di sentire la vostra opinione.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    padania libera (-:FASP :-)
    Data Registrazione
    18 Feb 2004
    Località
    Medhleàn Padania
    Messaggi
    4,916
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La trasmissione di ieri (report) è stata una cosa davvero ridicola.
    a Parte i vari comunisti ed ex comici come Bartolino che si lamentava del fatto che dal suo attico non poteva più vedere il duomo a causa di un grattacelo che gli costruiranno davanti, si sono dimenticati di scrivere il partito dei vari consigleri comunali che venivano interpellati.
    Milano è una grande città e finalmente qualcuno ha deciso di costruire dei grattaceli che le restituiscano un'aria di modernità che da tempo non si respirava, e i soliti comunistoidi non trovano meglio che invocare l'impatto ambientale.. capisco sul monte grappa, capisco nella val d'ossola, ma a Milano l'impatto ambientele?
    Poi non si èè parlato di altri progetti già in fase di realzzazione (perchè di imprenditori vicini alla sinistra) molto più speculativi, e non si è parlato dell'inizio dei lavori della metropolitana 4 e della 5 e del secondo passante ferroviario...

  3. #3
    Cosmopolita
    Data Registrazione
    22 Jun 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    249
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    uhm non penso sia un problema destra o sinistra, forse ho sbagliato a citare report.

    Chiamiamolo problema delle società umane capitalistiche se può sembrare abbastanza neutrale e non offensivo.

    Il problema delle mani sulla città non e' ambientale... voglio che sia chiaro... lasciatelo da parte... anche se e' una sua componente... non e' una cosa principale anzi e' un problema secondario.

    Il Problema sono permessi troppo facili, giri di denaro troppo grandi , e stupidi inganni volti ad arricchire tutti al tavolo, Oltre a un urbanistica decisamente assurda volta solo a ricoprire spazio utile di cemento facendo diventare un territorio potenzialmente utile socialmente ed economicamente un ammasso di territorio praticamente perso... poi nascono gli ingorghi, poi nascono i bassifondi , poi nasce lo schifo di vivibilità delle nostre città.

    (Ripeto non e' una discussione su Milano e la sua vivibilità, ma sul mondo e l' urbanistica.)
    Plz non dirottate le discussioni.

  4. #4
    trilex
    Ospite

    Predefinito

    perche' a roma come funziona?

  5. #5
    Cosmopolita
    Data Registrazione
    22 Jun 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    249
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    non capisco perche' continuate ad attestarvi su roccaforti territoriali o politiche, per favore parliamo dell' argomento rigorosamente in generale. Quindi anche su cosa si deve fare.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2004
    Località
    sud
    Messaggi
    2,936
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da L. Lawliet Visualizza Messaggio
    Toccò a Palermo, Toccò a Napoli ora tocca a Milano... se dobbiamo parlare solo di grandi città la lista è lunga e può essere ancora più lunga anche per piccoli centri periferici... in Italia il mercato immobiliare in ogni suo poro e' un business troppo grande e di facile infiltrazione criminale o piu' semplicemente speculativa (nella nostra cultura questa non può essere considerata criminalità a quanto pare.)

    Non voglio parlare nella precisione di cio che accade in Italia, (cosa che ieri ReporT ha raccontato.) ma se non sia il caso di andare controcorrente rompere i principi d' autorità e statalizzare il più possibile l' urbanistica nelle nostre città (ancor di più di come sia mai stato nella storia umana.) creando propio un nuovo metodo di sviluppo. In Italia c'è un grave problema... coliamo cemento a tempesta... ci blocchiamo quando si deve costruire qualcosa d' importante per una cascina in mezzo al nulla che non si può abbattere... ma siamo pronti a distuggere centri storici.

    Forse la mia opinione pare estremista, ma se ci riflettete il rendere le leggi più severe ed efficaci dando piu' rischio a chi si mette a costruire, risolve il problema solo in parte... ci fa rimanere sempre in un ottica di mercato che secondo me sta perdendo colpi. Il problema è mondiale a mio parere anche se chiaramente in Italia e particolarmente grave, a causa di una legislazione carente e piacente.

    Spero di non essere frainteso , anche se di certo forse una soluzione sarebbe una buona sintesi tra le due tesi.

    Voi cosa ne pensate amici? esprimentevi sono molto curioso di sentire la vostra opinione.
    è inutile che cerchi di imbastire una discussione seria coi pretoriani della ex cdl padanista. io personalmente ho trovato scandalosi gli scavi in sant'ambrogio e sulla conca della darsena, un opera del 400 di cui ignoravo persino l'esistenza. tant'è una città, un tempo meritoria dal punto di vista culturale e civile, ha deciso di suicidarsi, diventerà una delle tante città anonime europee.

  7. #7
    trilex
    Ospite

    Predefinito

    e delle lottizzazioni convenzionate fuori raccordo anulare a Roma, fatte da palazzinari come il suocero dio casini, senza uno straccio di terreno riservato all'edilizia convenzionata o a quella popolare che mi dite?

    E sulla quasi totale assenza di urbanizzazioni secondarie?

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2004
    Località
    sud
    Messaggi
    2,936
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da L. Lawliet Visualizza Messaggio
    non capisco perche' continuate ad attestarvi su roccaforti territoriali o politiche, per favore parliamo dell' argomento rigorosamente in generale. Quindi anche su cosa si deve fare.
    bisognerebbe che i politici individuassero interventi urbanistici che non sfregino le nostre bellissime città, dopodiché se gli imprenditori ci vedono un investimento remunerativo che intervengano pure, altrimenti che si vada avanti con il pubblico. il problema invece è che gli imprenditori, o meglio gli speculatori, dettano l'agenda dei politici e ne ottengono praticamente quello che vogliono.
    per tornare ai casi concreti, ribadisco che alcuni scavi a milano sono scandalosi, i padanisti si mettano l'anima in pace, milano sta morendo e loro ne sono i responsabili. poi naturalmente rinascerà, ma come cosa nuova, senza originalità.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Oct 2002
    Località
    Torino, riva sinistra del Po.... Europa. Dead Poets Society...
    Messaggi
    8,586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca J Visualizza Messaggio
    La trasmissione di ieri (report) è stata una cosa davvero ridicola.
    a Parte i vari comunisti ed ex comici come Bartolino che si lamentava del fatto che dal suo attico non poteva più vedere il duomo a causa di un grattacelo che gli costruiranno davanti, si sono dimenticati di scrivere il partito dei vari consigleri comunali che venivano interpellati.
    Milano è una grande città e finalmente qualcuno ha deciso di costruire dei grattaceli che le restituiscano un'aria di modernità che da tempo non si respirava, e i soliti comunistoidi non trovano meglio che invocare l'impatto ambientale.. capisco sul monte grappa, capisco nella val d'ossola, ma a Milano l'impatto ambientele?
    Poi non si èè parlato di altri progetti già in fase di realzzazione (perchè di imprenditori vicini alla sinistra) molto più speculativi, e non si è parlato dell'inizio dei lavori della metropolitana 4 e della 5 e del secondo passante ferroviario...

    Il problema non è che si facciano i grattacieli, ma che si facciano su un'area del demanio acquisita senza pagare un centesimo e aggirando i vincoli urbanistici. Si chiama pura speculazione, o meglio lo stato mette le risorse, i privati prendono i profitti. Capitalismo all'italiana.

  10. #10
    trilex
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da umberto Visualizza Messaggio
    Il problema non è che si facciano i grattacieli, ma che si facciano su un'area del demanio acquisita senza pagare un centesimo e aggirando i vincoli urbanistici. Si chiama pura speculazione, o meglio lo stato mette le risorse, i privati prendono i profitti. Capitalismo all'italiana.
    Ridicolo: regione, provincia, comune di milano con questa operazione hanno raggranellato 500 mlioni di euri, ti pare poco........la valutazione di base era di 300...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Le mani sulla mia città.
    Di Il cittadino X nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-06-07, 14:58
  2. Milano/Chinatown : le mani sulla città (HELP !!)
    Di Delaware nel forum Padania!
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 23-04-07, 15:09
  3. Milano/Chinatown : le mani sulla città (HELP !!)
    Di Delaware nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 17-04-07, 15:24
  4. Milano/Chinatown : le mani sulla città (HELP !!)
    Di Delaware nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17-04-07, 12:42
  5. Milano/Chinatown : le mani sulla città (HELP !!)
    Di Delaware nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-04-07, 13:05

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226