User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: il toscano in pericolo

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Oct 2009
    Messaggi
    2,028
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito il toscano in pericolo

    Sigari toscani, si spegne il mito


    «Un’icona della nostra biodiversità». Coltivazioni quasi dimezzate negli ultimi due anni

    FIRENZE — Qualcuno lancia l’allarme. E sembra il titolo di un film catastrofico: 2010, la fine di un mito. Il mito in questione è un sigaro. O meglio «il sigaro », il Toscano, tabacco kentucky coltivato in Italia, con amore e passione di altri tempi. Un must, un doc, una prelibatezza indicibile, raccontano i fumatori. Entro il 2010, tagli ai finanziamenti comunitari (una novantina di milioni di euro), rischiano di annientare i coltivatori di tabacco italiani e le colture di qualità con le quali si fa il Toscano. «Un problema gravissimo, perché 65 mila tra produttori e lavoratori dell’indotto rischiano di perdere il lavoro e l’Italia il vero sigaro di qualità», avverte Gabriele Zippilli, presidente dell’Associazione dei coltivatori di tabacco dell’Italia centrale. Dopo la denuncia e l’interrogazione in consiglio regionale di Roberto Benedetti e Giuliana Baudone, due esponenti di An, i coltivatori, insieme a una delegazione dei Verdi, la prossima settimana andranno in pellegrinaggio a Bruxelles. Chiederanno agli europarlamentari di ripensare ai tagli e in cambio dell’attenzione regaleranno loro un sigaro doc. L’iniziativa si chiama «Non mandare i Toscani in fumo» e sarà l’inizio di una battaglia durissima per far sopravvivere non tanto il marchio—che continuerà a regnare prospero anche dopo il 2010—ma la qualità, oggi altissima. Basti pensare che l’80% del tabacco della Manifatture sigaro toscano, la società del gruppo Maccaferri che oggi produce i sigari, è italiana. A vigilare sul tabacco nostrano (si produce in Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Veneto) c’è pure un’università, quella di Pisa. «Da decenni monitoriamo la qualità del tabacco dei sigari toscani—conferma Sergio Miele, professore ordinario del Dipartimento di agronomia dell’ateneo pisano— che oggi ha raggiunto un livello altissimo, certamente il migliore al mondo ed è di una tipologia irripetibile». A guidare la delegazione in pellegrinaggio a Bruxelles, formata da coltivatori, produttori, Fabio Roggiolani, leader dei Verdi toscani, già presidente della Commissione agricoltura. «I dati parlano chiaro — dice Roggiolani — lo scorso anno i minor incentivi comunitari hanno provocato un calo della coltivazione del kentucky del 18%. Le tonnellate prodotte sono passate da 4.190 a 3. 450 e per quest’anno si parla di un ulteriore diminuzione del 20%. Il fumo fa male e va combattuto, ma il sigaro toscano è un’altra cosa e un’icona della nostra biodiversità ». Meno allarmata la Manifattura sigaro toscano. Il business va a gonfie vele. Nel 2006 il fatturato ha superato i 60 milioni di euro e sono stati prodotti 110 milioni di sigari di diciotto qualità. «Come sempre siamo accanto ai coltivatori — dice Andrea Marazzi, direttore generale della società — , ma siamo certi che anche dopo il 2010 la produzione di kentucky per i sigari toscani sarà di alta qualità. Nelle nostre manifatture si miscelano in progressione stock di materie prime di oltre 3 anni. In questo modo ci cauteliamo sia da eventuali raccolti non soddisfacenti ».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mediano d'assalto
    Data Registrazione
    23 Feb 2003
    Messaggi
    24,217
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    purtroppo l'andazzo a livello politico è questo, e spesso a fargli compagnia ci sono atteggiamenti aziendali discutibili che privilegiano tabacchi e prodotti di scarsa qualità ma grande mercato a scapito delle produzioni classiche e di maggior livello.Difficile dire se si arriverà ad una scomparsa delle produzioni pregiate, non lo credo perchè lo zoccolo duro dei consumatori vuole quelle, ma certo i tagli agli investmenti non aiutano un mercato già in difficoltà.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Feb 2007
    Località
    e credo che da te non ci scappi neanche se sei Eddie Merckx
    Messaggi
    1,402
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non capisco come una produzione del genere possa sopravvivere solo grazie ai finanziamenti europei

 

 

Discussioni Simili

  1. O battaglion Toscano!
    Di Orco Bisorco nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-11-09, 09:30
  2. Sei toscano se...
    Di dedelind (POL) nel forum Toscana
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 14-12-08, 12:06
  3. Pericolo! Pericolo! di Gianfranco La Grassa
    Di pietro nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-04-07, 11:54
  4. Toscano e slowfood
    Di Paolo82 nel forum La Bellavita
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-07-06, 10:36
  5. FN e lo statuto toscano
    Di FIGHTER nel forum Destra Radicale
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 14-08-04, 04:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226