User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Finanza & territorio

  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Finanza & territorio

    Non mi ricordo più ove l'ho letto,
    sicuramente in un giornale finanziario,
    l'articolo incominciava più o meno così:
    I consulenti internazionali suggeriscono ai titolari
    di ricchi portafogli in cerca di investimenti
    di acquistare qualsiasi immobile o terreno agricolo
    che si trovi nelle zone ove sussiste una viticoltura
    di qualità ... dagli anni '60 si rivalutano senza
    interruzione i valori della terra, dei casolari, dei rustici ...
    Tutto questo, dico io, per la gioia della gente che in
    quelle terre ci vive, o ci viveva, costretta ad emigrare
    in ambiti più modesti dai giochi speculativi
    dei " titolari di ricchi portafogli ".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,577
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo Visualizza Messaggio

    Non mi ricordo più ove l'ho letto,
    sicuramente in un giornale finanziario,
    l'articolo incominciava più o meno così:
    I consulenti internazionali suggeriscono ai titolari
    di ricchi portafogli in cerca di investimenti
    di acquistare qualsiasi immobile o terreno agricolo
    che si trovi nelle zone ove sussiste una viticoltura
    di qualità ... dagli anni '60 si rivalutano senza
    interruzione i valori della terra, dei casolari, dei rustici ...
    Tutto questo, dico io, per la gioia della gente che in
    quelle terre ci vive, o ci viveva, costretta ad emigrare
    in ambiti più modesti dai giochi speculativi
    dei " titolari di ricchi portafogli ".
    tutto normale,
    il turbocapitalismo associato alla
    speculazione, ingoia e digerisce
    qualsiasi cosa possa generare profitto.

    rispetto per l'ambiente,
    tradizioni millenarie,
    consuetudini,
    terre plasmate dal lavoro di decine di
    generazioni, etc,
    che cosa vuoi che
    contino, di fronte al verbo della
    "crescita" e dello sviluppo "infinito"?

    proteggere questi beni collettivi,
    attraverso norme e leggi che tutelino
    e conservino per le generazioni
    future, un capitale unico e irripetibile?

    mica si può,
    il "libero mercato"
    deve prevalere su ogni
    altra considerazione,
    etica, identitaria, socio-culturale.......

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tutto questo, dico io, per la gioia della gente che in
    quelle terre ci vive, o ci viveva, costretta ad emigrare
    in ambiti più modesti dai giochi speculativi
    dei " titolari di ricchi portafogli ".

    In parte vero, in parte è proprio quella gente - ma soprattutto i loro figli, i figli dei contadini - che vende le proprie tenute. Dietro molte etichette vitivinicole ci sono imprenditori noti e ricchi personaggi un pò annoiati. Non è sempre negativo, visto che riqualificano casolari e producono un vino di qualità. Chi può va in campagna, chi c'è già sogna la città. La vita: nessuno è mai contento di ciò che ha.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,577
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZENA Visualizza Messaggio

    Tutto questo, dico io, per la gioia della gente che in
    quelle terre ci vive, o ci viveva, costretta ad emigrare
    in ambiti più modesti dai giochi speculativi
    dei " titolari di ricchi portafogli ".

    In parte vero, in parte è proprio quella gente -
    ma soprattutto i loro figli, i figli dei contadini -
    che vende le proprie tenute.
    Dietro molte etichette vitivinicole ci sono
    imprenditori noti e ricchi personaggi un pò annoiati.
    Non è sempre negativo, visto che riqualificano
    casolari e producono un vino di qualità.
    Chi può va in campagna, chi c'è già sogna la città.
    La vita: nessuno è mai contento di ciò che ha.
    condivido,
    negli anni 50-60 durante l'ultimo grande esodo
    verso il "triangolo industriale", ci furono contadini
    e fittavoli che lasciarono la terra per stabilirsi
    in città, andando a lavorare nella mitica "fabbrica".

    i prezzi dei terreni erano in caduta libera e chi ebbe
    l'idea di comprare, (prendendosi del matto),
    fu premiato in maniera incredibile.

    certo è che in quella fase, mancò del tutto l'apporto
    politico e culturale della classe dirigente, che
    restò inerte, quando non fu complice, allo
    sfaldarsi di una società con le proprie
    tradizioni e peculiarità.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-11-11, 11:20
  2. Tfr: Polverini, Da Finanza Creativa A Finanza Screanzata
    Di simonespiga nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-10-06, 22:50
  3. Tfr: Polverini, Da Finanza Creativa A Finanza Screanzata
    Di simonespiga nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-10-06, 22:07
  4. Tfr: Polverini, Da Finanza Creativa A Finanza Screanzata
    Di simonespiga nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-10-06, 22:04
  5. Tfr: Polverini, Da Finanza Creativa A Finanza Screanzata
    Di simonespiga nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-10-06, 22:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226