User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    .
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    15,486
     Likes dati
    1,827
     Like avuti
    4,710
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Lettera a Repubblica: chiedo scusa a Emilio Fede

    "NON LE VOGLIO LE TUE SCUSE, CARO FEDE, CHIEDO SCUSA IO: PER ESSERE RISPETTATA COME DONNA HO DOVUTO RICORDARTI DI AVER FATTO PARTE DEL CLAN DEI PREPOTENTI E DEGLI ARROGANTI. SIA PER ME E PER TUTTI UN MOMENTO DI PROFONDA RIFLESSIONE"


    LETTERA A 'REPUBBLICA': CHIEDO SCUSA A EMILIO FEDE
    Silvia Cavanna
    Segrate, Milano

    Ho anni 63 compiuti, abito a Segrate, ho lavorato 20 anni per Mediaset in qualità di dirigente. Oggi, dopo una cena piacevole, percorro con mio marito la stradina notoriamente pedonale, ora abusivamente usata da poche auto di alti papaveri e rispettive scorte per raggiungere gli Studi televisivi di Rete 4. Da una di queste auto ci viene suonato il clacson, mio marito fa presente che i pedoni hanno la precedenza in quanto strada pedonale, si abbassa un finestrino e: "Spostati faccia di merda!"

    Riconosco Emilio Fede, che protende il suo viso sotto quello di mio marito, invitandolo: mettimi le mani addosso, toccami! Mi metto tra i due: "Sono stata tua collega per 20 anni, ho lavorato 20 anni con Carlo Bernasconi (braccio destro di Berlusconi, morto nel 2001, gran brava persona). A quel punto il grande cambiamento: mi scusi Signora, mi scusi Signora. Non le voglio le tue scuse, caro Fede, chiedo scusa io: per essere rispettata come donna ho dovuto ricordarti di aver fatto parte del clan dei prepotenti e degli arroganti. Sia per me e per tutti un momento di profonda riflessione.

    "NON LE VOGLIO LE TUE SCUSE, CARO FEDE, CHIEDO SCUSA IO: PER ESSERE RISPETTATA COME DONNA HO DOVUTO RICORDARTI DI AVER FATTO PARTE DEL CLAN DEI PREPOTENTI E DEGLI ARROGANTI. SIA PER ME E PER TUTTI UN MOMENTO DI PROFONDA RIFLESSIONE"

  2. #2
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
     Likes dati
    2,866
     Like avuti
    2,337
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lettera a Repubblica: chiedo scusa a Emilio Fede

    Citazione Originariamente Scritto da Angelus Mortis Visualizza Messaggio
    "NON LE VOGLIO LE TUE SCUSE, CARO FEDE, CHIEDO SCUSA IO: PER ESSERE RISPETTATA COME DONNA HO DOVUTO RICORDARTI DI AVER FATTO PARTE DEL CLAN DEI PREPOTENTI E DEGLI ARROGANTI. SIA PER ME E PER TUTTI UN MOMENTO DI PROFONDA RIFLESSIONE"


    LETTERA A 'REPUBBLICA': CHIEDO SCUSA A EMILIO FEDE
    Silvia Cavanna
    Segrate, Milano

    Ho anni 63 compiuti, abito a Segrate, ho lavorato 20 anni per Mediaset in qualità di dirigente. Oggi, dopo una cena piacevole, percorro con mio marito la stradina notoriamente pedonale, ora abusivamente usata da poche auto di alti papaveri e rispettive scorte per raggiungere gli Studi televisivi di Rete 4. Da una di queste auto ci viene suonato il clacson, mio marito fa presente che i pedoni hanno la precedenza in quanto strada pedonale, si abbassa un finestrino e: "Spostati faccia di merda!"

    Riconosco Emilio Fede, che protende il suo viso sotto quello di mio marito, invitandolo: mettimi le mani addosso, toccami! Mi metto tra i due: "Sono stata tua collega per 20 anni, ho lavorato 20 anni con Carlo Bernasconi (braccio destro di Berlusconi, morto nel 2001, gran brava persona). A quel punto il grande cambiamento: mi scusi Signora, mi scusi Signora. Non le voglio le tue scuse, caro Fede, chiedo scusa io: per essere rispettata come donna ho dovuto ricordarti di aver fatto parte del clan dei prepotenti e degli arroganti. Sia per me e per tutti un momento di profonda riflessione.

    "NON LE VOGLIO LE TUE SCUSE, CARO FEDE, CHIEDO SCUSA IO: PER ESSERE RISPETTATA COME DONNA HO DOVUTO RICORDARTI DI AVER FATTO PARTE DEL CLAN DEI PREPOTENTI E DEGLI ARROGANTI. SIA PER ME E PER TUTTI UN MOMENTO DI PROFONDA RIFLESSIONE"

    diciamo che le scuse sono un pretesto per sputtanare Fede...
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Jan 2010
    Messaggi
    6,866
     Likes dati
    5,783
     Like avuti
    4,931
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lettera a Repubblica: chiedo scusa a Emilio Fede

    (Dal 3d su PN)

    Prima dice di aver fatto parte del clan dei prepotenti e degli arroganti. Poi dice che ha lavorato per Bernasconi, gran brava persona. Che si decida.
    Una cosa è sicura: ha mangiato alla stessa tavola di Fede per 20 anni e, adesso che ha finito, ci sputa.
    E' il solito corvo che dice al merlo:"Oh come sei nero!"

  4. #4
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
     Likes dati
    2,866
     Like avuti
    2,337
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lettera a Repubblica: chiedo scusa a Emilio Fede

    Citazione Originariamente Scritto da vanni fucci Visualizza Messaggio
    (Dal 3d su PN)

    Prima dice di aver fatto parte del clan dei prepotenti e degli arroganti. Poi dice che ha lavorato per Bernasconi, gran brava persona. Che si decida.
    Una cosa è sicura: ha mangiato alla stessa tavola di Fede per 20 anni e, adesso che ha finito, ci sputa.
    E' il solito corvo che dice al merlo:"Oh come sei nero!"
    si però non liquidare il tutto con l'ingratitudine. L'arroganza del vicino, può colpire chiunque di noi. Non soltanto i potenti.

    E' un monito: finchè hai conoscenze conti qualcosa, altrimenti sei zero in qualunque settore, anche a fare il bracciante.
    Ultima modifica di stefaboy; 24-03-10 alle 14:49
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Sep 2009
    Messaggi
    271
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lettera a Repubblica: chiedo scusa a Emilio Fede

    fede è incredibile, a mio avviso non può neanche essere annoverato fra gli appartenenti al genere umano.
    ci sta provando capezzone ad assurgere a questo olimpo alla rovescia, ma la sua strada è ancora lunga...

  6. #6
    Hic Sunt Leones
    Data Registrazione
    26 May 2009
    Località
    Soprattutto Italia
    Messaggi
    17,496
     Likes dati
    178
     Like avuti
    4,049
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Rif: Lettera a Repubblica: chiedo scusa a Emilio Fede

    Citazione Originariamente Scritto da Dubois Visualizza Messaggio
    fede è incredibile, a mio avviso non può neanche essere annoverato fra gli appartenenti al genere umano.
    ci sta provando capezzone ad assurgere a questo olimpo alla rovescia, ma la sua strada è ancora lunga...
    La cosa vergognosa di Fede, a parte tutto, è che uno oggettivamente rincoglionito come lui (basta ascoltare certi suoi discorsi senza capo nè coda) stia ancora lì ad occupare il posto da direttore in un telegiornale nazionale.

    Ma porca miseria, in Italia più sono arteriosclerotici (Bocca è un altro) più sono attaccati alla poltrona
    Ultima modifica di Canaglia; 24-03-10 alle 15:55
    Passata la buriana facciamo i conti

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Jan 2010
    Messaggi
    6,866
     Likes dati
    5,783
     Like avuti
    4,931
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lettera a Repubblica: chiedo scusa a Emilio Fede

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    si però non liquidare il tutto con l'ingratitudine. L'arroganza del vicino, può colpire chiunque di noi. Non soltanto i potenti.
    Vorrai dire "E non soltanto la gente comune". I potenti vengono colpiti occasionalmente e solo da qualcuno della loro forza o più potente di loro.


    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    E' un monito: finchè hai conoscenze conti qualcosa, altrimenti sei zero in qualunque settore, anche a fare il bracciante.
    Ma c'è qualcuno che ha bisogno del monito di Silvia Cavanna, ex dirigente Mediaset, per ricordarsi di questo?

 

 

Discussioni Simili

  1. "NON LE VOGLIO LE TUE SCUSE, CARO FEDE, CHIEDO SCUSA IO"
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 24-03-10, 16:46
  2. Se Emilio Fede è tra noi
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 23-06-09, 14:41
  3. Chiedo scusa ai giornalisti de l'Unità e di Repubblica
    Di stophere nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-07-07, 02:18
  4. Emilio Fede...
    Di Venom nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 30-04-07, 00:14
  5. Avete Letto La Lettera Di Emilio Fede
    Di anton nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 24-05-03, 18:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •