User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    17,464
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Che pacchia nel Nord-Est: per 7.000 km di autostrade 68 consiglieri

    Che pacchia nel Nord-Est: per 7.000 km di autostrade 68 consiglieri d'amministrazione, una media di 10 km a testa!
    di Giorgio Frasca Polara
    Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere, anzi: da indignarsi. Si indigna il "Gazzettino del Nord Est", si indigna Mauro Fabris. Non si indigna invece Di Pietro...

    da dsonline.it (ma interessante dai..)

    26 Novembre 2007

    Che pacchia nel Nord-Est: per 7.000 km di autostrade 68 consiglieri d'amministrazione, una media di 10 km a testa!
    di Giorgio Frasca Polara

    Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere, anzi: da indignarsi. Si indigna il “Gazzettino del Nord Est”, si indigna Mauro Fabris (capogruppo dell’Udeur alla Camera) nel riprendere una inchiesta giornalistica per rivolgere una stupefatta interrogazione al ministro delle Infrastrutture. Non si indigna invece il destinatario, Antonio Di Pietro, che, nel rispondere (atto parlamentare 223, allegato B), di tutto parla, tranne che degli scandalosi casi citati dall’interrogante. Immaginiamoci il nuovo stupore di Fabris, che è anche il nostro e, certamente, anche dei nostri lettori.

    Ma il caso va descritto con qualche illuminante dettaglio. L’inchiesta giornalistica originaria aveva preso in esame la struttura di quattro società (partecipate per la quasi totalità da enti pubblici: regioni, province, comuni, camere di commercio, autorità portuali…) che gestiscono altrettante autostrade tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia: la Venezia-Padova, le Autovie Venete, l’Autobrennero e infine la Brescia-Padova. Totale: 6.987 chilometri. E quanti consiglieri amministrano le quattro società? Esattamente 68, quindi una media di poco, pochissimo più di 10 chilometri a testa.

    Certo, non c’è uniformità: qualche primato non si nega, qualche bulimia è bellamente consentita senza che alcuno se ne stupisca, qualche indecoroso trucchetto fiscale è realizzato nella complicità generale. Così il record di affollamento di consiglieri-chilometro è saldamente in mano al consiglio di amministrazione della Spa Venezia-Padova: in 15 (quindici) per gestire 23 (ventitre) km di autostrada. Come dire: poco più di un chilometro e mezzo a testa. Insomma, meno c’è da amministrare e più sono i consiglieri delegati a gestire il quasi niente.

    Ma c’è di più e di peggio. Ci sono almeno un paio di consigli che hanno deciso di allargarsi ancora. Nella società della Brescia-Padova si è passati da 13 a 15 consiglieri, in coincidenza con l’arrivo della nuova presidente, la leghista Manuela Dal Lago, ex presidente della provincia di Vicenza. E nella società che gestisce l’Autobrennero si è passati (anche qui in coincidenza con il cambio di presidente) da 25 a 29 consiglieri, ed il neopresidente ha ottenuto la nomina di ben quattro vicepresidenti, una pacchia.

    Ancora una perla, forse la più inquietante? L’aveva rivelata sempre “Il Gazzettino”: la società della Brescia-Padova, che – attenzione! – ha come soci solo enti pubblici, vanta partecipazioni in società estere costituite in paesi che fanno parte del firmamento dei cosiddetti paradisi fiscali. E, aveva sottolineato l’on. Fabris, “il ricorso a società estere mal si concilia con il principio di trasparenza” ed è “in contrasto con la natura di concessionario di un servizio pubblico come quello autostradale che peraltro si svolge unicamente sul territorio nazionale”.

    E già che c’era, Fabris s’è passato un altro sfizio: ricordare che quasi un anno fa aveva rivolto allo stesso Di Pietro una interrogazione sull’allegra gestione della Serenissima SpA (che a sua volta gestisce la società per la Brescia-Padova) “con particolare riguardo agli emolumenti assegnati agli amministratori che ha nominato nelle molteplici società da essa gestite”. Perché a quella interrogazione non è mai stata data risposta? La vorrei ora, insieme alle nuove questioni che ho posto, aveva concluso Fabris.

    E Di Pietro che ha fatto? Non ha risposto ad alcuna delle questioni poste dall’interrogazione. Non ha espresso alcun giudizio di merito o una qualche valutazione politica sulla gestione-greppia delle quattro autostrade. Non ha chiarito, neppure citandolo, il caso delle partecipazioni estere della società di natura pubblica per la Brescia-Padova. Ha continuato ad ignorare la precedente interrogazione sugli emolumenti erogati dalla Serenissima. Insomma, silenzio assoluto, letterale. Dove vai? Porto pesci. E allora che cosa ha scritto o fatto scrivere il ministro nelle 135 righe della (è proprio il caso di dirlo) chilometrica risposta? Ha spiegato che lo stesso giorno, oh coincidenza, della denuncia giornalistica l’Anas e la società Brescia-Padova hanno siglato lo schema (solo sigla, solo schema) di convenzione unica che “prevede” misure idonee atte a prevenire conflitti d’interesse, impone “nuovi obblighi in capo al concessionario”, non si possono “conservare o acquisire partecipazioni in società, tranne che…”. Con tutto questo e con altro ancora il ministero ritiene che ci siano realizzate le condizioni per “monitorare l’attività” delle (naturalmente innominate) “società concessionarie”. Tutto qui, cioè niente qui.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Valsesia=Lega al 50%
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Messaggi
    2,367
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    7000:70 a casa mia fa cento..
    VALSESIA libera.. Paolo Tiramani

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2010
    Messaggi
    409
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    bella figurina di cioccolato il nostro enrico!

  4. #4
    Sempre Avanti
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    74,329
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sarà sbagliato il numero dei km di autostrade, è impossibile che nel solo Veneto ve ne siano 7000, saranno 700.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2010
    Messaggi
    409
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    posta notizie a caso senza comprenderle?ancor peggio..

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2010
    Messaggi
    409
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico1987 Visualizza Messaggio
    Che pacchia nel Nord-Est: per 7.000 km di autostrade 68 consiglieri d'amministrazione, una media di 10 km a testa!
    di Giorgio Frasca Polara
    Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere, anzi: da indignarsi. Si indigna il "Gazzettino del Nord Est", si indigna Mauro Fabris. Non si indigna invece Di Pietro...

    da dsonline.it (ma interessante dai..)

    26 Novembre 2007

    Che pacchia nel Nord-Est: per 7.000 km di autostrade 68 consiglieri d'amministrazione, una media di 10 km a testa!
    di Giorgio Frasca Polara

    Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere, anzi: da indignarsi. Si indigna il “Gazzettino del Nord Est”, si indigna Mauro Fabris (capogruppo dell’Udeur alla Camera) nel riprendere una inchiesta giornalistica per rivolgere una stupefatta interrogazione al ministro delle Infrastrutture. Non si indigna invece il destinatario, Antonio Di Pietro, che, nel rispondere (atto parlamentare 223, allegato B), di tutto parla, tranne che degli scandalosi casi citati dall’interrogante. Immaginiamoci il nuovo stupore di Fabris, che è anche il nostro e, certamente, anche dei nostri lettori.

    Ma il caso va descritto con qualche illuminante dettaglio. L’inchiesta giornalistica originaria aveva preso in esame la struttura di quattro società (partecipate per la quasi totalità da enti pubblici: regioni, province, comuni, camere di commercio, autorità portuali…) che gestiscono altrettante autostrade tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia: la Venezia-Padova, le Autovie Venete, l’Autobrennero e infine la Brescia-Padova. Totale: 6.987 chilometri. E quanti consiglieri amministrano le quattro società? Esattamente 68, quindi una media di poco, pochissimo più di 10 chilometri a testa.

    Certo, non c’è uniformità: qualche primato non si nega, qualche bulimia è bellamente consentita senza che alcuno se ne stupisca, qualche indecoroso trucchetto fiscale è realizzato nella complicità generale. Così il record di affollamento di consiglieri-chilometro è saldamente in mano al consiglio di amministrazione della Spa Venezia-Padova: in 15 (quindici) per gestire 23 (ventitre) km di autostrada. Come dire: poco più di un chilometro e mezzo a testa. Insomma, meno c’è da amministrare e più sono i consiglieri delegati a gestire il quasi niente.

    Ma c’è di più e di peggio. Ci sono almeno un paio di consigli che hanno deciso di allargarsi ancora. Nella società della Brescia-Padova si è passati da 13 a 15 consiglieri, in coincidenza con l’arrivo della nuova presidente, la leghista Manuela Dal Lago, ex presidente della provincia di Vicenza. E nella società che gestisce l’Autobrennero si è passati (anche qui in coincidenza con il cambio di presidente) da 25 a 29 consiglieri, ed il neopresidente ha ottenuto la nomina di ben quattro vicepresidenti, una pacchia.

    Ancora una perla, forse la più inquietante? L’aveva rivelata sempre “Il Gazzettino”: la società della Brescia-Padova, che – attenzione! – ha come soci solo enti pubblici, vanta partecipazioni in società estere costituite in paesi che fanno parte del firmamento dei cosiddetti paradisi fiscali. E, aveva sottolineato l’on. Fabris, “il ricorso a società estere mal si concilia con il principio di trasparenza” ed è “in contrasto con la natura di concessionario di un servizio pubblico come quello autostradale che peraltro si svolge unicamente sul territorio nazionale”.

    E già che c’era, Fabris s’è passato un altro sfizio: ricordare che quasi un anno fa aveva rivolto allo stesso Di Pietro una interrogazione sull’allegra gestione della Serenissima SpA (che a sua volta gestisce la società per la Brescia-Padova) “con particolare riguardo agli emolumenti assegnati agli amministratori che ha nominato nelle molteplici società da essa gestite”. Perché a quella interrogazione non è mai stata data risposta? La vorrei ora, insieme alle nuove questioni che ho posto, aveva concluso Fabris.

    E Di Pietro che ha fatto? Non ha risposto ad alcuna delle questioni poste dall’interrogazione. Non ha espresso alcun giudizio di merito o una qualche valutazione politica sulla gestione-greppia delle quattro autostrade. Non ha chiarito, neppure citandolo, il caso delle partecipazioni estere della società di natura pubblica per la Brescia-Padova. Ha continuato ad ignorare la precedente interrogazione sugli emolumenti erogati dalla Serenissima. Insomma, silenzio assoluto, letterale. Dove vai? Porto pesci. E allora che cosa ha scritto o fatto scrivere il ministro nelle 135 righe della (è proprio il caso di dirlo) chilometrica risposta? Ha spiegato che lo stesso giorno, oh coincidenza, della denuncia giornalistica l’Anas e la società Brescia-Padova hanno siglato lo schema (solo sigla, solo schema) di convenzione unica che “prevede” misure idonee atte a prevenire conflitti d’interesse, impone “nuovi obblighi in capo al concessionario”, non si possono “conservare o acquisire partecipazioni in società, tranne che…”. Con tutto questo e con altro ancora il ministero ritiene che ci siano realizzate le condizioni per “monitorare l’attività” delle (naturalmente innominate) “società concessionarie”. Tutto qui, cioè niente qui.
    onde evitare correga la bestialità

  7. #7
    Valsesia=Lega al 50%
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Messaggi
    2,367
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    la fonte cita così..e il somaro sinistro ha copiato paro-paro!!!
    VALSESIA libera.. Paolo Tiramani

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2005
    Località
    45,33 N , 9,18 E
    Messaggi
    17,827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' il classico guardare al dito che indica la luna!
    Il problema non è Berlusconi , il problema sono gli italiani!

    DISSIDENTE POLITICO IN REGIME DA OPERETTA!
    OH CINCILLA' ... OH CINCILLA'!

  9. #9
    ambrosini
    Ospite

    Predefinito

    Sarebbe una guerra giusta se fosse fatta per diminuire i consiglieri.
    Invece si vuole solamente regalare il boccone Serenissima e Autovie Venete agli amichetti (Benetton?) e toglierle agli enti locali che reivestono i proventi sul territorio.
    SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA AA

  10. #10
    ambrosini
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico1987 Visualizza Messaggio
    Ma c’è di più e di peggio. Ci sono almeno un paio di consigli che hanno deciso di allargarsi ancora. Nella società della Brescia-Padova si è passati da 13 a 15 consiglieri, in coincidenza con l’arrivo della nuova presidente, la leghista Manuela Dal Lago, ex presidente della provincia di Vicenza.
    Non per difenderla (io non la difenderò MAI) ma questa è una grandissima CAZZATA!!!
    Si è passati a 15 consiglieri perchè dei soggetti privati (Bresciani) hanno acquistato le azioni di non mi ricordo quale ente.......e per statuto ogni ente pubblico ha diritto ad un consigliere......quindi si sono dovuti aumentare.....
    Certo che se venisse tolta la concessione autostradale alla Serenissima il padrone del gazzettino (il siciliano caltagirone,partito con la valigia di cartone e diventato quello che è diventato solo con il sudore della propria fronte.... ahahahahahahahah) potrebbe aggiudicarsi la gara per la nuova assegnazione.......
    SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    http://www.comune.brescia.it/Istituz...dova+S.p.A.htm

    http://www.comune.brescia.it/Istituz...dova+S.p.A.htm

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Quattro consiglieri pronti a creare il gruppo "Lega Nord"
    Di Napoli Capitale nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 28-07-10, 23:04
  2. Che pacchia nel Nord-Est: per 7.000 km di autostrade 68 consiglieri
    Di Enrico1987 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 03-12-07, 17:18
  3. La pacchia dei violenti
    Di Rollingstone (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-11-07, 14:16
  4. E' finita la pacchia!
    Di marimari nel forum FC Inter
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 08-12-06, 19:22
  5. finita la pacchia!
    Di alfonso (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-05-03, 14:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226