User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    28 Nov 2011
    Messaggi
    704
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Memoria a RADETZKY...Milano 05.01.1858

    Josef Radetzky

    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


    Vai a: Navigazione, cerca

    Il maresciallo Radetzky


    Giovanni Giuseppe Venceslao Antonio Francesco Carlo conte Radetzky di Radetz (Trebnice, 2 novembre 1766Milano, 5 gennaio 1858) è stato un militare austriaco. Anche noto come Johann Josef Wenzel Anton Franz Karl Graf Radetzky von Radetz (in tedesco) o Jan Josef Václav hrabě Radecký z Radče (in ceco), nobile boemo, fu feldmaresciallo dell'esercito austriaco, a lungo governatore del Lombardo-Veneto. Nell’esercito austriaco per oltre settant’anni, per le sue vittorie militari contro Napoleone e, soprattutto, contro Carlo Alberto e i patrioti italiani, è ricordato in Austria come eroe nazionale,


    Radetzky molto amato dal popolo milanese.....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Oggiono (LC)
    Messaggi
    19,213
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie per averci ricordato l'esatta data della morte del Maresciallo.

  3. #3
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,718
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sarebbe il 150° anno dalla morte ... sob

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    15 Oct 2009
    Località
    Paderno F.C. Brèsa
    Messaggi
    240
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Detto la Iena di Brescia per come fecie pagare ai bresciani le 10 giornate di insurrezione contro l'Impero Austro-Ungarico.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    09 Dec 2007
    Località
    a 800Km da Vienna
    Messaggi
    247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Eroe Anche Per Il Lombardo-veneto

    ricordato in Austria come eroe nazionale
    ...indimenticabile la marcia che il popolo gli dedicò al rientro nella capitale del Lombardo-Veneto DOPO CHE I NOBILI MASSONI CERCARONO DI PRENDERE IL POTERE......facendo poi cadere Lombardia e Veneto nelle mani avide dei saboia prima e dell'itaglia mafiosa dopo!

    ETERNO ONORE! una prece!

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    09 Dec 2007
    Località
    a 800Km da Vienna
    Messaggi
    247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Detto la Iena di Brescia per come fecie pagare ai bresciani le 10 giornate di insurrezione contro l'Impero Austro-Ungarico.
    nulla in confronto a quello che pagheranno negli anni SUCESSIVI!!!
    ....chi abbandona la CARA MADRE AUSTRIA sa quello che lascia e non quello che trova!!

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 May 2009
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Austriacante Visualizza Messaggio
    nulla in confronto a quello che pagheranno negli anni SUCESSIVI!!!
    ....chi abbandona la CARA MADRE AUSTRIA sa quello che lascia e non quello che trova!!
    L'Austria non fu la madre, ma un'ottima educatrice.

    Noi Lombardi e i bresciani con un minimo di cervello sappiamo bene cosa costano ancora oggi quelle 5 e 10 giornate.

    LOMBARDIA LIBERA

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    28 Nov 2011
    Messaggi
    704
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Marcia di radetzky....trionfo nei cuori dei milanesi

    Citazione Originariamente Scritto da Austriacante Visualizza Messaggio
    ...indimenticabile la marcia che il popolo gli dedicò al rientro nella capitale del Lombardo-Veneto DOPO CHE I NOBILI MASSONI CERCARONO DI PRENDERE IL POTERE......facendo poi cadere Lombardia e Veneto nelle mani avide dei saboia prima e dell'itaglia mafiosa dopo!

    ETERNO ONORE! una prece!
    La Marcia di Radetzky (Radetzkymarsch in tedesco) è una marcia composta da Johann Strauss padre.
    È una delle sue opere più famose e venne composta in onore del generale Radetzky per celebrarne il ritorno a Milano dopo le cinque giornate della capitale meneghina. Il generale Radetzky, nominato comandante dell'esercito austriaco, vinse a Custoza il 25 luglio 1848 contro Carlo Alberto, costringendolo a stipulare l'armistizio di Salasco (9 agosto).



    La prima esecuzione di questa celebre marcia ebbe luogo il 31 agosto 1848 al Wasserglacis di Vienna. Questo celebre pezzo chiude tradizionalmente il concerto di Capodanno che si tiene ogni anno a Vienna, al Musikverein. Immancabilmente, secondo la consuetudine, il pubblico presente in sala partecipa attivamente all'esecuzione battendo il tempo con le mani.


  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    28 Nov 2011
    Messaggi
    704
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Anniversario dalla scomparsa 150 anni....di RADETZKY

    Citazione Originariamente Scritto da Luca Visualizza Messaggio
    Grazie per averci ricordato l'esatta data della morte del Maresciallo.

    Das Radetzky-Denkmal

    Vor dem Regierungsgebäude am Stubenring, dem ehemaligen Kriegsministerium und späteren Sitz des reichsdeutschen "Wehrkreiskommandos" steht das Reiterdenkmal von Feldmarschall Johann Joseph Wenzel Graf Radetzky von Radetz. Radetzky, der bekannteste österreichische Heerführer, wurde am 2. November 1766 in Trebnice (Böhmen) geboren und starb am 5. Jänner 1858 in
    Mailand. Die von Kaspar v. Zumbusch geschaffene Reiterstatue stand seit 1892 vor dem früheren Kriegsministerium am Hof. 1907 entstand der Plan, sie auf den Schmerlingplatz zu transferieren, doch wurde sie schließlich 1912 am Stubenring aufgestellt.

    Das insgesamt relativ einfach ausgeführte Denkmal, das den Leistungen des Feldmarschalls für sein Vaterland nicht wirklich gerecht wird, trägt über einem schönen Doppeladler auf einem Blitzbündel das geflügelte Wort: "In deinem Lager ist Österreich". Es stammt von Franz Grillparzer. Dieser hatte sich durch ein Gedicht, das er im Juni 1848 mit dem Titel "Feldmarschall Radetzky" schrieb, bei der Armee beliebt gemacht. Hier die erste und die siebente der neun Strophen:

    Glück auf, mein Feldherr, führe den Streich!
    Nicht bloß um des Ruhmes Schimmer,
    In deinem Lager ist Österreich,
    Wir andern sind einzelne Trümmer.
    Die Gott als Slaw' und Magyaren schuf,
    Sie streiten um Worte nicht hämisch;
    Sie folgen, ob deutsch auch der Feldherrnruf,
    Denn: Vorwärts! ist ungrisch und böhmisch.

    Radetzky war unter fünf Kaisern fast dreiundsiebzig Jahre lang Soldat gewesen. Als Berufsoffizier hatte er noch unter Laudon den letzten Türkenkrieg (1788/89) mitgemacht und gegen die französischen Revolutionsheere in den österreichischen Niederlanden und am Rhein gekämpft. Er spezialisierte sich später auf die Lombardei, wo er sich das Ritterkreuz des Maria-Theresien-Ordens erwarb. Er wirkte entscheidend an der Niederringung Napoleons und der Vorbereitung der Völkerschlacht bei Leipzig (1813) mit und diente jahrelang in verschiedenen hohen militärischen Funktionen und in vielen Garnisonen.

    Radetzky war der erste Feldherr, der die Eisenbahn für Truppentransporte einsetzte . Seine Glanzzeit waren die siegreichen Schlachten von Custozza, Novara und anderen norditalienischen Orten, in welchen er die nationale italienische Revolution von 1848/49 niederschlug. "Vater" Radetzky, der an siebzehn Feldzügen und unzähligen Schlachten teilgenommen hatte, sollte nach dem Willen des Kaisers in der Kapuzinergruft begraben werden. Doch konnte Radetzkys Freund, der Heereslieferant Pargfrieder, erwirken, dass er Radetzky auf dem Heldenberg bei Kleinwetzdorf - er hatte dort ab 1848 eine Art "habsburgisches Walhalla" errichtet - begraben durfte. Radetzky hatte ihm das nämlich zu Lebzeiten für geborgtes Geld gestattet. So ruht der Feldmarschall nun zwischen zahlreichen Büsten und Statuen der Helden der Armee und der österreichischen Herrscher.

    In der untersten, schwer zugänglichen Gruft, einbalsamiert und von einer Rüstung gestützt in seiner grünen Hauskleidung sitzend, wurde fünf Jahre nach Radetzky auch Josef Gottfried Ritter von Pargfrieder bestattet. Er war wie Radetzky als Waise aufgewachsen (manche vermuten, er sei aus einer Verbindung Josephs II. mit einer schönen Jüdin hervorgegangen), hatte wie Radetzky eine fanatische Liebe zum Militär entwickelt und war wie dieser Mitglied des geheimnisvollen Bundes der Rosenkreuzer gewesen.

    => Katalog der n.ö. Landesausstellung 2005

    Ein weiteres Denkmal, das Radetzky unsterblich gemacht hat, ist der von Johann Strauß Vater komponierte schwungvolle Radetzky-Marsch, mit dem alljährlich das Neujahrskonzert der Wiener Philharmoniker zu Ende geht. Der weltbekannte, ursprünglich


    TRADUZIONE Approsimativa


    Il Radetzky-Denkmal
    Davanti all'edificio di governo all'anello di camera, il ministero bellico ex e posto successivo del comando di cerchio "di difesa imperiale-tedesco", il conte Radetzky di Radetz sta il monumento equestre di maresciallo di campo Johann Joseph Wenzel. Radetzky, il generale austriaco più noto, è diventato al 2. Novembre 1766 in Trebnice (la Boemia) partorisce e è morto al 5. Jänner 1858 in
    Milano. Quella di Kaspar V. Zumbusch statua equestre fatta è stato da 1892 davanti al ministero bellico precedente al cortile. 1907, il piano è sorto da trasferirla sullo Schmerlingplatz, ne è stata collocata infine certo all'anello di camera 1912.
    La parola geflügelte porta il monumento eseguito complessivamente relativamente semplicemente che non diventa veramente giusto alle prestazioni del maresciallo di campo per la sua patria su una bella aquila bicipite su un pacco di lampo: L'Austria" è "nel tuo magazzino. Discende di Franz Grillparzer. Questo l'aveva gradito fa attraverso una poesia, che ha scritto Radetzky" in giugno 1848 col titolo "maresciallo di campo, all'armata. Qui il primo ed il settimo delle nove strofe:

    Riesci su, il mio generale, conduci il colpo!
    Non semplicemente intorno alla gloria bagliore,
    L'Austria è nel tuo magazzino,
    Noi andern sono singole rovine.
    Quella dio di Slaw' e Magyaren ha fatto,
    Non litiga con cattiveria per detti;
    Segue, se tedesco anche la chiamata di generale,
    Dunque: Avanti! se è ungrisch e boemo.



    Soldato era stato lungo Radetzky tra cinque imperatori quasi settantatre anni. Quando ufficiale di professione aveva partecipato ancora all'ultima guerra di turco (1788/89) egli sotto Laudon ed aveva combattuto contro gli eserciti di rivoluzione francesi nei Paesi Bassi austriaci ed al Reno. L'ha specializzato più tardi nella Lombardia, dove l'ha acquistato la croce di cavaliere di Maria-Theresien-Ordens. Ha collaborato in modo decisivo al Niederringung Napoleone e la preparazione di Völkerschlacht vicino a Lipsia (1813) e ha servito per anni in differenti funzioni militari alte ed in molte guarnigioni.
    Radetzky era il primo generale che ha introdotto la ferrovia per trasporti di truppa. Il suo periodo aureo era le macellazioni vittoriose di Custozza, Novara ed altri luoghi del Nord-italiani in che ha atterrato la rivoluzione italiana nazionale di 1848/49. "Il padre" Radetzky, che aveva partecipato a diciassette campagne e macellazioni innumerevoli, ha dovuto essere seppellito dopo la volontà dell'imperatore nel Kapuzinergruft. Certo il Radetzkys amico, a cui i Heereslieferant Pargfrieder ottengono, ha potuto che egli Radetzky sulla montagna eroica a Kleinwetzdorf, aveva innalzato un tipo di "Walhalla habsburgisches" là da 1848, seppelliscono potuto. Radetzky glielo aveva infatti ai tempi di per denaro prestato concede. Così il maresciallo di campo riposa ora tra numerosi busti e statue degli eroi l'armata ed i sovrani austriaci.
    Nella fossa difficilmente accessibile più infima, imbalsama e di un armamento sorregge nel suo abbigliamento di casa verde siede, è stato seppellito cavalieri di Pargfrieder dopo Radetzky cinque anni anche Josef Gottfried. Aveva cresciuto come Radetzky di orfana, certuni suppongono, è da un'unione di Joseph II. con una bella ebrea proviene), un amore fanatico si era trasformato come Radetzky nell'esercito ed era stato membro della federazione misteriosa degli incrociatori di rosa come questo.
    => Catalogo del n.ö. Mostra di Es di stato 2005
    Un altro monumento, che ha fatto immortalmente Radetzky, Radetzky-Marsch vivace, con cui il concerto di Capodanno dei filarmonichi viennesi finisce annualmente, è composto padre a quello di Johann mazzo. Il noto in tutto il mondo, originario

  10. #10
    Forumista
    Data Registrazione
    28 Nov 2011
    Messaggi
    704
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Un eroe indimenticabile

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    sarebbe il 150° anno dalla morte ... sob




    immagine del 1813



    Immagine del 1857 a Milano


























    immagine del 1836

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226