User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Modernismo: due opinioni a confronto

    Sul tema del Modernismo le due opinoni a confronto di Rino Cammilleri e Giordano Bruno Guerri da "Il Giornale" di oggi

    SI', FU UN'ERESIA E IL SUO EREDE E' IL PROGRESSISMO
    di Rino Cammilleri

    È praticamente passato sotto silenzio, lo scorso settembre, il centenario dell’enciclica Pascendi con cui il papa s. Pio X condannava il modernismo definendolo «sintesi di tutte le eresie». Eppure, rileggendola oggi nelle edizioni Cantagalli (pagg. 134, euro 13,50), ci sarebbe ogni motivo per un ampio dibattito, dal momento che il modernismo, scomunicato cent’anni fa, ha conquistato gran parte del clero (e dei vescovi) con il nuovo nome di progressismo.
    In appendice al testo dell’enciclica sono riportati il decreto Lamentabili (che condannava 65 proposizioni moderniste) e il «giuramento antimodernista» che quel papa impose nei seminari. Il vescovo di San Marino, Luigi Negri, nella prefazione così si esprime: «Sono rimasto quasi sgomento; le proposizioni fondamentali, tutte chiaramente in contrasto con la dottrina cattolica, hanno costituito in questi ultimi vent’anni il contenuto anche esplicito di tante pubblicazioni teologiche ed esegetiche e hanno sicuramente influenzato l’insegnamento in facoltà teologiche e in seminari».
    La Pascendi venne addirittura elogiata, «per la sua potenza filosofica e la sua coerenza» (come ricorda lo storico Roberto De Mattei nell’introduzione), dai due massimi esponenti del pensiero laico del tempo, Benedetto Croce e Giovanni Gentile. Era, infatti, un «affare interno» della Chiesa, che così isolava i suoi nemici più pericolosi e subdoli, il cui obiettivo era trasformare il cattolicesimo «da dentro» lasciandone intatto l’involucro strutturale.
    Così, infatti, si esprimeva uno dei loro esponenti di spicco, il sacerdote Ernesto Buonaiuti, riferendosi alla Chiesa nella sua opera Il modernismo cattolico: «Diventerà un protestantesimo; ma un protestantesimo ortodosso, graduale, e non uno violento, aggressivo, rivoluzionario, insubordinato; un protestantesimo che non distruggerà la continuità apostolica del ministero ecclesiastico né l’essenza stessa del culto». Un altro famoso modernista, il romanziere Antonio Fogazzaro, quando vide una sua opera messa all’Indice fece atto (esteriore) di pentimento ma si giocò il Nobel, che gli antipapisti del comitato assegnarono all’anticlericale Carducci.
    Non era facile, in effetti, cogliere esattamente l’eresia modernista, dal momento che essa non si opponeva a questa o a quella delle verità rivelate. Ma papa Sarto ne individuò il punto centrale nel mutamento della nozione stessa di «verità», che per il modernismo era in evoluzione; così anche i dogmi. In tal modo la coscienza diventava il centro di tutto, la regola universale, l’autorità suprema. Perciò, la fede non era più assenso dell’intelletto alla verità rivelata da Dio, bensì una specie di cieco sentimento religioso. Ma non fu facile la lotta al modernismo, proprio per l’evanescenza del suo insegnamento: ci vollero dieci lunghi anni prima che Buonaiuti venisse sospeso a divinis. Negli anni Quaranta il modernismo riemerse con la cosiddetta Nouvelle théologie, che ebbe tra i suoi ispiratori Maurice Blondel e fu condannata da Pio XII con l’enciclica Humani generis del 1950. Tra i suoi eredi successivi, il panteismo cosmico-mistico del gesuita-archeologo Pierre Teilhard de Chardin e la svolta razionalista del teologo, celebre negli anni Sessanta, Karl Rahner.
    La trasformazione del vecchio modernismo nel progressismo odierno si ebbe al tempo del concilio Vaticano II; soprattutto dopo, quando il cosiddetto «spirito del concilio» convertì molto clero a quell’«ermeneutica della rottura» che l’attuale pontefice non si stanca di condannare: il Vaticano II - dice in sostanza Benedetto XVI - va letto in continuità con tutta la tradizione precedente, e non costituisce affatto una «rottura» con il cattolicesimo definito sprezzantemente «pacelliano» o «preconciliare». Infine, una vera e propria leggenda nera è stata artatamente creata attorno al prete Umberto Benigni, che affiancò s. Pio X nella lotta al modernismo con il Sodalitium Pianum (Sodalizio San Pio V, creato nel 1909 e sciolto nel 1921) e l’agenzia di informazioni Corrispondenza romana.
    Come nota De Mattei, certa storiografia contemporanea «ha ripreso le accuse di “delazione” e “spionaggio” già lanciate dai modernisti contro il prelato romano». Il che costituisce un’ulteriore conferma dell’odierna egemonia culturale del progressismo. Ma si dovrebbe, del pari, ricordare il clima del tempo, e soprattutto quello che lo storico Lorenzo Bedeschi definiva il «multiforme e fervido lavorio segreto» dei modernisti, che costituivano «un reticolo inafferrabile e variegato» diffuso nelle principali città italiane. La lotta antimodernista di s. Pio X ebbe anche l’appoggio di un santo come don Orione, che aveva compreso come il modernismo, sganciando l’uomo da ogni realtà oggettiva posta al di fuori di sé e della propria coscienza, preparasse il terreno al nichilismo.



    NO, AIUTO' LA CHIESA A COMPRENDERE IL MONDO CHE CAMBIA
    di Giordano Bruno Guerri

    Oggi anche la Chiesa cattolica applica il metodo critico-filologico ai sacri testi: cioè riconosce che Antico e Nuovo testamento sono - anche - un prodotto culturale umano, che deve essere studiato e interpretato alla luce delle conoscenze scientifiche e storiografiche. Appena un secolo fa, la situazione era molto diversa. Il Vaticano aveva dovuto ammettere, da secoli, che non è il sole a girare intorno alla terra, ma non riconosceva quasi nient’altro alla ricerca scientifica che, anzi, veniva considerata come un attacco alla fede e alla Chiesa stessa.
    Contro ogni logica, venivano respinte a priori tutte le ipotesi evoluzioniste, razionaliste, illuministe provenienti dal mondo laico, contro le quali però la Chiesa non poteva intervenire. Invece poteva farlo - e lo fece, nel modo più duro - quando anche alcuni studiosi appartenenti al clero cominciarono a applicare il metodo critico-filologico.
    Sul finire dell’Ottocento il sacerdote francese Alfred Loisy, considerato il padre del modernismo, aveva pubblicato degli studi che dimostravano l’influenza delle religioni del vicino Oriente sul cristianesimo, che i primi cinque libri della Bibbia non erano stati scritti da Mosè, e che esiste uno sviluppo storico del concetto di Dio. Idee oggi tutte accettate dalla Chiesa, ma all’epoca Loisy venne prima allontanato dall’insegnamento, poi scomunicato.
    Sorte ancora peggiore toccò a Ernesto Buonaiuti, sacerdote piissimo, contro il quale, in pieno Novecento, fu applicata addirittura la scomunica «vitando», per la quale un buon cattolico non avrebbe dovuto neppure porgergli un bicchiere d’acqua, anche nel caso stesse per morire di sete. Uno dei motivi di orgoglio della mia vita è di averlo ricordato con un libro, mentre la Chiesa continua a condannarne persino la memoria.
    Il modernismo italiano faceva particolarmente paura al Vaticano, per ovvi motivi e perché, più che all’estero, aveva contenuti sociali di ritorno alle origini del cristianesimo e di maggiore democrazia nella Chiesa, intesa come comunità di credenti e non soltanto come gerarchia. In pratica, il modernismo proponeva tesi che sarebbero state fatte proprie dal Concilio Vaticano II, all’inizio degli anni Sessanta, compresa una lettura «modernista» dei Vangeli, l’adattamento del messaggio cristiano alle mutevoli forme della cultura senza per questo snaturarsi, il passaggio dal concetto di «guerra giusta» a quello di costruzione della pace, l’idea che la Chiesa deve servire tutta l’umanità e non solo i battezzati, i rapporti fra scienza e fede, l’attenzione al Terzo Mondo, la sessualità meno vincolata al peccato. Anche il riconoscimento delle colpe e degli errori storici della Chiesa, attuato da Giovanni Paolo II, trova origine nel modernismo.
    Nel 1907, però, Pio X reagì con l’enciclica Pascendi Dominici gregis, il testo ecclesiale più oscurantista dell’epoca moderna, insieme al Sillabo di Pio IX. Buonaiuti la definì, a ragione, «la più mostruosa violazione della libertà di coscienza, della libertà della cultura, della libertà di parola nella cultura contemporanea». Per l’enciclica, il modernismo era la «sintesi di tutte le eresie», e Pio X vi rivolgeva anche un appello al clero: «Sia questo il vostro primo dovere di resistenza a questi uomini superbi, occuparli negli uffici più umili ed oscuri, affinché sieno tanto più depressi quanto più essi s’inalberano, e, posti in basso, abbiano minor campo di nuocere».
    La persecuzione fu spietata, con metodi da Inquisizione, roghi e torture a parte: fu organizzato, ufficialmente, un vero sistema delatorio e spionistico cui erano preposti i vescovi, come ordinato dalla Pascendi. I gesuiti guidarono la repressione conformandosi al motto «sunt diffamandi», devono essere diffamati. Il modernismo venne messo a tacere in poco tempo, ma continuò a agire nella Chiesa come un fiume sotterraneo, e a dare al cattolicesimo quella linfa che decenni dopo lo avrebbe trasformato fino a farlo diventare come lo conosciamo oggi.
    I danni provocati dalla Pascendi però furono enormi, e non soltanto nei riguardi della Chiesa e dei cattolici. C’è da credere, per esempio, che il clero e il mondo cattolico avrebbero reagito in modo assai diverso al fascismo se - secondo le indicazioni moderniste - fossero stati più aperti alla democrazia, alla discussione, al sentire moderno. La Pascendi è la dimostrazione che sbaglia chi crede che certe faccende siano interne alla Chiesa e non riguardino la società civile.

    www.giordanobrunoguerri.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    viva Pio X !!!

  3. #3
    Mortis et Orationis
    Data Registrazione
    07 Mar 2007
    Messaggi
    160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da codino Visualizza Messaggio
    viva Pio X !!!
    quoto

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Sep 2007
    Messaggi
    164
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Forse la seconda volta in vita mia che sono d'accordo con Giordano Bruno Guerri...

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Nov 2006
    Località
    Difendi, Conserva, Prega!
    Messaggi
    15,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da uno con un nome così è difficile aspettarsi qualcosa di buono.... giusto per non essere prevenuti!

  6. #6
    Schliemann
    Ospite

    Predefinito

    Mi trovo concorde con i giudizi, fondatissimi, espressi da giordano bruno guerri.
    E son contento per la presenza, nella Chiesa, di figure come don Ernesto Bonaiuti.
    Taccio su Pio X, sulla scomunica "vitando", sul suo Sillabo.

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,874
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Schliemann Visualizza Messaggio
    Mi trovo concorde con i giudizi, fondatissimi, espressi da giordano bruno guerri.
    E son contento per la presenza, nella Chiesa, di figure come don Ernesto Bonaiuti.
    Taccio su Pio X, sulla scomunica "vitando", sul suo Sillabo.

    non ho capito dove , quando e perchè,la Chiesa diceva che fosse la terra a girare intorno al sole .
    Questi si inventano menzogne e le attribuiscono alla chiesa , è chiaro che dopo trovano argomenti facili e infantili da contrapporre alle mezogne che loro stesso si inventano.

  8. #8
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sulla Pascendi e sul pontificato del papa Sarto, ci sono in giro ancora oggi troppi animi accesi, offuscati spesso da visioni più di stampo ideologico, che non genuinamente teologico-religiose.

    Grazie a Dio l'attuale Papa ha ben chiara la consapevolezza di questo fatto, e si muove di conseguenza, con un'intelligenza e determinazione più unica che rara.
    In questo emerge chiaramente la sua autentica anima germanica.

    Per cui, viva Benedetto casomai, in tutti i sensi.

  9. #9
    Schliemann
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da apoliticos Visualizza Messaggio
    non ho capito dove , quando e perchè,la Chiesa diceva che fosse la terra a girare intorno al sole .
    Questi si inventano menzogne e le attribuiscono alla chiesa , è chiaro che dopo trovano argomenti facili e infantili da contrapporre alle mezogne che loro stesso si inventano.
    mah, proprio "menzogne" non mi paiono.
    come non e' menzogna il fatto che sino a un certo periodo fosse spacciata come verità fattuale l'origine della donna dalla costola di un uomo.
    Le parole citate da Bruno Guerri, relative al modo in cui si intendeva contrastare il modernismo, rivelano un timor panico non tanto per le sorti della Chiesa quanto per la perdita di un certo potere "culturale", nel senso, ad esempio, che per la convalida e la diffusione di tesi scientifiche, sarebbe stato sempre meno vincolante il parere Santa ROmana Chiesa.
    Comunque sono atteggiamenti che appartengono al passato.

  10. #10
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,874
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    l'origine della donna , riguarda solo un 'esemplare all'origine .
    perchè hai prove per dimostrare il contrario ? Se non le hai taci ! Chi ha creato la materia in mezzo al vuoto ?
    Adamo una sola volta è stato creato nella carne, poi Dio gli ha messo organi riproduttivi . Dio ora crea ex nihil miliardi di anime . ....... e la maggior parte vanno nello sheol !

    Che ne sai di quello che sta creando a 3 miliardi di anni luce dalla terra ? Lui crea continuamente !
    se non lo sai taci ! Se Dio prendesse la svizzera e la ponesse al centro del mediterraneo per 12 ore e poi la rimettesse a posto coi suoi abitanti , poi ci sarebbe un grosso problema per noi e per tutti , anche per la chiesa .
    Nesuno ci crederebbe , percio Dio deve stare attento a fare cose piccole e crediili con noi . Perchè nel momento in cui farebbe una cosa grossa come quella che ti ho detto , poi non sopporterebbe che neanche la Chiesa non ci crederebbe e sarebbe costretto a sterminarci tutti . Perciò Dio agisce molto , molto basso con noi e per il nostro bene . Nel momento in cui fa una cosa , poi vuole essere creduto, ma conoscendo le nostre difficoltà , si mantiene basso per non sterminarci

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Aborto terapeutico. Opinioni a confronto.
    Di Sappho nel forum Cattolici
    Risposte: 47
    Ultimo Messaggio: 02-04-12, 17:01
  2. Garibaldi:opinioni a confronto
    Di L'idraulico (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 111
    Ultimo Messaggio: 26-05-08, 08:01
  3. Opinioni a confronto....
    Di T34 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 18-08-05, 19:08
  4. Opinioni a confronto sul...
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-03-04, 10:21
  5. Due opinioni a confronto
    Di MrBojangles nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-10-03, 23:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226