User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Grillo sull'inceneritore di Brescia

    http://www.beppegrillo.it/2008/01/ve....html#comments



    12 Gennaio 2008

    Vedi Brescia e poi muori


    Brescia è il luogo santo dei piazzisti degli inceneritori. Vi si recano in pellegrinaggio per respirare l'aria salubre direttamente dal camino. Bevono il latte locale e fanno un giro in bicicletta nei dintorni. E' la vittoria della scienza contro le tenebre.
    Per saperne di più su questo miracolo dell'innovazione ho deciso di aprire una piccola inchiesta. Oggi pubblico la prima parte del viaggio nell'inceneritore. Tenetevi forte.

    "A Brescia vi sono inquietanti analogie con la Campania: nel latte di aziende dei dintorni della città si è recentemente scoperta una presenza di diossine fuori norma; si nota inoltre un’elevatissima incidenza di tumori al fegato.
    Ma il Registro tumori dell’Asl, rassicurante, sostiene, senza dati verificabili, che ciò è imputabile all’eccesso di epatiti e di consumi di alcol (Giornale di Brescia, 10 novembre 2007). Va segnalato che l’ing. Renzo Capra, presidente di Asm, fa parte del Comitato scientifico del Registro tumori dell’Asl, di cui è anche finanziatore.
    Si sostiene che vengono risparmiate 470 mila tonnellate l’anno di emissioni di CO2. ma non si dice che il confronto viene fatto con la discarica e non con il riciclaggio, che consente risparmi di emissioni di CO2 tre volte superiori (AEA Technology. Waste management options and climate change, European Commission, 2001).
    A Brescia si finge di fare la raccolta differenziata. Ma questa viene annullata dal continuo aumento dell produzione dei rifiuti, assimilando gli speciali. In 10 anni, da quando funziona l’inceneritore, il rifiuto indifferenziato da smaltire è sempre rimasto pari a 1,1 Kg/giorno/pro capite, esattamente come la Campania, 5-6 volte superiore a quello indifferenziato dove si fa la RD “porta a porta” con tariffa puntuale (es. Consorzio Priula Treviso). L’inceneritore del resto ha bisogno di rifiuti ed Asm è riuscita a compiere il “miracolo” di mantenere le stesse quantità in 10 anni!
    Per gonfiare i risultati Asm dà i numeri in chilowattora ( 570 milioni ), facendo finta di non sapere che l’unità di misura, fuori dal domicilio privato, è il gigawattora (milioni di KWh) o il terawattora (miliardi di KWh). In verità il megaimpianto di Brescia ( 800.000 tonnellate/anno ) ha una potenza pari ad un decimo di una normale centrale turbogas; il costo impiantistico per MW installato è 5-6 volte quello di una centrale turbogas; la resa è di circa 20% del potere calorifico presente nei rifiuti contro un 55% di una centrale turbogas; la poca energia ricavata è annullata dallo spreco di altri materiali preziosi ( 5-6 mila tonnellate di ferro; 6 mila tonnellate di alluminio; centinaia di tonnellate di rame, ogni anno nelle ceneri, nel caso di Brescia ). Insomma nell’inceneritorista Lombardia, con 13 impianti, il contributo di questi alla produzione di energia elettrica è pari al 2%!
    E’ una macchina dello spreco e antieconomica che si regge solo sugli scandalosi contributi Cip6 (leggi il post) - per l’inceneritore di Brescia, oltre 60 milioni di euro l’anno, per 8 anni, il doppio dell’investimento impiantistico!.
    Nel 2006 l'inceneritore Asm è proclamato "campione del mondo", avendo vinto il "Wtert 2006 Industry Award". Sennonché l'Ente premiatore, Wtert, della Columbia University ha tra gli sponsor la Martin GmbH, Germany, produttrice dello stesso impianto Asm." Marino Ruzzenenti, www.ambientebrescia.it


    V2-day, 25 aprile, per un'informazione libera:
    1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
    2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day



    Postato da Beppe Grillo il 12.01.08 206 | Ecologia |
    Commenti piu' votati | Scrivi | Invia ad un amico | Trackback |
    View blog reactions

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Non si fitta ai terroni.
    Data Registrazione
    11 Dec 2007
    Località
    Non sono razzista. Il razzismo è un crimine, e il crimine è roba da negri.
    Messaggi
    576
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grillo non capisce un cazzo di tecnologie ambientali, nè tantomeno conosce la tecnica e l'ingegneria alla base di un termovalorizzatore. Mi sorprende che venga ancora usato Grillo per sostenere questa o quella tesi, soprattutto su temi fortemente tecnici come questo.
    Infatti, come volevasi dimostrare, non esiste la NORMALE CENTRALE TURBOGAS al contrario di quanto sostiene il grillo nazionale, in quanto il più grande fornitore di turbine a vapore con bruciatore a gas e cioè la General Electric, ha turbine che fanno dai 60MW ai 900MW.

  3. #3
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io non uso grillo, volevo sentire il vostro parere. Grazie per il tuo, sempre garbato.

  4. #4
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    07/01/2008 Rifiuti: arriva Thor, il sistema di riciclaggio ‘indifferenziato’

    Quanto sia oneroso e problematico il trattamento dei rifiuti, lo dimostra la “tragedia” della Campania alla quale media e istituzioni stanno prestando la loro allarmata attenzione in questi giorni. Ma i rifiuti solidi urbani, com’è noto, possono rappresentare anche una risorsa. In questa direzione va Thor, un sistema sviluppato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche insieme alla Società ASSING SpA di Roma, che permette di recuperare e raffinare tutti i rifiuti e trasformarli in materiali da riutilizzare e in combustibile dall’elevato potere calorico, senza passare per i cassonetti separati della raccolta differenziata.
    Un passo oltre la raccolta differenziata e il semplice incenerimento, con cui i rifiuti diventano una risorsa e che comporta un costo decisamente inferiore a quello di un inceneritore. Thor (Total house waste recycling - riciclaggio completo dei rifiuti domestici) è una tecnologia ideata e sviluppata interamente in Italia dalla ricerca congiunta pubblica e privata, che si basa su un processo di raffinazione meccanica (meccano-raffinazione) dei materiali di scarto, i quali vengono trattati in modo da separare tutte le componenti utili dalle sostanze dannose o inservibili.
    Come un ‘mulino’ di nuova generazione, l’impianto Thor riduce i rifiuti a dimensioni microscopiche, inferiori a dieci millesimi di millimetro. Il risultato dell’intero processo è una materia omogenea, purificata dalle parti dannose e dal contenuto calorifico, utilizzabile come combustibile e paragonabile ad un carbone di buona qualità.
    “Un combustibile utilizzabile con qualunque tipo di sistema termico”, aggiunge Paolo Plescia, ricercatore dell’Ismn-Cnr e inventore di Thor, “compresi i motori funzionanti a biodiesel, le caldaie a vapore, i sistemi di riscaldamento centralizzati e gli impianti di termovalorizzazione delle biomasse. Infatti, le caratteristiche chimiche del prodotto che viene generato dalla raffinazione meccanica dei rifiuti solidi urbani, una volta eliminate le componenti inquinanti sono del tutto analoghe a quelle delle biomasse, ma rispetto a queste sono povere in zolfo ed esenti da idrocarburi policiclici”. E’ possibile utilizzare il prodotto sia come combustibile solido o pellettizzato oppure produrre bio-olio per motori diesel attraverso la ‘pirolisi’. L’impianto è completamente autonomo: consuma infatti parte dell’energia che produce e il resto lo cede all’esterno.
    Il primo impianto THOR, attualmente in funzione in Sicilia, riesce a trattare fino a otto tonnellate l’ora e non ha bisogno di un’area di stoccaggio in attesa del trattamento; è completamente meccanico, non termico e quindi non è necessario tenerlo sempre in funzione, anzi può essere acceso solo quando serve, limitando o eliminando così lo stoccaggio dei rifiuti e i conseguenti odori. Inoltre, è stato progettato anche come impianto mobile, utile per contrastare le emergenze e in tutte le situazioni dove è necessario trattare i rifiuti velocemente, senza scorie e senza impegnare spazi di grandi dimensioni, con un costo contenuto: un impianto da 4 tonnellate/ora occupa un massimo di 300 metri quadrati e ha un costo medio di 2 milioni di euro.
    L’impianto può essere montato su un camion o su navi. In quest’ultimo caso, la produttività di un impianto imbarcato può salire oltre le dieci tonnellate l’ora e il combustibile, ottenuto dal trattamento, reso liquido da un ‘pirolizzatore’, può essere utilizzato direttamente dal natante o rivenduto all’esterno.
    “Un impianto di meccano-raffinazione di taglia medio-piccola da 20 mila tonnellate di rifiuti l’anno presenta costi di circa 40 euro per tonnellata di materiale”, spiega Paolo Plescia. “Per una identica quantità, una discarica ne richiederebbe almeno 100 e un inceneritore 250 euro. A questi costi vanno aggiunti quelli di gestione, e in particolare le spese legate allo smaltimento delle scorie e ceneri per gli inceneritori, o della gestione degli odori e dei gas delle discariche, entrambi inesistenti nel Thor. Quanto al calore, i rifiuti che contengono cascami di carta producono 2.500 chilocalorie per chilo, mentre dopo la raffinazione meccanica superano le 5.300 chilocalorie”.
    Un esempio concreto delle sue possibilità? “Un’area urbana di 5000 abitanti produce circa 50 tonnellate al giorno di rifiuti solidi”, informa il ricercatore. “Con queste Thor permette di ricavare una media giornaliera di 30 tonnellate di combustibile, 3 tonnellate di vetro, 2 tonnellate tra metalli ferrosi e non ferrosi e 1 tonnellata di inerti, nei quali è compresa anche la frazione ricca di cloro dei rifiuti, che viene separata per non inquinare il combustibile”. Il resto dei rifiuti è acqua, che viene espulsa sotto forma di vapore durante il processo di micronizzazione. Il prodotto che esce da Thor è sterilizzato perché le pressioni che si generano nel mulino, dalle 8000 alle 15000 atmosfere, determinano la completa distruzione delle flore batteriche, e, inoltre, non produce odori da fermentazione: resta inerte dal punto di vista biologico, ma combustibile”.
    Un’altra applicazione interessante di Thor, utile per le isole o le comunità dove scarseggia l’acqua potabile, consiste nell’utilizzazione dell’energia termica prodotta per alimentare un dissalatore, producendo acqua potabile e nello stesso tempo eliminando i rifiuti soldi urbani.
    Roma, 7 gennaio 2008
    La scheda
    Che cosa: Thor (Total house waste recycling) sistema per il recupero e la raffinazione dei rifiuti solidi urbani
    Chi: Istituto di studi sui materiali nanostrutturati (Ismn) del Cnr
    Per informazioni: Paolo Plescia, Istituto di studi sui materiali nanostrutturati (Ismn) del Cnr, tel. 06.90672826, e-mail: [email protected], [email protected]
    Ufficio Stampa Cnr Rosanna Dassisti
    tel. 06.4993.3588
    [email protected]

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    27 Apr 2006
    Messaggi
    826
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NoNickName Visualizza Messaggio
    Grillo non capisce un cazzo di tecnologie ambientali, nè tantomeno conosce la tecnica e l'ingegneria alla base di un termovalorizzatore. Mi sorprende che venga ancora usato Grillo per sostenere questa o quella tesi, soprattutto su temi fortemente tecnici come questo.
    Infatti, come volevasi dimostrare, non esiste la NORMALE CENTRALE TURBOGAS al contrario di quanto sostiene il grillo nazionale, in quanto il più grande fornitore di turbine a vapore con bruciatore a gas e cioè la General Electric, ha turbine che fanno dai 60MW ai 900MW.
    A dire il vero chi non capisce un cazzo sei proprio tu.
    1) perchè spiega la differenza tra l'inceneritore e il turbogas
    2) perchè quello che ha postato è tratto da un articolo su Ambientebrescia.
    Prima di scrivere si prega di attivare il cervello.
    p.s. sembra di leggere un qualche conflitto di interessi.

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    8,596
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma non è uguale a quello che funziona in centro a Vienna ? pazzi anche gli austriaci dunque ?

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    27 Apr 2006
    Messaggi
    826
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Generale gothic Visualizza Messaggio
    Ma non è uguale a quello che funziona in centro a Vienna ? pazzi anche gli austriaci dunque ?
    Se avessi sentito la trasmissione di oggi pomeriggio, Ambiente su RAI3, l'hanno detto finalmente, che non funge sempre perchè devono trattare solo il 10%.... per tutto l'altro c'è la raccolta differenziata.

  8. #8
    Non si fitta ai terroni.
    Data Registrazione
    11 Dec 2007
    Località
    Non sono razzista. Il razzismo è un crimine, e il crimine è roba da negri.
    Messaggi
    576
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ziobob Visualizza Messaggio
    1) perchè spiega la differenza tra l'inceneritore e il turbogas
    Innanzitutto si vede che sei un grillino, perchè ti fa schifo la parola termovalorizzatore, da cui un inceneritore differisce sostanzialmente.
    Hai bisogno che ti spiego la differenza tra incenneritore e turbogas? O forse Grillo preferisce le centrali di rigassificazione per alimentare i turbogas?

    Citazione Originariamente Scritto da ziobob Visualizza Messaggio
    2) perchè quello che ha postato è tratto da un articolo su Ambientebrescia.
    E allora? Chi se l'incula? Chi mi rappresentano questi cervelloni verdi bresciani?
    Infine, genio della lampada dei rifiuti, i termovalorizzatori ci sono in tutta europa e in tutto il mondo. Solo a Grillo (il grande demagogo) fanno schifo per far felici i suoi amici terroni.

  9. #9
    Rifondazione Leghista
    Data Registrazione
    25 Jun 2006
    Messaggi
    1,028
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ziobob Visualizza Messaggio
    Se avessi sentito la trasmissione di oggi pomeriggio, Ambiente su RAI3, l'hanno detto finalmente, che non funge sempre perchè devono trattare solo il 10%.... per tutto l'altro c'è la raccolta differenziata.

    Ah beh! Se l'ha detto RAI3 allora ci si può credere...

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    17 Jan 2013
    Località
    glüglülåndiå
    Messaggi
    1,699
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    ...volevo sentire il vostro parere...
    Ho un carissimo amico che lavora al termoquellarobalì dall'apertura dell'impianto. Laboratorio di analisi. Avesse mai detto qualcosa sull'ambiente di lavoro. Consegna del silenzio, sempre abbottonato.

    Riguardo alle neoplasie: a nord del termovalorizzatore c'è la Caffaro, ramo fosfati. Il PCB pare essere presente in quantità considerevoli nel terreno e nelle acque delle roggie. Ultimamente in queste acque si trovano le salamandre...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Grillo oscurantista spegne per sempre il super inceneritore
    Di salvo.gerli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 100
    Ultimo Messaggio: 26-11-12, 14:18
  2. L’INCENERITORE CHE RISCHIA DI BRUCIARE I SOGNI DI GRILLO
    Di famedoro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-05-12, 20:51
  3. Grillo sull'inceneritore di Brescia
    Di semipadano (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-01-08, 21:50
  4. Beppe Grillo a Brescia il 5 maggio
    Di Oli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-04-03, 19:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226