User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42
  1. #1
    INDIPENDENTISTA
    Data Registrazione
    11 Apr 2007
    Località
    Verona-Venetia
    Messaggi
    449
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito bandiera veneta tolta dalle classi

    Il vessillo del Veneto sventola regolarmente all’esterno, ma il preside ha detto no ad averlo in classe
    All'Ipsa una "guerra" di bandiere
    Una polemica con gli studenti che coinvolge anche il vicepresidente della Regione Luca Zaia

    Montebelluna
    La bandiera veneta sventola da anni a fianco di quella italiana e di quella europea. Ma qualche studente la vorrebbe anche in classe e così scoppia "il caso". Proprio in uno degli istituti scolastici che, per primi, hanno dato risalto al Leone di San Marco. La vicenda si è verificata in questi giorni all'Ipsa "Domenico Sartor" di Montebelluna, sede staccata dell'istituto di Castelfranco. Qui, infatti, qualche studente, sull'onda del movimento che preme per l'esposizione della bandiera nei luoghi istituzionali, ha chiesto che venisse esposta nelle classi. Ottenendo un no del dirigente scolastico Franco Pivotti. Che spiega: "Il nostro istituto è stato uno dei primi ad esporre la bandiera veneta, nel cui valore credo fermamente. Quando però mi è stata sottoposta l'ipotesi di esporla nelle classi, ho detto no. Avrei fatto lo stesso per quella italiana e per quella europea. In classe c'è invece, da sempre, il crocifisso, mentre non tollero i poster. Questa è la regola e se, per ipotesi, dovesse essere cambiata, farei ovviamente esporre tutte le bandiere". A dimostrazione però del proprio legame per il vessillo tanto caro in particolare al vicepresidente della Regione Luca Zaia, il dirigente ha deciso di incontrare domani gli studenti, proprio allo scopo di spiegare loro il valore della bandiera veneta e delle bandiere in generale. "Si tratta di qualcosa in cui credo. Anzi, mi indigno moltissimo con quelle istituzioni che invece non espongono tale simbolo". Ma secondo Luca Zaia "l'esposizione della bandiera, anche in classe, non è illegale: identifica la nostra Regione e ricorda i mille anni della Repubblica Serenissima, la prima forma di democrazia in un'Europa ricorma a quel tempo di monarchie". In alcune scuole, però, "la bandiera del Veneto è stata scambiata da alcuni docenti per una bandiera politica, fatta togliere e strappata" con gli studenti minacciati di sospensione. E, secondo Diego Velo, coordinatore del movimento degli studenti che richiedono l'esposizione della bandiera, all'istituto di Montebelluna si sarebbero verificati appunto gli episodi più fastidiosi "di intolleranza al vessillo regionale".


    Un intervento nella doppia veste di insegnante dell’Ipsa e di consigliere delegato alle politiche giovanili
    Bandiera, Poloni bacchetta Zaia
    «Avrebbe fatto meglio quando era alla Provincia, a pensare all’edilizia scolastica»

    Montebelluna
    Poloni bacchetta Zaia sul caso bandiera all'Ipsa. Nella doppia veste di insegnante dell'istituto professionale di Stato per l'agricoltura e di attuale consigliere delegato alle politiche giovanili del Comune Loris Poloni è intervenuto ieri con toni molto aspri sulla polemica legata alla mancata collocazione della bandiera del Veneto all'interno delle classi della scuola (vessillo che sventola regolarmente all'esterno (n.d.r.).


    «Zaia si vergogni -afferma- invece di preoccuparsi di questa questione dovrebbe pensare o perlomeno avrebbe dovuto farlo quando era presidente della Provincia, alla situazione strutturale di questa e altre scuole di Montebelluna. All'Ipsa in particolare si chiede da anni di intervenire sulle porte d'ingresso: i ragazzi infatti sono costretti ad usare quelle laterali per questioni di sicurezza. Se Zaia quando era presidente avesse investito meno fondi su discutibili iniziative promozionali e più sull'edilizia scolastica le scuole di Montebelluna non sarebbero in questa situazione».
    E a proposito della bandiera aggiunge: «Io stesso ho detto ai miei alunni di toglierla anche perchè c'era il rischio che venisse identificata con un preciso gruppo politico».
    Anche il sindaco Laura Puppato polemizza: «I giovani si nutrono di assoluto e non stupisce che alle volte sposino delle idee "estreme". Stupisce invece che lo faccia una persona adulta, matura e con un preciso ruolo istituzionale. Continuando di questo passo finiremo per discutere della collocazione delle bandiere nei bagni pubblici».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quindi per lo sdado è solidale che prendiamo la merda degli altri...mentre è intollerabile che esponiamo i simboli delle nostre Nazioni?
    sempre più fuck you itaglia
    salucc

  3. #3
    Esteta
    Data Registrazione
    10 Jul 2007
    Località
    "L'Esteta ha orrore della vita comune, dei ceti inferiori, della volgarità borghese, di una società dominata dall'interesse materiale e dal profitto, e si isola in una Torre d'avorio, in una sdegnosa solitudine circondato solo da Arte e Bellezza“....
    Messaggi
    492
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La bandiera del veneto é un simbolo regionale. Qui in Valle le bandiere rossonere sventolano dappertutto. Perchè proibire quelle venete? Non fanno male a nessuno...insomma...capisco si fosse trattato del simbolo della lega, ma un sano simbolo regionale...

  4. #4
    www.pnveneto.org - PNV
    Data Registrazione
    18 Aug 2006
    Località
    Trevixo - Venetia
    Messaggi
    1,133
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Guiotto (Raixe Venete): “Sostegno ai giovani che in questi giorni hanno appeso la Bandiera Veneta in classe e che ora sono minacciati di sospensione”

    Riportemo un bel’intervento de Davide Guiotto, presidente del’asociasion Veneto Nostro - Raixe Venete, a propoxito de na scandaloxa discriminasion dela nostra bandiera inte le scole venete gestìe dai taliani.


    http://www.ilpiave.it/modules.php?name=News&file=article&sid=5744&mode=& order=0&thold=0

    Sostegno ai giovani che in questi giorni hanno appeso la Bandiera Veneta in classe e che ora sono minacciati di sospensione

    In questi ultimi giorni è scoppiata una nuova polemica all’interno di molte scuole del Veneto in cui parecchi studenti hanno appeso, ciascuno nella propria classe, la Bandiera Veneta.
    Da una parte stiamo assistendo ad una presa di coscienza forte di molti giovani che dimostrano il loro attaccamento e il loro amore nei confronti della loro Identità Veneta, a dimostrazione che sentono ancora viva dentro di loro la Storia Veneta, un legame forte con il nostro passato che continua a vivere e che molto ha da insegnare.
    Dall’altra parte, a seguito dell’esposizione delle Bandiere nelle classi, abbiamo assistito alla reazione scomposta e offesiva di alcuni docenti che sono arrivati perfino a minacciare i giovani di sospensione.
    Abbiamo appreso che in alcuni casi c’è stato qualche insegnante che avrebbe visto nella nostra bandiera un simbolo politico, che l’avrebbe strappata dal muro gettandola con disprezzo a terra, che l’avrebbe apostrofata come “una bandiera che offende i meridionali” o che avrebbe detto “con quella Bandiera mi pulisco le scarpe”….
    Come si possono definire simili comportamenti se non atti di vero e proprio razzismo?
    Come si può definire la censura applicata alla nostra storia e l’atteggiamento di chi tratta la cultura veneta come una cultura dei serie B, se non come comportamenti razzisti verso noi veneti?
    Forse per la prima volta siamo di fronte ad uno scontro; i nodi stanno arrivando al pettine. Dal tristemente famoso 1866, anno di annessione del Veneto all’Italia, per “fare gli italiani” si è cercato in tutti i modi di far sparire le realtà “regionali”, o meglio Nazionali, proprie di ogni songolo Popolo della penisola - tutte da valorizzare e da rispettare - imponendo ovunque una stessa cultura “ufficiale”.
    Ma la identità dei Popoli non si può tener nascosta a lungo e, sebbene censurata, prima o dopo ritorna a farsi sentire con tutta la sua forza, perché è dentro di noi e nessuno la può sradicare.
    Nelle scuole italiane, all’interno delle classi, si possono trovare poster di tutti i tipi alle pareti: forse la Bandiera Veneta ha meno diritto di venir appesa rispetto al poster di qualche cantante o di qualche attore?
    Forse non abbiamo il diritto di esporre la nostra Bandiera in ogni occasione?
    Forse non abbiamo il diritto di pretendere rispetto per quello che siamo? Per i nostri simboli? Per la nostra Identità? Per tutti quei veneti che ci hanno preceduto e che hanno costruito una delle civiltà più evolute, rispettate e prospere del mondo?
    Non possiamo più accettare che la nostra identità venga trattata con disprezzo come fosse una cosa da evitare e rifiutare.
    La Bandiera Veneta non è una bandiera di partito ma di un Popolo e di una Nazione da più di mille anni e i docenti questo ben lo sanno o magari dovrebbero saperlo…
    Quello che probabilmente a molti dà più fastidio è vedere che dopo 140 anni di scuola italiana hanno fallito. Non hanno cancellato i veneti. Non sono riusciti a farci dimenticare chi siamo.
    Desideriamo esprimere quindi la nostra piena solidarietà verso tutti quei giovani veneti che - sapendo di rischiare anche qualche triste conseguenza all’interno della loro scuola - hanno appeso con fierezza il simbolo che più di tutti rappresenta la nostra Identità.
    A questi giovani diciamo di non mollare, di non farsi intimorire e, anzi, di convincere altri loro amici, in altre classi e in altre scuole, a seguire il loro stesso esempio.
    La nostra Associazione Culturale apartitica è a fianco di tutti questi studenti e siamo disponibili ad intervenire in supporto a queste iniziative.
    E come disse Beowulf, l’eroe epico che strappa le braccia all’Orco che appestava la Danimarca:
    “Il nemico più scaltro non è colui che ti porta via tutto, ma colui che lentamente ti abitua a non avere più nulla”.

    Per l’Associazione Veneto Nostro - Raixe Venete
    il Presidente


    Davide Guiotto

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Veramente più che un simbolo di una regione itagliana è il simbolo della Venetia (che è nata giusto qualche secolo prima di quel fantoccio di uno sdado rappresentato dallo straccetto tricoloruto)
    salucc

  6. #6
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Blomh und Woss Visualizza Messaggio
    La bandiera del veneto é un simbolo regionale. Qui in Valle le bandiere rossonere sventolano dappertutto. Perchè proibire quelle venete? Non fanno male a nessuno...insomma...capisco si fosse trattato del simbolo della lega, ma un sano simbolo regionale...
    Infatti la bandiera del Veneto in Veneto è considerata dalla maggior parte bandiera della lega...pensa come siamo ridotti...che la lega si tenga la sua padania!

  7. #7
    Esteta
    Data Registrazione
    10 Jul 2007
    Località
    "L'Esteta ha orrore della vita comune, dei ceti inferiori, della volgarità borghese, di una società dominata dall'interesse materiale e dal profitto, e si isola in una Torre d'avorio, in una sdegnosa solitudine circondato solo da Arte e Bellezza“....
    Messaggi
    492
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MirkoPNE Visualizza Messaggio
    Infatti la bandiera del Veneto in Veneto è considerata dalla maggior parte bandiera della lega...pensa come siamo ridotti...che la lega si tenga la sua padania!

  8. #8
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MirkoPNE Visualizza Messaggio
    Infatti la bandiera del Veneto in Veneto è considerata dalla maggior parte bandiera della lega...pensa come siamo ridotti...che la lega si tenga la sua padania!
    Questo è solo uno dei nefasti risultati legaioli...

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    15 Oct 2009
    Località
    Paderno F.C. Brèsa
    Messaggi
    240
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MirkoPNE Visualizza Messaggio
    Infatti la bandiera del Veneto in Veneto è considerata dalla maggior parte bandiera della lega...pensa come siamo ridotti...che la lega si tenga la sua padania!
    Ti capisco alà...
    Succede anche a noi Bresciani quando esponiamo il Leone Rampante della città...

    www.orgogliobresciano.org

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Non vorrei ripetermi. Ma la bandiera del Veneto dovrebbe avere il Leone con la spada in pugno.
    Perché il Veneto è una colonia occupata e pertanto in guerra.

    Solo quando la nazione Veneta avrà come capitale Venezia, indipendente forse federata con le nazioni del Piemont e della Lombardia, solo allora si può ritornare al Leone con il libro.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Bandiera Veneta
    Di giacomocrop nel forum Padania!
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 12-06-08, 08:43
  2. Fuga dalle classi multietniche
    Di legio_taurinensis nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 184
    Ultimo Messaggio: 25-01-07, 09:37
  3. Fuga dalle classi multetniche
    Di legio_taurinensis nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 24-01-07, 09:47
  4. Fuga dalle classi multietniche
    Di legio_taurinensis nel forum Destra Radicale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 23-01-07, 18:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226