User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 May 2007
    Messaggi
    83
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La favola di Luigi Cascioli

    Luigi Cascioli (www.luigicascioli.it) conduce ormai da anni una guerra laicista e anticlericale contro la Chiesa cattolica al punto da volerne minare i fondamenti a partire da un’affermazione perentoria sulla non esistenza storica di Gesù Cristo. Per il Cascioli, nel II secolo d.C. gli ecclesiastici sostituirono la figura storica di Giovanni di Gamala con l’invenzione del personaggio «Gesù Cristo»! Quindi quest' ’ultimo non sarebbe mai esistito! E' ora disponibile in rete questo scritto di Don Silvio Barbaglia, il quale vuole mostrare non solo l’inaffidabilità più assoluta di ogni tesi dell’agronomo di Bagnoregio, documentate con errori, contraddizioni e ingenuità, ma anche e soprattutto la più radicale inettitudine metodologia relativa alla ricerca storica accompagnata da una sicumera che non teme confronti. Il suo procedimento, infatti, si presenta nei termini dell’«Inconfutabile dimostrazione della non esistenza di Gesù»!
    Al contrario, l’esito della nostra documentazione rimanderà al mittente, amplificate all’ennesima potenza, tutte le accuse rivolte alla Chiesa nella tensione tra «pagliuzza e trave» e «legge del contrappasso».



    "LA FAVOLA DI CASCIOLI"
    LIBRO - CONTRODENUNCIA
    Inconfutabile dimostrazione dell’infondatezza
    delle tesi dell’agronomo Luigi da Bagnoregio


    di SILVIO BARBAGLIA

    è scaricabile gratuitamente a questo indirizzo:


    Fonte - Essere Cattolici

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Feb 2010
    Messaggi
    484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Consiglio l'autore del libro di recitare un Rosario intero ogni giorno e di portare al collo la Medaglia Miracolosa perché l'ambientino che sta dietro al Cascioli non mi sembra molto amichevole.
    La cosa migliore è sempre IGNORARE.
    Passo e chiudo.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Feb 2010
    Messaggi
    484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ah, ho visto che è un sacerdote. Meglio.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Nov 2006
    Messaggi
    59
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lotari Visualizza Messaggio
    Consiglio l'autore del libro di recitare un Rosario intero ogni giorno e di portare al collo la Medaglia Miracolosa perché l'ambientino che sta dietro al Cascioli non mi sembra molto amichevole.
    La cosa migliore è sempre IGNORARE.
    Passo e chiudo.
    Lotari
    io credo che il lavoro fatto da don Silvio Barbaglia ( che ho letto) sia ottimo, utile e più che opportuno.
    Riguardo al tuo consiglio di ignorare, non lo credo per nulla realistico e pastorale.
    Infatti probabilmente anche tu hai girato un po' di forum e blog dove si viene a parlare e sparlare di Gesù; e le tesi del Cascioli vengono sempre fuori, riportate senza neanche citarlo a volte, ma con enorme amplificazione, notevole sprovvedutezza e sfacciataggine.
    Ci voleva qualcuno che ci autasse a mettere un po' d'ordine contro tutte quelle senza-prove e senza-storicità, con documentazione di prima mano e metodo.
    E' vero che non sempre è utile e opportuno rispondere a tutti: ma credo proprio che qualcuno come Don Silvio Barbaglia , che si confronta e affronta direttamente testi come quello del Cascioli, sia solo da ringraziare, augurandosi che continui
    ciao

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Feb 2010
    Messaggi
    484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Certo, anch'io credo sia un ottimo lavoro.

    Ho scritto, forse frettolosamente, quelle poche righe partendo dalla considerazione che finora nessuno scrittore cattolico aveva pensato di controbattere ad autori che arrivavano a negare l'esistenza stessa di Cristo (es. Pepe Rodriguez, Karlheinz Deschner, per citare solo i più famosi) con un impeto particolarmente polemico.

    Pensavo che molte sono state le opere che hanno messo in luce l'antistoricità del Codice da Vinci, ma nessuna voce cattolica si è levata contro Rodriguez e Deschner. E’ codardia o, invece, una strategia (più li cito, più onore gli faccio)?
    Anche se qualche maligno penserà che i molti saggi anti-Brown abbiano fiutato solo l’odore del denaro, credo che la differenza stia nel fatto che il Codice da Vinci ha un pubblico vastissimo e può fare molto danno: doveva dunque mettersi in atto un'azione uguale e contraria. Non dimentico tuttavia che l'apologetica "contro" un singolo scritto ha una tradizione importante fin dal II secolo (si pensi al "Contra Celsum" di Origene) ed è un meritorio impegno che riconosco all'autore, del quale ho scaricato il volumetto. Che leggerò con attenzione.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Nov 2006
    Messaggi
    59
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lotari Visualizza Messaggio
    Certo, anch'io credo sia un ottimo lavoro.

    Ho scritto, forse frettolosamente, quelle poche righe partendo dalla considerazione che finora nessuno scrittore cattolico aveva pensato di controbattere ad autori che arrivavano a negare l'esistenza stessa di Cristo (es. Pepe Rodriguez, Karlheinz Deschner, per citare solo i più famosi) con un impeto particolarmente polemico.

    Pensavo che molte sono state le opere che hanno messo in luce l'antistoricità del Codice da Vinci, ma nessuna voce cattolica si è levata contro Rodriguez e Deschner. E’ codardia o, invece, una strategia (più li cito, più onore gli faccio)?
    Anche se qualche maligno penserà che i molti saggi anti-Brown abbiano fiutato solo l’odore del denaro, credo che la differenza stia nel fatto che il Codice da Vinci ha un pubblico vastissimo e può fare molto danno: doveva dunque mettersi in atto un'azione uguale e contraria. Non dimentico tuttavia che l'apologetica "contro" un singolo scritto ha una tradizione importante fin dal II secolo (si pensi al "Contra Celsum" di Origene) ed è un meritorio impegno che riconosco all'autore, del quale ho scaricato il volumetto. Che leggerò con attenzione.
    Lotari
    hai ragione, non avevo ancora focalizzato bene che non vi è nessun saggio specifico contro i libelli di Rodriguez e Deschner, ( ma si potrebbe aggiungere anche quello di Blocher gentilmente omaggiatomi da un evangelico ) come invece cìè quello che il Barbaglia ha fatto verso il Cascioli.
    Tuttavia ci sono ormai tutta una serie di testi, libri e articoli, sul disocrso della esistenza di Gesù, che vanno a colmare in parte quella lacuna.
    E' chiaro che poi c'è tutta la storia della Chiesa e dei papi, in cui a volte ...

    E lì da dire e ridire, da una parte e dall'altra, ne abbiamo ...

    Ma credo che, Provvidenzialmente, non solo la Chiesa ma soprattutto Cristo va oltre noi e i nostri limiti.
    Buona lettura del Barbaglia.
    ciao

  7. #7
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In tutta franchezza devo ammettere di non conoscere l'opera del Cascioli. Conosco però il suo tentativo di provare che Cristo non è un personaggio storico realmente esistito ed il vostro di dimostrare il contrario.
    Cercherò di dare il mio modesto punto di vista stando il più possibile ai fatti.
    Non farò l'elenco delle divinità sulle quali si sarebbe costruito il vero o presunto mito di Cristo ma mi limiterò ad evidenziare gli aspetti che lo accomunano ad una divinità induista, Krishna.
    Nei Veda leggiamo la storia di una donna che è stata ripudiata da un ricco mercante e che tramite una sua amica viene a conoscenza dell'esistenza del profeta Vasishtha (...identica alla storia di maria di magdala ???).
    La religione Indù contempla l'incarnazione del dio Vishnu, che decide di farsi carne sulla terra, sotto le spoglie umane di Krishna, e costui nasce da una madre vergine, Devaki, la quale è costretta a nascondersi perché il re Kansa teme la venuta, evidentemente profetizzata, del salvatore, e vuole ucciderlo; la nascita del fanciullo divino avviene fra i pastori. Ora, questa storia è molto più vecchia (circa mille anni) di quella che leggiamo nella natività di Matteo a proposito di Gesù; oltre al fatto di non essere l'unico precedente del genere ma un singolo esempio di una numerosa serie di eventi simili.
    Se a ciò si aggiungono la camminata sulle acque e la moltiplicazione dei pani e dei pesci, che ritroviamo anche nella storia di Krishna, mi chiedo se, alla luce di questi fatti, un ricercatore onesto e disinteressato non debba sollevare qualche interrogativo in merito a ciò che Cristo fu realmente (assumendo ovviamente che egli sia realmente esistito storicamente).

    Ringraziandovi per l'attenzione desidero avere un vostro parere sul mio modesto contributo alla vostra discussione.

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    26 Jan 2008
    Messaggi
    332
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che pena, quel Cascioli... quante sciocchezze.

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Feb 2010
    Messaggi
    484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oggettivista Visualizza Messaggio
    La religione Indù contempla l'incarnazione del dio Vishnu, che decide di farsi carne sulla terra, sotto le spoglie umane di Krishna, e costui nasce da una madre vergine.. omissis ...
    In questo thread
    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=393923
    ho dato la mia spiegazione circa le famose "similitudini". Gesù non è Colui che fa "di nuovo" tutte le cose, ma Colui che fa "nuove" tutte le cose.

  10. #10
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lotari Visualizza Messaggio
    In questo thread
    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=393923
    ho dato la mia spiegazione circa le famose "similitudini". Gesù non è Colui che fa "di nuovo" tutte le cose, ma Colui che fa "nuove" tutte le cose.
    Ti ringrazio.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La favola di Cascioli
    Di Eugenius nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 20-08-07, 17:41
  2. Favola
    Di DiegoVerona nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-08-05, 00:26
  3. Favola.
    Di Yggdrasill nel forum Destra Radicale
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 01-08-05, 22:46
  4. Luigi Cascioli
    Di torquemada nel forum Cattolici
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 29-05-05, 22:09
  5. Favola.
    Di Skepto nel forum Fondoscala
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-01-03, 09:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226