User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 61
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    30 Sep 2007
    Località
    Napoli - RDS
    Messaggi
    546
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Tremonti sull'emergenza rifiuti

    [...] Cambiamo argomento, Presidente: che idea s'è fatto dell'emergenza rifiuti di Napoli?
    «Quando i Savoia occuparono Napoli, la trasformarono in un giorno da capitale europea in prefettura. Il passaggio ha prodotto un enorme effetto distruttivo. In pochi giorni furono annichilite classi dirigenti, cultura, storia, con un effetto simile a una bomba al neutrone.

    Provi ad immaginare cosa succede ad una grande capitale se all’improvviso la trasformi nella struttura amministrativa periferica di un regno che ha altrove e remoto il suo centro di comando. Allora le baionette di casa Savoia si imposero sulla ragione federalista di Carlo Cattaneo. È da allora che inizia la crisi civile di Napoli. Il furto delle identità non è stato compensato dal finanza pubblica, intermediata da personale politico nazionale e dai suoi agenti locali. La crisi si è radicalizzata quando sul flusso dei finanziamenti pubblici è iniziata la malversazione pubblica, quando al furto storico dell'identità si è sovrapposto fino a diventare intollerabile il furto dei fondi pubblici, il loro dirottamento verso la malavita, e infine il furto della politica. Ma non è che con un furto di serie B (i soldi pubblici), si corregge un furto di serie A (l'identità). Forse la ragione stava dalla parte di Cattaneo e non delle baionette. L'identità rubata non può essere compensata dai finanziamenti pubblici».
    La soluzione?
    «Il Federalismo».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vonmeckel Visualizza Messaggio
    Provi ad immaginare cosa succede ad una grande capitale se all’improvviso la trasformi nella struttura amministrativa periferica di un regno che ha altrove e remoto il suo centro di comando. Allora le baionette di casa Savoia si imposero sulla ragione federalista di Carlo Cattaneo. È da allora che inizia la crisi civile di Napoli.
    Anche Torino, Milano e Venezia si sono trasformate improvvisamente da capitali a citta' di provincia, con il regno di taglia....e tutte e 3 hanno subito contraccolpi negativi, crisi di identita', declino economico....pero' nessuna delle 3 ha sviluppato una camorra, tutte e 3 hanno saputo adattarsi alle circostanze e rilanciare la propria economia e cultura negli spazi rimasti....e oggi Napoli e' sommersa dai rifiuti, non Torino, Milano e Venezia.

    Quindi prima di dare tutta la colpa del declino civile di napoli all'unificazione, bisogna guardare meglio la storia. Gia' i viaggiatori inglesi e francesi del '700, pre-unificazione, danno un'immagine della popolazione di napoli non proprio cosi cosi' idilliaca....

  3. #3
    Gaeta resiste ancora!
    Data Registrazione
    05 Dec 2005
    Località
    Nvceria Constantia
    Messaggi
    7,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    Anche Torino, Milano e Venezia si sono trasformate improvvisamente da capitali a citta' di provincia, con il regno di taglia....e tutte e 3 hanno subito contraccolpi negativi, crisi di identita', declino economico....pero' nessuna delle 3 ha sviluppato una camorra, tutte e 3 hanno saputo adattarsi alle circostanze e rilanciare la propria economia e cultura negli spazi rimasti....e oggi Napoli e' sommersa dai rifiuti, non Torino, Milano e Venezia.

    Quindi prima di dare tutta la colpa del declino civile di napoli all'unificazione, bisogna guardare meglio la storia. Gia' i viaggiatori inglesi e francesi del '700, pre-unificazione, danno un'immagine della popolazione di napoli non proprio cosi cosi' idilliaca....
    Al momento dell'unificazione Venezia (1866) e Milano (1860) NON erano delle capitali. Mi risulta fosse Vienna la loro capitale!

    Torino era la capitale di uno staterello e divenne, seppur per pochi anni la capitale di quasi tutta la penisola italiana, più Sicilia e Sardegna.
    I saboia investirrono i soldi del Banco delle Due Sicilie, che erano tanti, leggasi Nitti, nel nord. Attuarono una politica economica che favorì il nascente triangolo industriale a discapito di Napoli e di tutto l'ex regno borbonico. garibaldo e i saboia si servirono della camorra per abbattere il Borbone. Da allora le mafie non hanno abbandonato la gestione della res publica nelle Due Sicilie. Si sono solo nascoste durante il ventennio.
    Napoli dalla conquista piemontese e dall'avvento al potere dei liberali.mafiosi..ascari locali è stata letteralmente decapitata.
    Riguardo alle citazioni, mi risulta che Stendhal scrisse che nella penisola italiana esisteva una sola città paragonabile a Parigi, cioè Napoli. Le altre città erano al massimo delle "Lione rafforzate".
    La povertà esisteva ovunque. Ma in Piemonte si emigrava, nel Regno delle Due Sicilie non si emigrava... dopo invece è iniziato l'esodo che continua tutt'ora.
    Mia uguro che gli abitanti dell'ex Regno di Napoli e Sicilia capiscano che nello statofondato da cavur abbiamo tutto da perdere (vd carne da cannone nelle guerre dei saboia) e nulla da guadagnare (salvo i politcanti e i mafiosi, ma qst è feccia di cui liberarsi) e si comportino di conseguenza.

    Auspico per lo stato fodnato dal piemontese cavur e dal ligure garibaldto lo stesso destino della Cecoslovacchia. Ognuno per la sua strada, e Dio per tutti!


    I "terroni" con la mente sana non rimpiangeranno il periodo che va dal 1860 al 2012... si dice che sarà questa la data tanto attesa. Speriamo!

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Feb 2009
    Messaggi
    33,124
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    cosa dovrebbe accadere nel 2012?

  5. #5
    Non si fitta ai terroni.
    Data Registrazione
    11 Dec 2007
    Località
    Non sono razzista. Il razzismo è un crimine, e il crimine è roba da negri.
    Messaggi
    576
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lollo87Lp Visualizza Messaggio
    cosa dovrebbe accadere nel 2012?

    I terroni moriranno tutti.

  6. #6
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L' idea della bomba al neutrone non è male

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Nov 2007
    Messaggi
    362
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sarebbe ora di finirla con la leggenda della Napoli preunitaria ricca, colta e felice. Era, con lo stato pontificio, lo stato preunitario messo peggio. A proposito di citazioni, nella prima metà dell' '800 Giuseppe Montanelli diceva: "Se possiamo dire che a Roma comandano i preti e a Torino i Gesuiti, dobbiamo dire che a Napoli comandano i ladri". Una dinastia imbelle, un esercito da operetta, nessuna vivacità culturale (per l'opposizione dei Borbone), industrializzazione assente, senza vie di comunicazione, un indice di alfabetizzazione pari all'1% facevano del Regno delle due Sicilie uno stato arretrato dal punto di vista sociale, culturale ed economico.

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    21 Aug 2006
    Messaggi
    71
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NoNickName Visualizza Messaggio
    I terroni moriranno tutti.
    Non ci sperare....

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2009
    Messaggi
    850
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Princ.Citeriore Visualizza Messaggio
    Al momento dell'unificazione Venezia (1866) e Milano (1860) NON erano delle capitali. Mi risulta fosse Vienna la loro capitale!

    Torino era la capitale di uno staterello e divenne, seppur per pochi anni la capitale di quasi tutta la penisola italiana, più Sicilia e Sardegna.
    I saboia investirrono i soldi del Banco delle Due Sicilie, che erano tanti, leggasi Nitti, nel nord. Attuarono una politica economica che favorì il nascente triangolo industriale a discapito di Napoli e di tutto l'ex regno borbonico. garibaldo e i saboia si servirono della camorra per abbattere il Borbone. Da allora le mafie non hanno abbandonato la gestione della res publica nelle Due Sicilie. Si sono solo nascoste durante il ventennio.
    Napoli dalla conquista piemontese e dall'avvento al potere dei liberali.mafiosi..ascari locali è stata letteralmente decapitata.
    Riguardo alle citazioni, mi risulta che Stendhal scrisse che nella penisola italiana esisteva una sola città paragonabile a Parigi, cioè Napoli. Le altre città erano al massimo delle "Lione rafforzate".
    La povertà esisteva ovunque. Ma in Piemonte si emigrava, nel Regno delle Due Sicilie non si emigrava... dopo invece è iniziato l'esodo che continua tutt'ora.
    Mia uguro che gli abitanti dell'ex Regno di Napoli e Sicilia capiscano che nello statofondato da cavur abbiamo tutto da perdere (vd carne da cannone nelle guerre dei saboia) e nulla da guadagnare (salvo i politcanti e i mafiosi, ma qst è feccia di cui liberarsi) e si comportino di conseguenza.

    Auspico per lo stato fodnato dal piemontese cavur e dal ligure garibaldto lo stesso destino della Cecoslovacchia. Ognuno per la sua strada, e Dio per tutti!


    I "terroni" con la mente sana non rimpiangeranno il periodo che va dal 1860 al 2012... si dice che sarà questa la data tanto attesa. Speriamo!

    HO RISPETTO PER TE, MA NON COMINICIARE SEMPRE CON STA STORIA DEI PRIMATI DEL REGNO DI NAPOLI PREUNITARIO...PUò ANCHE DARSI CHE LE CASSE DEI BORBONI FOSSERO PIENE DI DENARI, MA DA LI A DIRE CHE LA CAMPANIA FOSSE UN'OASI FELICE REGNO DI CIVILTà E RICCHEZZA CE NE PASSA...I RACCONTI DEGLI INTELLETTUALI, DEI VIAGGIATORI DELL'EPOCA PARLANO DI UNA NAPOLI DECADENTISSIMA, CON GENTE CHE DORMIVA IN STRADA, ALCUNI ADDIRITTURA DICEVANO CHE ANNETTERE NAPOLI AL FUTURO STATO ERA COME PORTARSI NEL LETTO UN VAIUOLOSO..LEGGITI IL LIbrO "LE DUE ITALIE" DELLA STORICA NAPOLETANA PETRACCONE CHE PARLA PROPRIO DI QUEL PERIODO .AI TEMPI SOLO LOMBARDIA E PIEMONTE ERANO ECONOMICAMENTE SVILUPPATE
    SE NAPOLI E I NAPOLETANI SI TROVANO IN QUESTA SITUAZIONE I MOTIVI PROBABILMENTE VANNO ANCHE RICERCATI NEI SECOLI DI GOVERNO ,NON CREDI? NON BASTANO QUALCHE CHILOMETRO DI FERROVIA E QUALCHE INDUSTRIA PER DIRE CHE UN PAESE è ECONOMICAMENTE SVILUPPATO.
    POI, è VERO, L'ITALIA L'HANNO FATTA I SAVOIA, MA POI SE NE SONO COMPLETAMENTE IMPOSSESSATI ROMANI E MERIDIONALI CHE HANNO QUASI TOTALMENTE MONOPOLIZZATO L'APPARATO BUROCRATICO STATALE E IL POTERE POLITICO. D'ACCORDO, ALCUNI POTERI CAPITALISTICI DEL NORD SE NE SONO AVVANTAGGIATI, MA ATTUALMENTE CHI è STATO COMPLETAMENTE SNATURATO E CULTURALMENTE ANNIENTATO è IL NORD, NON IL SUD, CHE CULTURALMENTE è RIMASTO GROSSO MODO COM'ERA, ANCHE SE PURTROPPO CON LA CULTURA ASSISTENZIALISTICA NON SI è POTUTO SVILIPPARE ECONOMICAMENTE.
    IN QUANTO ALLE "CAPITALI",LO ERANO TUTTE, SEMPLICEMENTE CAPITALI DI PICCOLI STATI. HAI MAI VISTO TORINO? E' UNA PICCOLA PARIGI, E STORICAMENTE ERA CONSIDERATA LA CAPITALE DI UN REGNO PIù LEGATO AL MONDO TRANSALPINO CHE A QUELLO PENINSULARE. VENEZIA E MILANO ERANO STATE CAPITALI PER SECOLI, E LA BREVE DOMINANZA AUSTRIACA NON FA TESTO.
    VEDI, IL NEMICO COMUNE è LO STESSO, è INUTILE DARCI SEMPRE LE COLPE A VICENDA O DIRE CHI è MEGLIO O CHI è PEGGIO..I NOSTRI MALI SONO LE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

  10. #10
    Wa che mazz, so napulitan!
    Data Registrazione
    24 Sep 2006
    Località
    Napoli for ever!
    Messaggi
    948
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NoNickName Visualizza Messaggio
    I terroni moriranno tutti.
    Alla faccia tua... voi più ci odiate... noi più vi odiamo.
    Anche Tremonti che fino a pochi anni fa consideravate un eroe dice cose che tutti sanno.

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Come De Magistris ha turlupinato i campani sull'emergenza rifiuti
    Di Betelgeuse nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 291
    Ultimo Messaggio: 01-07-11, 07:40
  2. Inchiesta di RaiNews sull'emergenza rifiuti
    Di francamente nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 27-06-08, 23:16
  3. Forum del MIS sull'emergenza rifiuti
    Di ITALIANO (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-06-08, 16:43
  4. Video Verita' Sull'emergenza Rifiuti In Campania
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 31-05-08, 14:33
  5. Roberto Fiore sull'emergenza rifiuti a Pianura
    Di FN Marche nel forum Destra Radicale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 18-01-08, 22:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226