User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: Essere anticristiani

  1. #1
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation Essere anticristiani

    I^ QUESTIONE: ANTICRISTIANESIMO NEL XXI SECOLO



    Essere anticristiani non è segno di intelligenza, ma (che presuppone per propria natura la conoscenza dell'assoluto) è comunque, e poichè la democrazia si fonda sul relativismo, sicuramente essere religiosi non è un punto a favore della pari dignità delle opinioni.




    Non è così. Oggi l’idea che si sta cercando di far passare è un’altra, ovvero:

    il credente cristiano è un essere non razionale, e tendenzialmente stupido. Il suo credo è un’accozzaglia di contraddizioni

    “perché non possiamo dirci cristiani” recita il titolo del matematico torinese.


    Questa è oggi l’idea imperante nella nostra società. Faccia un po’ il giro negli atenei.


    Per cui sarà anche vero (dal punto di vista di chi lo assume) che:


    essere anticrIstiani è non aderire ad alcuna religione


    oppure


    una maggiore garanzia di relativismo democratico


    ma oggi come oggi, non è questa l’idea che si vuol far passare. E’un’altra.
    Esattamente esposta nel progetto odifreddiano.



    __________________________________________

    II^ QUESTIONE: ODIO VERSO LA CHIESA ROMANA



    La chiesa cattolica non è il male dei mali, ma simboleggia e fa propri tutti gli aspetti peggiori della società moderna, cioè tutti gli ostacoli al confronto democratico libero e paritario.


    La Chiesa romana è sotto un attacco vergognoso e molto potente.
    La cosa inaccettabile ( e non solo per un fedele come me, ma per lo stesso principio razionale), è questo:



    essa simboleggia e fa proprio tutti gli aspetti peggiori della società moderna


    quello che è davvero INACCETTABILE è la miopia quasi assoluta nel vedere solo quello che si vuol vedere, ed evidenziare solo quello che si vuol evidenziare. La vicenda dei preti pedofili lo mostra chiaramente.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    simposiante
    Data Registrazione
    16 Jul 2007
    Località
    abitante della terra isolata
    Messaggi
    3,117
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si ma nn è che Odifreddi ce l'abbia su cn il cristianesimo in quanto cristianesimo (o meglio cn la chiesa cristiana in quanto tale) perchè sicuramente lui pensa che nn solo il cristianesimo è unaccozzaglia di contraddizioni, ma parimenti ogni altra religione: l'insistenza di Odifreddi nei confronti del cristianesimo è legata alla volontà della chiesa di interferire in merito a vicendo che a detta sua nn le dovrebbero competere evidentemente.
    Per quanto riguarda la seconda parte: L'importanza della chiesa sta anche e sopratutto nella salvaguardia della filosofia (molto più di quanto si pensa) , nell'essere l'ultimo baluardo rimasto a difenderla e nella volontà di mantenere saldo un pensiero sistematico-epistèmico-ordinatore in grado in ultima analisi di regolare l'esistenza (e la coesistenza) conferendole un senso che il 900 ha spazzato via (in modo secondo me irrimediabile)

  3. #3
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per la prima Questio, il punto è il seguente, il resto sono solo parole su parole:




    Oggi l’idea che si sta cercando di far passare è un’altra, ovvero:

    il credente cristiano è un essere non razionale, e tendenzialmente stupido. Il suo credo è un’accozzaglia di contraddizioni

  4. #4
    Dubitare Discutere Cooperare
    Data Registrazione
    05 Jul 2006
    Località
    10, 100, 1000 Genchi!!!
    Messaggi
    3,442
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pfjodor Visualizza Messaggio
    Oggi l’idea che si sta cercando di far passare è un’altra, ovvero:

    il credente cristiano è un essere non razionale, e tendenzialmente stupido. Il suo credo è un’accozzaglia di contraddizioni
    L'accusa non vale solo per i cristiani ma per ogni fede religiose, anche se, essendo la religione cattolica in maggioranza in Italia, noi abbiamo la percezione che valga solo per i cattolici.

    Tuttavia sollecito a riflettere su quanto noi stessi abbiamo gli stessi pensieri delle fedi degli altri. Una parte consistente dei cattolici considera fondamentalmente irrazionale (per non dire idiota) il credere nella reincarnazione per esempio, oppure considera piu' o meno tutti i musulmani dei folli dalla fede pervertita.

    Purtroppo l'abitudine a prendere per stupidi quelli che non condividono le nostre idee o credenze ce l'abbiamo anche noi. E se ce l'hanno tutti, e' chiaro che il terreno e' piu' fertile per lo scontro che non per l'incontro.

    Spiace dirlo, ma in questo caso il relativismo e' proprio uno strumento necessario per aprire le porte all'incontro (relativismo che non significa comunque mettere tutti sullo stesso piano). Altrimenti andiamo avanti a darci degli stupidi a vicenda, proprio come fanno gli stupidi.

  5. #5
    ooooWAGLIONEoooo
    Data Registrazione
    05 May 2007
    Località
    NAPOLI
    Messaggi
    3,055
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Demogorgon Visualizza Messaggio
    Altrimenti andiamo avanti a darci degli stupidi a vicenda, proprio come fanno gli stupidi.

    Già.

  6. #6
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'accusa non vale solo per i cristiani ma per ogni fede religiose, anche se, essendo la religione cattolica in maggioranza in Italia, noi abbiamo la percezione che valga solo per i cattolici.


    Capisco il ragionamento ma non condivido.

    E' l'essere cristiano, credere nei dogmi della cristianità, il vero centro dell'attacco dei scientisti odierni odifreddiani.
    Poi il loro discorso si allarga a tutti i fenomeni religiosi, ma quasi quasi per una sorta di necessità del discorso stesso. La punta del discorso è "anticristiana". Il vero motore che muove tutta la fatica e la produzione di questo pensiero laicista anticlericale.

    No, oggi la crittica "illuminista" non ha nulla a che spartire con i toni volteriani e quella dei lumi del 700. Quelli lottavano contro la superstizione in generale (Voltaire era un credente per inciso...). Questi oggi lottano solo ed esclusivamente contro la "stupidità cristiana", contro quello che per costoro è demenza assoluta. L'odierno anticlericalismo si nutre di queste tesi scientiste.
    Questa è la vera novità nella secolare lotta contro la Chiesa.

    Demogorgon, smettiamola di negare questo fatto.
    A questi signori, del dalai Lama, o di qualche hindù, di un bahai, non ne frega una mazza. Fidati, lo so molto bene.

    E' il fedele cristiano che disprezzano visceralmente.

  7. #7
    simposiante
    Data Registrazione
    16 Jul 2007
    Località
    abitante della terra isolata
    Messaggi
    3,117
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si ma ripeto, evidentemente hanno i loro motivi per farlo

  8. #8
    BERLUSCOPERTA.BLOGSPOT.CO M
    Data Registrazione
    18 Jan 2004
    Località
    EGUAGLIANZA E' LAICISMO - LAICISMO E' LIBERTA' - LIBERTA' E' DEMOCRAZIA - DEMOCRAZIA E' LEGALITA' - LEGALITA' E' EGUAGLIANZA
    Messaggi
    7,783
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io non ho ben capito a chi si fa riferimento nel thread, ma tutte le frasi sulla incompatibilità tra assolutismo religioso e relativismo democratico sono mie. L'unica frase non mia è:

    "il credente cristiano è un essere non razionale, e tendenzialmente stupido. Il suo credo è un’accozzaglia di contraddizioni "

    Il resto è tutto mio.

    Ritengo ci sia poca discussione infatti, su un dato: La dittatura che ha sempre fondato il diritto a governare sul diritto divino o su altri diritti "assoluti" in capo a una persona: le opinioni di questa persona ed il conseguente modo di governare erano ritenute migliori di quelle degli altri, non per la qualità delle opinioni in se, ma perchè quella persona, per nascita, godeva di una maggiore dignità delle proprie opinioni.

    Solo con un approccio relativista è invece possibile giustificare il governo su basi di legittimazione democratica, poichè in democrazia le decisioni si prendono non sulla presupposizione di una "verità assoluta" da seguire ma semplicemente a maggioranza, e per accettare l'opinione della maggioranza ed accettare che ogni testa sia un voto, dunque l'eguaglianza in dignità di tutte le opinioni, è necessario accettare appieno il relativismo morale.

    Relativismo che mai ha fatto parte e mai farà parte delle chiese, che sono per definizione portatrici di Assoluto e Assolutismo, di Verità divine e non certo di relativismo, eguaglianza fra le opinioni, se è vero, come ripetono tutti i papi, che la verità sta da una parte sola, che il relativismo è un male della società e se è infatti vero che anche città del vaticano non ha certo una forma di stato democratica: ma questo avviene semplicemente in coerenza con i principi basilari non solo del cattolicesimo ma di ogni religione.

    Io dunque non sono anticristiano, ma antireligioso, poichè credo che assumere una posizione come quella del credente, che sostiene di avere delle verità rivelate sulle quali non è disposto a tollerare opinioni diverse, non sia compatibile con la democrazia.

    Una delle prove è venuta dai referendum sulla fecondazione assisitita, laddove gli ambienti ecclesiastici hanno evitato il confronto democratico sulla loro opinione per il NO, preferendo invece boicottare del tutto lo strumento democratico e togliere la possibilità al popolo di esprimersi, in modo da assicurarsi l'imposizione della propria morale sulla collettività anche nel caso in cui questa si fosse rivelata contraria a quella morale, sulla giustificazione ideologica del fatto che ciò che è giusto non è ciò che vuole la maggioranza ma ciò che è verità rivelata.

    Non mi sembra infatti di aver mai sentito un papa tuonare contro le forme di stato dittatoriali in favore di quelle democratiche, anzi, mi sembra di averLi spesso sentiti condannare tutte le forme di trasformazione sociale che tra la fine del 700 e l'inizio del 900 hanno portato alla fine delle monarchie assolute e dei regimi dittatoriali.

    Secondo me un cristiano che si rispetti dovrebbe candidamente ammettere che una forma di stato dittatoriale è in effetti quella che più si addice al suo modo di concepire la giustificazione del potere.
    ..Perchè i giudici invece di applicare la legge la interpretano

  9. #9
    ooooWAGLIONEoooo
    Data Registrazione
    05 May 2007
    Località
    NAPOLI
    Messaggi
    3,055
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pfjodor Visualizza Messaggio

    Demogorgon, smettiamola di negare questo fatto.
    A questi signori, del dalai Lama, o di qualche hindù, di un bahai, non ne frega una mazza. Fidati, lo so molto bene.
    Esatto!

    O meglio: non abbiamo interesse a dibattere in quanto si fanno pacificamente i fatti loro, almeno in Italia, e non vogliono decidere per tutti.

  10. #10
    carità voglio e non sacrificio
    Data Registrazione
    18 Feb 2006
    Località
    Terza stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    222
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In effetti le dittature sono sempre deleterie comprese quelle della maggioranze perchè impediscono alle minoranze di mantenere in vita idee giuste anche se, purtroppo, poco diffuse.
    Un'idea, infatti non è necessariamente giusta e sana perchè condivisa dalla maggior parte della gente...

    Morthysia...

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. I videogiochi anticristiani
    Di Magius nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06-12-08, 12:44
  2. Nuovi casi anticristiani in Turchia
    Di Hyperion nel forum Politica Estera
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-06-07, 07:46
  3. 10/2: gay, trans, antifascisti e anticristiani, tutti in piazza!
    Di Bardamu (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 26-01-07, 15:15
  4. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 10-10-06, 17:58
  5. Al Centro Gli Anticristiani O Gli Inesperti ?
    Di qualunquista nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 14-12-04, 13:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226