User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 59
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Finalmente scoperta l'acqua calda

    http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/economia/conti-pubblici-66/draghi-sabato/draghi-



    Il governatore della Banca d'Italia parla all'assemblea del Forex
    Nella sua relazione le preoccupazioni e gli interventi necessari


    Draghi: tasse giù solo se cala la spesa
    Sistema solido, non c'è allarme mutui



    BARI - Tagliare le tasse può essere utile per ridare fiato all'economia del Paese, ma soltanto se l'intervento sarà accompagnato da una riduzione della spesa. E cruciale è favorire uno "scatto della produttività": soltanto così sarà possibile favorire un rilancio di lungo periodo.
    Il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, sceglie la tribuna dell'assemblea del Forex a Bari per esternare le sue preoccupazioni sul rallentamento del Pil e delineare la sua ricetta. "Eventuali misure di sgravio fiscale", avverte, "esplicano appieno il loro potenziale sull'economia solo se non portano a un aumento del debito pubblico: nel nostro caso, se sono compensate da diminuzioni della spesa corrente, che resta molto elevata".


    Parte iniziale dell’articolo su La Repubblica del 20 gennaio 2008

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Il governatore Draghi ha scoperto l’acqua calda.
    Per calare le tasse occorre diminuire le spese ( leggi sprechi, tangenti, furti, clientelismo, pensioni fasulle, posti statali ect ect ect.)

    E’ quello che sostengono gli indipendentisti..
    Se non calano del 90% gli sprechi, non si può iniziare a diminuire le tasse e tanto meno iniziare a diminuire il debito megalattico pubblico.
    Dato che questo calo degli sprechi è impossibile , allora ecco da dove nasce la sicurezza che sono obbligati a creare due stati che, attraverso due tipi di economie diverse, possano sopravvivere.

    Al Nord deve sopravvivere la produttività che è molto utile al bilancio europeo. Al Sud deve sopravvivere la società attraverso una economia tipo nord Africana.

    Ossia trasformare il Sud da zona meridionale in un Nord .
    Si intende un Nord africano.

    Siamo qui ad aspettare che l’acqua calda del governatore bolla.

  3. #3
    Non si fitta ai terroni.
    Data Registrazione
    11 Dec 2007
    Località
    Non sono razzista. Il razzismo è un crimine, e il crimine è roba da negri.
    Messaggi
    576
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si vede che si è laureato ad Harvard.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Il governatore Draghi ha fornito un grande aiuto alla causa indipendentista del Nord.

    Da oltre 23 anni il pensiero indipendentista cita il calo delle tasse come l’unico mezzo, non cruento, per ottenere l’indipendenza.

    Col calo delle tasse inizia il crollo della partitocrazia e dell’assurdo sistema assistenzialista e di sfruttamento delle risorse dello Stato.

    Anni or sono non si riusciva a portare avanti questa richiesta in quanto la svalutazione della lira permetteva allo stato italiano di contrarre debiti da cui si traeva il sostegno del tenore della economia delle famiglie.
    E il sistema di tassazione permetteva l’ accumulo di ricchezze da cui la partitocrazia attingeva senza remore.

    E’ stato con l’entrata nell’Euro che allo stato italiano non fu più permesso l’aumento inesorabile del debito pubblico.
    Ed allora ebbe inizio l’aumento forsennato della pressione fiscale.

    Per anni non si è potuto chiedere il calo delle tasse perché veniva minacciato il calo dei servizi (sanità pensione, scuola) e in tal modo si criminalizzava qualsiasi richiesta

    Adesso il sistema è al tracollo ed essendo vincolati al sistema euro, che non può svalutare la moneta, è arrivata l’imposizione di diminuire le tasse per non soffocare l’economia italiana, e di diminuire il debito pubblico per non influenzare malamente l’economia europea.
    Essendo prioritario il calo del debito pubblico le tasse non si possono calare.

    Però si incomincia ufficialmente ad ammettere che tale calo è indispensabile.
    In tal modo le richieste degli indipendentisti non sono più frutto di un pensiero visionario.

    Il calo delle tasse impedisce alla partitocrazia di continuare il latrocinio.
    Se salta lo spazio per l’appropriazione indebita da parte della partitocrazia, salta il sistema di intrallazzi, clientelismo, assistenzialismo, base dello stato.

    Pertanto lo stato italiano si rompe.

    Gli autonomisti hanno incominciato a espletare apertamente il proprio pensiero.

    Draghi è stato obbligato dalle circostanze ad avvalorare le indicazioni indipendentiste.
    Il gioco è fatto.

    Devono decidere.
    Non riescono più a sostenere il sistema.

  5. #5
    LigaVenetaRepubblica.org
    Data Registrazione
    13 Jan 2008
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio

    Gli autonomisti hanno incominciato a espletare apertamente il proprio pensiero.

    Draghi è stato obbligato dalle circostanze ad avvalorare le indicazioni indipendentiste.
    Il gioco è fatto.

    Devono decidere.
    Non riescono più a sostenere il sistema.
    Ottima considerazione...devono decidere e alla svelta...

    Paolo Mercante

    http://www.ligavenetarepubblica.org

    http://forum.ligavenetarepubblica.org

  6. #6
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma, il calo delle tasse non ci sarà, questi sono discorsi campati per aria.
    Possono anche calarle, ma la percentuale di non paganti al sud non diminuirà, quindi il nord sarà costretto a ripianare il debito...

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MirkoPNE Visualizza Messaggio
    Ma, il calo delle tasse non ci sarà, questi sono discorsi campati per aria.
    Possono anche calarle, ma la percentuale di non paganti al sud non diminuirà, quindi il nord sarà costretto a ripianare il debito...
    Il calo delle tasse non ci sarà.
    Sicuramente è vero.

    Però i gruppi autonomisti od indipendentisti possono elencare una serie di tasse da calare e li quantificano dettagliatamente.

    Se si mette in condizioni i cittadini, che hanno redditi inferiori a 100mila euro ,all’anno di farsi i calcoli e vedere quando calano le tasse, e quanti soldi hanno a fine anno in più nel portafoglio, a qualcosa incominciano a pensare.

    Fin che si parla solamente di calo generico, come idea di principio, serve a nulla, perché i cittadini sono tutti convinti che le promesse politiche sono sempre generiche e mai quantificabili.
    Invece se i cittadini possano farsi i conti la musica cambia.

    È sufficiente puntare su una esposizione dettagliata di diminuzione fiscale e poi solo allora si è sicuri che ne esce una forte contrapposizione allo stato.

    I partiti legati a roma non possono dire di calare le tasse in modo convincente perché hanno paura che cali il volume di quello che possono rubare. Se cala la torta, le fette diventano piccole.

    Ricordarsi che il 22% ( 25% ?) di quanto pagato in tasse viene sciupato e depredato.
    Se lo partitocrazia si rifiuta; e come tu dici è impossibile calare le tasse, allora si spiega ai cittadini che con l’indipendenza questo è possibile.
    Lascio a te calcolare quanto ci costa il Sud e miscuglio politico romano.

    Di questo ne hanno parlato al convegno di Varallo del 1° dicembre u:s:.

    E riportato un documento suffragato da un intervento su

    http://lineafuturo.blogspot.com/

    Poi ricordati che devi presentare questa richiesta dettagliata a qualsiasi politico. Chi è in accordo vuol dire che è un vero indipendentista, o autonomista.
    Se invece comincia con i ma e con i se, è perché con tale calo di tasse, anche in un futuro stato del Nord, diventa piccola la torta da mangiare e pertanto ha paura di non avere spazio sufficiente per rubare.

    Con la proposta di una serie di cali dettagliata, con una fava prendi due colombi:

    I cittadini, dopo le solite promesse generiche di roma, hanno finalmente qualcosa di espresso in modo reale, in quanto il 70% dei cittadini è sensibile al discorso di avere più soldi (in modo sostanzioso) nel portafoglio.

    Inoltre i falsi indipendentisti si possono individuare attraverso le loro obiezioni. .

    Tanto l’indipendenza è l’unica soluzione.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da L.V.R. Visualizza Messaggio
    Ottima considerazione...devono decidere e alla svelta...

    Paolo Mercante

    http://www.ligavenetarepubblica.org

    http://forum.ligavenetarepubblica.org
    Il povero Draghi pensa di calare il debito pubblico. Come pensa di fare?

    Se lui desidera di diminuire una parte della tensione del debito pubblico, l’unica soluzione è quella di dividere.
    E la eventuale parte ( speriamo che sia solo una parte) del debito che dovremmo accollarci avrà la possibilità di essere ridotto. La parte che rimane da pagare il Sud è a fondo perduto. .

    L’Europa nei suoi conti deve fare una croce sopra.


  9. #9
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,823
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio
    Per calare le tasse occorre diminuire le spese ( leggi sprechi, tangenti, furti, clientelismo, pensioni fasulle, posti statali ect ect ect.)
    Per diminuire le spese occorre dividere l'italia.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Per diminuire le spese occorre dividere l'italia.
    Bisogna chiedere il calo delle tasse come d’altronde ci consigliano gli economisti europei.

    Se calano un pò di tasse aumenta il debito pubblico, ed allora per salvare qualcosa si deve dividere l’italia.

    Inoltre bisogna tenere presente che la partitocrazia, avendo il sentore che qui cambierà tutto, ha moltiplicato le idrovore per succhiare i soldi ai cittadini.
    Rubare più che si può, mentre il sistema regge ancora.

    Non è che vogliamo fare i cattivi ed essere separatisti, è la partitocrazia che si è mangiata l’unità d’italia di Cavour, di Garibaldi e del satanista Mazzini.

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La scoperta dell'acqua calda
    Di jotsecondo nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-10-08, 21:09
  2. La scoperta dell’acqua calda
    Di Iron81 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-06-04, 12:12
  3. La scoperta dell'acqua calda
    Di MrBojangles nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 18-01-04, 00:45
  4. la scoperta dell'acqua calda
    Di mcandry nel forum Fondoscala
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-01-04, 14:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226