User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 52

Discussione: VAF sul dopo-regionali

  1. #1
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito VAF sul dopo-regionali

    Dopo la delusione per la sconfitta della Bonino del Lazio, colgo l'occasione per fare alcune riflessioni sui radicali.

    La prima percezione di fronte all'inizio della campagna elettorale è stata di un partito radicale poco strutturato, con pochi militanti attivi.
    Un movimento se così lo possiamo definire, "dormiente" che era capitato al momento giusto, nel posto giusto.
    Il partito democratico veniva dallo scandalo Marrazzo nel Lazio e la Bonino era la persona giusta per voltare pagina e vincere.

    Ci sono stati colpi sotto la cintura da parte degli avversari:
    Il richiamo al voto per la vita di Bagnascom in chiave antiabortista;
    Il bavaglio all'informazione e l'occupazione indiscriminata di tutti i tg da parte di Berlusconi;

    Ma i radicali hanno fatto diversi errori:

    1 - La candidata di una regione come il Lazio, andava sostenuta da una macchina elettorale adeguata all'impresa.
    I radicali invece si sono limitati a formare un comitato elettorale di coalizione. E' vero, PD e IDV hanno sostenuto la campagna, ma l'immagine e la strategia del candidato Emma Bonino, non è stata minimamente curata.

    2 - Le province non sono state battute a tappeto, metro per metro, casa per casa, voto per voto.
    Si è vinto a Roma, storicamente rossa e senza la lista pdl. Si è perso in provincia, proprio dove si costruiranno le centrali nucleari.

    A tal proposito voglio prendere ad esempio la provincia di Latina che è storicamente una roccaforte missina e ora pidiellina.
    Ma a Latina c'è anche un sito certo per la costruzione della futura centrale nucleare del piano Scajola.

    Sempre a Latina c'è acquaLatina, la società privata che gestisce l'acquedotto e ha fatto arrabbiare interi Paesi come Aprilia, per l'aumento fino al 300% di alcune bollette.

    Si aveva il dovere di contattare tutte le associazioni di Zona pro-Acqua pubblica e No nucleare per organizzare manifestazioni, contattare persone e stringere mani.

    Ho chiesto la sera prima delle votazioni in una diretta radiofonica di Pannella, perchè non si sono contattati Verdi e GreenPeace, molto attivi contro il nucleare in questa zona.
    Risposta di Pannella: "perchè i radicali non hanno un orientamento ideologico su queste posizioni."

    A parte in politica i movimenti si alleano per raggiungere uno stesso obiettivo pur nelle proprie differenze, ma qual è stata l'incisività del messaggio radicale nelle province Laziali contro il nucleare e pro acqua pubblica? Zero.


    3 - L'eccesso di Vittimismo - Ho sentito per giorni e giorni le lamentele radicali contro Santoro e Floris che non gli avrebbero concesso spazio, e soprattutto Floris che ne ha concesso troppo alla Polverini con le sue ospitate (16 in un anno) alla sua Ballarò.

    Posto che è tutto comprensibile ed i radicali e c'è stata una violazione palese della par condicio.

    A me, che sono di sinistra e sono sempre stato da questa parte contro il Berlusconismo, viene da dire: BENVENUTI PURE A VOI CARI RADICALI! nel mondo di chi lo dice da decenni...

    Ma soprattutto una cosa non la capisco da un Radicale di vecchia data come Pannella. Uno che ha fatto dell'anti-censura degli anni 70 alla Rai una bandiera... che si imbavagliava e diceva :


    "non si sa chi sono per ora
    ladri di informazione
    ladri di libertà
    "

    Questo diceva Pannella tanti anni fa.

    Santoro poteva anche essere espressione di una fazione o schiavo dell'audience, ma nel momento in cui gli è stato messo il bavaglio ed è stato impedito a milioni di abbonati di vederlo, si è soppressa una libertà che un radicale NON PUO' NON RICONOSCERE!

    La libertà d'espressione.

    Quella battaglia andava fatta propria perchè è nella genetica dei radicali, molto più di qualunque altro partito. E quei voti della sinistra e della destra critica, dei viola, ma di tanti

    Invece non solo non lo si è fatto, ma si è attaccato Santoro ogni giorno, ogni sera.

    Avevamo da un lato un despota mediatico che telefonava all'AGCOM che chiudeva talk show critici per occupare tg ad ogni ora del giorno e della notte.
    Dall'altro Pannella che invece di essere solidale si scagliava contro pure lui.

    4 - I militanti - quanti sono i militanti radicali in tutta italia e quanti sono quelli effettivamente ATTIVI ? qualcuno dice mille - io dico non più di 100 ...
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    più unico che raro
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Udine
    Messaggi
    18,609
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    Il bavaglio all'informazione ...
    a cui i radicali hanno contribuito grazie a quel genio di beltrandi...

  3. #3
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    Dopo la delusione per la sconfitta della Bonino del Lazio, colgo l'occasione per fare alcune riflessioni sui radicali.

    La prima percezione di fronte all'inizio della campagna elettorale è stata di un partito radicale poco strutturato, con pochi militanti attivi.
    Un movimento se così lo possiamo definire, "dormiente" che era capitato al momento giusto, nel posto giusto.
    Il partito democratico veniva dallo scandalo Marrazzo nel Lazio e la Bonino era la persona giusta per voltare pagina e vincere.

    Ci sono stati colpi sotto la cintura da parte degli avversari:
    Il richiamo al voto per la vita di Bagnascom in chiave antiabortista;
    Il bavaglio all'informazione e l'occupazione indiscriminata di tutti i tg da parte di Berlusconi;

    Ma i radicali hanno fatto diversi errori:

    1 - La candidata di una regione come il Lazio, andava sostenuta da una macchina elettorale adeguata all'impresa.
    I radicali invece si sono limitati a formare un comitato elettorale di coalizione. E' vero, PD e IDV hanno sostenuto la campagna, ma l'immagine e la strategia del candidato Emma Bonino, non è stata minimamente curata.

    2 - Le province non sono state battute a tappeto, metro per metro, casa per casa, voto per voto.
    Si è vinto a Roma, storicamente rossa e senza la lista pdl. Si è perso in provincia, proprio dove si costruiranno le centrali nucleari.

    A tal proposito voglio prendere ad esempio la provincia di Latina che è storicamente una roccaforte missina e ora pidiellina.
    Ma a Latina c'è anche un sito certo per la costruzione della futura centrale nucleare del piano Scajola.

    Sempre a Latina c'è acquaLatina, la società privata che gestisce l'acquedotto e ha fatto arrabbiare interi Paesi come Aprilia, per l'aumento fino al 300% di alcune bollette.

    Si aveva il dovere di contattare tutte le associazioni di Zona pro-Acqua pubblica e No nucleare per organizzare manifestazioni, contattare persone e stringere mani.

    Ho chiesto la sera prima delle votazioni in una diretta radiofonica di Pannella, perchè non si sono contattati Verdi e GreenPeace, molto attivi contro il nucleare in questa zona.
    Risposta di Pannella: "perchè i radicali non hanno un orientamento ideologico su queste posizioni."

    A parte in politica i movimenti si alleano per raggiungere uno stesso obiettivo pur nelle proprie differenze, ma qual è stata l'incisività del messaggio radicale nelle province Laziali contro il nucleare e pro acqua pubblica? Zero.


    3 - L'eccesso di Vittimismo - Ho sentito per giorni e giorni le lamentele radicali contro Santoro e Floris che non gli avrebbero concesso spazio, e soprattutto Floris che ne ha concesso troppo alla Polverini con le sue ospitate (16 in un anno) alla sua Ballarò.

    Posto che è tutto comprensibile ed i radicali e c'è stata una violazione palese della par condicio.

    A me, che sono di sinistra e sono sempre stato da questa parte contro il Berlusconismo, viene da dire: BENVENUTI PURE A VOI CARI RADICALI! nel mondo di chi lo dice da decenni...

    Ma soprattutto una cosa non la capisco da un Radicale di vecchia data come Pannella. Uno che ha fatto dell'anti-censura degli anni 70 alla Rai una bandiera... che si imbavagliava e diceva :


    "non si sa chi sono per ora
    ladri di informazione
    ladri di libertà
    "

    Questo diceva Pannella tanti anni fa.

    Santoro poteva anche essere espressione di una fazione o schiavo dell'audience, ma nel momento in cui gli è stato messo il bavaglio ed è stato impedito a milioni di abbonati di vederlo, si è soppressa una libertà che un radicale NON PUO' NON RICONOSCERE!

    La libertà d'espressione.

    Quella battaglia andava fatta propria perchè è nella genetica dei radicali, molto più di qualunque altro partito. E quei voti della sinistra e della destra critica, dei viola, ma di tanti

    Invece non solo non lo si è fatto, ma si è attaccato Santoro ogni giorno, ogni sera.

    Avevamo da un lato un despota mediatico che telefonava all'AGCOM che chiudeva talk show critici per occupare tg ad ogni ora del giorno e della notte.
    Dall'altro Pannella che invece di essere solidale si scagliava contro pure lui.

    4 - I militanti - quanti sono i militanti radicali in tutta italia e quanti sono quelli effettivamente ATTIVI ? qualcuno dice mille - io dico non più di 100 ...
    Benvenuto nel forum hefico:
    Gli iscritti sono mille, a cui si aggiungono 2000 delle altre associazioni, ma moltissimi sono in attivi. Io direi che i militanti attivi sono ben al di sotto di quota 1000, saranno 300/400 al massimo in tutta Italia.
    I Verdi sono stati invitati più volte, fin dall'anno scorso, ad una coalizione elettorale alla quale si sono sottratti, per questo Pannella ha risposto così.
    E' vero che i media sistematicamente censurano e minimizzano le iniziative dei radicali, ma questo succede da decenni, e da decenni i militanti sono pochi, ma molto determinati hefico:

  4. #4
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    a me sembra che nell'articolo di srefanboy ci siano parecchie verità.
    Mi permetto di aggiungere che lo stesso distinguo rispetto alle posizioni del PD nelle altre regioni ha finito per l'indebolire la posizione della Bonino nel Lazio. Quanto alle alleanze proposte dai radicali ai verdi, credo che troppi raggruppamenti politici guardino al PR come ad un partito tendenzialmente cannibale nei confronti dei suoi alleati; un partito il PR che tende ad imporre le sue regole ed i suoi obbiettivi come elemento caratterizzante di eventuali alleanze. Ma tutto questo è frutto principalmente di due problemi a mio avviso non risolti nel PR che sono la sua originalità, ma forse anche fuga, politica rispetto all'alternativa destra sinistra ( e questo è per molti versi strano in un partito che si è costantemente battuto per un sistema uninominale che vive di dicotomie, sia pure fra fronti ravvicinati) e, secondo punto, il modo particolare di considerare il soggetto partito politico e le conseguenti ricadute sulla propria organizzazione , ma anche in una certa alterità che agli altri suona supponenza, rispetto al ,modo di organizzarsi degli altri partiti politici.
    Detto questo, credo che la battaglia per la regione Lazio sarebbe stata comunque difficile ed un diverso candidato probabilmente avrebbe avuto diversi voti cattolici in più ( una parte dell'assenteismo è probabile che abbia avuto questa matrice), ma anche una minore capacità di impatto sull'opinione pubblica ed una minore capacità di suscitare speranze.
    Il nodo di fondo è cosa vorranno fare i radicali in un sistema politico che essi stessi hanno determinato a trasformare in bipolare; la candidatura della Bonino è stata in realtà la candidatura della Bonino e non la candidatura dei radicali in un generale accordo di centro-sinistra; mancando questo disegno strategico ,od un ingresso nel PD fatto veramente per restarci,( e lo dice uno che non è iscritto nè al PR nè al pD) rimarrà viva l'eresia radicale ma non vi sarà un pieno contributo dei radicali alla nascita del partito della democrazia( ammesso, e questo è il terzo nodo ed il principale, che i radicali siano forza di scuola democratica e non una forza politica incapace di svincolarsi da un liberal-liberismo che non necessariamente è l'approdo logico della loro storia ormai cinquantennale).
    Ultima modifica di edera rossa; 30-03-10 alle 22:44
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  5. #5
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    Citazione Originariamente Scritto da Burton Morris Visualizza Messaggio
    Benvenuto nel forum hefico:
    Gli iscritti sono mille, a cui si aggiungono 2000 delle altre associazioni, ma moltissimi sono in attivi. Io direi che i militanti attivi sono ben al di sotto di quota 1000, saranno 300/400 al massimo in tutta Italia .
    I Verdi sono stati invitati più volte, fin dall'anno scorso, ad una coalizione elettorale alla quale si sono sottratti, per questo Pannella ha risposto così.
    E' vero che i media sistematicamente censurano e minimizzano le iniziative dei radicali, ma questo succede da decenni, e da decenni i militanti sono pochi, ma molto determinati hefico:
    Sei ottimista. Parliamoci chiaro. Il partito non c'è.
    E' un partito appiattito sul suo leader storico, che campa da troppo tempo sull'immagine della Bonino. Settario, chiuso.

    Bonelli ha vinto un congresso rivendicando la sua idea di Verdi come movimento non schierato. Coi verdi si doveva e si poteva costruire dall'inizio della campagana elettorale, una campagna No NUKE, per la quale hanno sempre dato risposta favorevole.

    Non mi hai risposto su GreenPeace, ne deduco che essendo pochi non avete nemmeno avuto la forza di contattarli.

    Non mi hai risposto sulla scellerata campagna contro Floris di Pannella.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  6. #6
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    Sei ottimista. Parliamoci chiaro. Il partito non c'è.
    E' un partito appiattito sul suo leader storico, che campa da troppo tempo sull'immagine della Bonino. Settario, chiuso.

    Bonelli ha vinto un congresso rivendicando la sua idea di Verdi come movimento non schierato. Coi verdi si doveva e si poteva costruire dall'inizio della campagana elettorale, una campagna No NUKE, per la quale hanno sempre dato risposta favorevole.

    Non mi hai risposto su GreenPeace, ne deduco che essendo pochi non avete nemmeno avuto la forza di contattarli.

    Non mi hai risposto sulla scellerata campagna contro Floris di Pannella.
    Il partito magari non ti piace ma è così da anni e ah un bilancio politico clamorosamente in attivo. Non solo, è l'unico partito che non ha mai avuto suoi esponenti condannati per reati contro la pubblica amministrazione, siamo gli unici cioè a non aver mai rubato, da Pannella all'ultimo consigliere di piccolo comune o circoscrizionale.
    Su Greenpeace non so cosa dirti, sono un militante come altri, dovrei chiedere ma non penso che nessuno abbia mai fatto nulla, anzi sono sicuro che non sia così.
    Quanto a Bonelli, è stato lui a fare l'accordo direttamente col PD scavalcandoci, quindi non capisco come puoi affermare quanto scrivi.

  7. #7
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    Citazione Originariamente Scritto da Burton Morris Visualizza Messaggio
    Il partito magari non ti piace ma è così da anni e ah un bilancio politico clamorosamente in attivo. Non solo, è l'unico partito che non ha mai avuto suoi esponenti condannati per reati contro la pubblica amministrazione, siamo gli unici cioè a non aver mai rubato, da Pannella all'ultimo consigliere di piccolo comune o circoscrizionale.
    Su Greenpeace non so cosa dirti, sono un militante come altri, dovrei chiedere ma non penso che nessuno abbia mai fatto nulla, anzi sono sicuro che non sia così.
    Quanto a Bonelli, è stato lui a fare l'accordo direttamente col PD scavalcandoci, quindi non capisco come puoi affermare quanto scrivi.
    Tralascio la questione morale e il bilancio "clamorosamente in attivo" della quale in questo momento non me ne può fregare di meno.

    Che Bonelli vi abbia "scavalcato" con un accordo insieme al Pd, e allora?
    Non era forse il pd parte della coalizione nel Lazio?

    Sono solo scuse per giustificare la vostra inadeguatezza, l'inconsistenza del partito e la scarsità di uomini in campo rispetto all'importanza dell'impegno.
    Ultima modifica di stefaboy; 30-03-10 alle 23:39
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  8. #8
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    Tralascio la questione morale e il bilancio "clamorosamente in attivo" della quale in questo momento non me ne può fregare di meno.

    Che Bonelli vi abbia "scavalcato" con un accordo insieme al Pd, e allora?
    Non era forse il pd parte della coalizione nel Lazio?

    Sono solo scuse per giustificare la vostra inadeguatezza, l'inconsistenza del partito e la scarsità di uomini in campo rispetto all'importanza dell'impegno.
    A me invece me ne frega tantissimo. hefico:
    Bonelli e PSI sono stati invitati a fare con noi una coalizione, hanno poi preferito accomodarsi direttamente alla corte di Bersani.

  9. #9
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    Citazione Originariamente Scritto da edera rossa Visualizza Messaggio
    a me sembra che nell'articolo di srefanboy ci siano parecchie verità.
    Mi permetto di aggiungere che lo stesso distinguo rispetto alle posizioni del PD nelle altre regioni ha finito per l'indebolire la posizione della Bonino nel Lazio.
    E chi avremmo dovuto appoggiare? Agazio Loiero??
    Po, Edera, le chiacchiere stanno a zero, nelle regioni dove il PD era sicuro di vincere o di perdere ci ha lasciato per strada.
    sono la sua originalità, ma forse anche fuga, politica rispetto all'alternativa destra sinistra ( e questo è per molti versi strano in un partito che si è costantemente battuto per un sistema uninominale che vive di dicotomie, sia pure fra fronti ravvicinati) e, secondo punto, il modo particolare di considerare il soggetto partito politico e le conseguenti ricadute sulla propria organizzazione
    E' il suo aspetto più bello hefico:

    Quanto al "disegno strategico" sei proprio sicuro che non sia il PD a non averlo?

  10. #10
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: VAF sul dopo-regionali

    Citazione Originariamente Scritto da Burton Morris Visualizza Messaggio
    A me invece me ne frega tantissimo. hefico:
    Bonelli e PSI sono stati invitati a fare con noi una coalizione, hanno poi preferito accomodarsi direttamente alla corte di Bersani.
    si ma tu parli sempre di partiti e di accordi... io di accordicchi con un partito che ha preso a malapena lo 0.00000001% del niente, me ne sbatto.

    Dov'era la presenza dei radicali in questa campagna? Soprattutto esistono ancora i radicali?
    Ultima modifica di stefaboy; 31-03-10 alle 00:36
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 20-07-11, 09:36
  2. Berlusconi: dopo le Regionali abrogheremo la par condicio
    Di Biordo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 25-03-10, 15:43
  3. Dopo Bear Stearns, F&F e una decina di banche regionali a chi tocca?
    Di Emiliano (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-09-08, 18:33
  4. Il dopo elezioni regionali Lemmi e dilemmi
    Di natoW nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 07-04-05, 22:49
  5. Risposte: 61
    Ultimo Messaggio: 02-03-05, 13:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226