User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    www.forzanuovatreviso.org
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    2,972
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Treviso: L’ombra Islamica Tocca Il Cimitero Di Casale Sul Sile E Treviso!


    L’OMBRA ISLAMICA TOCCA IL CIMITERO DI CASALE SUL SILE E TREVISO
    300.000 euro. Questa la spesa necessaria ad attuare l’opera di ampliamento dell’area cimiteriale del Comune di Casale sul Sile. I lavori inizieranno nei prossimi mesi, lo ha deciso l’amministrazione comunale, che a riguardo ha anche già steso uno specifico progetto, unitamente al ridisegnamento della viabilità interna alla struttura. Ascoltando i giudizi dell’opinione pubblica, i pareri contrari risultano esser non pochi, e a riguardo si esprime anche quella destra estrema oramai sempre più radicata e forte di consenso popolare nel trevigiano. “Attingere 300.000 euro dalle tasche della Comunità di Casale sul Sile per assecondare l’ennesima pretesa dei mussulmani è uno sfregio alla dignità della nostra gente” Queste le parole di Forza Nuova, più che mai agguerrita nella lotta contro l’Islam, che incalza: “Il cimitero è quel luogo sacro e di pace in cui i nostri cari che ci lasciano hanno il diritto di riposare; ebbene, non si capisce quale pace spirituale possa vigere nel medesimo posto, nel momento in cui lo stesso dovesse accogliere anche le spoglie di individui provenienti da una cultura e da una religione straniera che più volte, attraverso le proprie dottrine, ha incitato ed incita alla violenza, alla guerra santa ed all’omicidio. Altra realtà assolutamente innegabile è l’atto da parte di molti predicatori, sacerdoti ed esponenti della religione islamica, di screditare ed oltraggiare la religione cristiana, i suoi principi e le sue sacre icone. Per questi motivi sorge spontaneo rabbrividire al pensiero che accanto o vicino alla tomba di un proprio caro, un onesto cittadino italiano possa trovare il tumulo di chi per un’intera vita, ha osservato i precetti di un credo legato all’oppressione ed all’integralismo, elementi assolutamente incompatibili per la natura ed il significato di un luogo di culto quale un cimitero cristiano…
    Ampliare ed adibire un’ala del campo santo di Casale sul Sile alla tumulazione dei mussulmani, significa violare la dignità dei morti e fare un imperdonabile affronto alla coscienza dei vivi, che in qualità di contribuenti, oltre a tutto questo dovrebbero sopportare anche la beffa di sostenere economicamente l’intera realizzazione dell’opera attraverso le imposte comunali. Ben venga dunque l’ampliamento degli spazi cimiteriali, ma senza alcuno spazio multiculturale e multietnico, che come già ampiamente dimostrato dalla cittadinanza, di fatto non incontra alcun consenso all’interno della Comunità di Casale sul Sile”.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    www.forzanuovatreviso.org
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    2,972
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  3. #3
    Siamo solo noi
    Data Registrazione
    08 Jun 2004
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Up!
    NIHIL DIFFICILE VOLENTI

  4. #4
    FN Pesaro e Urbino
    Data Registrazione
    13 Jun 2006
    Località
    Valle del Metauro
    Messaggi
    1,265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Forni?

  5. #5
    www.forzanuovatreviso.org
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    2,972
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da parabellum Visualizza Messaggio
    Forni?

    MAHHHH

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    18 Jul 2002
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,485
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up

    Citazione Originariamente Scritto da Trevigi Visualizza Messaggio
    L’OMBRA ISLAMICA TOCCA IL CIMITERO DI CASALE SUL SILE E TREVISO
    300.000 euro. Questa la spesa necessaria ad attuare l’opera di ampliamento dell’area cimiteriale del Comune di Casale sul Sile. I lavori inizieranno nei prossimi mesi, lo ha deciso l’amministrazione comunale, che a riguardo ha anche già steso uno specifico progetto, unitamente al ridisegnamento della viabilità interna alla struttura. Ascoltando i giudizi dell’opinione pubblica, i pareri contrari risultano esser non pochi, e a riguardo si esprime anche quella destra estrema oramai sempre più radicata e forte di consenso popolare nel trevigiano. “Attingere 300.000 euro dalle tasche della Comunità di Casale sul Sile per assecondare l’ennesima pretesa dei mussulmani è uno sfregio alla dignità della nostra gente” Queste le parole di Forza Nuova, più che mai agguerrita nella lotta contro l’Islam, che incalza: “Il cimitero è quel luogo sacro e di pace in cui i nostri cari che ci lasciano hanno il diritto di riposare; ebbene, non si capisce quale pace spirituale possa vigere nel medesimo posto, nel momento in cui lo stesso dovesse accogliere anche le spoglie di individui provenienti da una cultura e da una religione straniera che più volte, attraverso le proprie dottrine, ha incitato ed incita alla violenza, alla guerra santa ed all’omicidio. Altra realtà assolutamente innegabile è l’atto da parte di molti predicatori, sacerdoti ed esponenti della religione islamica, di screditare ed oltraggiare la religione cristiana, i suoi principi e le sue sacre icone. Per questi motivi sorge spontaneo rabbrividire al pensiero che accanto o vicino alla tomba di un proprio caro, un onesto cittadino italiano possa trovare il tumulo di chi per un’intera vita, ha osservato i precetti di un credo legato all’oppressione ed all’integralismo, elementi assolutamente incompatibili per la natura ed il significato di un luogo di culto quale un cimitero cristiano…
    Ampliare ed adibire un’ala del campo santo di Casale sul Sile alla tumulazione dei mussulmani, significa violare la dignità dei morti e fare un imperdonabile affronto alla coscienza dei vivi, che in qualità di contribuenti, oltre a tutto questo dovrebbero sopportare anche la beffa di sostenere economicamente l’intera realizzazione dell’opera attraverso le imposte comunali. Ben venga dunque l’ampliamento degli spazi cimiteriali, ma senza alcuno spazio multiculturale e multietnico, che come già ampiamente dimostrato dalla cittadinanza, di fatto non incontra alcun consenso all’interno della Comunità di Casale sul Sile”.

    su!

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 Dec 2007
    Messaggi
    1,625
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il nonno di Youssuf, nonchè suocero dello spacciatore Azuz manco lo fecero entrare in moschea per i funerali del nipote.

    i mussulmani morti devono essere espulsi

    esattamente come i vivi.

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    18 Jul 2002
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,485
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito in

    Citazione Originariamente Scritto da Giacinto Visualizza Messaggio
    il nonno di Youssuf, nonchè suocero dello spacciatore Azuz manco lo fecero entrare in moschea per i funerali del nipote.

    i mussulmani morti devono essere espulsi

    esattamente come i vivi.

  9. #9
    www.forzanuovatreviso.org
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    2,972
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Trevigi Visualizza Messaggio
    L’OMBRA ISLAMICA TOCCA IL CIMITERO DI CASALE SUL SILE E TREVISO

    300.000 euro. Questa la spesa necessaria ad attuare l’opera di ampliamento dell’area cimiteriale del Comune di Casale sul Sile. I lavori inizieranno nei prossimi mesi, lo ha deciso l’amministrazione comunale, che a riguardo ha anche già steso uno specifico progetto, unitamente al ridisegnamento della viabilità interna alla struttura. Ascoltando i giudizi dell’opinione pubblica, i pareri contrari risultano esser non pochi, e a riguardo si esprime anche quella destra estrema oramai sempre più radicata e forte di consenso popolare nel trevigiano. “Attingere 300.000 euro dalle tasche della Comunità di Casale sul Sile per assecondare l’ennesima pretesa dei mussulmani è uno sfregio alla dignità della nostra gente” Queste le parole di Forza Nuova, più che mai agguerrita nella lotta contro l’Islam, che incalza: “Il cimitero è quel luogo sacro e di pace in cui i nostri cari che ci lasciano hanno il diritto di riposare; ebbene, non si capisce quale pace spirituale possa vigere nel medesimo posto, nel momento in cui lo stesso dovesse accogliere anche le spoglie di individui provenienti da una cultura e da una religione straniera che più volte, attraverso le proprie dottrine, ha incitato ed incita alla violenza, alla guerra santa ed all’omicidio. Altra realtà assolutamente innegabile è l’atto da parte di molti predicatori, sacerdoti ed esponenti della religione islamica, di screditare ed oltraggiare la religione cristiana, i suoi principi e le sue sacre icone. Per questi motivi sorge spontaneo rabbrividire al pensiero che accanto o vicino alla tomba di un proprio caro, un onesto cittadino italiano possa trovare il tumulo di chi per un’intera vita, ha osservato i precetti di un credo legato all’oppressione ed all’integralismo, elementi assolutamente incompatibili per la natura ed il significato di un luogo di culto quale un cimitero cristiano…
    Ampliare ed adibire un’ala del campo santo di Casale sul Sile alla tumulazione dei mussulmani, significa violare la dignità dei morti e fare un imperdonabile affronto alla coscienza dei vivi, che in qualità di contribuenti, oltre a tutto questo dovrebbero sopportare anche la beffa di sostenere economicamente l’intera realizzazione dell’opera attraverso le imposte comunali. Ben venga dunque l’ampliamento degli spazi cimiteriali, ma senza alcuno spazio multiculturale e multietnico, che come già ampiamente dimostrato dalla cittadinanza, di fatto non incontra alcun consenso all’interno della Comunità di Casale sul Sile”.
    .

  10. #10
    Cane sciolto
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    Repubblica Sociale Italiana
    Messaggi
    2,126
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giacinto Visualizza Messaggio
    il nonno di Youssuf, nonchè suocero dello spacciatore Azuz manco lo fecero entrare in moschea per i funerali del nipote.

    i mussulmani morti devono essere espulsi

    esattamente come i vivi.

    Non sono d'accordo. Bisognerebbe prendere e sbatterli fuori tutti solo perché arabi o di religione musulmana? Ma dai!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 29-01-08, 14:15
  2. Ecco La Casta Islamica! Di Forza Nuova Treviso!
    Di Trevigi nel forum Destra Radicale
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 27-01-08, 14:06
  3. Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 15-01-07, 13:31
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-08-06, 22:57
  5. Il Treviso in A
    Di pensiero nel forum Juventus FC
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 17-07-06, 15:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226