User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    201
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Con il voto 300 milioni in più ai partiti

    Da ilsole24ore.com
    Con il voto 300 milioni in più ai partiti

    di Mariolina Sesto

    C'è un motivo per il quale il voto anticipato conviene a tutti i leader nessuno escluso: se si andasse alle urne i partiti incasserebbero fino al 2011 rimborsi elettorali doppi. Sia quelli maturati per la quindicesima legislatura che quelli relativi alla sedicesima.
    Per le forze politiche la fine anticipata della legislatura si trasformerebbe in un business finanziario, per lo Stato in un aggravio di costi pari a circa 300 milioni di euro. E a poco vale a questo punto il taglio del 10% al fondo annuale per i rimborsi scattato con la Finanziaria: l'aggravio per lo Stato sarà di 270 milioni anziché di 300.
    I fondi elettorali di Camera e Senato ammontano infatti a circa 50 milioni di euro ciascuno e sono costituiti calcolando la cifra di 1 euro per ogni avente diritto al voto. Per le elezioni di aprile 2006 gli aventi diritto al voto erano precisamente 50.098.305 (47.258.305 gli aventi diritto al voto in Italia e 2.840.000 quelli all'estero). Da questo fondo ad ogni partito è attribuita una quota sulla base delle percentuali di voto ottenute. Una leggina ad hoc approvata con voto bipartisan a inizio 2006, poco prima di andare a votare, sancì il diritto dei partiti a continuare a incassare i rimborsi anche in caso di voto anticipato. Da qui l'affare: se la legislatura si esaurisce prima della sua naturale scadenza lo Stato deve comunque pagare le somme già maturate per tutti e cinque gli anni. Proprio in base a questa leggina Forza Italia ha potuto cartolarizzare i contributi che deve ancora riscuotere. Ed anche il Pd potrebbe avere la sua convenienza: Ds e Dl continueranno a incassare le risorse relative alla XV legislatura; il Pd avrà i fondi della XVI.
    «È evidente che se si fosse abolita la norma inserita nel febbraio 2006 si potevano risparmiare circa 100 milioni all'anno, che invece saremo costretti a spendere se le Camere verranno sciolte a giorni – calcola Silvana Mura, deputata dell'Idv –. Cosa che avevamo ampiamente annunciato e che per ben due volte abbiamo cercato di evitare con degli emendamenti alla finanziaria 2007 e 2008».
    «Purtroppo –commenta con amarezza Mura – questo nonè stato possibile per l'ostilità di tutte le altre forze politiche».

    29 gennaio 2008

    http://www.ilsole24ore.com/art/SoleO...lesView=Libero

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    201
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ecco perchè la lega vuole andare a elezioni anticipate!!!
    A volte la politica è così semplice...

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    28 Nov 2011
    Messaggi
    704
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Roma è sempre GENEROSA

    Citazione Originariamente Scritto da Klaatu Visualizza Messaggio
    Ecco perchè la lega vuole andare a elezioni anticipate!!!
    A volte la politica è così semplice...

    ROMA è sempre stata Generosa....con tutti i Partiti Politici i-talianizzati...

    quindi i movimenti politici autonomisti ed indipendentisti sono emarginati ???

    La solita ingiustizia i-taliana....sei con loro o contro di loro.....

    alla faccia della coerenza democratica...l'arte del sapere come prosciugare...

    quel poco che resta....Questo modo di far politica....quella voglia di apparire

    a tutti i costi in TV,....proclami di cambiamento, riforme elettorali in alto

    mare....un continuo ed irriverente malessere istituzionale....e continue

    Figuracce all'estero....L'italia è una Vera Repubblica delle BANANE

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Frate, ti hanno fottuto.
    Anche se non vai a votare la tua testa serve ugualmente per il rimborso elettorale...

  5. #5
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Come si fa? Quali sono gli estremi?

  6. #6
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il potere corrompe. le fighette te la danno perché sei un boss e poi devi trovar loro un lavoro. I parenti degli amici dei parenti ti telefonano e non puoi dire di no. E le sanguisughe si decuplicano. Coi soldi di chi lavora.

    Non credete mai a chi vi dice votate per me perché io sono più onesto. Credete a chi vi dice votate per me perché vorrei mettervi in condizione di spedirmi a casa in qualunque momento a calci nel culo. Quel signore è un federalista.

  7. #7
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Pensavo avessi qualche riferimento di legge...

  8. #8
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ti avevo capito... ma nel caso ci rispondessero che non è possibile pensavo avessi già qualcosa.
    Vabè, vabè non è un problema

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Prima di ogni elezione politica viene inviata una comunicazione ai comuni affinché aggiornino le liste elettorali riportanti i votanti.
    Comunque periodicamente si fanno degli aggiornamenti delle liste elettorali.

    Ad un certo punto ( dovrebbe essere 15 giorni prima del voto) non si aggiornano più e conseguentemente non vengono depennati i morti. .

    I partiti ricevono il rimborso elettorale in funzione dei cittadini iscritti alle liste elettorali e pertanto la partitocrazia prende il rimborso anche sui morti che non potevano votare.

    Si presume, a secondo le diligenza dei comuni, che, come minimo, i morti segnati sulle liste elettorali sono almeno 20/ 30 mila.

    Quindi sui morti i partiti si impossessano di circa 250.000 euro, moralmente non di spettanza.

    Hanno talmente la mentalità di rubare che inconsapevolmente rubano anche sui morti.

  10. #10
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In caso di scioglimento anticipato delle Camere, le segreterie dei partiti
    continuano a ricevere i rimborsi elettorali della XV legislatura, quella attuale


    Il voto anticipato regala
    300 milioni alle casse dei partiti


    La legge destina 50 milioni all'anno ai partiti per ciascuna delle due Camere
    Una norma del febbraio 2006 non interrompe l'erogazione anche se finisce il mandato


    di CLAUDIA FUSANI

    http://www.repubblica.it/2008/01/sez...i-partiti.html

    ROMA - Sciogliere adesso le Camere e andare a votare significa regalare 300 milioni di euro ai partiti, cento milioni all'anno per i prossimi tre anni, fino al 2011, scadenza naturale della XV legislatura. Viene in mente "Lascia o raddoppia?", il gioco a quiz con cui gli italiani cominciarono a vincere soldi in tv nella seconda metà degli anni Cinquanta. Solo che stavolta i beneficiari sono i partiti e chi ci rimette è lo Stato, cioè i cittadini.

    Il gioco, se così si può chiamare, è molto semplice: ogni anno i partiti si dividono, a seconda dei voti che hanno ricevuto, una torta di circa 50 milioni di euro che vanno sotto la voce rimborsi elettorali. Cinquanta milioni per ognuno dei cinque anni di legislatura. Una volta, secondo logica, se la legislatura finiva il rimborso veniva interrotto per lasciare il posto a quello nuovo che comunque sarebbe arrivato.

    Invece nel febbraio 2006, ancora in sella il governo Berlusconi, interviene una piccolissima modifica che garantisce "l'erogazione del rimborso elettorale anche in caso di scioglimento delle Camere". Significa che i partiti rappresentati nel prossimo Parlamento - molti dei quali assolutamente identici - prenderanno due volte il rimborso elettorale. Succederà sicuramente a Forza Italia e al Pd che sommerà i rimborsi "vecchi" dell'Ulivo e quelli "nuovi" del Partito democratico. Forse anche in questo banalissimo calcolo di cassa sta una delle ragioni della volontà di tornare al voto. Votare conviene.

    Da 800 lire a 1 euro.
    La "guida" in questo viaggio nello spreco è Silvana Mura, deputata dell'Italia dei Valori e tesoriera del partito che per ben due volte, nella Finanziaria votata nel dicembre 2006 e in quella approvata a dicembre scorso, ha provato a cambiare le cose. Rimbalzando nel muro di gomma degli stessi partiti. Mani pulite e il successivo referendum avevano abolito nel 1993 il finanziamento pubblico ai partiti che nel 1999 rispunta fuori sotto la dizione "rimborso elettorale". Fin qui niente di strano. Anzi, civilmente corretto visto che i partiti sono al servizio dei cittadini ed è giusto che abbiamo un rimborso per le loro spese.

    Il rimborso viene quantificato in 800 lire per ogni voto ogni anno. L'arrivo dell'euro fa raddoppiare i prezzi di frutta e pane ma anche il rimborso ai partiti che nel 2002 - governo Berlusconi - da 800 lire passa a 1 euro tondo per ogni voto. Nessuno dice niente. I rimborsi scattano per le elezioni europee, Camera e Senato e regionali. Con i ritmi elettorali che ci sono in Italia praticamente è un rimborso continuo che puntuale compare ogni anno nei bilanci di Camera e Senato.

    Doppio scandalo.
    Gli "scandali", così li chiama l'onorevole Mura, in questa pratica tutta italiana sono almeno due. Il primo: "Il fondo dei rimborsi elettorali è una cifra fissa calcolata non in base a chi va effettivamente alle urne ma sul numero degli aventi diritto". Uno spreco nello spreco che vale qualche milione di euro. Il fondo annuale, tanto per la Camera tanto per il Senato, è pari a 49 milioni e 964 mila 574 euro. Ma il numero delle persone che vota non corrisponde mai agli aventi diritto e il numero degli aventi diritto per il Senato è inferiore a quello della Camera. Qualche esempio. Nel 2006 per la Camera ha votato l'83% degli aventi diritto. Se il rimborso fosse reale, cioè solo per chi ha votato, sarebbe stato pari a 41 milioni e 789 mila euro, "un risparmio", secondo i conti di Silvana Mura, di "otto milioni di euro all'anno". Per il Senato ha votato il 76% degli aventi diritto, pari a 38 milioni di euro circa con un risparmio di 11 milioni all'anno.

    Il secondo scandalo. E' quello che scatta nel caso di scioglimento anticipato delle camere. Fino al 2006 il rimborso veniva interrotto se si andava al voto. Più che logico visto che con la nuova legislatura scatta quello nuovo. Nel febbraio 2006, secondo governo Berlusconi, la norma viene così modificata: "In caso di scioglimento della Camere l'erogazione del rimborso è comunque effettuata". Una riga che vale qualche centinaia di milioni di euro. "Abbiamo provato - spiega Silvana Mura - a cambiare e a sostituire la parola "effettuata" con "interrotta" ma non ci siamo riusciti". E' impossibile perché il credito è vincolato. Come se uno accendesse un mutuo su quel rimborso: poi non puoi più rinunciarci perché vincolato.

    Così vanno le cose. "Una generosa liquidazione dovuta a una norma scandalosa che incentiva la fine anticipata della legislatura" dice Silvana Mura. Che accusa: "I partiti hanno trovato il modo di guadagnare anche sulle crisi di governo".

    Il resoconto della Gazzetta Ufficiale documenta che Forza Italia prenderà comunque 12 milioni l'anno fino al 2011 oltre a quelli che incasserà per il rimborso della XVI legislatura, la prossima. L'Ulivo ne prenderà circa 16 a cui potrà aggiungere i milioni che riceverà il neonato Pd. Chissà se nelle consultazioni si è parlato di questo inedito "Lascia o raddoppia?".

    (1 febbraio 2008)

 

 

Discussioni Simili

  1. Perchè non voto più i vecchi partiti....e voto il nuovo!!!
    Di cyclismo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 82
    Ultimo Messaggio: 21-06-12, 14:24
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-01-12, 15:01
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-07-10, 20:24
  4. Un voto ai Partiti
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 20-12-07, 02:32
  5. Europee: 250 Milioni Ai Partiti Per Le Spese Elettorali
    Di Iron81 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-06-04, 16:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226