User Tag List

Pagina 1 di 9 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 86

Discussione: Che mi dite di ciò?

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Aug 2005
    Località
    fuoridaltrumanshow.blogspot.com - Idealmente: Palestina
    Messaggi
    1,973
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Anarcocapitalista
    Data Registrazione
    02 Feb 2007
    Località
    Li dove ho inalzato mura solide a difesa dell'agressore Socialista. Li dove la strada ha il mio nome. Li dove ho costruito una torre bene armata in difesa della Libertà. Li dove sono Sovrano e i messi dello Stato non sono i benvenuti.
    Messaggi
    11,362
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da liberaldemocrat Visualizza Messaggio

    Per me è la predica di un capo di un associazione religiosa. Libero di dire ciò che vuole nella sua proprietà sovrana vaticana. E io sono libero dire ciò che voglio nella mia proprietà sovrana. Per me e per i Libertarian, non per i Cattolici, la proprietà privata è un bene assoluto, naturale e universale.

    Vredevo fosse chiaro che i diritti assoluti di vita, libertà e proprietà per noi liberali viene prima di ogni altra cosa. Il Giusnaturalismo è razionalità, non fede nel sovranaturale.

  3. #3
    Vedo la mano invisibile
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Éire
    Messaggi
    29,867
    Mentioned
    140 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da liberaldemocrat Visualizza Messaggio
    che il papa indichi indirizzi morali è legittimo.
    ma la fede è una cosa privata, il papà ha detto di aumentare la redistribuzione, non di ampliare il welfare ed alzare le tasse.
    chi è d'accordo con lui, ateo o credente che sia è ovviamente libero di redistribuire il proprio reddito se lo ritiene opportuno, conveniente, giusto o in linea con i propri principi religiosi.
    Ovviamente la redistribuzione è giusto che sia fatta volontariamente, non imposta con il ricatto del sequestro di persona (galera).

  4. #4
    Vivo all'estro
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    14,318
    Inserzioni Blog
    11
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da JohnPollock Visualizza Messaggio
    Per me è la predica di un capo di un associazione religiosa. Libero di dire ciò che vuole nella sua proprietà sovrana vaticana. E io sono libero dire ciò che voglio nella mia proprietà sovrana. Per me e per i Libertarian, non per i Cattolici, la proprietà privata è un bene assoluto, naturale e universale.

    Vredevo fosse chiaro che i diritti assoluti di vita, libertà e proprietà per noi liberali viene prima di ogni altra cosa. Il Giusnaturalismo è razionalità, non fede nel sovranaturale.
    Ti prego,non "pluralizziamo"troppo.
    "Noi" opposti a "loro" ed "essi".
    Mi pare che il titolo del forum stesso parli di
    individualisti"(la parte di quel titolo che mi convince e piu' di tutte mi ha attratto da queste parti).
    Io non non mi sento parte di alcun gruppo politicamente -religiosamente-"libbertario".
    Nessuna famiglia " politicamente ,necessariamente ,rigidamente,opposta a questo e quello ,particolarmente se qualcosa "non politico" ,particolarmente se ci riferiamo ad un "questo e quello"religioso,o artistico o di qualsiasi genere possa essere considerato ,comunque ed a priori,superiore ed estraneo alla politica.
    Io non sono interessato a quel "movimento socialmente, attivamente, pluralisticamente strettamente ideologicizzato" .
    Anzi ,se quella parola deve essere usata politicamente-partiticamente-collettivamente,per differenziarmi o "essere qualcosa" rispetto ad un qualsiasi sfigato che non sa cos'e' "libertarismo"ma "se ne fotte della politica" o ad uno che preferisce la musica e/o la religione alla politica,allora io preferisco,in quell'esatto momento, essere un fan di Heather Parisi che non un "libbertario che voi libbertari dovete essere cosi' e quindi l'equazione della scuola economica dimostra che non potete dire questo o quello".

    Io non sono cattolico,eppure trovo le parole del corrente papa spesso azzeccate ,anzi rare come sorgente di buon senso e morale.

    Credo pero' anche che il Papa qui si sbagli .
    Credo sbagli nell'utilizzazione delle parole piu' che nelle intenzioni fondamentali.
    L'errore fondamentale nel quale incorrono la maggioranza degli esseri umani.
    Credo che qui,ancora una volta,si parli di "diritti" ,diritti fondamentali e basici,quando invece ci si vuole ,profondamente,in verita',solo riferire al piu' comune buon senso,compassione e normali relazioni umane.
    Una madre,un padre avranno anche "totale diritto" di mangiare e lasciare morire di fame un figlio,ma sarebbero pure degli animali,non dei genitori.
    Ma anche nella societa' ,piu' in grande ,al di fuori della famiglia,chi non e' in grado di offrire,fluire,aiutare e non e' capace della necessaria compassione , generosita' naturale ,senso di aiuto e appartenenza ad un fratello genere umano,composto di simili e rispettabili esseri viventi e anime , viene alla lunga emarginato e odiato.

    Una cosa e' il diritto,una completamente altra la naturale e non inforzabile etica umana ed il suo senso di onore,amore ,dignita',compassione.

  5. #5
    Anarcocapitalista
    Data Registrazione
    02 Feb 2007
    Località
    Li dove ho inalzato mura solide a difesa dell'agressore Socialista. Li dove la strada ha il mio nome. Li dove ho costruito una torre bene armata in difesa della Libertà. Li dove sono Sovrano e i messi dello Stato non sono i benvenuti.
    Messaggi
    11,362
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Steppen Visualizza Messaggio
    Ti prego,non "pluralizziamo"troppo.
    "Noi" opposti a "loro" ed "essi".
    Mi pare che il titolo del forum stesso parli di
    individualisti"(la parte di quel titolo che mi convince e piu' di tutte mi ha attratto da queste parti).
    Io non non mi sento parte di alcun gruppo politicamente -religiosamente-"libbertario".
    Nessuna famiglia " politicamente ,necessariamnete ,rigidamente,opposta a questo e quello ,particolramente se "non politico" ,particolramenete se religioso,o artistico o di qualsiasi cosa possa comunque essre considerata ,comunque ed a priori,superiore ed estranea alla politica,io me ne fotto di qule "movimento socialmente pluralista e strettamnete ideologicizzato" .
    Anzi ,se quella parola deve essere usata politicamente-partiticamente-collettivamente,per differenziarmi da un qualsiasi sfigato che non sa cos'e' ma "se ne fotte della politica" o ad uno che preferisce la musica e la religione alla politica,allora io preferisco,in quell'esatto momento, essere un fan di Heather Parisi che non un "libbertario che voi libbertari dovete essere cosi' e qundi l'equazione della scuola economica dimostra che non potete dire questo o quello".

    Io non sono cattolico,eppure trovo le parole del corrente papa spesso azzeccate ,anzi rare come sorgente di buon senso e morale.
    Credo che il papa sbagli qui.
    Credo sbagli nell'utilizzazione delle parole ,piu' che nelle intenzioni fondamentali.
    L'errore fondamentale nel quale incorrono la maggioranza degli esseri umani.
    Credo che parli di "diritti" ,diritti fondamentali e basici,quando invece intende solo riferirsi al piu' comune buon senso,compassione e normali relazioni umane.
    Una madre,o un padre avranno anche "totale diritto di mangiare" ,ma lasciare morire un figlio,ma sarebbero pure degli animali.
    Ma cnhe nella societa' ,piu' in grande ,al di fuori della famiglia,chi non e' in grado di offrire,fluire,aiutare,e non e' capace di necessaria compassione e generosita' naturale viene alla lunga emarginato e odiato.

    Una cosa e' il diritto,l'altra la naturale e non inforzabile ,etica umana,ed ilo suo senso di onore,amore ,dignita',compassione
    Infatti per noi intendo Libertari, non Stirneriani....


  6. #6
    uruguayo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    7,474
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ogni "santa" volta che parli di religione prendi cantonate colossali.

    1. Il Papa parla per chi è interessato e sceglie di attenersi alle sue prescrizioni;

    2. Il Papa ha parlato di "doveri morali": chi condivide la morale cattolica è tenuto a condividere i suoi beni, chi non si professa cattolico faccia come vuole.

    Ancora una volta ci hai provato come tu, quando si parla di Vaticano, sia ben poco "laico" e di fronte alla tiara veda rosso; senza capire alcunché di quello che viene scritto.

    Personalmente mi reputo cattolico e sentivo già il dovere morale di aiutare con la beneficienza chi ha più bisogno. Non per questo (né io, né il papa) vado in giro ad obbligare altri a farlo.

    Invece i cosiddetti liberal non si fanno scrupoli di questo; e poi loro si danno arie da grandi paladini dei diritti, mentre dipingono il papa come un oscurantista.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    1,441
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il discorso di Steppen è da incorniciare.
    E a prescindere da quello che dice il papa è proprio questa la funzione necessaria dell'etica cristiana e dell'etica in generale: regolare i rapporti nella società.
    Per questo chi cerca di introdurre il cristianesimo in categorie politiche sbaglia di grosso: perché non è liberale, né socialista, né maanchista. La religione dice al singolo quello che deve fare, non stabilisce che un sistema lo obblighi.
    Aggiungo che quando parla di sistemi economici il papa (come la maggior parte dei vescovi) ceda spesso a luoghi comuni diffusi con la chiesa, credendo che il libero mercato generi ingiustizia, che il lassez faire renda i poveri sempre più poveri e notorie scempiaggini diffuse non solo in vaticano. Ma non è colpa del cristianesimo.

  8. #8
    Vivo all'estro
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    14,318
    Inserzioni Blog
    11
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Boaro Visualizza Messaggio
    Il discorso di Steppen è da incorniciare.
    E a prescindere da quello che dice il papa è proprio questa la funzione necessaria dell'etica cristiana e dell'etica in generale: regolare i rapporti nella società.
    Per questo chi cerca di introdurre il cristianesimo in categorie politiche sbaglia di grosso: perché non è liberale, né socialista, né maanchista. La religione dice al singolo quello che deve fare, non stabilisce che un sistema lo obblighi.
    Aggiungo che quando parla di sistemi economici il papa (come la maggior parte dei vescovi) ceda spesso a luoghi comuni diffusi con la chiesa, credendo che il libero mercato generi ingiustizia, che il lassez faire renda i poveri sempre più poveri e notorie scempiaggini diffuse non solo in vaticano. Ma non è colpa del cristianesimo.
    Esatto:
    Totalmente a parte cio' che dice il Papa.


    Perche' Il punto interessante ,dimostrabile ed importante,quello positivo,in prospettiva e' proprio la naturale compassione e generosita' creata dal liberissimo,"selvaggio" mercato

  9. #9
    Contro ogni fede
    Data Registrazione
    16 Jul 2006
    Messaggi
    427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Boaro Visualizza Messaggio
    La religione dice al singolo quello che deve fare, non stabilisce che un sistema lo obblighi.
    Nulla di più falso. Le religioni hanno sempre cercato di interferire con la vita dei non credenti o dei credenti di altre fedi. Fino a pochi secoli fa nella cristiana europa, così come avviene ancora oggi nell'islam, chi contraddiceva o contravveniva ai dogmi religiosi veniva punito anche con la morte.
    Ma anche nell'odierno occidente la chiesa pretende di dettare legge sulla vita dei non credenti servendosi della coercizione statale. La legge contro la fecondazione assistita e la pretesa di leggi proibizioniste sull'aborto e il divorzio ne sono la dimostrazione.
    Ed il fatto che il 90% delle guerre al mondo siano sempre state guerre di religione la dice lunga sul fatto che ogni religione non sopporta la coesistenza con chi non condivide i suoi dogmi.

  10. #10
    Vivo all'estro
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    14,318
    Inserzioni Blog
    11
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Antistato Visualizza Messaggio
    Nulla di più falso. Le religioni hanno sempre cercato di interferire con la vita dei non credenti o dei credenti di altre fedi. Fino a qualche secolo fa in occidente e ancora oggi nell'islam chi contraddiceva o contravveniva ai dogmi religiosi veniva punito anche con la morte.
    Ma ancora oggi anche in occidente la visione della chiesa cerca di imporsi nei confronti dei non credenti attraverso la coercizione statale. La legge contro la fecondazione assistita e la pretesa di leggi proibizioniste sull'aborto e il divorzio ne sono la dimostrazione.
    Ed il fatto che il 90% delle guerre al mondo siano sempre state guerre di religione la dice lunga sul fatto che ogni religione non sopporta la coesistenza con chi non condivide i suoi dogmi.
    Scusa:
    Che minestrone rimasticato e rigurgitato per la fantastilcentrifugolionesima volta di scolastici luoghi comuni storici.
    Trad.:
    Immense ,generiche bugie,esagerazioni e fuffa.

 

 
Pagina 1 di 9 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Siete andati a votare??? Dite, dite....
    Di alexeievic nel forum Elezioni amministrative 2010
    Risposte: 81
    Ultimo Messaggio: 29-03-10, 15:25
  2. Che ne dite?
    Di Alberich nel forum Repubblicani
    Risposte: 61
    Ultimo Messaggio: 16-12-08, 00:09
  3. Che ne dite?
    Di Il Pretoriano nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-05-06, 20:32
  4. Dite.....
    Di agaragar nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 23-02-06, 01:51
  5. che ne dite.....
    Di Albano nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-05-04, 21:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226