User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Circolo Borsellino Perugia
    Data Registrazione
    25 May 2004
    Località
    Perugia
    Messaggi
    586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito 10 Febbraio: Noi Non Dimentichiamo Le Foibe

    Alla fine della Seconda guerra mondiale, mentre tutta l'Italia, grazie all'esercito Anglo-Americano, veniva liberata dall'occupazione nazista, a Trieste e nell'Istria (sino ad allora territorio italiano) si è vissuto l'inizio di una tragedia: la "liberazione" avvenne ad opera dell'esercito comunista jugoslavo agli ordini del maresciallo Tito.
    350.000 italiani abitanti dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia dovettero scappare ed abbandonare la loro terra, le case, il lavoro, gli amici e gli affetti incalzati dalle bande armate jugoslave. Decine di migliaia furono uccisi nelle Foibe o nei campi di concentramento titini. La loro colpa era di essere italiani e di non voler cadere sotto un regime comunista.
    Trieste, dopo aver subito più di un mese di occupazione jugoslava, ancora oggi ricordati come "i quaranta giorni del terrore", visse per 9 anni sotto il controllo di un Governo Militare Alleato (americano ed inglese), in attesa che le diplomazie decidessero la sua sorte.

    Solo nell'ottobre del 1954 l'Italia prese il pieno controllo di Trieste, lasciando l'Istria all'amministrazione jugoslava.
    E solo nel 1975, con il Trattato di Osimo, l'Italia rinunciò definitivamente, e senza alcuna contropartita, ad ogni pretesa su parte dell'Istria, terra italiana sin da quando era provincia dell'Impero romano.



    Il 10 febbraio è il giorno che l'Italia dedica alla memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe e dell'Esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati.



    VI ASPETTIAMO QUINDI TUTTI, SIMPATIZZANTI E NON, ALLA FIACCOLATA ORGANIZZATA DALLA FEDERAZIONE PROVINCIALE DI AZIONE GIOVANI E DA ALLEANZA NAZIONALE CHE PARTIRA' DALLE SCALETTE DI SANT'ERCOLANO ALLE ORE 18 DI DOMENICA, E CHE CONFLUIRA' VERSO PIAZZA IV NOVEMBRE DOVE SI RISPETTERA' IL MINUTO DI SILENZIO IN ONORE DEI MARTIRI CADUTI NELLE FOIBE.

    NOI NON DIMENTICHIAMO...NON MANCATE!!

    www.agpgcircoloborsellino.spaces.live.com
    Massimo Decimo Meridio

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    6,864
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Anche se ti sembrerà strano per una volta son (abbastanza) d'accordo...

    ci sarebbe secondo me una cosa simbolica assolutamente da fare: a Perugia la targa di via Fiume, chiaramente dedicata alla città del Quarnaro, è scritta "via fiume" con la minuscola perché sicuramente chi ha messo l'attuale targa (oddio sarà un paio d'anni che non guardo ma non credo sia cambiata) pensava ad un generico fiume che ovviamente di fronte al Lilli non c'entra nulla...tu la potresti anche interpretare come un vergognoso atto comunista...fatece na pensata..

  3. #3
    Circolo Borsellino Perugia
    Data Registrazione
    25 May 2004
    Località
    Perugia
    Messaggi
    586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    eheh grazie per la segnalazione. Vuoi partecipare anche tu a questa campagna per il ripristino della F maiuscolta su Fiume ?? ci hai dato un ottimo spunto grazie.

    Visto che siamo comunque in tema di targhe, quanti di voi sanno che il parco di Madonna alta di Via Martiri dei Lager e' intotalato con targa di presenza ai MARTIRI DELLE FOIBE ?
    Massimo Decimo Meridio

  4. #4
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Foibe. Buco nero delle coscienze.




    Decine di migliaia di Italiani, civili e militari, senza distinzione di credo politico, uccisi, massacrati, infoibati, dimenticati. Decine di migliaia di italiani cacciati dalle loro case, dalla loro terra, sradicati dalle loro radici, e infine, da profughi, stranieri nella loro patria, l'Italia.
    Stranieri non voluti, non accettati, in quanto testimoni di un passato scomodo, in quanto "fascisti" per i quali non c'era posto nella nuova repubblica, né per loro né tanto meno per il ricordo delle loro drammatiche vicende.
    Vittime e superstiti per sessant'anni relegati nell'oblio della storia. Per decenni dimenticati, cancellati dalla memoria e dai libri di storia, per opportunismo politico di alcuni, per la pavidità di altri e per obbedire ai diktat incontestabili di chi sessant'anni fa decise l'assetto e la spartizione delle terre d'Europa. O, ancora più drammaticamente, per nascondere le terribili responsabilità di chi contribuì o assistette immobile al massacro dei propri fratelli.
    Il 10 febbraio si celebra la IV giornata della memoria, ma ancora oggi, per i caduti e per i profughi, e per chi non rinnega il legame di sangue con i propri connazionali, non c'è giustizia. Ancora oggi, a sessant'anni di distanza, da più parti si levano accuse (quando velate e quando palesi) di "revisionismo" verso chi cerca di ristabilire la verità storica, e di ridare giustizia almeno morale ai martiri delle Foibe. Anche questo è il risultato di sessant'anni di oblio.
    I nostri connazionali delle terre orientali non furono solo vittime della guerra, dell'odio etnico, della barbarie di chi non esitò a massacrare uomini, donne e bambini, colpevoli solo di essere Italiani, ma anche e soprattutto di chi, italiano, cancellò la loro tragedia in nome di interessi politici e credo ideologici, relegando la loro storia e quella della loro terra in un buco nero che per molti aspetti tuttora permane. Buco nero della storia e delle coscienze. Un solo "giorno del ricordo", ancora oggi, non può bastare a cancellare responsabilità, opportunismi e sessant'anni di colpevole silenzio.

    Comunità Militante Perugia
    Ass. Cult. Tyr
    www.controventopg.splinder.com
    www.cmperugia.org

  5. #5
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il nostro volantino:


  6. #6
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilGladiatore Visualizza Messaggio
    Alla fine della Seconda guerra mondiale, mentre tutta l'Italia, grazie all'esercito Anglo-Americano, veniva liberata dall'occupazione nazista, a Trieste e nell'Istria (sino ad allora territorio italiano) si è vissuto l'inizio di una tragedia: la "liberazione" avvenne ad opera dell'esercito comunista jugoslavo agli ordini del maresciallo Tito.
    350.000 italiani abitanti dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia dovettero scappare ed abbandonare la loro terra, le case, il lavoro, gli amici e gli affetti incalzati dalle bande armate jugoslave. Decine di migliaia furono uccisi nelle Foibe o nei campi di concentramento titini. La loro colpa era di essere italiani e di non voler cadere sotto un regime comunista.
    Trieste, dopo aver subito più di un mese di occupazione jugoslava, ancora oggi ricordati come "i quaranta giorni del terrore", visse per 9 anni sotto il controllo di un Governo Militare Alleato (americano ed inglese), in attesa che le diplomazie decidessero la sua sorte.

    Solo nell'ottobre del 1954 l'Italia prese il pieno controllo di Trieste, lasciando l'Istria all'amministrazione jugoslava.
    E solo nel 1975, con il Trattato di Osimo, l'Italia rinunciò definitivamente, e senza alcuna contropartita, ad ogni pretesa su parte dell'Istria, terra italiana sin da quando era provincia dell'Impero romano.



    Il 10 febbraio è il giorno che l'Italia dedica alla memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe e dell'Esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati.



    VI ASPETTIAMO QUINDI TUTTI, SIMPATIZZANTI E NON, ALLA FIACCOLATA ORGANIZZATA DALLA FEDERAZIONE PROVINCIALE DI AZIONE GIOVANI E DA ALLEANZA NAZIONALE CHE PARTIRA' DALLE SCALETTE DI SANT'ERCOLANO ALLE ORE 18 DI DOMENICA, E CHE CONFLUIRA' VERSO PIAZZA IV NOVEMBRE DOVE SI RISPETTERA' IL MINUTO DI SILENZIO IN ONORE DEI MARTIRI CADUTI NELLE FOIBE.

    NOI NON DIMENTICHIAMO...NON MANCATE!!

    www.agpgcircoloborsellino.spaces.live.com
    C'era abbastanza gente e per una piazza come Perugia è stata sicuramente una bella cosa.

    Unica pecca le bandiere dei partiti e movimenti. Sarebbe stato molto meglio se era aperta da uno striscione non firmato e a seguire fiaccole e bandiere SOLO italiane, dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia.

    Ovviamente, è un parere personale.

  7. #7
    Circolo Borsellino Perugia
    Data Registrazione
    25 May 2004
    Località
    Perugia
    Messaggi
    586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    TUTTA LA DESTRA UNITA IERI HA SFILATO PER IL CENTRO DI PERUGIA.

    C'ERAVAMO ANCHE NOI DEL CIRCOLO BORSELLINO ASSIEME ALLE BANDIERE DI ALLEANZA NAZIONALE, FORZA ITALIA GIOVANI, AZIONE UNIVERSITARIA, FIAMMA TRICOLORE E ANCHE I RAGAZZI DI FORZA NUOVA. IL COMITATO 10 FEBBRAIO HA APERTO L'INIZIATIVA A TUTTE LE FORZE DEL CENTRO DESTRA E CHE SI BATTONO DA ANNI PER IL RICONOSCIMENTO E IL RICORDO DEI MARTIRI DELLE FOIBE.

    E' STATO BELLO VEDERE LA DESTRA UNITA SOTTO UN UNICO STRISCIONE: IO RICORDO !

    Per quanto riguarda il tuo commento Tyr, a me vanno bene le bandiere dei partiti, anzi mi e' dispiaciuto PURTROPPO PER DECISIONE DEGLI ORGANIZZATORI NON E' STATO POSSIBILE ESIBIRE STRISCIONI CON SCRITTE DEI SINGOLI CIRCOLI O MOVIMENTI, NOI AVEVAMO PREPARATO LO STRISCIONE: " SONO MORTI CON DOLORE PER RICORDARCI CHE L'ISTRIA E DALMAZIA SONO TRICOLORE". I ragazzi di fn ne avevano un'altro.

    UNA BELLISSIMA FIACCOLATA COMUNQUE CHE HA ILLUMINATO LA SERA DI PERUGIA: DALLE SCALETTE DI S.ERCOLANO FINO A PIAZZA IV NOVEMBRE DOVE SI E' OSSERVATO IL MINUTO DI SILENZIO E SI E' POI CANTANTO L'INNO DI ITALIA.

    IERI A PERUGIA SI SONO RICORDATI DEI MARTIRI DIMENTICATI: I MARTIRI DELLE FOIBE!! GRAZIE A TUTTI I RAGAZZI CHE HANNO PARTECIPATO.

    foto: www.agpgcircoloborsellino.spaces.live.com
    Massimo Decimo Meridio

  8. #8
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilGladiatore Visualizza Messaggio

    Per quanto riguarda il tuo commento Tyr, a me vanno bene le bandiere dei partiti, anzi mi e' dispiaciuto PURTROPPO PER DECISIONE DEGLI ORGANIZZATORI NON E' STATO POSSIBILE ESIBIRE STRISCIONI CON SCRITTE DEI SINGOLI CIRCOLI O MOVIMENTI, NOI AVEVAMO PREPARATO LO STRISCIONE: " SONO MORTI CON DOLORE PER RICORDARCI CHE L'ISTRIA E DALMAZIA SONO TRICOLORE". I ragazzi di fn ne avevano un'altro.

    UNA BELLISSIMA FIACCOLATA COMUNQUE CHE HA ILLUMINATO LA SERA DI PERUGIA: DALLE SCALETTE DI S.ERCOLANO FINO A PIAZZA IV NOVEMBRE DOVE SI E' OSSERVATO IL MINUTO DI SILENZIO E SI E' POI CANTANTO L'INNO DI ITALIA.

    IERI A PERUGIA SI SONO RICORDATI DEI MARTIRI DIMENTICATI: I MARTIRI DELLE FOIBE!! GRAZIE A TUTTI I RAGAZZI CHE HANNO PARTECIPATO.

    foto: www.agpgcircoloborsellino.spaces.live.com
    Non sono stati esposti striscioni per l'occasione ma sono stati esposti striscioni dei vari partiti e movimenti che hanno partecipato. Era molto meglio il contrario!

    Ripeto, per una città come Perugia è stata una bella cosa, non volgio dire il contrario, la gente c'era e anche tanta, ma voleva essere solo una puntualizzazione per, se ci saranno, le prossime volte.

    Noi abbiamo partecipato anonimamente, defilati da ogni tipo di logica partitica per ricordare tutti i martiri delle Foibe. Inoltre, in centro, alle 16.30 abbiamo distribuito il volantino che avevo postato.

  9. #9
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Una foto del corteo di ieri dalla parte dietro presa dal sito dei Delenda Carthago.


  10. #10
    Circolo Borsellino Perugia
    Data Registrazione
    25 May 2004
    Località
    Perugia
    Messaggi
    586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ehm visto ke siamo in argomento...avevamo lasciato il nostro striscione alla partenza del corteo, alle scalette di S.Ercolano..al ritorno da piazza IV Novembre abbiamo ritrovato solo le aste..per caso qualcuno dei vostri ne sa qualcosa ?? tnx
    Massimo Decimo Meridio

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Giornata del ricordo. Non dimentichiamo i martiri delle Foibe.
    Di Avanguardia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-02-19, 23:42
  2. 10 Febbraio: noi non dimentichiamo
    Di Giò nel forum Destra Radicale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 11-02-11, 11:33
  3. FOIBE: Noi non dimentichiamo! / Video
    Di ITALIANO (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-02-07, 21:31
  4. 10 febbraio, Giornata del Ricordo: non dimentichiamo
    Di Gi.bu nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-02-05, 22:30
  5. Non Dimentichiamo Le Vittime Delle Foibe
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-04-03, 17:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226