User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Sep 2007
    Messaggi
    779
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Troppi gli errori nel protezionismo di Toto

    L’Istituto Bruno Leoni, dopo la presentazione del Piano Industriale di AirOne per l’acquisizione di Alitalia, conferma i suoi dubbi per una fusione tutta italiana.

    Si evidenziano in primo luogo diverse imprecisioni nelle affermazioni di Carlo Toto formulate ieri al convegno “Malpensa, una risorsa strategica per l’internazionalizzazione”. AirOne non ha un terzo del mercato italiano, in quanto nel 2007 la compagnia ha trasportato 7,5 milioni di passeggeri su un totale di 108 milioni, pari pertanto al 7 per cento, concentrati inoltre sul segmento nazionale nel quale non si sono ancora dispiegati in maniera rilevante gli effetti della diffusione delle compagnie low cost. La fusione dei due vettori italiaani non creerebbe il quarto operatore europeo, ma solo il settimo con circa il 4 per cento del mercato. Il concetto espresso dal presidente di AirOne, di una compagnia forte in Italia per essere forte all’estero, sembra prefigurare una concezione di quasi monopolio sul mercato interno, in particolare sulla tratta più redditizia Milano – Roma, incompatibile con obiettivi di concorrenza e col benessere del consumatore, pertanto non in linea con l’interesse del paese. L’ordine di AirOne di 90 aeromobili, pur consistente, non è la più grande commessa fatta in Europa, in quanto Ryanair ha in ordine 129 aerei, Easyjet 122, Lufthansa 118 ed AirBerlin 110.

    Ugo Arrigo, senior fellow dell’IBL e professore di Economia Pubblica presso l’Università Milano Bicocca, e Andrea Giuricin, fellow dell’IBL, sostengono: “Carlo Toto chiede una privatizzazione al 100 per cento italiana, perché se Alitalia fosse venduta agli stranieri non si potrebbe condizionarne la gestione in funzione delle esigenze interne. Questa affermazione è particolarmente grave, poiché non solo la nazionalità dell’acquirente non deve essere una variabile influente, ma quello che il presidente di AirOne sembra sostenere è una soluzione finalizzata a salvaguardare le influenze politico–sindacali sulla nuova Alitalia, esattamente la causa principale dell’allontanamento da una corretta gestione imprenditoriale del vettore pubblico. Il piano di AirOne manca inoltre di solidità finanziaria: la compagnia italiana ha un fatturato pari alle perdite annuali di Alitalia, circa 600 milioni di euro, e ad oggi solamente la Camera di Commercio di Milano, un ente pubblico, si è detta disposta ad aiutare Toto. Questo finanziamento sarebbe considerato un aiuto di Stato dall’Unione Europea ed è una via non percorribile”.

    Arrigo e Giuricin concludono: “Il piano AirOne ha notevoli debolezze e difficilmente un vettore debole potrebbe sostenere Malpensa, che non appare peraltro a rischio se si lascerà sviluppare il mercato senza interferenze. L’aeroporto milanese dovrebbe ricercare sul mercato nuove compagnie e nuova domanda di collegamenti: le rotte europee abbandonate da Alitalia sono in buona parte effettuate già oggi da operatori concorrenti (Madrid, Malaga, Lisbona), i quali, se vi è richiesta, avranno tutta la convenienza ad aumentare i voli; le rotte intercontinentali liberate dalla compagnia italiana, inoltre, sono solamente 14 sulle 77 totali di Malpensa. Liberalizzando il mercato intercontinentale e sfruttando le occasioni offerte dalla liberalizzazione europea, la Sea, se gestita in maniera più efficiente, potrebbe superare la crisi molto velocemente”.

    http://www.brunoleoni.it/nextpage.aspx?codice=6278

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    direttamente dall'Inferno
    Data Registrazione
    19 Jan 2007
    Località
    nel girone che preferite
    Messaggi
    24,255
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito

    mah,la questione di malpensa mi pare tutta politica e niente economica,quindi credo che le pur significative opinioni dell'IBL resteranno lettera morta.....

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Sep 2007
    Messaggi
    779
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da perplesso666 Visualizza Messaggio
    mah,la questione di malpensa mi pare tutta politica e niente economica,quindi credo che le pur significative opinioni dell'IBL resteranno lettera morta.....
    questo è certo...la soluzione per Malpensa sarebbe una liberalizzazione del settore e la privatizzazione della SEA...se davvero Malpensa fosse questo aeroporto posizionato perfettamente in una zona strategica come molti dicono non passerebbe un giorno prima di vedere altre compagni pronte a sostituire Alitalia...

  4. #4
    direttamente dall'Inferno
    Data Registrazione
    19 Jan 2007
    Località
    nel girone che preferite
    Messaggi
    24,255
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito

    appunto,quest'ossessione per Alitalia della Lombardia sembra nascondere la paura che Malpensa muoia perché in realtà non interessa nessuno e che possa giustificarsi solo se esiste una compagnia di bandiera,anche fintamente privata,che DEVE star lì per ragioni politiche e non economiche....ad esempio,perché nessuno si chiede o chiede a Toto se intende trasferire gli equipaggi da Fiumicino a Milano (come sarebbe sensato se Malpensa fosse il centro di tutto) o se intende lasciarli a Roma dove stanno? Così,tanto per sapere se ci si piglia in giro o se si parla seriamente.....

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Sep 2007
    Messaggi
    779
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    se davvero Malpensa è davvero così inefficicnete e logisticamente sbagliata e ha sorretto fino ad ora grazie a Stato, Regione, etc. è giusto che fallisca...

  6. #6
    direttamente dall'Inferno
    Data Registrazione
    19 Jan 2007
    Località
    nel girone che preferite
    Messaggi
    24,255
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito

    ma in Italia aziende di questa dimensione non si vogliono far fallire,perché di solito seguono processi per bancarotta,anche semplice,e nessuno ovviamente vuole trovarcisi invischiato (chè in Italia,e questo chiunque abbia un minimo di pratica di tribunale lo sa, se ammazzi qualcuno ti fanno testimonial pubblicitario,ma se fai fallire una società o peggio ancora evadi le tasse 6 da ardere al rogo),quindi ci propinano questi melodrammi (o farse,fate voi)......

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Sep 2007
    Messaggi
    779
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    non per niente l'italia sarebbe un paese da distruggere...invece tutto rimane uguale immobile...non per niente alla prima opportunità emigro...

 

 

Discussioni Simili

  1. Campi:troppi errori di Fini il terzo polo non esiste
    Di C@scista nel forum Lista Bonino
    Risposte: 65
    Ultimo Messaggio: 24-02-11, 20:44
  2. Campi:troppi errori di Fini il terzo polo non esiste
    Di QUINTO nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 16-12-10, 22:12
  3. Troppi gli errori nel protezionismo di Toto
    Di westminster nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-02-08, 13:23
  4. Troppi errori, signori....
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-05-07, 08:49
  5. No Al Protezionismo!
    Di Stonewall nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 17-09-03, 03:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226