User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Certificato ISO 9001
    Data Registrazione
    29 Jan 2010
    Messaggi
    8,784
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation Marocchino brucia vivo l’amico: «Devi restituirmi subito i soldi»

    Dopo il senegalese che ha dato fuoco al suocero, un altro immigrato ha fatto fuoco e fiamme...


    L’ha bruciato vivo per un debito non saldato. Per fortuna però l’uomo è riuscito a spegnere le fiamme prima dell’arrivo dei soccorsi ed è ancora vivo, anche se ricoverato in gravi condizioni per le gravissime ustioni riportate a gambe e braccia.

    È successo venerdì sera, intorno alle 21, proprio a poca distanza dall’ospedale di Rivoli. Qui, in un prato di corso Primo Levi, si erano dati appuntamento Abdelhak Bahami, 35 anni, marocchino residente a Caprie ma in realtà senza fissa dimora e il connazionale A.M., 34 anni, entrambi clandestini. L’oggetto della discussione era un debito di quest’ultimo nei confronti di Bahami. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagni di Rivoli, guidati dal capitano Massimo Pesa, la discussione si è subito fatta pesante. A.M. infatti ha confessato all’amico di non essere in grado, per il momento, di restituirgli i soldi e Bahami, infuriato, è immediatamente passato alle maniere forti. Il marocchino ha afferrato dell’alcol che si era portato dietro e ha cominciato a cospargere con il liquido infiammabile i vestiti e il corpo del connazionale. A.M. probabilmente non ha capito bene quanto stava accadendo, anche perché il tutto è durato pochi secondi, e non ha neanche tentato la fuga. Per Bahami così è stato facile afferrare un accendino che teneva in tasca e dare fuoco alla vittima. Le fiamme hanno subito avvolto il corpo del 34enne, mentre l’altro uomo si dava precipitosamente alla fuga.

    Sul posto, un’area seminascosta nei pressi dell’azienda “Valsusa”, sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. Quando sono arrivati i mezzi di soccorso, per fortuna l’uomo era già riuscito a spegnere le fiamme da solo, buttandosi tra le sterpaglie e rotolandosi per terra, tanto che era già nato anche un piccolo incendio tra i rovi. Prima di venire trasportato d’urgenza al nosocomio di Rivoli, A.M. ha fatto in tempo a parlare con i militari: «È stato Abdul, è stato Abdul. Gli dovevo dei soldi…», ha detto prima di venire sedato dai medici. Tanto è bastato agli uomini del capitano Pesa per individuare la pista giusta. Poche ore dopo, intorno alle 3 di notte, i militari del nucleo radiomobile e delle stazioni di Rivoli e Grugliasco hanno raggiunto il piazzale del supermercato “Le Serre” di Grugliasco, in via Spanna, dove Bahami era solito dormire allestendo un giaciglio di fortuna. L’uomo non ha opposto resistenza e ha consegnato l’accendino utilizzato per bruciare il connazionale e il telefono cellulare su cui erano registrate le chiamate effettuate a quest’ultimo per convincerlo a vedersi sul luogo dell’aggressione. Per lui è scattato l’arresto con l’accusa di tentato omicidio, anche se ancora nessuno dei due marocchini ha voluto dire di quanto fosse il debito e, soprattutto, a cosa fossero serviti quei soldi.

    CronacaQui :: Marocchino brucia vivo l'amico: «Devi restituirmi subito i soldi»

    A cosa vuoi che siano serviti quei soldi... droga, birre, scommesse alla Snai: una delle solite attività a cui sono dediti i clandestini che ci pagano le pensioni e sono il futuro dell'Italia! L'ultima domanda del cronista mi sembra piuttosto idiota. :sofico:


    Siamo ritornati ai roghi medievali... questa immigrazione selvaggia e violenta NON LA VOGLIAMO!
    Ultima modifica di 100% Antikomunista; 01-04-10 alle 16:17

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SILVIO INNOCENTE!!!!!!!!!
    Data Registrazione
    25 May 2002
    Messaggi
    18,754
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Marocchino brucia vivo l’amico: «Devi restituirmi subito i soldi»

    Io, tu e molti altri italiani non la vogliono, ma per i sinistri i suddetti signori marocchini sono i miglori amici, insieme agli zingari, negri e magistrati.

  3. #3
    Carpe Diem
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    9,897
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Marocchino brucia vivo l’amico: «Devi restituirmi subito i soldi»

    dovremo imparare dai marocchini anche noi italiani

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 180
    Ultimo Messaggio: 17-12-13, 09:10
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-07-13, 12:34
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-01-13, 02:11
  4. Pakistan: Corano in cenere, folla brucia vivo un uomo
    Di Annibale nel forum Politica Estera
    Risposte: 125
    Ultimo Messaggio: 28-12-12, 20:11
  5. Marocchino brucia chiesa
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-04-04, 00:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226