User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: La morte di Socrate

  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    5,535
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito La morte di Socrate

    La morte di Socrate
    Possiamo definire la morte di Socrate uno dei più alti insegnamenti al mondo di allora e al mondo di oggi. La dignità, la serenità, il distacco, l'amore incorrotto verso il mondo, la volontà di vivere la morte ad occhi aperti, come una esperienza pregna nella consapevolezza senza timori,sebbene obbligato a passare in un mondo oscuro e inimmaginabile dimostra tutta la su padronanza nella serenità . La saggezza di tutta una vita coronata dall'affrontare IL momento estremo come si affrontano i problemi di tutti i giorni. Le ultime parole pronunciate senza rancore a un discepolo(dobbiamo un gallo ad Asclepio non dimenticare), quasi ad allontanare la sua mente dalla tragicità del momento,. Questo atteggiamento stoico appartiene alla religiosità pagana colma di saggezza, come avesse abbracciato il mondo.
    Ma nel declino del mondo romano larga parte del popolo fu attratta da da un'altra morte, carica di sventure di sangue grondante, di violenza inaudita, di evocazioni, una vera e propria sceneggiata. La morte di Cristo colpiva le genti morbose che sfogavano i loro rancori, che avevano preso per buona la resurrezione della carne . Il tutto innaffiato di tradimenti , e da colpi di scena. Socrate voleva disperdersi, morire da saggio nell'austera calma, e da lui si origina non una religione ma qualcosa di molto più alto la filosofia platonica che diede il pensiero all'occidente. Quel pensiero che originò la scuola Alessandrina che, ancora usata in malo modo, servì ai padri della chiesa.Socrate lo potremo ricordare come un grande saggio dignitoso, maestro del mondo pagano, che ci propone il suo concetto di immortalità nel mondo odierno che non crede più a nulla.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    5,535
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Morte religione mito

    Riporto queste righe per andare alle origini, di come "altre" culture fuori dal mondo Mediterraneo affrontino il problema della morte. In ogni caso vicino all'alta e sobria sensibilità pagana.
    IL MITO DELLA MORTE E LE RELIGIONI PRIMITIVE
    In ogni cultura e rappresentazione religiosa, la morte è sempre presente ma sono esistiti ed esistono ancora popoli , che ci vivono in intimità considerando la morte addirittura un essere vivente.
    Nell'America del Sud," El dia de muerte" diventa un giorno speciale per fare una grande festa popolare, nel Messico, la morte viene mangiata sotto forma di zucchero d'orzo: è un modo per esorcizzarla e per scongiurare la paura.
    Fra questi abitanti, soltanto gli Indiani Chamulas, diretti discendenti dei Maya, onorano il Giorno dei morti con particolare gravità. I Chamulas, infatti, quel giorno non piangono i morti ma si disperano per la loro stessa vita: la vita e la morte per loro sono confuse insieme.

    LA MAGIA NELLA SEPOLTURA
    Il problema delle sepolture è sempre stato molto sentito, pertanto già fin dalla preistoria assistiamo a ben otto tipi di sepoltura: il seppellimento, l'abbandono, la sopraelevazione, l'incinerazione, l'immersione, il cannibalismo, la scarnificazione e la mummificazione.
    Nell'Asia preferiscono usare l'abbandono del defunto proprio in quanto nomadi.
    Nel Tibet, invece, esiste una differenziazione di caste: i poveri vengono gettati nell'acqua, i ricchi appesi agli alberi, in modo tale che le carni vengano dilaniate dagli uccelli e ciò che rimane viene immerso(è una forma di riciclo del vivente).
    In Africa è molto praticato l'abbandono; ed anche qui sorti diverse toccano ai capi che vengono sotterrati, ed agli uomini comuni che vengono abbandonati; mentre alle donne o ai bambini, che vengono considerati di ceto inferiore, tocca la sorte di essere abbandonati in pasto alle iene.
    Il rito della sopraelevazione ha lo scopo, diversamente, di evitare ai morti lo sbranamento da parte degli animali; per esempio gli Jakuti della Siberia orientale sono soliti appendere i corpi agli alberi.
    Ma il tipo di sepoltura che ha più meravigliato nel corso dei secoli è senza dubbio la mummificazione che può essere naturale perché dovuta a particolari ambienti o provocata come le famose mummie d'Egitto: qui le salme vuotate dei visceri, venivano sottoposte per due mesi ad un bagno speciale, quindi fasciate di bende(come, nel misterioso mondo degli insetti, attraverso la forma di crisalide che dal bruco medierà la farfalla-o l'anima-) e deposte in bellissimi sarcofagi.

    è la teologia egizia che mette appunto la "resurrezione della carne"


 

 

Discussioni Simili

  1. Socrate
    Di Ivan nel forum La Filosofia e il Pensiero Occidentale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-05-09, 17:02
  2. Socrate è mai esistito?
    Di Zapatista nel forum Cattolici
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 03-02-07, 08:37
  3. Socrate?
    Di Jaki nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 17-02-05, 10:04
  4. La Filosofia di Socrate+
    Di marylory nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 28-11-04, 14:41
  5. Platone e Socrate...
    Di marylory nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-12-03, 21:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226