User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Se An riscopre il Duce

  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    15 Dec 2005
    Messaggi
    9,859
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Se An riscopre il Duce

    Se An riscopre il Duce

    Bruno Gravagnuolo

    http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=73105

    Le voci di dentro inquietano An. E così si scopre che quella del «voto utile» non è l’unica parola d’ordine o lo slogan prevalente del partito che confluisce ormai sotto le insegne del Biscione. Ce ne è un altro di argomento forte, per cementare la volontà unitaria degli ex post-fascisti, e sedarne le ansie di sparizione all’ombra della fusione elettorale decretata da Fini. È l’argomento, distillato sul Secolo d’Italia di ieri, è: il «listone» porta bene. Appartiene alla «nostra» storia.

    E già una volta ci consentì di vincere: «questione di leadership, egemonia e vocazione maggioritaria».
    Sì, così sta scritto sul quotidiano di An, in prima pagina, proprio sotto il resoconto dell’intervento di Fini a «Radio Anch’io», e titolato sul «voto utile» e i «cittadini che non scelglieranno chi non ha possibilità di governare»: con Casini nel mirino ed eventualmente Storace e Santanché. Già, ma a che «listone» e a che «memoria» si ispira «Gil» nel suo corsivo in bella mostra sotto Fini? Presto detto: il listone del 1924, che grazie alla legge Acerbo consentì a Mussolini e al suo blocco nazionale di rastrellare il 75% dei seggi. In virtù del premio di maggioranza che scattava dal 25% in su, nonché grazie al manganello. E la suggestione di memoria arriva dopo che l’articolista registra bonariamente tutti i tormenti interiori di An, dinanzi all’operazione Fini-Berlusconi. «Mi dicono - scrive Gil - che sta diventando un tormentone, la base mugugna...il listone è uno choc per la nostra base...».

    E per sedarli quei tormenti, l’articolista la prende da lontano. E cita Tatarella, che voleva andare «oltre il Polo». Poi fa l’avvocato del diavolo di sé stesso, e si autorisponde, evocando possibili obiezioni :«beh, il predellino di Berlusconi è un po’ leggerino, qui c’è in ballo l’identità storica, il sangue e l’acciaio, serve di più...». Allora, prosegue «Gil», pensate ad Almirante, «all’apertura del Msi» al governo nel 1972 . Ma, nuova autobiezione: no, quella storia finì con la «destra nazionale» e «l’alleanza coi monarchici»! Troppo poco, non basta, visti pure i risultati. Dunque, ancora nessun «grumo di emozioni». Nessun sussulto da «far alzare le serrande di sezione» ai militanti e mandarli a votare con romana volontà. Oltretutto proprio oggi, con questo clima, quando anche «Casini cita El Alamein»... E allora?

    E allora Il Secolo cala l’asso di bastone, la briscola che vale. E che fa «giocare sul sicuro». Ovvero, il fatidico 1924 e «la madre di tutti i listoni», quello che permise ai fascisti, sdoganati dal Re dopo la Marcia su Roma, di conquistare i «due terzi dei seggi» muovendo da un partito del 6%. Pure lì, scrive Gil, «c’era chi storceva il naso per l’ammucchiata coi liberali, democratici, nazionalisti, ex popolari espulsi dal partito, demosociali e sardisti». Ma - qui l’asso di bastone - «finì come finì... e il partito unico si sa chi se lo è preso. Questione di leadership, egemonia etc...». Segue battuta maramalda. Gli obiettori malpancisti post fascisti evocati, «sgranano gli occhi, si guardano intorno, abbassano la voce». E dicono: «sai che non ci avevamo pensato?». Chiosa finale del corsivista: «E poi dicono che c’hanno il culto della memoria...»

    Perciò, ricapitoliamo. An va alla fusione col Cavaliere, con eventuale «patto di staffetta» tra il signore di Arcore e Fini stabilmente secondo, come aspirante premier per interposto Berlusconi. La base di An recalcitra e vuol vederci chiaro, mentre «le voci di dentro» in cantina filtrano in alto. Ma dall’alto giungono la spiega e il fervorino. Con argomenti «corazzati», che sono musica soave per una base già stranita e spaesata nella nuova foggia d’ordinanza del Ppe, e in quella arcoriana di una San Babila ormai «azzurra». Sicché arriva l’elisir di lunga vita, per sedare l’ansia di sparizione: siamo noi, siamo noi, i campioni dell’Italia siamo noi! Ieri come oggi, indefettibilmente e lungo un filo nero che continua malgrado le apparenze. La svolta di Fiuggi? Una trovata. La democrazia? l’antifascismo non tutto da buttare? E il viaggio di Fini a Gerusalemme? Tutte trovate inessenziali, e buone a «sdoganarsi» per continuare a stare in campo, nel nuovo campo inaugurato dall’«apripista» Berlusconi.

    Eccola la medicina «realistica» e indorata che calma le voci di dentro. Non importa che per calmarle quelle voci, le si lasci poi sfuggire dal seno, vellicandole ed esaltandole. Con il richiamo a una stagione infame della storia d’Italia. Quella che precede immediatamente il delitto Matteotti e le leggi eccezionali del 1925. Punteggiata di soprusi e violenze, secondata da classi liberali e Monarchia. E che schiuse al paese le vie di quel regime dalla cui colpe l’An post fascista ha detto in lungo e in largo di volersi smarcare. Bene, sono venuti fuori un’altra volta «al naturale», benché condiscano il loro «realismo» con termini colti come «egemonia», «maggioritario» e «leadership». Con una differenza però rispetto al passato. Stavolta saranno in ogni caso comprimari e mazzolati (simbolicamente»), più che mazzolatori. Il «capoccione» del Listone è un altro e si chiama Berlusconi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    La rivoluzione è come il vento
    Data Registrazione
    03 Feb 2008
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    1,486
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    AN il Duce lo riscopre giusto per sporcarne la memoria

  3. #3
    Governi alternativi
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    53,769
    Mentioned
    501 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito

    Mussolini è morto. Il fascismo è finito, l'Italia lo ripudia come forza politica e la destra italiana non è fascista. Ficcatevelo bene in testa una volta per tutte.

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    06 Sep 2006
    Messaggi
    526
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da salerno69 Visualizza Messaggio
    Se An riscopre il Duce
    Per raschiare un pò di potere dal fondo del barile e sistemare compari e parenti nelle pubbliche amministrazioni sarebbero pronti anche a vendere la propria madre e riscoprire Stalin come esempio da seguire...
    ...lo dimostra la guerra Berlusconi/Fini convertitasi dalla notte al giorno nell'abbraccio Berlusconi/Fini pur di papparsi succulente poltrone.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    17 Feb 2008
    Località
    North West
    Messaggi
    107
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Articolo di pura propaganda. Un classico delle campagne elettorali. Il fascismo è ripudiato dalla costituzione italiana.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Jul 2005
    Messaggi
    6,414
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    visto che an è entrata nel pdl e fra qualche mese si scioglierà definitivamente... che minchionate ci racconta l'unità?
    dove sono i corifei della "stampa sana e giusta", sempre pronti a trombazzare contro libero, ora che qualcuno mette in evidenza le castronerie de l'unità, ampiamente finanziata (mi pare circa 8 milioni/anno) con soldi pubblici?

  7. #7
    Micene
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da salerno69 Visualizza Messaggio
    Se An riscopre il Duce

    Bruno Gravagnuolo
    i devastanti effetti dell'alcol

  8. #8
    Micene
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marximiliano Visualizza Messaggio
    Mussolini è morto. Il fascismo è finito, l'Italia lo ripudia come forza politica e la destra italiana non è fascista. Ficcatevelo bene in testa una volta per tutte.
    ed è per questo che fa cacà...

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,594
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da salerno69 Visualizza Messaggio
    Se An riscopre il Duce

    Bruno Gravagnuolo

    http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=73105




  10. #10
    29 volte campioni
    Data Registrazione
    14 Apr 2005
    Località
    Marche
    Messaggi
    9,330
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' comunque divertente vedere comunisti e radicali morire convintamente democristiani, con un programma tale e quale a quello dell'odiato Berlusconi.

    Un fenomeno psicologico di massa che i posteri studieranno attentamente.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Faccetta nera e Duce Duce
    Di Neva nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-10-08, 12:44
  2. E il Pd si riscopre di sinistra
    Di Monsieur nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 17-10-07, 10:03
  3. La Destra Si Riscopre Corporativa
    Di Dottor Zoidberg nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 22-07-06, 11:57
  4. Albertini riscopre Bossi
    Di Shaytan (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-06-03, 09:39
  5. Vattimo riscopre il marxismo
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-01-03, 11:07

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226