Carrara

Di redazione, sabato 23 febbraio 2008

Come annunciato nei giorni precedenti, Gianni Musetti, capogruppo in Consiglio Comunale de La Destra, ha avanzato la sua proposta di abbassare l’Ici sulla prima casa alle giovani coppie e agli anziani, ritenute le categorie più penalizzate dal caro affitti e dalla crescita degli interessi sui mutui.
Dopo un dibattito abbastanza accesso, i consiglieri, di Maggioranza e Opposizione, hanno bocciato, seppur partendo da diversi punti di vista, l’iniziativa promossa dal collega del partito di Storace.
Per Carlo Martini, capogruppo del PD, “Abbassare le imposte alle giovani coppie è solo populismo”, una posizione diversa è stata espressa da Forza Italia dove. Per il consigliere Iginio Dell’Amico “L’iniziativa avanzata da Musetti è condivisibile, ma si rivela piuttosto poco chiara per quanto riguarda le risorse finanziarie a cui vorrebbe attingere”. Per il capogruppo di Forza Italia Lanmarco Laquidara “All’interno della richiesta avanzata da Musetti ci sono dei buoni e condivisibili elementi che non andrebbero dispersi”. Tra le righe dell’intervento di Laquidara qualcuno vi ha letto l’invito rivolto a Musetti di ritirare l’ordine del giorno per riformularlo meglio e in maniera più condivisa. Un ulteriore distinguo l’ha fatto il consigliere di Alleanza Nazionale Silvia Vanelli “A Carrara ci sono giovani coppie benestanti che andrebbero ad essere agevolate senza l’introduzione di una valutazione del reddito non presente nell’ordine del giorno; inoltre gli immobili sfitti che il capogruppo de La Destra vorrebbe ulteriormente tassare sono già tassati e questo non mi sembrerebbe giusto”.
Secca la replica di Musetti “Questo provvedimento è stato promosso in realtà del Sud Italia povere e con numeri ben diversi dai nostri, eppure lì è diventato legge, da noi, invece, non si riesce, nonostante la Tassa Marmi, a trovare delle risorse”


http://www.muckrakers.it/index.php?o...d=244&Itemid=2