User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    www.pnveneto.org - PNV
    Data Registrazione
    18 Aug 2006
    Località
    Trevixo - Venetia
    Messaggi
    1,133
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Elezioni politiche: placebo o grande inganno? Il NON VOTO oggi è dovere civico

    Elezioni politiche: effetto placebo o grande inganno? Il NON VOTO oggi è un dovere civico


    http://www.pnveneto.org/index.php/20...rande-inganno/


    Le elezioni politiche hanno effetti taumaturgici incredibili. Quasi quasi c’è da augurarsi che si voti ogni due mesi. Sono infatti sparite le notizie terribili che fino a un mese fa ci vedevano come il buco nero del mondo, il centro mondiale dell’inadeguatezza competitiva ai tempi moderni, il simbolo del sottosviluppo di un mondo ex-occidentale che scivola sempre più verso i lidi africani, l’immondezzaio del mondo civile.
    Non fa più notizia Newsweek che ci sbatte in prima pagina, Almunia che minaccia di sbatterci fuori dall’euro. Non fa più notizia il dramma quotidiano dei giovani trentenni che non hanno più un futuro e ipotecano tutta la propria vita lavorativa al pagamento di un bilocale da sessanta metri quadri, quando gli va di lusso. Un’emorragia finanziaria mensile delle moderne sanguisughe che si chiamano stati elefantiaci succhiasoldi e ostili nei confronti di tutti noi.
    Purtroppo questi maledetti stati sono spesso parte di noi, sembra quasi spiegato il mistero della compenetrazione dei corpi solidi. Siamo all’accattonaggio esistenziale nei confronti dei nuovi potenti, potenze virtuali quasi inafferrabili.
    Calearo oggi è il nostro nuovo paladino politico, a leggere i giornali. Un altro che ha svenduto la propria anima in cambio di cosa? Di un bigliettino da visita con la o di onanismo e la n di nano politico puntate davanti al proprio nome e cognome che hanno tradito quel minimo di illusione che pure in qualcuno le sue parole avevano evocato? Non in noi a dire il vero, perché è del tutto evidente che anche le associazioni di categoria ormai sono parastato, nutrito in modo parassitario da privilegi e prebende che saccheggiano le nostre tasche.
    Sempre a Vicenza ieri c’era addirittura chi nel nome del nord prometteva biascicando le autostrade gratis e la gestione in loco del 90% delle tasse. Salvo poi condannare l’euroregione di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Carinzia, Slovenia, Istria, perché…già, perché? Perché noi veneti non possiamo riunirci con Popoli vicini e amici, con cui abbiamo condiviso secoli di storia e relazioni?
    Non vogliamo farne il nome, perché non lo merita e anche per non infierire verso il fantasma malato di uno pseudo guerriero, ma è triste vedere quello che solo qualche anno fa era da molti visto come la speranza di un cambiamento avvitarsi su se stesso, come un arbusto ormai rinsecchito nel deserto che ha creato attorno a sé.
    Non fanno più notizia i mostri che prendono 6 mesi e 21 giorni per ogni stupro commesso con inusitata brutalità e violenza verso ogni bambina fino a collezionarne 25 per 14 anni in totale, che nella migliore delle ipotesi diventeranno 7.
    Non fa più notizia, perché qualche giorno fa Veltroni ha promesso la castrazione chimica, ieri Fini i lavori forzati. L’innominabile ha invece evocato la lotta di liberazione del nord, ma solo dopo le elezioni. Aspettiamo Berlusconi che proponga la pena di morte, la lapidazione invece ce la aspettiamo da Gentilini (è un suo pezzo forte).
    Quand’è che saremo noi veneti invece a lapidare questi esempi di incoerenza, incapacità e buffoneria politica?
    Il 15 aprile noi tutti ci scopriremo se possibile ancora più poveri. La nostra classe media è oramai sparita, trucidata dallo stato italiano e da una classe politica sempre più famelica e intenta a grattare il fondo di un barile sempre più vuoto.
    In attesa che almeno spariscano gli incantatori di regime, il Partito Nazionale Veneto ha per fortuna iniziato a dissodare il terreno, infestato dagli scarafaggi e dai vermi della politica italiana che stanno uscendo a godersi il Sole delle elezioni di primavera per poi subito tornare sotto terra a farsi gli affaracci loro a nostre spese.
    Il non voto alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile 2008 è un dovere civico.



    Gianluca Busato
    Partito Nazionale Veneto

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  3. #3
    www.pnveneto.org - PNV
    Data Registrazione
    18 Aug 2006
    Località
    Trevixo - Venetia
    Messaggi
    1,133
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il fatto che non abbiamo aderito al manifesto è spiegato dall'esistenza di diverse visioni sul tema al nostro interno.

    Tutte contrarie all'andare a votare comunque :-)

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-03-08, 01:18
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-03-08, 12:08
  3. Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 18-03-06, 14:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226