User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La preghiera per la conversione degli ebrei:un interessante punto di vista ebraico

    A proposito della polemica sulla preghiera per la conversione degli ebrei riporto un interessante articolo del professor Jacob Neusner tratto dal blog del professor Giorgio Israel



    Noi ebrei chiediamo che Dio illumini i gentili, loro possono farlo per noi

    Israele prega per i gentili; perciò anche le altre religioni monoteistiche (compresa la chiesa cattolica) hanno il diritto di fare la stessa cosa, e nessuno dovrebbe sentirsi offeso. Qualsiasi altro atteggiamento nei confronti dei gentili impedirebbe a questi ultimi l'accesso all'unico Dio rivelato a Israele nella Torah. La preghiera cattolica manifesta lo stesso spirito altruista che caratterizza la fede del giudaismo. Il regno di Dio apre le proprie porte a tutta l'umanità: quando pregano e chiedono il rapido avvento del regno di Dio, gli israeliti esprimono lo stesso grado di libertà di spirito che impregna il testo papale della preghiera per gli ebrei (meglio: il "Santo Israele") da pronunciare al venerdì santo. Mi spiego. Per la teologia del giudaismo nei confronti dei gentili mi baso sulla liturgia standard della sinagoga, ripetuta tre
    volte al giorno. Il testo cui mi riferisco è l'Authorised Daily Prayer Book delle United Hebrew Congregations of the British Empire (London 1953), che contiene una traduzione inglese di una preghiera per la conversione dei gentili, con la recitazione della quale si conclude il rito pubblico eseguito eseguito tre volte al giorno in ogni singolo giorno dell'anno. In questo testo Israele, in quanto popolo sacro (da non confondere con lo stato di Israele) ringrazia Dio per avere reso il popolo sacro diverso dalle altre nazioni, e chiede che il mondo sia portato fino alla perfezione, quando tutta l'umanità invocherà il nome di Dio inginocchiandosi davanti a Lui. Il testo della preghiera "E' nostro dovere lodare il Signore di tutte le cose" ringrazia Dio per avere creato Israele diverso dalle altre nazioni del mondo. Israele ha il proprio "destino", che consiste proprio nell'essere diverso da tutte le altre nazioni. A Dio viene chiesto di "eliminare gli abominii della terra", quando il mondo giungerà alla
    perfezione sotto il regno dell'Onnipotente. Questa preghiera per la conversione di "tutti gli empi della terra", che sono '.'tutt gli abitanti del mondo", viene recitata non una volta all'anno ma ogni giorno. Ha un parallelo in un passo delle Diciotto Benedizioni, nel quale si domanda a Dio di spazzare via "il dominio dell'arroganza". Possiamo quindi affermare che nel giudaismo si chiede a Dio di illuminare le nazioni e di accoglierle nel suo regno. Proprio per sottolineare ulteriormente quest'aspirazione la preghiera "E' nostro dovere" è seguita dal seguente Kaddish: "Possa egli stabilire il suo regno durante la vostra vita e nei giorni e nella vita di tutta la casa di Israele". Questi passi tratti dalla liturgia standard del giudaismo non lasciano alcun dubbio sul fatto che, quando Israele si riunisce in preghiera, chiede a Dio di illuminare il cuore dei gentili. La visione escatologica trova il proprio nutrimento nei Profeti e nella loro visione di una singola umanità riunita, nonché in uno spirito liberale che si estende a tutta l'umanità La condanna dell'idolatria
    non concede molto sollievo al cristianesimo o all'islam, che non vengono menzionati. Le preghiere chiedono a Dio di affrettare l'avvento del suo regno. Queste preghiere sono il corrispettivo di quella che chiede la salvezza di tutto Israele "quando il tempo avrà raggiunto la propria pienezza e tutta l'umanità entrerà nella chiesa". Le preghiere di proselitismo giudaiche e cristiane hanno in comune lo. stesso spirito escatologico e tengono la porta della salvezza aperta per tutti gli uomini. Tanto la preghiera "E' nostro dovere" quanto quella "Preghiamo anche per gli ebrei" sono la concreta espressione della logica del monoteismo e della sua speranza escatologica.

    Jacob Neusner
    professore dì Storia e teologia del giudaismo al Bard College di New York

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Schliemann
    Ospite

    Predefinito

    pero' tutto questa centralita' degli ebrei ...
    sono un popolo come gli altri e proprio l'universalita' del messaggio salvifico di Gesu' Cristo ha ridimensionato certe credenze sull'essere il popolo eletto.. e la preghiera per la conversione deve essere la preghiera per la conversione di tutti, non solo degli ebrei..o non, in particolare, degli ebrei.

  3. #3
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito

    O, antonio, la posizione particolare degli Ebrei è ben chiara, ed è necessario distinguere tra Ebrei e non-Ebrei.
    E' infatti evidente che il popolo di Israele è stato scelto da Dio. E' a lui che sono stati mandati i profeti, è con esso che Dio ha stretto l'alleanza. E' al popolo di Israele che sono state date la Legge e la Scrittura.
    Questo non a detrimento delle rimanenti genti: Dio è misericordioso e giusto, e non "privilegia" nessuno.
    Tant'è che la Salvezza è stata mandata a TUTTI QUANTI, per mezzo di Gesù Cristo Nostro Signore.
    Il popolo ebraico ha avuto il compito di annunciare il Messia, prepararne la venuta e (ancora di più) dargli i natali.

    Oltretutto, Gesù ci ha promesso che prima della sua nuova venuta Israele si convertirà. Quindi è necessario che la Chiesa presti particolare attenzione alla preghiera per gli Ebrei.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Nov 2006
    Messaggi
    59
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Schliemann Visualizza Messaggio
    pero' tutto questa centralita' degli ebrei ...
    sono un popolo come gli altri e proprio l'universalita' del messaggio salvifico di Gesu' Cristo ha ridimensionato certe credenze sull'essere il popolo eletto.. e la preghiera per la conversione deve essere la preghiera per la conversione di tutti, non solo degli ebrei..o non, in particolare, degli ebrei.

    mi pare che san Paolo è assai chiaro sulla centralità del popolo ebraico:
    c'è però un fatto che tu ricordi , l'incarnazione di Cristo, che ha spostato il baricentro della storia
    ma che il popolo ebraico sia un popolo come un altro, non mi pare proprio, tanto più ciò detto da un cristiano

    Mi pare assai bello ed equilibrato il pezzo di Neusner postato da Mappo Tappo. Tra l'altro non fa che confermare cose già dal Neusner scritte altrove sui libri su Gesù
    ciao

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jeerts Visualizza Messaggio
    mi pare che san Paolo è assai chiaro sulla centralità del popolo ebraico:
    c'è però un fatto che tu ricordi , l'incarnazione di Cristo, che ha spostato il baricentro della storia
    ma che il popolo ebraico sia un popolo come un altro, non mi pare proprio, tanto più ciò detto da un cristiano

    Mi pare assai bello ed equilibrato il pezzo di Neusner postato da Mappo Tappo. Tra l'altro non fa che confermare cose già dal Neusner scritte altrove sui libri su Gesù
    ciao
    concordo.

  6. #6
    Schliemann
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    O, antonio, la posizione particolare degli Ebrei è ben chiara, ed è necessario distinguere tra Ebrei e non-Ebrei.
    E' infatti evidente che il popolo di Israele è stato scelto da Dio. E' a lui che sono stati mandati i profeti, è con esso che Dio ha stretto l'alleanza. E' al popolo di Israele che sono state date la Legge e la Scrittura.
    Questo non a detrimento delle rimanenti genti: Dio è misericordioso e giusto, e non "privilegia" nessuno.
    Tant'è che la Salvezza è stata mandata a TUTTI QUANTI, per mezzo di Gesù Cristo Nostro Signore.
    Il popolo ebraico ha avuto il compito di annunciare il Messia, prepararne la venuta e (ancora di più) dargli i natali.

    Oltretutto, Gesù ci ha promesso che prima della sua nuova venuta Israele si convertirà. Quindi è necessario che la Chiesa presti particolare attenzione alla preghiera per gli Ebrei.

    Appunto, la Salvezza e' mandata a tutti quanti e tutti hanno egualmente bisogno della misericordia di Dio.
    non esistono i "popoli", esistono le persone.
    i "popoli" sono , come dire, un "incidente" storico-biologico.

  7. #7
    Schliemann
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jeerts Visualizza Messaggio
    mi pare che san Paolo è assai chiaro sulla centralità del popolo ebraico:
    c'è però un fatto che tu ricordi , l'incarnazione di Cristo, che ha spostato il baricentro della storia
    ma che il popolo ebraico sia un popolo come un altro, non mi pare proprio, tanto più ciò detto da un cristiano

    Mi pare assai bello ed equilibrato il pezzo di Neusner postato da Mappo Tappo. Tra l'altro non fa che confermare cose già dal Neusner scritte altrove sui libri su Gesù
    ciao

    sono assolutamente persuaso che sia un popolo come un altro...

  8. #8
    Ut unum sint!
    Data Registrazione
    21 Jun 2005
    Messaggi
    4,584
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Schliemann Visualizza Messaggio
    pero' tutto questa centralita' degli ebrei ...
    sono un popolo come gli altri e proprio l'universalita' del messaggio salvifico di Gesu' Cristo ha ridimensionato certe credenze sull'essere il popolo eletto.. e la preghiera per la conversione deve essere la preghiera per la conversione di tutti, non solo degli ebrei..o non, in particolare, degli ebrei.
    Credo tu non abbia mai pertecipato all'officio in questione altrimenti sapresti che si prega per tutti e non solo per gli ebrei e si parla appunto di "preghiera universale" di cui gli ebrei sono un tassello.
    UT UNUM SINT!

  9. #9
    Boschiano
    Data Registrazione
    12 Apr 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,992
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da catholikos Visualizza Messaggio
    Credo tu non abbia mai pertecipato all'officio in questione altrimenti sapresti che si prega per tutti e non solo per gli ebrei e si parla appunto di "preghiera universale" di cui gli ebrei sono un tassello.
    Beh, proprio un "tassello" non direi, tant'è che prima della riforma di Papa Giovanni XXIII non solo gli ebrei venivano definiti "perfidi" (va bene che significava "senza fede" o "non credenti" ma il termine era abbastanza indicativo) ma si evitava dopo la preghiera l'Amen, e i messalini indicavano di non fare "le solite preci e le genuflessioni per non ridestare il ricordo e il gesto d'indegna adorazione compiuta dai Giudei verso il Cristo". A me sembra che qui l'equivoco nasca nell'attribuire a un intero popolo il comportamento dei membri del Sinedrio e della folla da loro sobillata. Il cardinale Bertone ha detto poi che la nuova formulazione riguarda solo pochi credenti, ovvero chi segue la forma del rito straordinario, ma a parte che per il Triduo pasquale la liturgia dovrebbe essere uguale per tutti, la formulazione della preghiera nelle due forme dovrebbe essere equivalente.

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,635
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io invece non capisco tutto questo attaccamento all'ebraismo (quello moderno, non quello di Mosè). Gli ebrei sono stati scelti come popolo eletto non per i loro meriti, e comunque rifiutando Cristo si mettono alla pari di qualsiasi altra religione non-cristiana.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Un interessante punto di vista
    Di Fenris nel forum Fondoscala
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 05-03-11, 13:04
  2. Preghiera per la conversione degli ebrei
    Di Airbus nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 21-03-08, 12:03
  3. Per la conversione degli Ebrei di San M.Kolbe
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-01-07, 08:51
  4. Costa d'Avorio. Interessante punto di vista.
    Di UgoDePayens nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-11-04, 13:36
  5. Interessante punto di vista sull'outsourcing
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-02-04, 09:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226