User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 61
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Campionato 27a Giornata - Inter vs Reggina

    sabato 8 marzo 2008


    stadio "Meazza" in San Siro Milano


    ore 20.30


    Partita del Centenario - Auguri a tutti gli Interisti....

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    la situazione disciplinare

    F.C. Internazionale

    Squalificati: Chivu;

    Diffidati: Cambiasso, Cordoba, Julio Cesar, Materazzi, Vieira.

    REGGINA

    Squalificati: nessuno;

    Diffidati: Campagnolo, Modesto, Tognozzi, Vigiani.

  3. #3
    passero' a dDuck
    Data Registrazione
    05 Feb 2008
    Località
    paperopoli (www.trtfnc.it)
    Messaggi
    416
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    scusa se io vado a milano, e' impossibile trovare biglietti per la partita ???

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io ci sono!!!

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    08 Oct 2011
    Messaggi
    6,762
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tartarini1970 Visualizza Messaggio
    scusa se io vado a milano, e' impossibile trovare biglietti per la partita ???
    Credo che al terzo anello verde o blu lo trovi

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Inter-Reggina: 20 convocati

    Portieri:

    1 Francesco Toldo, 12 Julio Cesar.

    Difensori:

    4 Javier Zanetti, 13 Maicon, 16 Nicolas Burdisso, 23 Marco Materazzi, 24 Nelson Rivas, 40 Ivan Fatic.

    Centrocampisti:

    5 Dejan Stankovic, 7 Luis Figo, 11 Luis Jimenez, 14 Patrick Vieira, 19 Esteban Cambiasso, 21 Santiago Solari, 28 Maniche, 30 Pelè.

    Attaccanti:

    8 Zlatan Ibrahimovic, 9 Julio Cruz, 18 Hernan Crespo, 29 David Suazo.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    14,734
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io ovviamente ci sono

  8. #8
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mancini: "Io e l'Inter, un legame da sempre"

    http://www.inter.it/aas/news/reader?N=40593&L=it

    APPIANO GENTILE -
    Domani è il giorno di Inter-Reggina, gara valida per la 27^ giornata della Serie A Tim 2007-2008, in programma domani allo stadio "Giuseppe Meazza" in San Siro a Milano (ore 18,00).

    Roberto Mancini ha incontrato i giornalisti nella sala stampa del centro sportivo "Angelo Moratti" dopo la seduta di allenamento della squadra.

    Inter.it vi propone la versione integrale di quanto dichiarato dal tecnico nerazzurro.

    Mancini: l'Inter si sta avvicinando alla partita contro il Liverpool con una grande serenità. C'è comunque un po' di tensione in vista di quella sfida?

    "Oggi ci avviciniamo alla partita contro la Reggina che è molto più importante perchè è quella che arriva prima e perchè dobbiamo assolutamente tornare a vincere in campionato. Dobbiamo pensare solo alla gara di domani, poi ci occuperemo del Liverpool. E comunque la gara di martedì resta sempre una partita dalla quale può uscire qualsiasi risultato".

    Come stanno gli infortunati?
    "Ibra e Cruz oggi hanno fatto tutto con il gruppo, stanno bene e sono a disposizione. Cambiasso e Stankovic stanno meglio, quindi va abbastanza bene. In che condizioni è Ibra? È un mese che non gioca e, probabilmente, non farà tutta la partita. Però sta abbastanza bene".

    Anche Chivu e Maxwell stanno bene?
    "Maxwell non è ancora pronto, non ancora corso e al momento non è disponibile nè per domani nè per il Liverpool. Chivu oggi ha corso e si è allenato con il gruppo. Ha sentito un po' di dolore, ma credo che possa esserci per martedì".

    Ieri il presidente Moratti ha dichiarato che nella vita a volte si riescono a fare cose impossibili: passare il turno di Champions League è una cosa che voi potreste riuscire a fare?
    "Non credo sia una cosa impossibile, è sicuramente una cosa difficile visto il risultato dell'andata. Ma sono risultati che si possono ribaltare, non è una cosa impossibile".

    Il presidente Moratti ha anche dichiarato di non pensare minimamente ad un altro allenatore per l'Inter. Le ha fatto piacere?
    "È chiaro che mi ha fatto piacere, assolutamente. I destini degli allenatori, comunque, sono sempre legati ai risultati: spero che le cose continuino ad andare bene e che l'Inter prosegua a vincere. Poi è chiaro che nella vita nessuno può mai sapere che cossa accadrà domani".

    Massimo Moratti ha detto di provare una grande emozione nell'essere presidente dell'Inter nell'anno del centenario: a lei che effetto fa esserne il tecnico?
    "La famiglia Moratti ha legato per tanti anni il suo nome all'Inter, per loro questa società è sicuramente qualcosa di particolare. Per me è un onore essere l'allenatore dell'Inter nell'anno del centenario, perchè l'Inter è una delle squadre più importanti al mondo, ci hanno giocato grandissimi campioni ed è stata allenata da grandissimi allenatori. È una delle poche squadre al mondo a non essere mai retrocessa in serie B. Essere qui il giorno dei cento anni è una cosa molto importante".

    Si sarebbe immaginato di aver già vinto così tanto alla guida dell'Inter? Lei è già diventato una parte importante della storia di questa società...

    "Io sono parte di questa storia e ne sono orgoglioso, questo grazie a Moratti che mi ha dato la possibilità di allenare l'Inter. In passato non sono mai riuscito ad arrivare all'Inter da giocatore, a me sarebbe piaciuto e purtroppo non se n'è mai fatto nulla. Ma un legame tra me e l'Inter c'è sempre stato: io, ad esempio, ho debuttato in serie A a 16 anni e l'allenatore che mi ha dato questa possibilità è stato Tarcisio Burnich, un campione della Grande Inter. Da tecnico ho cercato di dare il mio contributo, essere qui ora è una cosa molto bella per tutti".

    Si può dire che lei è stato il tecnico che ha dato la svolta e ha portato l'Inter alla vittoria?
    "Bisogna essere anche fortunati ad arrivare in una squadra al momento giusto. L'Inter era un po' di tempo che non vinceva, prima o poi le cose dovevano cambiare. Tutti i tasselli sono andati a posto nel momento giusto e le cose sono andate bene, ma questo è già passato e, compreso quest'anno, bisogna continuare a vincere".

    L'inno dell'Inter si intitola "Pazza Inter", perchè?
    "Forse perchè, in questi ultimi quindici anni, ci sono stati momenti un po' particolari: magari la squadra faceva delle grandi imprese e poi si perdevano partite impensabili. Credo sia questo il motivo, non so se ce ne sono altri".

    Oggi Massimo Moratti, al congresso mondiale degli Inter Club, ha ribadito l'onestà dell'Inter. Non si rischia di alimentare ulteriori polemiche?
    "Non credo ci debba essere nessun tipo di pericolo nel dire la verità e le cose come effettivamente stanno. D'altra parte se, in cento anni di storia, non si è mai retrocessi per nessun motivo credo sia importante. Poi in Italia si può fare polemica per qualsiasi cosa, anche per una parola detta o interpretata male".

    Lei ha perso una finale di Coppa Campioni da giocare con la Sampdoria, spera che questa ferita un giorno sparirà?

    "(ndr.: sorride) Spero di sì... Ma non è tanto una ferita, arrivare alla finale di Coppa Campioni è una cosa straordinaria, soprattutto se lo fai con una squadra come la Sampdoria. A di là del fatto che quella sera meritavamo noi di vincere, il nostro problema dopo la gara era rappresentato dalla consapevolezza di non poter più arrivare sino a quel punto con la Sampdoria. Questo era il grande problema, avevamo chiuso un ciclo di una grande squadra con quella gara. L'Inter un giorno arriverà a giocarsi la coppa, e magari lo farà per due-tre anni consecutivi. È solo questione di tempo".

    È vero che lei era distrutto dopo quella sconfitta contro il Barcellona?
    "(ndr.: sorride) Non mi sono più ripreso... Di quel gruppo rimanemmo in pochi dopo quella partita, in quattro-cinque se ne andarono al termine della stagione. Cambiava tutto ed era un momento un po' difficile per chi amava la Sampdoria".

    Lei ha un bellissimo rapporto con suo padre: qual è il migliore insegnamento che le ha dato?

    "Posso solo dire che mio padre è una persona onesta e per bene, questa è la cosa più bella che abbia e che può avermi insegnato".

    È vero che lei avrebbe fatto il falegname se non avesse fatto il calciatore?
    "Mio padre aveva una falegnameria, andavo ad aiutarlo qualche volta come fanno tutti i figli con il loro papà. Poi ho avuto la fortuna di poter giocare a calcio".

    Che cosa pensa dell'eliminazione del Milan dalla Champions League e della qualificazione ai quarti di finale della Roma?
    "L'eliminazione del Milan è la dimostrazione del fatto che le partite sono tutte molto difficili e che dalla Champions League si può andare fuori in qualsiasi momento, soprattutto se si ha la sfortuna di affrontare delle squadre che stanno vivendo il loro migliore momento di forma. L'Arsenal ha dimostrato di essere una delle squadre migliori in Europa. La Roma, invece, ha disputato un'ottima gara a Madrid e ha meritato di passare il turno. Hanno giocato molto bene".

    Ci sono già tre squadre inglesi ai quarti di finale di Champions League, può essere per un fatto di concentrazione e cultura?

    "Non credo che sia un fatto nè di concentrazio o fortuna. Loro giocano con tranquillità anche le partite più importanti, giocare a calcio è un divertimento e farlo in Champions lo è ancora di più. Scendono in campo sapendo che si può anche perdere e che, per una sconfitta, non si fanno drammi e non cambiano allenatori o mezza squadra. Questo non accade alle squadre inglesi perchè sono leggermente più avanti di noi sotto questo aspetto. In Italia, a volte, affrontiamo le partite di Champions League come se fossero le cose più importanti del mondo o come se cambiasse tutto se si perdesse quella partita. È solo questa la casualità o la diversità che ha permesso ad Arsenal, Chelsea e Manchester United, e speriamo non al Liverpool, di passare il turno".

  9. #9
    Vivo all'estro
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    14,318
    Inserzioni Blog
    11
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Pure questa partita ,che un mese e mezzo fa sarebbe stata quasi scontata,ora e' imprevedibile e difficile,anche a parte gli incidenti,la testa,la preparazione,la gestione umana,a testa bassa con il mirino tutto puntato solo sul liverpu'.
    MA,anche una cattiva partita domani,non significherebbe poi una brutta partita dell'Inter contro il liverpu'.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    ARBITRO: Christian Brighi

    GUARDALINEE: Giordano, D'Agostini



    4^ UOMO : Romeo

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. campionato 10ma Giornata - Reggina vs Inter
    Di SPYCAM nel forum FC Inter
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 03-11-08, 13:37
  2. Campionato 38a Giornata Cagliari Vs Reggina
    Di SANDRO II nel forum Altre squadre
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19-05-08, 20:19
  3. Campionato 37a Giornata Reggina Vs Empoli
    Di SANDRO II nel forum Altre squadre
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 15-05-08, 20:53
  4. Campionato 29a Giornata -Livorno Vs Reggina
    Di SANDRO II nel forum Altre squadre
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-03-08, 18:04
  5. Campionato 8va Giornata - Reggina vs Inter
    Di SPYCAM nel forum FC Inter
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 22-10-07, 02:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226