User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34

Discussione: La Terra Santa

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    LE ORIGINI E LA CITTÀ DI DAVIDE



    La nascita di Gerusalemme risale a più di 5000 anni fa. Nel 3500 a.C. alcuni gruppi di pastori nomadi scoprirono una sorgente d’acqua dolce ai margini del deserto, sulle prime pendici delle colline delle Giudea, e intorno a questa preziosa fonte costruirono una serie di ripari stagionali per sé e per le greggi. La sorgente era quella di Gihon, nella Valle del Cedron (o Kidron); il piccolo insediamento divenne presto una modesta cittadina, che il popolo cananeo dei Gebusei battezzò in seguito Uru-Shalim, dal nome del dio Shalem: ancora oggi in ebraico la parola shalom significa pace. I Gebusei nel XV-XIV secolo a.C. circondarono la città di spesse mura che la protessero dagli assalti delle popolazioni vicine fino all’VIII secolo avanti Cristo. Tuttavia, nei suoi primi secoli di vita, Uru-Shalim era un centro modesto, un gruppo di poche case senza grande rilevanza economica o strategica. Intorno all’anno 1000 a.C., il giovane re David - il Davide eroe della Bibbia - decise di conquistare la piccola città gebusea, e di farne la capitale del nuovo Regno di Israele. Davide fortificò la città, ne arricchì lo splendore architettonico, e la battezzò con un nome destinato a durare nei millenni: Gerusalemme. Dopo Davide, la responsabilità del regno passò nelle mani del saggio re Salomone, che diede un nuovo impulso alla crescita della capitale: Salomone profuse tutto il suo talento di amministratore e tutta la sua capacità creativa per fare di Gerusalemme la più ricca e potente città di Israele; a lui si devono la costruzione del Primo Tempio e una serie di edifici grandiosi e solenni che formavano il complesso della sua reggia. Tutte le testimonianze archeologiche, comunque, confermano che durante il regno di Salomone, il Tempio era il maggior luogo di culto del Paese, e che nelle feste principali era frequentato da migliaia di fedeli provenienti da tutto il territorio di Israele. Alla morte di Salomone, nel 931 a.C., il regno si divise in due parti: a nord Israele, e a sud il regno di Giuda, con capitale Gerusalemme.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Bisogna camminare molto nel buio della notte per trovare la luce del giorno.
    Messaggi
    1,035
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ciao, come va? Sembra tu stia bene in Galilea, ne verò?
    immagini e musiche sono molto belle.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da solozero Visualizza Messaggio
    Ciao, come va? Sembra tu stia bene in Galilea, ne verò?
    immagini e musiche sono molto belle.
    No charlot sono a Roma abbiamo molto da fare con la Pasqua, i passaggi, forse come uditori andremo anche a Loreto a maggio.

    Penso a giugno, se risolovo un problema (mi devo operare di calcoli) torno giù. uehhh poi li c'è la neve e fa un freddo boia

    Pace a te e famiglia

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    LA DOMINAZIONE DI ANTIOCO


    A meno di due secoli dalla sua nascita, il Regno del Nord venne conquistato e distrutto dagli Assiri, che nel 701 a.C. strinsero inutilmente d’assedio anche la capitale del regno di Giuda, Gerusalemme. Questa riuscì a resistere alla minaccia degli Assiri, ma la città e il regno persero gradatamente di importanza politica ed economica. Nel 586 a.C. il re di Babilonia, Nabucodonosor, tornato ad assediare Gerusalemme, la rase al suolo e deportò a Babilonia tutti gli Ebrei. L’esilio e la schiavitù babilonese durarono quasi trent’anni, fino al 538. In quell’anno il re persiano Ciro il Grande, conquistata Babilonia, permise agli Ebrei di tornare a Gerusalemme. Dopo l’esilio babilonese, gli abitanti di Gerusalemme ricostruirono immediatamente il loro Tempio (il Secondo Tempio, secondo gli archeologici, è stato edificato tra il 525 e il 520 a.C.). Ma il ritorno a Gerusalemme segnò anche l’inizio di un lungo periodo di declino politico ed economico: la splendida città di un tempo era ormai solo il capoluogo di una piccola provincia persiana, destinata a subire nei secoli una lunga serie di occupazioni. Il primo a conquistare la città fu il grande condottiero Alessandro Magno, nel 332 avanti Cristo. Alla morte del sovrano macedone (323 a.C.), il suo enorme regno, che si estendeva dalle montagne della Grecia ai confini dell’India e dell’Egitto, venne spartito tra i Diadochi, e la Palestina con Gerusalemme passò a far parte del regno tolemaico dell’Egitto. Nel 198 a.C. la città e la regione circostante passarono sotto il controllo dei re che regnavano nella vicina Siria, la dinastia dei Seleucidi. Uno di questi sovrani, Antioco IV (175-164 a.C.), decise di eliminare dalla Palestina ogni traccia dell’identità culturale degli Ebrei, imponendo a tutta la città una forzata ellenizzazione e privando gli abitanti di tutti i diritti religiosi. In questo periodo la città venne ribattezzata Antiochia, e il Tempio fu adibito al culto di Zeus: una situazione insostenibile che portò rapidamente gli abitanti alla ribellione.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


    view from rooftop of Ecce Homo Guesthouse

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    I REGNI DEI MACCABEI E DI ERODE





    Nel 164 a.C. la tribù dei Maccabei guidò la rivolta di tutta la città di Gerusalemme contro l’oppressiva follia dei Seleucidi. La rivolta durò quasi un anno e si concluse quando Giuda Maccabeo entrò vittorioso a Gerusalemme; egli purificò il Tempio, e ripristinò il culto, mentre il fratello Gionata fece fortificare la città cingendola con un’impressionante cinta muraria. I discendenti dei Maccabei, gli Asmonei, governarono Gerusalemme durante il secolo successivo, ma non riuscirono a evitare una serie di sanguinosi dissidi interni che scatenarono lotte e rivolte soffocate a stento. La situazione della città divenne rapidamente insostenibile, e i Romani ne approfittarono per inviare a Gerusalemme il generale Pompeo, che doveva conquistare la città (63 a.C.) e profanarne il Tempio.
    Nel 37 a.C., infine, un certo Erode, reduce da una vittoriosa guerra contro i Parti condotta in nome e per conto dei Romani, strinse d’assedio Gerusalemme e la espugnò, uccidendo quindi il re Antigono. Erode regnò su Gerusalemme per più di trent’anni; il suo regno fu lungo e crudele, segnato dalla paura e dal timore. Tuttavia, Erode volle fare di Gerusalemme una città grandiosa, ricca di splendidi palazzi pubblici e di un nuovo ed enorme Tempio. Dopo la morte di Erode (4 a.C.) il regno passò nelle mani del figlio Archelao, così fanatico e crudele da essere addirittura rimosso dagli stessi Romani, intenzionati a fare di Gerusalemme e della Giudea un protettorato tranquillo e ben amministrato. Uno dei governatori romani, Ponzio Pilato, resse l’amministrazione della città negli anni in cui Gesù Cristo visse e morì.
    Dopo la scomparsa di Erode Agrippa, ultimo re dei Giudei (44 d.C.), la Palestina passò definitivamente sotto il controllo dell’amministrazione romana. I procuratori scelti per governare la città erano però avidi e corrotti, e la loro gestione finì per scatenare la Prima Guerra Giudaica (66-70 d.C.). Il conflitto tra gli Ebrei e Roma venne soffocato nel sangue dall’imperatore Tito, che mandò le sue truppe a espugnare Gerusalemme e a distruggere il Tempio: ancora oggi, tra i rilievi dell’Arco di Trionfo eretto a Roma per l’imperatore, si vedono i soldati romani innalzare tra le spoglie di guerra la menorah, il candelabro a sette bracci della tradizione ebraica, trafugato dal Tempio. Con la Seconda Guerra Giudaica (132-135) l’imperatore Adriano sterminò gli ultimi gruppi di Ebrei ancora impegnati nella resistenza, e rase al suolo Gerusalemme vietandovi l’accesso agli antichi abitanti. Il decreto che proibiva agli Ebrei l’accesso nella loro città venne abolito solo nel V secolo, ma dal momento in cui il Tempio era stato distrutto per il popolo ebraico era iniziata la diaspora, la dispersione in tutto il bacino del Mediterraneo e l’inizio di una secolare e ininterrotta storia di persecuzioni.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Una Gita In Terra Santa
    Di niocat55 (POL) nel forum Cattolici
    Risposte: 962
    Ultimo Messaggio: 01-02-09, 02:09
  2. La Vera Terra Santa....
    Di F.M. Barracu nel forum Destra Radicale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 06-06-08, 09:35
  3. Parto per la Terra Santa
    Di SibriumCenobita nel forum Cattolici
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 11-03-06, 20:47
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-03-05, 20:27
  5. andate in terra santa !
    Di metapolis nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 12-06-03, 15:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226