User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
  1. #1
    INDIPENDENTISTA
    Data Registrazione
    11 Apr 2007
    Località
    Verona-Venetia
    Messaggi
    449
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito stop campagna elettorale in spagna

    Spagna, ucciso politico socialista

    Ministro: "E' un attentato dell'Eta"


    Un ex assessore comunale socialista, Isaias Carrasco, è stato ucciso in Spagna a Mondragon, nei Paesi Baschi, mentre usciva dalla sua abitazione davanti agli occhi della moglie e della figlia. La polizia ha completamente circondato la zona. L'attentato è avvenuto quando mancano solo due giorni alle elezioni per il rinnovo del Parlamento. Secondo il ministro della Difesa spagnolo si è trattato di un attentato dell'Eta.
    Una testimone ha raccontato di aver sentito alcuni colpi di arma da fuoco e di aver visto l'uomo a terra insieme alla moglie e la figlia che tentavano di animarlo. La notizia ha raggiunto Josè Luis Zapatero durante un comizio a Malaga nella giornata di chiusura della campagna elettorale. Il presidente del Psoe, Manuel Chaves, che per primo aveva saputo dell'agguato, ha deciso di informare il premier solo alla fine del suo discorso.

    Zapatero, appresa la notizia, si è messo subito in contatto con il ministro dell'Interno, Alfredo Perez Rubalcaba. Il premier è immediatamente rientrato a Madrid per seguire gli sviluppi della vicenda dalla Moncloa. La matrice dell'agguato è tipicamente dell'Eta. Proprio l'atteggiamento nei confronti dei separatisti baschi è stato uno dei temi centrali della campagna elettorale, due anni dopo che i terroristi hanno rotto il cessate il fuoco con un attentato all'aeroporto di Madrid costato la vita a due persone.

    Sull'ipotesi che dietro l'omicidio ci possa essere la mano dell'Eta è intervenuto anche il ministro della difesa spagnolo Josè Antonio Alonso ha esplicitamente accusato "la banda criminale dell'Eta" del "crimine bestiale" che ha causato la morte dell'ex consigliere comunale socialista Carrasco. Alonso ha detto che è necessaria l'unità di tutto il paese di fronte a questo "nuovo attentato" e bisogna dare "la massima risposta democratica".

    Sospesa la campagna elettorale
    I candidati dei due maggiori partiti, Mariano Rajoy, del Partito Popolare (Pp) e Jose Luis Rodriguez Zapatero, del Partito Socialista (Psoe), appresa la notizia dell'attentato costato la vita a Isaias Carrasco, ex consigliere socialista di Mondragon (Paese Basco), hanno avuto una conversazione telefonica durante la quale hanno deciso di sospendere gli eventi previsti oggi per la campagna elettorale (che doveva terminare alla mezzanotte). Rajoy e Zapatero hanno convocato una riunione in Parlamento alla presenza di tutti i partiti politici spagnoli.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2009
    Messaggi
    850
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giacomocrop Visualizza Messaggio
    Spagna, ucciso politico socialista

    Ministro: "E' un attentato dell'Eta"


    Un ex assessore comunale socialista, Isaias Carrasco, è stato ucciso in Spagna a Mondragon, nei Paesi Baschi, mentre usciva dalla sua abitazione davanti agli occhi della moglie e della figlia. La polizia ha completamente circondato la zona. L'attentato è avvenuto quando mancano solo due giorni alle elezioni per il rinnovo del Parlamento. Secondo il ministro della Difesa spagnolo si è trattato di un attentato dell'Eta.
    Una testimone ha raccontato di aver sentito alcuni colpi di arma da fuoco e di aver visto l'uomo a terra insieme alla moglie e la figlia che tentavano di animarlo. La notizia ha raggiunto Josè Luis Zapatero durante un comizio a Malaga nella giornata di chiusura della campagna elettorale. Il presidente del Psoe, Manuel Chaves, che per primo aveva saputo dell'agguato, ha deciso di informare il premier solo alla fine del suo discorso.

    Zapatero, appresa la notizia, si è messo subito in contatto con il ministro dell'Interno, Alfredo Perez Rubalcaba. Il premier è immediatamente rientrato a Madrid per seguire gli sviluppi della vicenda dalla Moncloa. La matrice dell'agguato è tipicamente dell'Eta. Proprio l'atteggiamento nei confronti dei separatisti baschi è stato uno dei temi centrali della campagna elettorale, due anni dopo che i terroristi hanno rotto il cessate il fuoco con un attentato all'aeroporto di Madrid costato la vita a due persone.

    Sull'ipotesi che dietro l'omicidio ci possa essere la mano dell'Eta è intervenuto anche il ministro della difesa spagnolo Josè Antonio Alonso ha esplicitamente accusato "la banda criminale dell'Eta" del "crimine bestiale" che ha causato la morte dell'ex consigliere comunale socialista Carrasco. Alonso ha detto che è necessaria l'unità di tutto il paese di fronte a questo "nuovo attentato" e bisogna dare "la massima risposta democratica".

    Sospesa la campagna elettorale
    I candidati dei due maggiori partiti, Mariano Rajoy, del Partito Popolare (Pp) e Jose Luis Rodriguez Zapatero, del Partito Socialista (Psoe), appresa la notizia dell'attentato costato la vita a Isaias Carrasco, ex consigliere socialista di Mondragon (Paese Basco), hanno avuto una conversazione telefonica durante la quale hanno deciso di sospendere gli eventi previsti oggi per la campagna elettorale (che doveva terminare alla mezzanotte). Rajoy e Zapatero hanno convocato una riunione in Parlamento alla presenza di tutti i partiti politici spagnoli.




    a me sembra MOLTO strano che l'ETA faccia un attentato a 2 giorni dalle elezioni, dato che questo sicuramente avvantaggerà Rajoy che ha sempre chiuso all'eta e a qualsiasi forma di secessione basca e delle altre comunità storiche presenti nello stato spagnolo, mentre Zapatero ha per lo meno aperto un dialogo e sdoganato il concetto della spagna multi-nazione....mi puzza molto la cosa...

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sir_Shafford Visualizza Messaggio
    a me sembra MOLTO strano che l'ETA faccia un attentato a 2 giorni dalle elezioni, dato che questo sicuramente avvantaggerà Rajoy che ha sempre chiuso all'eta e a qualsiasi forma di secessione basca e delle altre comunità storiche presenti nello stato spagnolo, mentre Zapatero ha per lo meno aperto un dialogo e sdoganato il concetto della spagna multi-nazione....mi puzza molto la cosa...
    Si, puzza molto.
    Staremo a vedere
    se influirà nel voto.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Aug 2007
    Messaggi
    2,353
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non e' la prima volta che succede in Spagna, ricordate le accuse del buon Aznar subito dopo l'attentato di Madrid incolpo' l'ETA basca prima ed Al Quaida dopo... tutto falso.

    Se poi lo dice un Ministro in campagna elettorale e' ancora piu' improbabile.

    Aggiungiamoci anche che l'ETA oltre ha sempre rivendicato le sue azioni... e finora non risulta averlo fatto

  5. #5
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Diedero la colpa all'eta anche l'11 marzo 2004... attendiamo gli sviluppi.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'organizzazione indipendentista basca Eta ha oggi ucciso a colpi di pistola un ex assessore socialista a Mondragon, nel Paese Basco, irrompendo sanguinosamente nella campagna elettorale, che è stata sospesa, e lanciando una dura sfida al premier José Luis Rodriguez Zapatero. Si tratta della vittima numero 837 dell'Eta dall' inizio della sua lotta armata e la quinta in questa legislatura dopo la rottura della tregua e tre anni di attentati non mortali.

    L'attentato è avvenuto all'antivigilia del voto politico di domenica, facendo ricordare le bombe islamiche, enormemente più sanguinose, dell'11 marzo 2004, che fecero 191 morti e 2000 feriti tre giorni prima del voto conclusosi con la vittoria dei socialisti. Una vittoria cui contribuì il fatto che il governo di José Maria Aznar avesse inizialmente attribuito ai separatisti baschi i tragici attacchi ai treni.

    Eta, come al solito, non ha rivendicato l'attentato odierno, ma il ministro dell'interno, Alfredo Perez Rubalcaba, ha detto di non avere dubbi su chi sia l'autore. Ed ha precisato che la vittima, Isaias Carrasco, 43 anni, è stato colpito alle spalle da un uomo, davanti a moglie e figlia. Ma informazioni successive hanno rivelato che sarebbe stato colpito mentre era in auto e sarebbe riuscito a trascinarsi fuori. Secondo le prime indicazioni provenienti dagli inquirenti sembra che l'assassino avesse una barba posticcia e abbia ucciso l'uomo, privo di scorta, con l'aiuto di almeno un'altra persone, che era al volante di un fuoristrada forse proveniente dalla Francia.

    "Gli assassini possono essere certi di una cosa: finiranno processati e dietro le sbarre", ha assicurato Rubalcaba commentando questo attentato che avviene mentre nel paese, all'antivigilia delle elezioni politiche di domenica, è in funzione l'Allerta 3, cioé la massima antiterroristica, al di fuori dello 'stato di assedio', proprio per impedire atti del genere. "La nostra priorità è l'Eta, anche se non ignoriamo il terrorismo islamico" avevano detto ieri all'Ansa fonti del ministero dell'interno. 300.000 fra poliziotti e militari sono impegnati in questo piano, invisibile nelle strade, e che si concentra soprattutto intorno a possibili obiettivi di massa. L'attentato segue un copione prevedibile anche se non sempre facilmente decifrabile. L'Eta, che ha chiesto "astensione e boicottaggio" alle elezioni di domenica, preferisce certamente la vittoria di Zapatero piuttosto che di Rajoy. Ma l'attentato, pur limitato, rischia di avere conseguenze sul voto in una campagna impostata dall'opposizione sui cedimenti del premier di fronte agli indipendentisti.

    Eta tuttavia, in una situazione di assedio poliziesco e giudiziario contro di essa e soprattutto contro il suo braccio politico Batasuna, ricorda a Madrid che conserva una capacità di fuoco e che con lei si dovrà trattare prima o poi. Rientrato anticipatamente da Malaga,e prima di recarsi a Mondragon, Zapatero ha detto che l'organizzazione armata, "già vinta", non riuscirà ad "interferire nelle elezioni" e che il paese respinge le sue "sfide" criminali. Gli ha dato manforte il leader dell'opposizione Mariano Rajoy che ha "condannato nel modo più chiaro" l'uccisione dell'ex assessore del Psoe, assicurando che "sconfiggeremo tutti uniti Eta". Ma Rajoy ha anche ricordato che per giungere a ciò "l'Eta deve perdere qualsiasi speranza di conseguire i propri obiettivi politici". Ovvero basta negoziati come quelli voluti da Zapatero.

    http://www.ansa.it/opencms/export/si..._18938766.html

  7. #7
    La mia autorità morale SONO IO
    Data Registrazione
    30 Oct 2004
    Località
    Martesana, Insubria, Europa.
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Beh , Zapatero voleva alzare la tensione? ecco, alzata.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Si vede che le elezioni in Spagna hanno bisogno, prima di iniziare, di sacrifici umani rituali.
    marzo 2004 e marzo 2008

  9. #9
    Lumbardia Ta Askatasuna
    Data Registrazione
    22 Jan 2008
    Località
    Castiòn-Lumbardia
    Messaggi
    237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    molto strano ke eta favorisca rajoy, ma ricordiamoci ke zapatero ha messo fuori legge tutti i partiti indipendentisti baschi. si tratta sicuramente di vendetta, ma è anche l'unico modo che hanno i baschi d farsi sentire...
    GORA EUSKADI !!!!!!!!!!

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'omicidio è l'unico modo che hanno per farsi sentire i vigliacchi e gli impotenti.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-05-13, 14:18
  2. Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 17-09-08, 09:53
  3. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 01-04-06, 15:37
  4. Campagna contro gli sprechi o campagna elettorale?
    Di nicolafior nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 20-01-05, 14:29
  5. Ridajè: c'è la campagna elettorale, stop a Santoro, Biagi e.....Mannoni
    Di Guido Di Tacco nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-05-02, 10:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226