User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Schliemann
    Ospite

    Predefinito Anche chi inquina commette peccato

    "Manipolazioni genetiche; esperimenti sulla persona; inquinamento ambientale; droga; ingiustizia sociale; sperequazioni sociali; causare povertà; ricchezza eccessiva...". Si allunga la lista dei peccati mortali condannati dalla Chiesa cattolica. Ai tradizionali richiami contemplati nel Decalogo di biblica memoria, ora si aggiunge un nuovo elenco che l'Osservatore Romano - il quotidiano della Santa Sede oggi in edicola - presenta autorevolmente come "Le nuove forme del peccato sociale".

    Illustrando così le conclusioni del corso di aggiornamento dei preti confessori svolto in Vaticano dalla Penitenzieria apostolica, da lunedì scorso fino a ieri, per "rilanciare il sacramento della confessione in crisi ormai da anni", confida al giornale vaticano il vescovo reggente della Penitenzieria, Gianfranco Girotti. Lo stesso presule che all'inizio dei lavori aveva anche ricordato che ormai oltre il 60 per cento dei cattolici non si confessa più sono "secondo una inchiesta fatta dall'Università Cattolica qualche anno fa".

    Nel confessionale occorre, perciò, cambiare rotta con preti che, oltre a dare il tradizionale perdono cristiano "con più amore e tenerezza paterna" (l'esortazione è di papa Ratzinger), siano più attenti - spiega monsignor Girotti - alle "nuove forme di peccato affacciatesi all'orizzonte dell'umanità, quasi come corollario dell'inarrestabile processo di globalizzazione".

    È bene - dunque - rendersi conto che si offende Dio, non solo rubando, bestemmiando o desiderando la donna d'altri, ma anche rovinando l'ambiente, facendo esperimenti scientifici moralmente discutibili, dando vita a manipolazioni genetiche per alterare il Dna o compromettere l'embrione. Tempi duri anche per chi si droga e, ovviamente, per chi spaccia; ma pure per chi, avendo responsabilità socio-politiche, si rende responsabile di ingiustizie che causano povertà o eccessivi accumuli di ricchezze destinati a pochi. Veri e propri "nuovi peccati" che il vescovo individua in "varie aree all'interno delle quali cogliamo atteggiamenti peccaminosi nei riguardi dei diritti individuali e sociali".


    "Innanzitutto - specifica il presule - l'area della bioetica, all'interno della quale non possiamo non denunciare alcune violazioni dei fondamentali diritti della natura umana, attraverso esperimenti, manipolazioni genetiche, i cui esiti è difficile intravedere e tenere sotto controllo. Altra area sociale, è la droga, che indebolisce la psiche e oscura l'intelligenza, lasciando molti giovani al di fuori del circuito ecclesiale. Ancora: l'area delle sperequazioni sociali ed economiche: nelle quali i più poveri diventano sempre più poveri e i ricchi sempre più ricchi, alimentando una insostenibile ingiustizia sociale, l'area dell'ecologia, che riveste oggi un rilevante interesse".

    Girotti ricorda, ancora, che tra i più grandi peccati ci sono sempre aborto e pedofilia, puntualizzando, però, che sull'interruzione della gravidanza la Chiesa non si limita alla sola condanna, ma "si preoccupa costantemente di salvaguardare e tutelare la dignità ed i diritti della donna contrastando le odierne tendenze colturali e sociali" che minacciano l'universo femminile. Severo il richiamo alla pedofilia, che il monsignore invita a "non sottovalutare" alla luce dei "casi denunciati di recente" che "portano con sé anche i risvolti della fragilità umana e istituzionale della Chiesa". Con chiaro riferimento alle violenze sessuali avvenute negli ultimi anni negli Usa e in nord Europa da parte di ecclesiastici ai danni di bambini. Anche se - ha tentato di spiegare il presule - "i mass media hanno enfatizzato questi casi per gettare discredito sulla Chiesa. Ma la Chiesa sa cosa fare e reagirà con rigorosi interventi ed iniziative a tutela della sua immagine e del popolo di Dio".

    http://www.repubblica.it/2008/01/sez...o-peccato.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Dubitare Discutere Cooperare
    Data Registrazione
    05 Jul 2006
    Località
    10, 100, 1000 Genchi!!!
    Messaggi
    3,442
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi sembra un messaggio positivo.

    Non sapevo che il sacramento della confessione fosse in crisi, questa frase e' riportata fra virgolette, chi l'ha riconosciuto esplicitamente?

  3. #3
    Boschiano
    Data Registrazione
    12 Apr 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,992
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non è possibile non notare che, fuori dalla dogmatica e dai "valori non negoziabili" certi temi, un tempo considerati "di sinistra", vengano anche ripresi dalla Chiesa e poi anche dai partiti di destra. Per esempio, nessun politico di centrodestra oggi si azzarderebbe a dire che il voto debba essere vietato alle donne, agli analfabeti o a chi non ha un reddito superiore a un certo livello. Sul tema dell'ambiente poi, secondo me, si fa sentire la sensibilità "tedesca" di Papa Ratzinger, più attenta alla salvaguardia dell'ambiente di noi europei mediterranei.

  4. #4
    ooooWAGLIONEoooo
    Data Registrazione
    05 May 2007
    Località
    NAPOLI
    Messaggi
    3,055
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Finalmente arriva la scomunica per Bassolino !

    Però considerando il recente monito sulla proprietà come ricchezza sociale da redistribuire, la par condicio è rispettata.

    Oh, come apprezzo sti discorsi con un'etica allargata non solo alla biologia.

  5. #5
    Schliemann
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Carnby Visualizza Messaggio
    Non è possibile non notare che, fuori dalla dogmatica e dai "valori non negoziabili" certi temi, un tempo considerati "di sinistra", vengano anche ripresi dalla Chiesa e poi anche dai partiti di destra. Per esempio, nessun politico di centrodestra oggi si azzarderebbe a dire che il voto debba essere vietato alle donne, agli analfabeti o a chi non ha un reddito superiore a un certo livello. Sul tema dell'ambiente poi, secondo me, si fa sentire la sensibilità "tedesca" di Papa Ratzinger, più attenta alla salvaguardia dell'ambiente di noi europei mediterranei.
    mah, credo che abbiano subito certi cambiamenti culturali.

 

 

Discussioni Simili

  1. Chi fa pipì non inquina
    Di Fenris nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 23-11-09, 19:57
  2. Nord inquina Sud
    Di Sheera (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-06-08, 10:31
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-10-06, 13:08
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-05-06, 12:42
  5. L’ipocrisia inquina più della CO2
    Di Affus nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-07-03, 06:25

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226