User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,764
    Mentioned
    44 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito allucinante alitaglia assume 1000 dipendenti

    ALITALIA ASPETTA AIRFRANCE E FA MILLE ASSUNZIONI

    Agli sgoccioli della sua gestione statalista, Alitalia si appresta a fare quasi un migliaio di assunzioni: poco meno del 5% dell’intera forza lavoro. Si tratta della «regolarizzazione» di personale stagionale appartenente ad Az Airport, la società dell’handling, con sede a Fiumicino, che fa capo ad Az Servizi. L’escamotage utilizzato deriva dai fondi messi a disposizione dalla Ue che transitano attraverso la Regione Lazio: si tratta della trasformazione di contratti a termine (stagionali), in contratti di apprendistato che, alla fine del periodo, diventeranno automaticamente a tempo indeterminato. I primi 400 dipendenti sono stati «sistemati» nei giorni scorsi; a breve arriverà la firma per altri 4-600; l’accordo è avvenuto tra l’azienda e i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl, propiziato dall’assessore regionale al lavoro Alessandra Tibali (Rifondazione).
    Spiega Massimo Bonafede, segretario regionale della Uil trasporti: «Da un lato si dà un futuro certo a personale precario la cui prima assunzione risale al 2000; dall’altro l’azienda potrà risparmiare tra il 20 e il 30% di contributi, come prevedono le norme comunitarie». Si tratta di personale operaio di pista e di impiegati aeroportuali «necessari allo svolgimento della normale attività», già in organico e finora presi e lasciati ogni 6-8 mesi, come vuole la dura legge del precariato. L’apprendistato non sarà uguale per tutti. Anzi, una cinquantina di persone, il cui primo ingresso in azienda risale al 2000, sono state assunte a tempo indeterminato; così come sono stati assunti tout court coloro che, per età, non rientravano nella categoria dell’apprendistato. Per tutti gli altri si è utilizzato un sistema a scaglioni: gli assunti nel 2001 avranno un apprendistato di 12 mesi, quelli del 2002, di 24 mesi e via a crescere per gli anni successivi a 30, 36 e 42 mesi; il periodo di apprendistato, ovviamente, è l’arco temporale dei benefici economici per l’azienda.
    Al di là del significato sociale dell’operazione, stupiscono due cose: che Alitalia assuma mille persone mentre le sue perdite corrono a una velocità di 1-1,5 milioni al giorno, e che questa decisione sia stata presa a ridosso della cessione della compagnia ad Air France, i cui piani prevedono un consistente numero di esuberi. È difficile pensare che una questione definita «marginale» da fonti vicine alla trattativa abbia avuto un avallo da Parigi. Ma è anche curioso che si appesantisca Az Airport quando non è definito il destino di Az Service.
    Domani alle 10, si riunirà il cda di Air France. Il presidente Spinetta illustrerà la proposta per Alitalia e chiederà l’incarico formale di presentarla a Roma. Già domani potrebbero essere rese pubbliche le linee principali del piano; l’offerta vincolante sarà presentata non oltre il 14, data di scadenza dei due mesi per la trattativa in esclusiva.

    IlGiornale.it
















    http://www.politicaonline.net/forum/...cement.php?f=7

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da novis Visualizza Messaggio
    ALITALIA ASPETTA AIRFRANCE E FA MILLE ASSUNZIONI

    Agli sgoccioli della sua gestione statalista, Alitalia si appresta a fare quasi un migliaio di assunzioni: poco meno del 5% dell’intera forza lavoro. Si tratta della «regolarizzazione» di personale stagionale appartenente ad Az Airport, la società dell’handling, con sede a Fiumicino, che fa capo ad Az Servizi. L’escamotage utilizzato deriva dai fondi messi a disposizione dalla Ue che transitano attraverso la Regione Lazio: si tratta della trasformazione di contratti a termine (stagionali), in contratti di apprendistato che, alla fine del periodo, diventeranno automaticamente a tempo indeterminato. I primi 400 dipendenti sono stati «sistemati» nei giorni scorsi; a breve arriverà la firma per altri 4-600; l’accordo è avvenuto tra l’azienda e i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl, propiziato dall’assessore regionale al lavoro Alessandra Tibali (Rifondazione).
    Spiega Massimo Bonafede, segretario regionale della Uil trasporti: «Da un lato si dà un futuro certo a personale precario la cui prima assunzione risale al 2000; dall’altro l’azienda potrà risparmiare tra il 20 e il 30% di contributi, come prevedono le norme comunitarie». Si tratta di personale operaio di pista e di impiegati aeroportuali «necessari allo svolgimento della normale attività», già in organico e finora presi e lasciati ogni 6-8 mesi, come vuole la dura legge del precariato. L’apprendistato non sarà uguale per tutti. Anzi, una cinquantina di persone, il cui primo ingresso in azienda risale al 2000, sono state assunte a tempo indeterminato; così come sono stati assunti tout court coloro che, per età, non rientravano nella categoria dell’apprendistato. Per tutti gli altri si è utilizzato un sistema a scaglioni: gli assunti nel 2001 avranno un apprendistato di 12 mesi, quelli del 2002, di 24 mesi e via a crescere per gli anni successivi a 30, 36 e 42 mesi; il periodo di apprendistato, ovviamente, è l’arco temporale dei benefici economici per l’azienda.
    Al di là del significato sociale dell’operazione, stupiscono due cose: che Alitalia assuma mille persone mentre le sue perdite corrono a una velocità di 1-1,5 milioni al giorno, e che questa decisione sia stata presa a ridosso della cessione della compagnia ad Air France, i cui piani prevedono un consistente numero di esuberi. È difficile pensare che una questione definita «marginale» da fonti vicine alla trattativa abbia avuto un avallo da Parigi. Ma è anche curioso che si appesantisca Az Airport quando non è definito il destino di Az Service.
    Domani alle 10, si riunirà il cda di Air France. Il presidente Spinetta illustrerà la proposta per Alitalia e chiederà l’incarico formale di presentarla a Roma. Già domani potrebbero essere rese pubbliche le linee principali del piano; l’offerta vincolante sarà presentata non oltre il 14, data di scadenza dei due mesi per la trattativa in esclusiva.

    IlGiornale.it



    E poi c'e' qualcuno colorato di verde che sostiene che bisogna salvare AlitaGlia e non darla in pasto ad Air France.
    Allez, mes enfants, e sotto con le forbici!!!

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Speriamo che alimerda sprofondi alla svelta....naturalmente con tutti i politici (corte del giullare di Gemonio compresa) che cercano di "difenderla"
    salucc

  4. #4
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Lasciate che arrivi il management di air france poi ne vedremo delle belle.
    Suonano il valzer sul titanic ( ma in realtà è una carretta del mare) che affonda.
    TIOCH FAID AR LA'

  5. #5
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Alitaglia deve fallire al più presto, è ormai insopportabile il livello di parassitismo che ha toccato. Fosse stata un'azienda privata sarebbe fallita circa 20 anni fa.

    Almeno adesso si tolgono dal ca$$o da Malpensa.

  6. #6
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    voti sicuri di almeno 1000 famiglie per il 13/14 aprile.

    Se non sei uno delle 10.000.000 di persone che vivono di stipendi pubblici ASTIENITI!

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Mar 2008
    Messaggi
    46
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da novis Visualizza Messaggio
    ALITALIA ASPETTA AIRFRANCE E FA MILLE ASSUNZIONI

    Agli sgoccioli della sua gestione statalista, Alitalia si appresta a fare quasi un migliaio di assunzioni: poco meno del 5% dell’intera forza lavoro. Si tratta della «regolarizzazione» di personale stagionale appartenente ad Az Airport, la società dell’handling, con sede a Fiumicino, che fa capo ad Az Servizi. L’escamotage utilizzato deriva dai fondi messi a disposizione dalla Ue che transitano attraverso la Regione Lazio: si tratta della trasformazione di contratti a termine (stagionali), in contratti di apprendistato che, alla fine del periodo, diventeranno automaticamente a tempo indeterminato. I primi 400 dipendenti sono stati «sistemati» nei giorni scorsi; a breve arriverà la firma per altri 4-600; l’accordo è avvenuto tra l’azienda e i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl, propiziato dall’assessore regionale al lavoro Alessandra Tibali (Rifondazione).
    Spiega Massimo Bonafede, segretario regionale della Uil trasporti: «Da un lato si dà un futuro certo a personale precario la cui prima assunzione risale al 2000; dall’altro l’azienda potrà risparmiare tra il 20 e il 30% di contributi, come prevedono le norme comunitarie». Si tratta di personale operaio di pista e di impiegati aeroportuali «necessari allo svolgimento della normale attività», già in organico e finora presi e lasciati ogni 6-8 mesi, come vuole la dura legge del precariato. L’apprendistato non sarà uguale per tutti. Anzi, una cinquantina di persone, il cui primo ingresso in azienda risale al 2000, sono state assunte a tempo indeterminato; così come sono stati assunti tout court coloro che, per età, non rientravano nella categoria dell’apprendistato. Per tutti gli altri si è utilizzato un sistema a scaglioni: gli assunti nel 2001 avranno un apprendistato di 12 mesi, quelli del 2002, di 24 mesi e via a crescere per gli anni successivi a 30, 36 e 42 mesi; il periodo di apprendistato, ovviamente, è l’arco temporale dei benefici economici per l’azienda.
    Al di là del significato sociale dell’operazione, stupiscono due cose: che Alitalia assuma mille persone mentre le sue perdite corrono a una velocità di 1-1,5 milioni al giorno, e che questa decisione sia stata presa a ridosso della cessione della compagnia ad Air France, i cui piani prevedono un consistente numero di esuberi. È difficile pensare che una questione definita «marginale» da fonti vicine alla trattativa abbia avuto un avallo da Parigi. Ma è anche curioso che si appesantisca Az Airport quando non è definito il destino di Az Service.
    Domani alle 10, si riunirà il cda di Air France. Il presidente Spinetta illustrerà la proposta per Alitalia e chiederà l’incarico formale di presentarla a Roma. Già domani potrebbero essere rese pubbliche le linee principali del piano; l’offerta vincolante sarà presentata non oltre il 14, data di scadenza dei due mesi per la trattativa in esclusiva.

    IlGiornale.it


    tutti romani vero?

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    Alitaglia deve fallire al più presto, è ormai insopportabile il livello di parassitismo che ha toccato. Fosse stata un'azienda privata sarebbe fallita circa 20 anni fa.

    Almeno adesso si tolgono dal ca$$o da Malpensa.
    Certo che deve fallire!!! Ma tu credi che la banda BB la faccia fallire? Ma dai! Queste cose succedono nella vicina Svizzera. Da noi ci sono cinquemila voti in ballo! Che gliene frega ai bassotti? Tanto paga sempre il popolo bue che li segue e li vota.

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,764
    Mentioned
    44 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da santaclaus Visualizza Messaggio
    tutti romani vero?
    direi proprio di si.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-10-13, 23:54
  2. La Rai coi conti in rosso assume altri 200 dipendenti
    Di orpheus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-06-13, 17:37
  3. Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 11-05-10, 00:19
  4. Alitaglia
    Di Lancelot nel forum Padania!
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-07-08, 19:12
  5. Questi 1000 ( reali) non sono come i 1000 di rete 4 (presunti)
    Di ossoduro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-01-04, 14:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226