Carissimi, penso e ripenso spesso alla vicenda della miracolosa sparizione delle stigmate dal corpo del frate di Pietrelcina senza lasciar traccia. Mi domando: che significato ha tale scomparsa? Perche gli altri santi stigmatizzati portarono le stigmate fin dopo la morte sul loro corpo?
Non mi interessano le finte negazioni del miracolo, anzi la sparizione è miracolosa in se. Io mi domando sul significato teologico. Se le stigmate sono una grazia di Dio, come interpretare la loro scomparsa in punto di morte?