User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    23,503
    Mentioned
    93 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Se vince Berlusconi si torna in Iraq!

    Iraq e Libano, è scontro politico sulla presenza militare italiana

    Prodi: "Di inaudita gravità e irresponsabili" le dichiarazioni dell'ex ministro della Difesa, Antonio Martino, che per i due Paesi invoca rispettivamente un ritorno e un'uscita. Fini: ''E' sbagliato''. Ma il Cavaliere detta la linea del Pdl: ''Nuove regole di ingaggio a Beirut e istruttori a Baghdad''.


    Roma, 14 mar. (Adnkronos/Ign) - La politica estera entra prepotentemente nello scontro tra le forze politiche impegnate nella campagna elettorale. Ad accendere la miccia le dichiarazioni dell'ex ministro della Difesa, Antonio Martino, in un'intervista al 'Quotidiano nazionale', su un rientro dell'Italia in Iraq e un'uscita dal Libano. "Occorrerebbe ridurre drasticamente o cancellare la nostra presenza militare in Libano - dice l'ex ministro del governo Berlusconi - aumentare significativamente il numero dei nostri uomini in Afghanistan e inviare istruttori militari in Iraq e Kosovo".

    Dichiarazioni di una "inaudita gravità" e "irresponsabili" le ha bollate il premier uscente Romano Prodi, secondo il quale la posizione espressa da Martino "è incomprensibile, tutti sanno le ragioni per cui siamo voluti uscire dall'Iraq". Tanto più che, ha proseguito il premier a Bruxelles, "l'assoluta maggioranza del popolo americano non condivide questa guerra". Quanto al Libano il Professore ha ricordato che "siamo entrati per una missione di pace, una missione che tutti riconoscono indispensabile per la salvaguardia degli equilibri del Medio Oriente".

    Quelle dell'ex titolare della Difesa, ha concluso Prodi, "sono delle affermazioni di una gravità enorme che denotano una profonda diversità nella concezione della politica estera e nella funzione di equilibrio di pace e di multilateralismo del nostro Paese. La logica vorrebbe che non sia più ministro e io credo che non lo sarà".

    ''Ridicole e sconcertanti" le ha definite il ministro degli Esteri, Massimo D'Alema. "E' ridicolo che Martino voglia tornare in guerra quando se ne vogliono andare anche gli Stati Uniti. E' al di fuori dal tempo - ha detto il vicepremier al termine del vertice europeo a Bruxelles - Se questo è il modo in cui la destra vuole fare la campagna elettorale e condurre la sua politica estera siamo davanti a un motivo di seria preoccupazione".

    Per il leader del Pd, Walter Veltroni, "andare via dal Libano significherebbe rinunciare alla funzione dell'Italia e dare un colpo al nostro prestigio nazionale" e anche il presidente di Alleanza Nazionale, Gianfranco Fini, risponde all'ex ministro della Difesa sottolineando che "andarsene dal Libano sarebbe sbagliato". Secondo Fini "porre il problema della quantità di militari impegnati in Libano è un'altra cosa dal chiederne il ritiro anche perché abbiamo obblighi internazionali che devono essere assolti. Tuttavia - ha proseguito Fini - dobbiamo anche essere consapevoli che le nostre forze armate hanno uomini e risorse limitate e quindi individuare le aree strategiche in cui è essenziale una presenza nazionale nell'ambito delle missioni militari internazionali è certamente logico". Quanto all'ipotesi di tornare in Iraq, taglia corto: "Questo non ci è stato chiesto nemmeno dai nostri alleati''.

    Ma allora quale sarà la linea del Pdl a riguardo? A illustrarla a 'Primo piano' che andrà in onda questa sera è lo stesso candidato premier del Pdl, Silvio Berlusconi. Un eventuale governo di centrodestra, spiega, si orienterà verso nuove regole di ingaggio per la missione militare in Libano e invio di istruttori in Iraq.

    "Per quanto riguarda l'Afghanistan - ha spiegato Berlusconi - sono le Nazioni Unite che chiedono ai vari Paesi di aumentare i contingenti militari. Per quanto riguarda il Libano noi abbiamo votato la missione tesa ad interporre le nostre truppe per evitare scontri militari con Israele", ma "abbiamo subito detto che non eravamo d'accordo sulle regole di ingaggio e quindi quando avremo responsabilità di governo cambieremo queste regole. Per quanto riguarda altri teatri internazionali come l'Iraq non intendiamo inviare nuove truppe, piuttosto, come ha detto Martino giustamente, degli istruttori militari".


    http://www.adnkronos.com/IGN/Politic...1.0.1974100839

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    23,503
    Mentioned
    93 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    AAA-TTEEEENTI!

    Fuori LE-E-E Lingue!

    Leeee-e-e-ccare!!!!!




  3. #3
    are(a)zione
    Ospite

    Predefinito

    A malincuore ho dovuto editare il titolo del thread, causa regolamento da seguire alla lettera.

  4. #4
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    23,503
    Mentioned
    93 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    si hai ragione, ma devi ammettere che suonava meglio.

  5. #5
    no offshore
    Data Registrazione
    06 Mar 2008
    Messaggi
    303
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    dalla padella alla brace...silvio ti odio

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Aug 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,404
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma il soldi dove li trovano?

    Aboliscono il nostro ICI per darli a gente che darà una mano a quelli che le case le bombardano?

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 Aug 2004
    Messaggi
    18,529
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A me pare di sognare. mi viene in mente questo film Meglio ridere per non piangere.


 

 

Discussioni Simili

  1. Iraq, si torna a casa. Ed è una vittoria
    Di FalcoConservatore nel forum Conservatorismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 23-12-11, 18:46
  2. Iraq, risultati elettorali: vince Allawi
    Di Salah al-Din nel forum Politica Estera
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 29-03-10, 09:37
  3. Iraq, risultati elettorali: vince Allawi
    Di Sandinista nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-03-10, 09:36
  4. E l'Italia torna in Iraq
    Di 22Ottobre nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01-08-07, 20:30
  5. Iraq, torna il 'matrimonio a tempo'
    Di VECCHIO nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-01-07, 17:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226