Dal problema dei Rifiuti
al Rifiuto del Problema


Si è tenuta Domenica pomeriggio la conferenza dal titolo “Dal problema dei rifiuti al rifiuto del problema”, organizzata dall’Associazione Giovani per il Sud. L’evento ha visto una discreta partecipazione di pubblico modenese, per lo più informato, attorno un tema di stretta attualità come quello dell’Emergenza rifiuti in Campania. Al tavolo, dopo la presentazione della serata da parte del presidente dell’Associazione Giovanni De Crescenzo, si sono susseguiti gli interventi di illustri relatori a cominciare dall’Ass. alle politiche ambientali di Modena Gianfranco Orlando, che ha riportato l’esperienza appena trascorsa del comune di Modena nel supporto allo smaltimento dei rifiuti campani. A seguire è intervenuto Angelo di Lorenzo, sindaco di Grumo Nevano (NA) che ha riportato l’esperienza positiva del suo comune di 20.000 abitanti che in solo due anni sono passati da un tasso di raccolta differenziata del 15% ad uno del 63% meritandosi la palma di comune riciclone della Campania. L’intervento successivo è stato del Dott. Comella, primario dell’istututo Nazionale Tumori “Pascale”di Napoli, che ha riportato le conseguenze epidemiologiche dell’emergenza nei territori campani. A finire l’intervento di Giulio Finotti, giornalista e regista freelance, che ha raccontato la sua esperienza di “infiltrato” tra la popolazione in rivolta, riportandola con foto ed un interessante documentario. In coda, il dibattito ha visto spuntare il tema del raddoppio dell’inceneritore di Modena, contrapponendo l’assessore ad un gruppo di cittadini modenesi.