User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Iscritto
    Data Registrazione
    04 May 2002
    Messaggi
    822
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ma quali 5 giornate di Milano????

    Ricevo da un amico leghista e inoltro questa da me condivisa presa di posizione.--------

    "Ricevo con un certo stupore - che mi costringe all'assunzione immediata di un antiemetico - l'invito alla "celebrazione" di quel fatto triste che furono le cosiddette "5 Giornate".
    Leggo (con maggior fastidio a stomaco e testa) che lo spettacolo " vuole ripercorrere le vicende che portarono il popolo milanese a insorgere e a liberarsi, anche se solo per tre mesi, dall'oppressione (sic!) del governo austro-ungarico."

    Complimenti.

    Come leghista, ma ancor più come lombardo, trovo assolutamente inopportuno celebrare le 5 Giornate perchè semplicemente furono il prodromo di quel flagello che passa alla storia come risorgimento, e che continuiamo a pagare (anche letteralmente) con quella che si chiama convenzionalmente "unità nazionale" (oggidì unito all'altra bufala dell' interesse nazionale)

    Solo un ingenuo (o un cerebroleso malato di cretinismo con seri disturbi d'identità) può misconoscere che certi fatti, come quello che si pretenderebbe celebrare festosamente, sono stati gonfiati ad arte da una certa storiografia di regime che ha inteso demonizzare una situazione ( la presunta e pretesa "oppressione del governo austro-ungarico") per esaltare il caos organizzato da alcuni agenti della rivoluzione finanziati dalle solite congreghe e dagli stessi che hanno pagato la gita in barca a Garibaldi.

    Si badi che dalle 5 Giornate, e dal "varcato Ticino" di manzoniana memoria, la Lombardia genuina del popolo ha preso le distanze fin da allora: al ristabilimento dell'ordine costituito con il rientro in città delle Autorità Imperial Regie sotto le bandiere del Lombardo-Veneto (vi dice qualcosa il termine che Bossi continua a riproporre?), i nostri nonni festanti accolsero il Vicerè Radetzky dicendo: "in stà i sciuri"; e ancora oggi noi (almeno quei pochi di noi leghisti che parlano ancora lombardo occidentale...), per dire che una data cosa o situazione è caotica, disordinata, fuori dalle righe o rovinosa diciamo: l'è un quarantott!

    Vale davvero la pena celebrare questo schifo?

    Francamente e cordialmente (e sempre fedele alla Legittimità)

    Laudato's Friend

    P.S. A proposito di Garibaldi, che citavo sopra: se fosse qui, lui sì che festeggerebbe le 5 Giornate. A chi di noi in coscienza piacerebbe essere della sua allegra combriccola festante con "canti patriottici" ?

    Meglio pensare a cose serie: ad esempio il Tibet".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E dagli, un altro che ragiona col metro "questo oppressore era meglio di quell'altro". Ma quand'è che ne usciremo, magari facendone tesoro per una vera e sana istanza di INDIPENDENZA da tutti e da chiunque, più o meno cattivi oppressori? Siamo davvero solo un popolo di schiavi, capaci esclusivamente di scegliere il padrone sulla base di quante poche frustate ci elargisce?

  3. #3
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,714
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    E dagli, un altro che ragiona col metro "questo oppressore era meglio di quell'altro". Ma quand'è che ne usciremo, magari facendone tesoro per una vera e sana istanza di INDIPENDENZA da tutti e da chiunque, più o meno cattivi oppressori? Siamo davvero solo un popolo di schiavi, capaci esclusivamente di scegliere il padrone sulla base di quante poche frustate ci elargisce?
    te ghe resùn
    però la nostra rabbia è che da quei giorni è INIZIATO IL CALVARIO che ha portato alla rovina dei popoli PadanoAlpini che sono stati utilizzati subito per stupide guerre di espansione, poi come vacca da mungere e adesso ridicolizzati e senza più una cultura di riferimento che non sia il lagnare mediterraneo imposto dall'itaglia

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    15 Oct 2009
    Località
    Paderno F.C. Brèsa
    Messaggi
    240
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Capisco questo discorso...
    Mi trovo coinvolto quando penso alle 10 Giornate di Brescia
    La mia opinione è che trovo giusto ricordare questo avvenimento storico come simbolo della rivolta ad un oppressore (chiunque esso sia), ricordo di una rivolta popolare.
    Certo poi siam passati dalla padella alla brace, ma i miei concittadini che son morti anche per dare un futuro migliore ai loro figli, non avrebbero mai potuto immaginarecome sarebbero andate le cose.
    Ripeto son del parere che certi avvenimenti vanno ricordati, spiegando però che il nuovo e ancor peggiore oppressore si chiama itaglia.

  5. #5
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da R.d.R. Visualizza Messaggio
    son del parere che certi avvenimenti vanno ricordati, spiegando però che il nuovo e ancor peggiore oppressore si chiama itaglia.
    Giusto e corretto, condivido.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Mar 2008
    Messaggi
    46
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    a cacciare gli austriaci non è stato il popolo ma le logge.
    meglio radetzky che i savoia. se abbiamo dimostrato di non volere la libertà, almeno scegliamoci il padrone meno peggio. e invece no.

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    8,597
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Visto come van le cose, se tornassero a governarci gli austroungarici forse sarebbe il male minore.................................

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    312
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Herr Mann Visualizza Messaggio
    Ricevo da un amico leghista e inoltro questa da me condivisa presa di posizione.--------

    "Ricevo con un certo stupore - che mi costringe all'assunzione immediata di un antiemetico - l'invito alla "celebrazione" di quel fatto triste che furono le cosiddette "5 Giornate".
    Leggo (con maggior fastidio a stomaco e testa) che lo spettacolo " vuole ripercorrere le vicende che portarono il popolo milanese a insorgere e a liberarsi, anche se solo per tre mesi, dall'oppressione (sic!) del governo austro-ungarico."

    Complimenti.

    Come leghista, ma ancor più come lombardo, trovo assolutamente inopportuno celebrare le 5 Giornate perchè semplicemente furono il prodromo di quel flagello che passa alla storia come risorgimento, e che continuiamo a pagare (anche letteralmente) con quella che si chiama convenzionalmente "unità nazionale" (oggidì unito all'altra bufala dell' interesse nazionale)

    Solo un ingenuo (o un cerebroleso malato di cretinismo con seri disturbi d'identità) può misconoscere che certi fatti, come quello che si pretenderebbe celebrare festosamente, sono stati gonfiati ad arte da una certa storiografia di regime che ha inteso demonizzare una situazione ( la presunta e pretesa "oppressione del governo austro-ungarico") per esaltare il caos organizzato da alcuni agenti della rivoluzione finanziati dalle solite congreghe e dagli stessi che hanno pagato la gita in barca a Garibaldi.

    P.S. A proposito di Garibaldi, che citavo sopra: se fosse qui, lui sì che festeggerebbe le 5 Giornate. A chi di noi in coscienza piacerebbe essere della sua allegra combriccola festante con "canti patriottici" ?

    Meglio pensare a cose serie: ad esempio il Tibet".

    Assolutamente contrario a questa posizione. Le Cinque giornate di Milano rappresentano la vittoria del popolo milanese - lombardo, contro l'oppressione Austriaca da un lato, e quella dei Savoia dall'altro. Per la prima (e forse unica) volta i milanesi hanno potuto governare la loro città. Ricordiamoci infatti che non solo riuscirono a scacciare gli austriaci ma respinsero al mittente l'offerta di aiuto fattagli dai Savoia. Il Risorgimento viene dopo, e non sono contrario allo spirito che animava allora il popolo risorgimentale, sono contrario a chi tradì quello spirito. Mi viene strano sentir parlare male delle cinque giornate da un leghista, quando addirittura il loro leader leggeva i discorsi di Carlo Cattaneo in Parlamento (naturalmente li leggeva ma non li capiva).

    p.s.: non capisco proprio poi cosa centri Garibaldi con le 5 giornate.... confusione storica?

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Mar 2008
    Messaggi
    46
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Generale gothic Visualizza Messaggio
    Visto come van le cose, se tornassero a governarci gli austroungarici forse sarebbe il male minore.................................
    di sicuro meglio degli italiani, bossi compreso.

 

 

Discussioni Simili

  1. Sulle 15 giornate di Milano
    Di galariele nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-06-11, 13:53
  2. 17 - Articolo sulle 5 giornate di Milano
    Di Conterio nel forum Monarchia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-05-09, 15:50
  3. giornate bielorusse a Milano
    Di Masherov nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 13-05-08, 23:29
  4. Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 10-12-04, 18:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226