Ecco spiegate le dichiarazioni apparentemente assurde, folli, tese a dividere la Lombardia dal Veneto , di Galan su Malpensa:
Save è un grande azionista di Gemina, la società che a sua volta è l'azionista di maggioranza degli aeroporti di Roma, e da anni sta cercando di scalarla: ha dunque interesse a promuovere l'aeroporto di Fiumicino, anche al prezzo di desertificare Malpensa.

Non è una notizia segreta, è da anni che i giornali ne parlano; ma quella famosa intervista del corriere della serva a Galan, senza mettere in rilievo questo piccolissimo particolare insignificante, ha raggiunto lo stesso l'effetto voluto, quello di far credere ai lettori che davvero l'interesse dei veneti , rappresentato da Galan, fosse diverso da quello dei lombardi e che il nord fosse diviso.

In pratica, mi sento un'idiota .

http://www.veniceairport.it/assetcac...04_21_2006.pdf

"Nel corso del 2005 è stata acquisita una partecipazione superiore al 10% di Gemina S.p.A., azionista di controllo di Aeroporti di Roma S.p.A. e quotata alla Borsa di Milano, per complessivi Euro 94,5 milioni.

Come già comunicato SAVE considera attualmente possibili tutte le possibili opzioni volte alla valorizzazione della partecipazione in Gemina: il mantenimento dell’attuale investimento, la cessione di parte e/o dell’intera partecipazione, e/o, attraverso un’operazione di mercato, l’incremento della partecipazione volto a sviluppare una strategia sinergica tra gli aeroporti di
Roma e Venezia ".