User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    Vamos bien!
    Data Registrazione
    02 May 2005
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il ministro Bianchi passa con il Pd

    I suoi ex compagni di partito: «poiche' non lo abbiamo candidato e' passato con veltroni»
    Il ministro Bianchi passa con il Pd
    Il titolare dei Trasporti lascia il Pdci che lo boccia come «il ministro dei record negativi»

    ROMA - E ora sono tutti curiosi di sapere se cambierà idea su Alitalia, per allinearsi a quella del ministro dell'Economia Tommaso Padoa Schioppa Monta la polemica, in Calabria, dopo la notizia dell'adesione di Alessandro Bianchi, ministro dei Trasporti, al Partito democratico. Bianchi, già rettore dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, è stato eletto nell'esecutivo guidato da Romano Prodi su indicazione del segretario del Pdci, Oliviero Diliberto.

    FINITO IL FEELING CON IL PDCI - Il «feeling» tra il «tecnico» Bianchi e il Pdci calabrese è durato però davvero lo spazio di un mattino. Le polemiche tra i vertici regionali del partito e l'ex rettore dell'ateneo reggino non si sono mai placate e, anzi, hanno avuto strascichi assai velenosi con ripercussioni nelle assise congressuali e con l'approvazione di mozioni di sfiducia nei suoi confronti. «Oggi, finalmente - afferma il segretario provinciale del Pdci di Reggio Calabria, Enzo Infantino - si chiude una vicenda che ha provocato un colossale equivoco la cui lezione purtroppo è sotto gli occhi di tutti: la coerenza per qualcuno è una finzione per altri, come noi, è un valore insopprimibile». «Il ministro dei record negativi, sempre ultimo nella classifica degli indici di gradimento degli italiani - prosegue Infantino - saluta il Pdci e la Sinistra l'Arcobaleno, la cui nascita era stata osannata dallo stesso fino a quando ha capito che nessuno lo avrebbe candidato, ed è passato armi (poche) e bagagli (tanti) alla corte di Veltroni».
    http://www.corriere.it/politica/08_m...4f486ba6.shtml

    Parafrasando un bella canzone di Tenco: "vi prego ditemi che non è vero..."
    E Repubblica lo coglonava pure perchè diceva che era castrista........

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    12 Apr 2009
    Messaggi
    15,823
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi cascano le palle

  3. #3
    Democrazia e Progresso
    Data Registrazione
    18 Dec 2007
    Messaggi
    406
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Chissà se sara di monito, per i dirigenti della SA ed in particolare per quelli del PdCI: attenzione ai candidati "tecnici" e "indipendenti".

  4. #4
    Vamos bien!
    Data Registrazione
    02 May 2005
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Alessandro Bianchi nel Pd
    Il ministro dei Trasporti aderisce al partito di Veltroni

    Il ministro Alessandro Bianchi ha aderito al Partito democratico di Walter Veltroni, dopo l'esperienza di titolare dei Trasporti, indicato come indipendente al premier Prodi dal Pdci

    Bianchi, già rettore dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, non è mai stato organico al Pdci, ma è entrato nel governo scelto da Romano Prodi in una lista di tecnici indicata da Oliviero Diliberto, che, al tempo, disse chiaramente di non voler entrare nel governo.

    Della rosa dei nomi proposti a Prodi dal segretario del Pdci facevano parte, oltre a Bianchi, altre personalità illustri non iscritte ai Comunisti italiani, che avrebbero potuto rappresentare nella compagine governativa il mondo della sinistra, come il giornalista Gianni Minà, lo storico Alberto Asor Rosa, Gianpaolo Patta, che ha assunto la carica di sottosegretario alla Sanità, e il rettore dell'università di Viterbo Marco Mancini.
    Nessun divorzio, quindi, visto che Bianchi non era del Pdci. http://www.larinascita.org/content/view/209/29/

  5. #5
    Vamos bien!
    Data Registrazione
    02 May 2005
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    PD: Alessandro Bianchi aderisce. Per PdCI "ministro record negativi"
    giovedì 27 marzo 2008
    Monta la polemica, in Calabria, dopo la notizia dell'adesione di Alessandro Bianchi, ministro dei Trasporti, al Partito democratico. Bianchi, gia' rettore dell'Universita' Mediterranea di Reggio Calabria, e' stato eletto nell'esecutivo guidato da Romano Prodi su indicazione del segretario del Pdci, Oliviero Diliberto.
    Il ''feeling'' tra il ''tecnico'' Bianchi e il Pdci calabrese e' durato pero' davvero lo spazio di un mattino. Le polemiche tra i vertici regionali del partito e l'ex rettore dell'ateneo reggino non si sono mai placate e, anzi, hanno avuto strascichi assai velenosi con ripercussioni nelle assise congressuali e con l'approvazione di mozioni di sfiducia nei suoi confronti.
    ''Oggi, finalmente - afferma il segretario provinciale del Pdci di Reggio Calabria, Enzo Infantino - si chiude una vicenda che ha provocato un colossale equivoco la cui lezione purtroppo e' sotto gli occhi di tutti: la coerenza per qualcuno e' una finzione per altri, come noi, e' un valore insopprimibile''.
    ''Il ministro dei record negativi, sempre ultimo nella classifica degli indici di gradimento degli italiani - prosegue Infantino - saluta il Pdci e la Sinistra l'Arcobaleno, la cui nascita era stata osannata dallo stesso fino a quando ha capito che nessuno lo avrebbe candidato, ed e' passato armi (poche) e bagagli (tanti) alla corte di Veltroni''.(ANSA).
    http://www.strill.it/index.php?optio...3017&Itemid=39

  6. #6
    Forumista junior
    Data Registrazione
    26 Jan 2007
    Messaggi
    87
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PRC-Enna Visualizza Messaggio
    ''Il ministro dei record negativi, sempre ultimo nella classifica degli indici di gradimento degli italiani - prosegue Infantino - saluta il Pdci e la Sinistra l'Arcobaleno, la cui nascita era stata osannata dallo stesso fino a quando ha capito che nessuno lo avrebbe candidato, ed e' passato armi (poche) e bagagli (tanti) alla corte di Veltroni''.(ANSA).
    Reazione infantile, se sto ministro è così pessimo perchè non solo ne hai mai chiesto le dimissioni ma non l'hai neanche criticato. E poi se ne andato da un partito che non lo ha candidato ad un altro che non l'ha candidato, non mi pare un'operazione alla Mastella.

  7. #7
    Vamos bien!
    Data Registrazione
    02 May 2005
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da miro- Visualizza Messaggio
    Reazione infantile, se sto ministro è così pessimo perchè non solo ne hai mai chiesto le dimissioni ma non l'hai neanche criticato. E poi se ne andato da un partito che non lo ha candidato ad un altro che non l'ha candidato, non mi pare un'operazione alla Mastella.
    reazione rancorosa più che comprensibile, comunque Bianchi non è stato un gran ministro, aveva buone idee su come risistemare il nostro sistema aereoportuale, ma alcune questione (tipo gli autotrasportatori) le ha gestite malino. E' fuori tempo massimo per le candidature, vuol dire che non è un grande stratega, gli daranno qualche consulenza da qualche parte o la presidenza dell'ente tal dei tali...

  8. #8
    no offshore
    Data Registrazione
    06 Mar 2008
    Messaggi
    303
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    gran bel gesto compagno

  9. #9
    Vamos bien!
    Data Registrazione
    02 May 2005
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito sfiduciato ad aprile scoros dal PdCI calabrese

    Lo strano caso del ministro Bianchi
    Andrea Scarchilli , 27 marzo 2008, 189

    Politica Dato da un quotidiano calabrese in avvicinamento al Pd, non smentisce. Il suo staff non dà importanza alla questione. Dietro il giallo, un rapporto rotto da tempo con i vertici locali del Pdci: l'avevano lanciato come l'alfiere del rinnovamento, ora lo considerano il simbolo dello status quo

    Il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi, "immesso" nel governo Prodi in quota Pdci ma sempre dichiaratosi indipendente, al centro di una bufera. La notizia - riportata due giorni fa (martedì) dal quotidiano "Calabria Ora" - di un'imminente adesione dell'ex rettore dell'Università di Reggio Calabria al Partito democratico ha mandato su tutte le furie i vertici del Pdci calabrese. Ha tuonato, via Ansa, il segretario provinciale reggino Enzo Infantino: "Oggi, finalmente si chiude una vicenda che ha provocato un colossale equivoco la cui lezione purtroppo è sotto gli occhi di tutti: la coerenza per qualcuno è una finzione. Per altri, come noi, è un valore insopprimibile".

    Dallo staff del ministro fanno capire di non dare importanza alla cosa: "Bianchi è in ottimi rapporti sia con Diliberto che con Prodi". Magari rispetto agli altri ministri della Sinistra arcobaleno "il suo atteggiamento è un po' più moderato, ma forse l'unico problema è la guerra che gli sta facendo il partito in Calabria, il cui segretario regionale (Michelangelo Tripodi, ndr) avrebbe voluto fare il ministro al posto suo". Poi "non si capisce in cosa consisterebbe questa adesione al Pd, visto che Bianchi non figura, né può più figurare tra i candidati". Infantino: "E' una colossale balla", e sia il cronista di "Calabria Ora" che ha seguito la questione che il segretario provinciale giurano che la cosa è già fatta, per l'ufficializzazione è solo questione di ore. L'occasione potrebbe essere l'approdo in terra calabra del candidato premier del Pd Walter Veltroni, che a partire da domani visiterà Reggio, Vibo Valentia e Catanzaro. Infantino dice di aspettare la smentita di Bianchi di cui, effettivamente, non c'è traccia. Il ministro nella mattinata di oggi ha svolto ordinaria attività istituzionale. Ha inaugurato, a Messina, l'Autorità marittima della navigazione nello Stretto e firmato con il prefetto un accordo per la "metropolitana" tra la Sicilia e la Calabria, un servizio continuo costituito da cinque traghetti in movimento costante tra le due sponde e tra il porto di Messina e l'aeroporto di Reggio Calabria.

    Comunque si definirà la questione - e tenendo conto del fatto che un'eventuale avvicinamento di Bianchi al Pd sarà di relativa portata politica, essendo chiuse le liste dei candidati - l'incidente diplomatico è rivelatore dello stato dei rapporti tra i comunisti italiani calabresi e il ministro dei Trasporti. La storia parla di un feeling nato in occasione della campagna elettorale per le regionali del 2005 e deteriorasi praticamente all'indomani delle politiche del 2006. Si fece, nel 2005, un'alleanza tra il Pdci, l'Italia dei valori e la lista civica che aveva Bianchi, allora rettore a Reggio, tra i promotori di spicco: "Progetto Calabria". Le elezioni, com'è noto, portarono a una giunta di centrosinistra e l'alleanza a tre si aggiudicò due assessorati, tra cui quello "pesante" all'urbanistica, che andò al segretario regionale dei comunisti italiani, Tripodi. In occasione delle politiche dell'anno successivo, il Pdci calabrese premette, con successo, per replicare lo stesso modello. Bianchi venne messo come capolista per il Senato, e costituì l'unica deroga nell'ambito dell'alleanza con i Verdi (due anni fa, per Palazzo Madama, si fece lista unica): in tutte le altre regioni in testa agli elenchi venne collocato Armando Cossutta. Bianchi non venne eletto per pochi voti, arrivò a duemila preferenze dalla soglia di sbarramento del tre per cento. Per una serie di circostanze addebitabili al manuale Cencelli, finì a capo del ministero dei Trasporti: pur non figurando nella rosa di sei personalità che il segretario Oliviero Diliberto consegnò a Prodi, venne considerato l'unico, nell'orbita del Pdci, adatto a ricoprire l'incarico che era stato "riservato" ai comunisti italiani.

    Tripodi e i suoi esultarono. L'unico ministro del Pdci era uno che, pur essendo un "indipendente", era stato "scoperto" dal partito in Calabria e, per di più, rappresentava la linea della tante volte invocata e quasi mai applicata apertura alla cosiddetta società civile. L'idillio, in realtà, durò poco. Alle richieste dei calabresi - rapporto privilegiato con la regione di provenienza, consultazione prima di prendere decisioni che avrebbero coinvolto quell'area - Bianchi iniziò, da subito, a rispondere con l'indifferenza. Non ha rimosso i vertici delle ferrovie dello stato calabresi, nominati dal centrodestra e colpevoli, a detta del partito locale, di aver portato sulla soglia del baratro l'azienda. Si sarebbe circondato, al ministero, di collaboratori "democristiani". Dunque: "Ci ha fatto perdere la faccia, doveva essere l'alfiere del rinnovamento ma ha solo mantenuto lo status quo". Di qui, la decisione di sfiduciarlo nel corso del congresso regionale dell'aprile scorso.
    http://www.aprileonline.info/notizia.php?id=6990

  10. #10
    Ricostruire la sinistra
    Data Registrazione
    01 Oct 2006
    Messaggi
    3,170
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non penso sia una grossa perdita. Ok, i suoi voti e della sua famiglia, ma non perdiamo niente..

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il ministro Bianchi lascia ilPDCi e passa con Veltroni
    Di ossoduro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 02-04-08, 02:34
  2. Riforma del trasporto aereo del ministro Bianchi
    Di novis nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 11-09-07, 11:38
  3. Il Ministro Bianchi e Malpensa
    Di foscarina nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-12-06, 09:30
  4. «Il ministro Bianchi sta male». Ma la sua assenza diventa un giallo
    Di Dottor Zoidberg nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-07-06, 20:24
  5. E Il Sig. Bianchi, Ministro, Non Conosce Il Programma Di Prodi
    Di Dottor Zoidberg nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 18-05-06, 17:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226