User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 49

Discussione: Il lato oscuro

  1. #1
    ooooWAGLIONEoooo
    Data Registrazione
    05 May 2007
    Località
    NAPOLI
    Messaggi
    3,055
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Lightbulb Il lato oscuro

    Citazione Originariamente Scritto da moonwalker Visualizza Messaggio
    Il nuovo testamento è un vero e proprio faro puntato sul misteryum iniquitatis e chi si reputa Cristiano deve credere nell'esistenza di satana, poichè il più grande capolavoro del maligno è far credere che non esiste o che l'inferno è vuoto.

    Parafrasando padre Amorth : Chi crede in Dio deve credere anche nel diavolo.

    Alle sette sataniche (che io ho sempre creduto gruppi di criminali che si riuniscono per fini sessuali, per estorcere danaro per commettere crimini con l’alibi dell’invocazione satanica) dobbiamo dunque credere? Cioè non sono dei cialtroni fuorilegge e basta ma davvero, al di la dei crimini che compiono, hanno la capacità di invocare un’entità soprannaturale?

    La liturgia cristiana non prevede la manifestazione divina sensibile (a parte l’eucarestia) quella satanica, si. Durante una messa satanica, fatta per chiamare satana o chi per lui, il demonio si manifesta oppure no? A sentire i racconti dei fuoriusciti, pare proprio di no. E’ schivo.

    Cartomanti, fattucchiere e iettatori vari, le cui pratiche secondo la Chiesa avvicinerebbero al demonio, detengono dunque realmente dei poteri, seppur oscuri? Non sono dei cialtroni e basta ?

    E qual è il limite tra una fattucchiera, una spiritista, una cartomante, una negromante, una che semplicemente legge la mano e una che incrocia le dita se vede un gatto nero?

    Perché pure satana, come anche gli alieni ora che ci penso, non lascia mai tracce inopinabili ma da solo a intendere che esiste a chi ci vuol credere? Perché non compare per due secondi a centrocampo nella finale della Champions League in mondovisione e davanti a 500.000 spettatori ? Quanti adepti che raccoglierebbe con un minimo sforzo! Segue anche lui delle regole di bon ton?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Chi cree in Dio ovviamente crede nel Diavolo in quanto esso è presente nella Bibbia...quello descritto da waglione è su un altro piano perchè il satanismo non è adorazione del Diavolo, in satanismo è il contrario del Cristianesimo e credere in Satana implicherebbe credere in un Dio Cristiano...ho delle prove di quello che dico che stanno nelle parole di Anton Szander LaVey, ovvero il creatore di questa corrente di pensiero.

    Non so però se frequentatori e moderatori del forum vogliano leggere quelle cose (secondo me sarebbe meglio di si per conoscere quello che si deve combattere)

  3. #3
    Dubitare Discutere Cooperare
    Data Registrazione
    05 Jul 2006
    Località
    10, 100, 1000 Genchi!!!
    Messaggi
    3,442
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il "diavolo" inteso come "il male" ovviamente esiste. Ma un omino con le corna, la coda appuntita e le ali da pipistrello, che ti sussurra all'orecchio "fai qualcosa di cattivo, dai fai qualcosa di cattivo!" non esiste...

    E' vero che nel Vangelo e' scritto che Gesu' Cristo viene tentato "dal diavolo" nel deserto. Ma non credo sia necessario pensare a tale diavolo come ad una creatura soprannaturale dotata di individualita'. Potrebbe anche esserlo, ma sarebbe una banalizzazione piuttosto patetica... "Il diavolo" che tenta Gesu' forse e' il pensiero malvagio, l'idea in se' di scegliere la strada larga e ingiusta invece che quella stretta ma giusta, di mettere se stessi davanti agli altri.

    Nella sua misteriosa essenza contemporaneamente divina e umana (che nessuno di noi potra' mai spiegare fino in fondo finche' siamo qui), Gesu' non e' immune da essere tentato dal male, pero' ne sconfigge la tentazione. Il pensiero malvagio e ingiusto si insinua a suggerire "chi te lo fa fare di sacrificarti per questi esseri ingrati? sei Dio, nessuno ti costringe a scendere al loro livello e soffrire per loro".


    D'altronde Cristo ci parla in tutto il Vangelo per parabole, evidentemente perche' e' importante che il messaggio sia semplice (per raggiungere tutti) ma sia anche necessario VOLERLO ricevere, da cui la decisione di ingegnarci tutto per immagini non per forza da prendere alla lettera.

    Per me e' importante non banalizzare il male credendolo un individuo mostruoso e supernaturale. Perche' forse va a vantaggio del male stesso, che ci fa credere che basti un po' d'acqua santa o un'icona religiosa per esserne protetti, mentre il pensiero malvagio si insinua di nascosto.

  4. #4
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Personalmente per me i nomi di Lucifero, di Nemico, di Satana rappresentano, sono e hanno un unica funzione (tremenda e reale!), che è quella autentica del termine diabolo in greco: divisione, separazione, lacerazione.

    Trattasi di forze che agiscono sia al livello sociale sia - soprattutto - al livello del singolo, della persona (ipostasi).


    Dico anche che la classica risposta sul 'male quale privazione del bene', non mi ha mai convinto fino in fondo.
    E' l'ennesimo modo solo umano di dare una risposta, una chiusura su un gravoso e insoluto problema 'unde malum'.

    Non credo alle risposte razionali, sistematiche a tale angosciante quesito.

    Credo in Cristo, l'unica vera risposta: "Amore vince la morte".

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Apr 2009
    Messaggi
    95
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    - CREDERE per CAPIRE o CAPIRE per CREDERE ?
    Per affrontare un argomento come quello del mysterium iniquitatis occorre disporsi alla fede; il passo successivo è comprendere.
    Disporsi alla fede vuol dire abbattere tutto il castello di preconcetti e pregiudizi sul creato che ci siamo costruiti nella nostra profonda ignoranza e che occultano come una nebbia la verità, occorre perciò rendersi conto della limitatezza dei nostri sensi e della complessità del creato che va ben oltre ciò che vediamo.
    Fede e ragione non contrastano; la ragione è condizione necessaria ma non sufficente per la teologia!
    Credo che la fede non sia il "traguardo" della ragione ma sia piuttosto uno stimolo (un fuoco) ad una ricerca interiore (la spiritualità) che porta alla conversione.
    Abbandonarsi alla fede, per me è come affondare in un abisso di conoscenze, mentre non credere equivale a galleggiarci sopra.

    Chi è Dio? E perchè esiste il male?
    Non ci è dato sapere dell'infinito di qualsiasi ordine esso sia!
    La voce che parla a Mosè dal roveto ardente dice:

    "io sono colui che è" oppure "io sono colui che sono"

    il che è esattamente la definizione di verità formulata da Platone e ripresa dal suo allievo Aristotele nella Metafisica:

    "dire di ciò che è che è oppure di ciò che non è che non è, è vero;
    dire di ciò che è che non è oppure di ciò che non è che è, è falso"

    chi ha qualche elementare nozione di logica sa che questa definizione di verità è limitata alle proposizioni atomiche e che comunque le definizioni di verità che oggi conosciamo, anche se estese all'intero complesso del linguaggio, non la negano.
    Dio è l'esistenza e questo lo rende vero.
    Per la teologia Egli è l'essere supremo e autosussistente ed essendo infinitamente buono (positivo) è creatore. Il Creatore (il padre nella Trinità) è la ragione che governa il mondo, colui che è al di sopra di tutte le leggi naturali e non, compreso il tempo; egli ha creato il cielo (il trascendente) e la terra (l'immanente).
    La centralità dell'uomo (la predilezione di Dio) sta nel fatto che esso sia un tuttuno nell'immanente e nel trascendente (corpo e anima) capace di dialogare col suo Creatore.
    Alcune creature di Dio hanno ricevuto il bene più grande ossia la libertà spirituale di scegliere, scegliere Dio oppure rigettarlo; essendo Dio l'esistenza questa scelta è fra l'esistere o il non esistere tutto in una prospettiva di eternità.

    "In principio era il Verbo,
    il Verbo era presso Dio
    e il Verbo era Dio.
    Egli era in principio presso Dio:
    tutto è stato fatto per mezzo di lui,
    e senza di lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste.
    In lui era la vita
    e la vita era la luce degli uomini;
    la luce splende nelle tenebre,
    ma le tenebre non l'hanno accolta."
    [Giovanni 1]

    Verbo è una traduzione della parola graca Logos.
    Logos ha molteplici significati fra i quali "pensiero", "linguaggio" e "ragione", la stessa ragione che ha posto in essere l'universo e le sue leggi.
    Vivere vuol dire esistere. Vivere è il bene desiderato da tutti.
    Tutti desiderano il bene per se stessi ma tramite una scelta errata (lontana da Dio poichè lui è per definizione il bene e la giustizia) generano il male per se e per gli altri.
    satana non è altro che una creatura spirituale che ha scelto di rifiutare il suo Creatore

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Apr 2009
    Messaggi
    95
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il maligno essendo puro spirito non ha un aspetto fisico, l'iconografia lo rappresenta con allegorie.
    Egli è un essere dotato di intelligenza e volontà propria e non è semplicemente il male.
    Il male (l'errore, il peccato) è una scelta sbagliata
    Chi compie il male è il responsabile del male compiuto! non vi sono alibi

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Apr 2009
    Messaggi
    95
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro"
    [Matteo 18, 20]
    la preghiera è l'arma più potente contro il maligno, per un cristiano la sensibile presenza di Cristo al momento della preghiera è una certezza

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Apr 2009
    Messaggi
    95
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da waglione Visualizza Messaggio
    Cartomanti, fattucchiere e iettatori vari, le cui pratiche secondo la Chiesa avvicinerebbero al demonio, detengono dunque realmente dei poteri, seppur oscuri? Non sono dei cialtroni e basta ?
    Sono dei cialtroni, non è possibile sapere il futuro. Molti sono abili illusionisti.
    Ma pare che alcuni riti possano mettere in contatto la persona malvagia con i demoni; il male così invocato si riperquote sull'invocatore e tramite lui su chi lo avvicina, da lì, il divieto di recarsi dalle fattucchiere o simili (prudenza non è mai troppa).
    Ma andare dai cosiddetti "maghi", comporta sempre un allontanamento da Dio.

    La tentazione è l'azione ordinaria del maligno e dei suoi collaboratori, mentre la possessione è un'azione straordinaria.
    Dio permette la possessione per condurre l'anima posseduta alla redenzione e alla salvezza (da un male deriva sempre un bene più grande). Molte sono le testimonianza di intere famiglie convertite dopo tale esperienza.

    L'esorcista non ha alcun potere ma col mandato della chiesa e nel nome di Cristo schiaccia il demonio
    «Nel mio nome scacceranno i demoni»
    [Luca 10, 17]

  9. #9
    simposiante
    Data Registrazione
    16 Jul 2007
    Località
    abitante della terra isolata
    Messaggi
    3,117
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da moonwalker Visualizza Messaggio
    Fede e ragione non contrastano; la ragione è condizione necessaria ma non sufficente per la teologia!
    Di quale teologia parli? Tommaso intende dimostrare l'esistenza di Dio attraverso la ragione, gli argomenti di pertinenza della fede -incarnazione, trinità ecc - nn sono dimostrabili dalla ragione, e tuttavia la ragione può confutarne le critiche in modo da mostrare la compatibilità tra le due forme di conoscenza.
    Ma l'esistenza di Dio - ripeto - per Tommaso nn è un atto di fede.

    Dio è l'esistenza e questo lo rende vero.
    Dio semplicemente è, altra cosa è dire che esiste: l'esistenza - da ex-sistere - è l'affacciarsi al futuro,è un'esporsi in avanti, è progetto, è proiezione dell'essere in avanti ed è sempre scelta, possibilità, decisione, e in quanto tale - aristotelicamente - atto dell'esser presente e potenza dell'essere in futuro.
    Dio padre invece nn è immanenza ma trascendenza e in quanto tale puro atto e necessità, non contingenza e potenza, solo il figlio nel momento in cui si incarna contempla le peculiarità della realtà diveniente.

    Per la teologia Egli è l'essere supremo e autosussistente ed essendo infinitamente buono (positivo) è creatore. Il Creatore (il padre nella Trinità) è la ragione che governa il mondo, colui che è al di sopra di tutte le leggi naturali e non, compreso il tempo; egli ha creato il cielo (il trascendente) e la terra (l'immanente).
    La centralità dell'uomo (la predilezione di Dio) sta nel fatto che esso sia un tuttuno nell'immanente e nel trascendente (corpo e anima) capace di dialogare col suo Creatore.
    Ecco, l'uomo è - secondo questa concezione - la più grande espressione della contraddizione insita nella filosofia/teologia cristiana

    Verbo è una traduzione della parola graca Logos.
    Logos ha molteplici significati fra i quali "pensiero", "linguaggio" e "ragione", la stessa ragione che ha posto in essere l'universo e le sue leggi.
    Il logos di Giovanni nn è riducibile semplicemente al concetto di logos greco

  10. #10
    ooooWAGLIONEoooo
    Data Registrazione
    05 May 2007
    Località
    NAPOLI
    Messaggi
    3,055
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Demogorgon Visualizza Messaggio

    E' vero che nel Vangelo e' scritto che Gesu' Cristo viene tentato "dal diavolo" nel deserto. Ma non credo sia necessario pensare a tale diavolo come ad una creatura soprannaturale dotata di individualita'. Potrebbe anche esserlo, ma sarebbe una banalizzazione piuttosto patetica...

    Beh mica tanto patetica. San Pio aveva ripetuti incontri notturni con quello che potremmo definire il diavolo e che il frate chiamava barbablù. Ed era una figura (anzi molte figure) distinta, con una fisicità, corporeità e capacità decisionale. Se le davano di santa ragione, i tumulti le grida e i tonfi erano avvertiti dal piano inferiore della sua cella e al mattino dopo i frati costatavano sul corpo del fraticello i segni della lotta.

    Quindi secondo te il male pensa, trama, agisce e possiede ma non è un'entità al pari, chessò, di un'anima di un defunto (che pure esiste nella sua individualità, no?) e non si materializza mai? I posseduti che parlano aramaico e camminano a mezz'aria (testimonianza di padri esorcisti) bestemmiando e sputando fanno tutto da soli?

    Non è paragonabile a un dio (pur competendovi nientemeno nell'amministrazione delle anime e nel destino del mondo) nè a un angelo nè a un'anima nè nulla?

    Mha.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il Lato Oscuro di Grillo
    Di mirkevicius nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 19-04-12, 11:45
  2. Il Lato Oscuro di Grillo
    Di mirkevicius nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-04-12, 22:58
  3. Lato Chiaro o Lato Oscuro?
    Di Atlantideo nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 30-06-11, 13:15
  4. Il lato oscuro di Google
    Di Il Pretoriano nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-03-07, 10:45
  5. Il lato oscuro radicale...
    Di Liberalix nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 29-07-06, 15:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226