Salve a tutti, sono nuovo e mi voglio presentare nei migliori dei modi portando una notizia che spero possa fare piacere a tutti coloro che si sentono o si definiscono liberali...

I liberali collaborano alle politiche 2008 sulla strada delle Europee 2009

Gio, 03/04/2008 - 22:00 da admin Oggi, 3 aprile 2008, con una conferenza stampa a Roma, Hotel Nazionale, Stefano De Luca, candidato premier del PLI, Raffaello Morelli e Carlo Delfino – con la partecipazione di Giuseppe Gizzi del Forum per l’Unità dei Repubblicani – hanno annunciato che
Il Partito Liberale, la Federazione dei Liberali e il Partito della Libertà hanno raggiunto l'accordo sui seguenti due punti politici.
1) I liberali italiani decidono di presentare per le prossime elezioni Europee del Giugno 2009 un’unica lista che rappresenti in Italia la linea politica e culturale del liberalismo internazionale (Liberal International e ELDR). Tale lista sarà predisposta attraverso un lavoro politico-organizzativo che si svilupperà immediatamente dopo le imminenti elezioni politiche e sarà finalizzato a costruire una rete territoriale capillare per la raccolta delle firme di legge.
2) I liberali italiani confermano la loro differenza politico-culturale, oltre che di collocazione parlamentare, in quanto liberali, rispetto alle famiglie europee socialiste e popolar-conservatrici rappresentate in Italia dal Partito Democratico e dal Popolo della Libertà. Entrambi questi partiti in Italia hanno assunto una connotazione leaderistico - plebiscitaria lontana dal liberalismo.


Considerato che la interruzione anticipata della legislatura non ha consentito di sviluppare per tempo questa collaborazione tra tutti i gruppi liberali diffusi nel nostro Paese e preso atto che la pregressa situazione parlamentare ha consentito (ai sensi della legge 30/2008) la presenza di liste del Partito Liberale Italiano per le prossime elezioni politiche, la Federazione dei Liberali e il Partito della Libertà decidono di prendere parte direttamente alla campagna elettorale delle liste del P.L.I. per la Camera e per il Senato.

Per dar corpo a questo impegno diretto , le ragioni della presenza liberale saranno rappresentate , unitamente al PLI, dalla FdL e dal Partito della Libertà, dovunque possibile, in sede di trasmissioni radio televisive elettorali nazionali e regionali riservate al P.L.I. , incluse quelle di commento postelettorale .

L'odierna conferenza stampa è la manifestazione di avvio della nuova collaborazione unitaria tra i liberali.




http://www.liberali.it/

Spero di nn aver fatto errori o violato regole...