User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 38
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,812
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Mozione per l'Europa Federale

    Il Congresso di POL considera ipotesi fattibile VERAMENTE la nascita di una Federazione Europea.
    Spera che vengano superate le diffidenze nazionalistiche perché la costruzione dell'Europa libera, unita e federale è necessaria per l'Europa stessa e per il mondo.
    Considera la creazione di un'Europa Federale condizione senza la quale non è possibile dare effettiva forza politica all'Europa nel mondo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    14,734
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Albertsturm

  3. #3
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    contrarissimo che più contrario non si può!

    Mi auguro che il premier SPYCAM ed il ministro Lollo prendano le distanze dall'esponente del governo che ha firmato questa mozione!

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    diciamo per un futuro (spero) prossimo
    popolareDL

  5. #5
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    118,050
    Mentioned
    543 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito

    Impero eurosiberiano unica soluzione!

  6. #6
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    34,547
    Mentioned
    246 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Monsieur Visualizza Messaggio
    Il Congresso di POL considera ipotesi fattibile VERAMENTE la nascita di una Federazione Europea.
    Spera che vengano superate le diffidenze nazionalistiche perché la costruzione dell'Europa libera, unita e federale è necessaria per l'Europa stessa e per il mondo.
    Considera la creazione di un'Europa Federale condizione senza la quale non è possibile dare effettiva forza politica all'Europa nel mondo
    Sinceramente non ho ben chiaro che tipo di Europa Federale sostieni.

    A parere mio un governo centrale Europeo dovrebbe occuparsi solo di politica estera comune, Difesa comune, Giustizia e Gendarmeria Federale e controllare la standardizzazione di alcune norme di uso comune, come già di fa ad esempio con le prese elettriche ecc. ecc.

    Per il resto l' amministrazione interna dovrebbe rimanere appannaggio delle regioni/stato.

    Usi, costumi, lingua e tradizioni cmq devano essere tutelati e salvaguardati.

    A mio modo di pensare attualmente stiamo allargando troppo la famiglia Europea, è invece più auspicabile fermare per 15-20 anni le nuove adesioni e concentrarci piuttosto nel realizzare qualcosa di concreo con i paesi attuali.


    A parte questo fondamentalmente resto d'accordo, quindi firmo la mozione.

  7. #7
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    allora bisogna spiegare bene cosa si intende per "federalismo europeo"...

    SuperMario, per quello che hai detto la mozione tu non la devi firmare...

    ora vi cerco e poi posto qualcosa!

  8. #8
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    34,547
    Mentioned
    246 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da codino Visualizza Messaggio
    allora bisogna spiegare bene cosa si intende per "federalismo europeo"...

    SuperMario, per quello che hai detto la mozione tu non la devi firmare...

    ora vi cerco e poi posto qualcosa!
    Quello che ho scritto io alla fine conta poco, l' Europa è composta da quasi due decine di nazioni diverse, raccoglie partiti che vanno dall' estrema destra all' estrema sinistra.

    Quì nessuno può ritagliare l' Europa che vorrebbe in quanto è chiaro e lapalissiano che deve nascere da un compromesso e non da prese di posizione.

    In generale cmq resto favorevole ad un Europa unita, perchè a mio parere è l' unica via che ci può rendere competitivi contro la Cina e che ci può garantire un rapporto paritetico con gli USA.

  9. #9
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    B) Successivi aspetti dell'integrazione europea

    La nascita del Consiglio d'Europa, anche se molto travagliata, ha costituito un compromesso tra i fautori della integrale unificazione del continente e coloro che, invece, non avrebbero tollerato una eccessiva ingerenza nella propria sfera di sovranità territoriale.

    Al riguardo nel corso degli anni si sono delineate tre diverse posizioni:

    La tesi dei federalisti:
    Il loro obiettivo era quello di creare uno Stato federale Europeo che, pur rispettando le singole identità nazionali, fosse in grado di instaurare una vera coesione tra i popoli europei ed evitare in futuro il ripeteirsi dei conflitti che fino ad allora avevano ridotto il continente europeo ad un campo di battaglia.

    Pur nella diversità di sfumature, l'idea di forielo dei federalisti europei era quella di «,scavalcare» lo Stato nazionale, ritenuto il principale fattore di attrito che aveva portato a due sanguinose guerre rnondiali, attraverso l'istituzione di una autorità politica dotata di poteri gerarchicamente sovraordinati a quelli dei singoli Stati rnernbri, in pratica si trattava di istituiree un'organizzazione più vicina al modello di uno Stato federale che non un organismo interriazionale che ricalcasse il classico modello della cooperazione intergovernativa, Chiaramente gli organismi comuni (federali) avrebbero dovuto essere espressione dei popoli curopei (attraverso l'elezione a suffragio universale) e non dei governi nazionali.

    La tesi avanzata dai confederalisti,
    secondo la quale la cooperazione in ambito europeo doveva ricalcare sostanzialmente un modello di cooperazione intergovernativa, che lasciasse intatte tutte le prerogative sovrane del singoli Stati aderenti. Questi ultimi, infatti, pur potendo attribuire, anche in via esclusiva, determinate competenze ad un organismo confederale e rinunciare di fatto alla propria sovranità in determinate materie, restavano comunque i soli legittimati ad esprimere la volontà comune e a determinare, di comune accordo, l'indirizzo da imprimere al processoso di cooperazione.

    Alla concezione confederalista sono sottesi due importanti corollari:

    a) in primo luogo la collaborazione tra gli Stati deve instaurarsi e può pro seguire soltanto se tra i membri vi una volontà comune rendendo di fatto indispensabile l'unanimità dei consensi
    b) in secondo luogo gli organismi comuni istituiti dagli Stati membri devono avere come unico compito quello di gestire le politiche comuni esulando dalle loro prerogative la possibilità di svolgere attività indipendenti senza l'avallo dei paesi aderenti.

    La tesi di una costruzione europea di tipo confederale fu propugnata soprattutto da Wiston Churchill e da Charles De Gaulle. I britannici non hanno mai nascosto il loro timore di una eccessiva autonomia delle istituzioni comunitarie rispetto agli Stati membri per questo motivo si rifiutarono di aderire inizialmente alle Comunità e anche dopo hanno sempre tenuto un atteggiamento estremamente critico. Per il Presidente francese la preminenza della volontà degli Stati membri rispetto a quella degli organismi comunitari è stata una costante di tutto il periodo in cui rimase in carica e fu alla base della cd. crisi della sedia vuota.

    La tesi (che si colloca in una posizione intermedia tra i due orientamenti precedenti), detta funzionalista,
    secondo i sostenitori di questa tesi, l'integrazione europea doveva attuarsi attraverso il graduale trasferimento di compiti e funzioni in settori ben determinati a istituzioni indipendenti dagli Stati, capaci di gestire in modo autonomo le risorse comuni (il cd. sector by sector approach). L'idea di inaugurare una terza via alla collaborazione tra ali Stati europei nasceva dalla constatazione dell'estrema difficoltà di avviare nell'immediato dopoguerra una cooperazione a tutto campo, con l'obiettivo di giungere in futuro ad una vera e propria unione di tipo federale. L'unica alternativa alla non collaborazione poteva essere soltanto una collaborazione settoriale come in effetti avvenne con la creazione nel 1951 della CECA e nel 1957 dell'Euratom (le cd. Comunità di serttore)
    In realtà il modello funzionalista può essere visto come lana tappa intermedia verso Una unione di tipo federale: l'idea di fondo è che l'integrazione settoriale determina inevitabilmente una cooperazione anche in settori strettamente collegati e, in ultima analisi, porta ad un sempre più esteso passaggio di competenze dagli organismi nazionali a quelli sovranazionali (il cd. spillover)
    I maggiori esponenti della teoria funzionalista furono Jean, Monnet e Robert Schuman convinti sostenitori della nascita di una organizzazione che mettesse in comune le risorse carbosiderurgiche degli Stati mermbri (la futura a CECA).

    (testo: a cura di A. Verrilli - Diritto dell'Unione Europea - ed. Simone 2006, pp. 9-10)

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,812
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SuperMario Visualizza Messaggio
    Sinceramente non ho ben chiaro che tipo di Europa Federale sostieni.

    A parere mio un governo centrale Europeo dovrebbe occuparsi solo di politica estera comune, Difesa comune, Giustizia e Gendarmeria Federale e controllare la standardizzazione di alcune norme di uso comune, come già di fa ad esempio con le prese elettriche ecc. ecc.

    Per il resto l' amministrazione interna dovrebbe rimanere appannaggio delle regioni/stato.

    Usi, costumi, lingua e tradizioni cmq devano essere tutelati e salvaguardati.

    A mio modo di pensare attualmente stiamo allargando troppo la famiglia Europea, è invece più auspicabile fermare per 15-20 anni le nuove adesioni e concentrarci piuttosto nel realizzare qualcosa di concreo con i paesi attuali.


    A parte questo fondamentalmente resto d'accordo, quindi firmo la mozione.
    Certo, sono d'accordissimo con quanto da te scritto. Se vuoi lo aggiungo alla mozione.
    Però credo che sia meglio non fare tante specificazioni altrimenti si può escludere persone.
    L'idea è l'unità politica dell'Europa

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. «L’Europa federale? Ora o mai più»
    Di MaIn nel forum Politica Europea
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-05-13, 18:18
  2. Ci date una mano ? .. per un'Europa Federale ....
    Di Europa Plurale nel forum Repubblicani
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 17-11-08, 17:15
  3. Mozione per un primo passo verso una Italia Federale
    Di Gianfranco nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 19-07-08, 12:16
  4. Contro il mondialismo per un’Europa federale
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-01-05, 14:27
  5. Europa Federale...
    Di legio_taurinensis nel forum Storia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-03-04, 12:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226