User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    201
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito In Provincia di Asti l'unica alternativa all'astensionismo

    Alle provinciali di Asti del 13 e 14 aprile si presenta la lista "ABOLIAMO LE PROVINCE meno sprechi meno tasse".
    Finalmente qualcuno con un progetto semplice, lineare e soprattutto FATTIBILE per cominciare a smantellare la partitocrazia e la casta che ci (s)governa.


    MENO AI PARITI
    PIU' NEL PORTAFOGLIO
    DEI CITTADINI


    Ecco il programma della lista
    ABOLIAMO LE PROVINCE MENO SPRECHI, MENO TASSE

    La lista “ABOLIAMO LE PROVINCE, MENO SPRECHI MENO TASSE”
    nasce dalla volontà di un gruppo di cittadini esasperati dalla inefficienza e incompetenza della classe politica che ci rappresenta.
    Una vera e propria “casta” a cui tutto è dovuto, ma che è mantenuta da noi cittadini, con una imposizione fiscale assillante, economicamente non più sopportabile.
    Un paese che desidera tenere il passo con le altre potenze economiche mondiali deve tagliare tutte quelle spese inutili, di matrice politica, che incidono profondamente sulla pressione fiscale complessiva, riducendo in maniera determinante il reddito dei cittadini.
    Molte parole si sono spese, nel corso degli anni e da parte di tutte le forze politiche, per limitare le spese improduttive, quelle che, di fatto, mantengono in vita una classe politica inamovibile e fine a se stessa.
    La speranza di una politica al servizio dei cittadini è stato rimpiazzato dal vecchio concetto del cittadino-suddito, vessato dai nuovi “signori”.
    Nuovi “signori” assai più avidi che nel passato, quando si accontentavano di prelevare al suddito la cosiddetta “decima”, cioè la decima parte della ricchezza prodotta.
    La situazione è tale che impone un drastico cambiamento in tutto il paese, con l’obbiettivo di razionalizzare le spese, sopprimendo gli enti inutili, incapaci di offrire servizi ai cittadini.
    Un esempio emblematico sono le province.
    Oggi non sono che un ulteriore costo inserito tra i comuni e le regioni, con la creazione e il mantenimento di organismi politici (consiglieri provinciali, commissioni consiliari, assessori, presidenti ecc.) totalmente superflui.
    Le attuali competenze possono essere svolte o dalle regioni o direttamente dai comuni, senza bisogno di creare altri enti politici-amministrativi.
    La nostra richiesta di abolire le province, tutte le province, la porteremo ai più alti livelli, ma senza alcuna forma di autolesionismo.
    Noi amiamo la terra astigiana, la sua cultura, la sua lingua, il suo patrimonio artistico, il suo vino, la sua cucina, i suoi paesaggi, le colline, i suoi paesi, la sua gente.
    Questa è la vera provincia di Asti, non la classe politica che la sfrutta.
    Al governo della provincia di Asti, la nostra lista provvederà a ridurre sia il numero di assessori, sia gli stipendi, si utilizzeranno le professionalità presenti tra i dipendenti invece che affidare costosi incarichi a terzi, e si farà tutto quanto possibile per portare ad una diminuzione dei costi e, di conseguenza, ad una diminuzione delle imposte pagate dai cittadini.
    L’abolizione delle province permetterà un maggior potere dei comuni, specialmente quelli minori.
    In tal modo si valorizzerà e si rafforzerà quella civiltà dei comuni che è parte integrante della cultura e della storia della nostra terra.
    Al governo della provincia porteremo l’istanza di diminuzione delle imposte e delle tasse a tutti i livelli, sia regionali che nazionali.
    La diminuzione di spesa che si otterrebbe dalla soppressione degli enti inutili o superflui, dalla riduzione dell’occupazione politica del sistema, dalla diminuzione della spesa della politica nello Stato, determinerebbe riduzioni fiscali ed agevolazioni, aumentando le disponibilità finanziarie dei cittadini.
    La diminuzione di imposte e tasse sarebbe possibile in questi termini: la deduzione dall’imponibile della denuncia dei redditi per i figli a carico fino a 21 anni deve essere aumentata di 5000 euro per ogni figlio; la deduzione per altri familiari a carico va aumentata di altri 3000 euro oltre la attuale; per le famiglie con figli minori di 21 anni a carico diminuzione dell’interesse bancario sul mutuo per la prima casa al 0,2%; deduzione dall’imponibile dell’80% delle tasse scolastiche; deduzione dall’imponibile fino ad un massimo di 500 euro annuale per ogni nucleo familiare inerente alla spesa dell’energia elettrica; deduzione dall’imponibile da 100 euro fino a 300 euro per persona per il riscaldamento, a seconda della fascia climatica del comune in cui si ha la residenza; deduzione dall’imponibile dell’importo dell’affitto per abitazione principale fino ad un massimo di 150 euro mensili per persona; deduzione dell’imponibile frazionati in 5- 10 anni del 60% delle spese di ristrutturazione straordinaria della prima casa; aumento della detrazione delle spese mediche; eliminazione dell’ICI sulla prima casa; riduzione dell’IVA al 4% per le spese di ristrutturazione della prima casa; ogni cittadino con patente di guida avrà diritto ad avere 200 litri di carburante all’anno con le accise ridotte dell’80%; tassa di circolazione diminuita dell’80%; tassa sul passaporto diminuita dell’80%; canone RAI diminuito dell’ 80%, IVA sui libri scolastici diminuita al 4%.

    La strada per non essere più sudditi comincia da qui:

    ABOLIAMO LE PROVINCE, MENO SPRECHI MENO TASSE!!!
    http://www.lineafuturo.net

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    FumnàCioccià
    Ospite

    Predefinito

    che pena......

    non sapete più cosa inventarvi per prendere per il culo i cittadini....

    NON SONO I POLITICI A DOVER DECIDERE PER LE PROVINCE!!!! SONO I CITTADINI...

    DATE IL POTERE DECISIONALE AL POPOLO !!

    IGNORANTI!!!!!

    ASTENSIONE UNICA SOLUZIONE!!!!

  3. #3
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    che settimana di fuoco, da domani..
    Se vedòm!

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In friuli coi nostri quattro gatti abbiamo distribuito 30.000 volantini

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2009
    Messaggi
    850
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    HIHIHIHI.........la lista "aboliamo le provincie" che si candida...............alle elezioni PROVINCIALI!!!
    quella è una lista buffonata peggio di quella dei grilli parlanti! poi ho sentito una loro intervista e sono davvero poco credibili....se è questa l'alternativa forse conviene tenersi la lega nord...

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sir_Shafford Visualizza Messaggio
    HIHIHIHI.........la lista "aboliamo le provincie" che si candida...............alle elezioni PROVINCIALI!!!
    quella è una lista buffonata peggio di quella dei grilli parlanti! poi ho sentito una loro intervista e sono davvero poco credibili....se è questa l'alternativa forse conviene tenersi la lega nord...

    In questo stato vi sono oltre mezzo milione di persone che vivono alle spalle dei cittadini usufruendo di lauti stipendi che vanno dalle poche migliaia a trenta mila euro al mese .
    Queste persone comprese anche quelle appartenenti al partito romano della lega non solo prendono lo stipendio ma agiscono in modo non sempre lineare sul denaro pubblico, sperperandolo.

    Bisogna diminuire questi posti inutili, ridurli di oltre la metà altrimenti il sistema economico fagocitato da questa gente salta.
    Più nessuno è in grado di gestire una tale situazione come la attuale, dove gli anziani devono andare al mercato alla fine della giornata per prendere gli scarti per mangiare. Stiamo trasformando una parte dei nostri anziani in mendicanti.

    Ritengo giusto che la proposta di abolizione della provincia venga appunto rimarcata ed evidenziata in una votazione per la provincia per rimarcare la loro inutilità.

    Ma non sono solamente inutili le province, ma anche il senato, metà dei consiglieri regionali, i posti di consulenza e gli enti carichi di dirigenti e di auto blu.

    Basta con queste sanguisughe, il sistema non regge.

    La partitocrazia deve chiudere i suoi battenti e trasformarsi altrimenti dovranno correre tutti di fronte alla gente inferocita.

    A proposito della lega.

    SIA BEN CHIARO, UNA VOLTA PER TUTTE, CHE CHIUNQUE PARLA DELLA LEGA E LA DIFENDA DEVE PENSARE CHE QUESTA DEVE ANCORA TROVARE IL MODO DI RISARCIRE I DENARI PERSI DAI MILITANTI CHE HANNO DATO, DIETRO ALL’INSISTENTE INVITO DI BOSSI, DEI SOLDI ALLA BANCA.

    Ci vuole un grande coraggio difendere la lega e proporre di votare questo partito romano.

    Anche la decenza ha un limite.

 

 

Discussioni Simili

  1. L'unica vera alternativa in Italia...
    Di alessandro74 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-10-13, 13:19
  2. e se l'astensionismo fosse l'unica soluzione?
    Di vegat nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 20-11-07, 15:19
  3. X forzanovisti : unica alternativa???
    Di Sabotaggio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 15-07-07, 10:21
  4. salta la lega nord in provincia di Asti. . . .
    Di TIGERSUITE nel forum Padania!
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 04-07-06, 17:03
  5. Unica scelta: astensionismo
    Di Bryger nel forum Padania!
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 03-10-02, 23:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226